Norwegian faces collapse

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

sasha

Bannato
28 Settembre 2011
238
0
Norwegian rispetta le ftl a piena regola..
Per rispondere alla tua domanda, un navigante alitalia base fco, lo mandano in hotel a lin per operare il giorno seguente, ecco stessa cosa.
 

Tiennetti

Well-known member
Utente Registrato
6 Novembre 2005
3,879
8
37
Venessia
www.david.aero
Mi puoi spiegare questo passaggio? mi stai dicendo che i naviganti basati a Roma volano anche da Londra o Oslo ad esempio?
Ora, la policy delle low cost è proprio quella di grattare su ogni singola voce, tra cui (la cara Ryan insegna) stipendi e costi di accomodation per i propri crew. Far fare ad un crew un FCO-EWR-FCO ha un costo. Fargli fare pure posizionamenti vari a destra e a manca ne ha un altro, viste le FTL in vigore. O per voi esiste una clausola particolare?
Confermo questa cosa. Una mia ex-collega vola in Norwegian tecnicamente basata a BCN, ma la vedo spessissimo fare dei "triangoli" sia su FCO che su OSL o LGW
 

Dancrane

Amministratore AC
Staff Forum
10 Febbraio 2008
16,472
60
Milano
appunto; poi e' colpa dei problemi tecnici...
Credo che il fatto di muoversi così sia anche (non esclusivamente) legato a problemi di natura tecnica e di aerei al prato. Detto questo, rimane il fatto che movimentare gli equipaggi da una base all'altra, comunque la si voglia vedere, comporta dei costi che in una situazione finanziaria già pesante di suo si fanno sentire, e che in una compagnia che applica tariffe ridotte all'osso operando, fronte ricavi, da low cost, rappresentano spese da legacy carrier che mal si conciliano col business model.
Il tutto si traduce nel rapporto Rask/Cask illustrato più dietro da 13900, ed è concausa del sistematico segno meno davanti ai risultati economici di esercizio.
 

13900

Well-known member
Utente Registrato
26 Aprile 2012
5,998
195
Credo che il fatto di muoversi così sia anche (non esclusivamente) legato a problemi di natura tecnica e di aerei al prato. Detto questo, rimane il fatto che movimentare gli equipaggi da una base all'altra, comunque la si voglia vedere, comporta dei costi che in una situazione finanziaria già pesante di suo si fanno sentire, e che in una compagnia che applica tariffe ridotte all'osso operando, fronte ricavi, da low cost, rappresentano spese da legacy carrier che mal si conciliano col business model.
Il tutto si traduce nel rapporto Rask/Cask illustrato più dietro da 13900, ed è concausa del sistematico segno meno davanti ai risultati economici di esercizio.
Ti correggo solo per dire che la stragrande maggioranza delle legacies non fanno piu' positioning crews o multi-base crews appunto per problema di costi. Avere equipaggi 'in trasferta' da MUC e FRA e' stato uno dei motivi della morte di Lufthansa Italia per esempio.
 

OneShot

Well-known member
Utente Registrato
31 Dicembre 2015
1,964
49
Paris
Credo che questo tipo di dispiegamento degli equipaggi sia dovuto soprattutto al tipo di operazioni LR da basi minori su destinazioni che non hanno un volo daily. Incrociando così gli equipaggi a doppia V (W) come si dice in gergo, si evita di lasciarli 3/4 giorni in sosta e si riesce a limare parecchio il crew index.
Facciamo un esempio. Crew di Roma che fa FCO ORD, poi rimane a ORD 2gg in attesa del successivo volo per FCO e poi si fa 2 o 3 off prima di ripartire per una LAX dove farà 3gg di sosta ecc.
Invece si farebbe FCO ORD, minimum rest, ORD OSL, minimum rest, OSL LAX, minimum rest, LAX FCO, off 3 gg. Nello stesso frame temporale farebbe il doppio di quello che potrebbe fare partendo e rientrando dalla stessa base.
Così credo facciano i colleghi DY con cui ho avuto modo di parlare.
 

sasha

Bannato
28 Settembre 2011
238
0
Egregiamente spiegato da oneshot.. Quindi piu che buttare soldi credo sia ottimizzare al massimo le crewm. Adesso parte la polemica sullo sfruttamento degli equipaggi ahahahahaha
 

13900

Well-known member
Utente Registrato
26 Aprile 2012
5,998
195
Credo che questo tipo di dispiegamento degli equipaggi sia dovuto soprattutto al tipo di operazioni LR da basi minori su destinazioni che non hanno un volo daily. Incrociando così gli equipaggi a doppia V (W) come si dice in gergo, si evita di lasciarli 3/4 giorni in sosta e si riesce a limare parecchio il crew index.
Facciamo un esempio. Crew di Roma che fa FCO ORD, poi rimane a ORD 2gg in attesa del successivo volo per FCO e poi si fa 2 o 3 off prima di ripartire per una LAX dove farà 3gg di sosta ecc.
Invece si farebbe FCO ORD, minimum rest, ORD OSL, minimum rest, OSL LAX, minimum rest, LAX FCO, off 3 gg. Nello stesso frame temporale farebbe il doppio di quello che potrebbe fare partendo e rientrando dalla stessa base.
Così credo facciano i colleghi DY con cui ho avuto modo di parlare.
Il problema pero' ti parte quando uno di quei voli, per qualsivoglia motivo, non opera. Gli operativi a W funzionano finche' tutto va bene, il giorno che hai cancellazioni diventa un casino. Vale per tutti, non solo per DY ovviamente.
 

sasha

Bannato
28 Settembre 2011
238
0
Ne abbiamo avute di cancellazioni come ben sai ma non abbiamo avuto tutti questi casini di gestioni onestamente..
 

Dancrane

Amministratore AC
Staff Forum
10 Febbraio 2008
16,472
60
Milano
Oneshot, peró qua non si discuteva dell’albergo fuori base (comprensibile, con lo schema a W), ma della trasferta tra basi diverse. Salvo non vengano fatti lavorare indistintamente su 73 e 78 a incastro tra SH e LH.
Mi rimane poi un dubbio se sia più economico movimentare per 6/8 mesi l’anno migliaia di persone in questo modo o non convenga invece fare contratti a termine e tenere di base lo stretto necessario, sopratutto quando, a ben vedere, parliamo di un numero di aerei contenuto come a FCO.
 

OneShot

Well-known member
Utente Registrato
31 Dicembre 2015
1,964
49
Paris
Certo, se si vuole limare il centesimo, sarebbe meglio avere contratti a stagione e TD, ma se si è optato per contratti 100% permanent, sicuramente gli esuberi dalle basi periferiche saranno utilizzati per coprire gli shortage delle altre basi. E questo costa, ma è il minore dei mali. Purtroppo è lo scotto da pagare a causa della contrazione che stanno avendo sul lungo, sul corto e per via dei MAX.
Credo che stiano ponderando di tenersi le risorse finché possono, anche se saranno overcrewed per la bassa stagione, piuttosto che dover continuamente formare personale a scapito della qualità.
Per portare un esempio, dove lavoro io sono a tempo indeterminato il 99,9% dei contratti. Ci sono discrete percentuali di part time che assorbono la stagionalità e fanno contenti coloro che vogliono più tempo libero. Infine c'è una unica base, PMI, che vola 8 mesi su 12 (marzo-ottobre) e gli equipaggi sono stati assunti/trasferiti su base volontaria.
Ciononostante, di layover in giro ce ne sono parecchi.
 

Cesare.Caldi

Well-known member
Utente Registrato
14 Novembre 2005
33,877
53
N/D
Oneshot, peró qua non si discuteva dell’albergo fuori base (comprensibile, con lo schema a W), ma della trasferta tra basi diverse. Salvo non vengano fatti lavorare indistintamente su 73 e 78 a incastro tra SH e LH.
Mi rimane poi un dubbio se sia più economico movimentare per 6/8 mesi l’anno migliaia di persone in questo modo o non convenga invece fare contratti a termine e tenere di base lo stretto necessario, sopratutto quando, a ben vedere, parliamo di un numero di aerei contenuto come a FCO.
Norwegian ha basi di lungo raggio sia in diverse citta europee che americane, in questo modo può incrociare gli equipaggi oltre che le macchine
 

lelebass

Active member
Utente Registrato
9 Marzo 2012
39
0
Norwegian mi ha appena mandato una modifica di prenotazione:

invece di andata FCO-EWR del 15/10 e ritorno EWR-FCO del 19/10, andata FCO-EWR 19/10 e ritorno EWR-FCO sempre del 19/10.
Non farei neanche in tempo ad immigrare e poi riemigrare...

Alla fine ho optato per un cambio di percorso, con scalo CPH all'andata ed arrivo a JFK. Al ritorno EWR-FCO effettuata con cambio di aeromobile, non 787 Norwegian bensì A330-200 Evelop. Mi sembra un segnale di una certa sofferenza, ovvero nel senso di mancanza di aeromobili, per Norwegian.

Ciao,
Daniele

OT. Dato che devo spendere poco meno di 6 ore a CPH, ne approfitterei per lavorare. Qualcuno mi sa consigliare una lounge?
 

Cesare.Caldi

Well-known member
Utente Registrato
14 Novembre 2005
33,877
53
N/D
Norwegian mi ha appena mandato una modifica di prenotazione:

invece di andata FCO-EWR del 15/10 e ritorno EWR-FCO del 19/10, andata FCO-EWR 19/10 e ritorno EWR-FCO sempre del 19/10.
Non farei neanche in tempo ad immigrare e poi riemigrare...

Alla fine ho optato per un cambio di percorso, con scalo CPH all'andata ed arrivo a JFK. Al ritorno EWR-FCO effettuata con cambio di aeromobile, non 787 Norwegian bensì A330-200 Evelop. Mi sembra un segnale di una certa sofferenza, ovvero nel senso di mancanza di aeromobili, per Norwegian.

Ciao,
Daniele

OT. Dato che devo spendere poco meno di 6 ore a CPH, ne approfitterei per lavorare. Qualcuno mi sa consigliare una lounge?
Io ne approfitterei per le paste danesi.. :). curiosità quanto avevi pagato il volo?
 

Flyflyfly

Well-known member
Utente Registrato
19 Agosto 2015
262
0
Alcuni colleghi mi han detto che alcune tratte di settembre gli sono state tolte dai turni. Vedi ad esempio la NY cancellata all’utente qui sopra e anche ad altri leggendo sui vari social media.
 

sasha

Bannato
28 Settembre 2011
238
0
Per la questione del aereo che ha avuto il problema dopo il decollo. New York rispetto a oak e lax é la tratta piu corta e credo la compagnia abbia deciso proprio su quella tratta per "contenere" i costi wet lease.
 

sky alex

Well-known member
Utente Registrato
11 Novembre 2010
237
0
Norwegian mi ha appena mandato una modifica di prenotazione:

invece di andata FCO-EWR del 15/10 e ritorno EWR-FCO del 19/10, andata FCO-EWR 19/10 e ritorno EWR-FCO sempre del 19/10.
Non farei neanche in tempo ad immigrare e poi riemigrare...

Alla fine ho optato per un cambio di percorso, con scalo CPH all'andata ed arrivo a JFK. Al ritorno EWR-FCO effettuata con cambio di aeromobile, non 787 Norwegian bensì A330-200 Evelop. Mi sembra un segnale di una certa sofferenza, ovvero nel senso di mancanza di aeromobili, per Norwegian.

Ciao,
Daniele

OT. Dato che devo spendere poco meno di 6 ore a CPH, ne approfitterei per lavorare. Qualcuno mi sa consigliare una lounge?

Su quella tratta se non erro stanno usando un 767 EuroAtlantic Airways da un bel po, tra l’altro mi dicono spesso in ritardo con decolli da Newark a orari improponibili (4,30 am invece delle 23,30)
 

sasha

Bannato
28 Settembre 2011
238
0
Avere un qualcosa come 45 wet leasing al giorno non credo sia proprio semplicissimo.. Te che pensi
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.