Thread sistema aeroportuale di Roma 2019

mggt

Well-known member
Utente Registrato
27 Settembre 2016
311
4
plus ultra
Segnalo che a CIA dopo i lavori di rifacimento degli stands 111-115 e 201/2 da un po di tempo sono in corso "microinterventi" sull'Apron a nordest (tra bretelle BA e BB) che ultimamente si sono estesi agli stands W15-19. In pratica sembra stiano rifacendo tutta la vecchia zona "Ciampino Est".

https://www.youtube.com/watch?v=ekYlQP0jK4M

a partire da 3:30.
 

AZ209

Socio AIAC
Utente Registrato
24 Ottobre 2006
16,932
60
Londra.
Pubblicati i dati AdR sui risultati pax e merce di aprile 2019.

FCO:
Pax
Nazionali 899.401 -3,6%
Int.le UE 1.693.665 0,1%
Extra UE 1.116.716 6,6%
Totali
3.709.509 1,0%

Movimenti
Numero 26.326 2,3%

Merce
Tonnellate 15.669,5 -6,9%

CIA
:
pax 498.600 0,9%
 
Ultima modifica:

SE-ROM

Well-known member
Utente Registrato
12 Ottobre 2018
96
0
ARN
Pubblicati i dati AdR sui risultati pax e merce di aprile 2019.

FCO:
Pax
Nazionali 899.401 -3,6%
Int.le UE 1.693.665 6,0%
Extra UE 1.116.716 6,6%
Totali
3.709.509 1,0%

Movimenti
Numero 26.326 2,3%

Merce
Tonnellate 15.669,5 -6,9%

CIA
:
pax 498.600 0,9%
Sono io troppo stanco o le % non tornano?
 

DusCgn

Well-known member
Utente Registrato
9 Novembre 2005
14,683
1
.
Per il secondo anno consecutivo Fiumicino si aggiudica il premio di miglior aeroporto d'Europa (>25 milioni pax) secondo ACI Europe

ACI EUROPE Best Airport Award winners for 2019 announced

27 June 2019
Limassol, 27 June 2019: The 15th Annual ACI EUROPE Best Airport
Awards were announced last night during the Gala Dinner of the 29th ACI
EUROPE General Assembly, Congress & Exhibition, hosted by Hermes
Airports¹.
The Awards² cover 4 traffic categories of airport and aim to recognise
overarching achievement in core activities such as customer service, facilities,
retail, security, community relations and environmental awareness and
operations.
ACI EUROPE counts over 500 airports in 45 European countries among its
membership and this year’s competition saw a high level of entries in the
competition in each category. This years’ judging panel for the ACI EUROPE
Best Airport Awards was drawn from a well-respected group of independent
experts from the European Commission, European Union Aviation Safety
Agency (EASA), SESAR JU and European Civil Aviation Conference (ECAC).

IN THE ‘UNDER 5 MILLION PASSENGERS’ CATEGORY
The first award, recognising airports in the ‘under 5 million passenger’
category, went to Cork Airport for its support to disabled passengers, its
strong community engagement and safety and security indicators, including
its recent Drone Awareness Campaign. The judges also highlighted the
airport’s recent €4m investment in F&B facilities that promote local products,
its recent route network expansion and status of the most punctual airport in
Ireland in 2018.
London City Airport was Highly Commended in this category.

IN THE ‘5-10 MILLION PASSENGERS’ CATEGORY
The winner of the ‘5-10 million passenger’ category was Bilbao Airport.
The airport was praised for its remarkable achievements in route development
(+21% new routes), PRM services and passenger flow management with
excellent satisfaction rates in security and baggage waiting times, in
particular. The judges highlighted the airport’s use of technology to improve
safety and the variety of its environmental initiatives, such as waste
management, noise mapping and investments in LED technology. They also
noted its cooperation with local stakeholders, like NGOs and support to local
communities, including the organisation of school visits.
Bristol Airport was Highly Commended in this category.

‘10-25 MILLION PASSENGERS’ CATEGORY
This year’s award in the ‘10-25 million passenger’ category went to LyonSaint Exupéry Airport for its new terminal with enhanced intermodal
connectivity and its state-of-the art operational control centre and security
technology. The airport was also singled out for its focus on a digital
passenger experience (e.g. world's first outdoor valet parking robot and
airport-to-home baggage service). The judges also considered that the
airport’s commitment to sustainable growth and environmental matters,
including carbon footprint, noise, waste, air quality and local community
relations is exemplary.
The Highly Commended airport in this category was Venice Marco Polo
Airport.

‘OVER 25 MILLION PASSENGERS’ CATEGORY
In the category for airports with ‘over 25 million passengers’, this year’s ACI
EUROPE Best Airport Award went to Rome Fiumicino Airport for the second
year in a row. The airport excels in linking its operational excellence to its
effective passenger-centric approach. The judges were impressed by the
airport’s strong focus on innovation (e.g. SESAR Airport Operations Plan) both
in terms of technology and people management. The airport was also
recognised for its safety management strategy, close cooperation with the
airlines, continuous performance monitoring, clear environmental targets and
active local engagement.
Two airports were Highly Commended in this category: Munich and
Copenhagen airports.

ECO-INNOVATION AWARD
The Eco-Innovation Award specifically recognises airports’ outstanding
environmental performance, in particular, innovative approaches to
environmental management. This year, the concept & criteria of this Award
have been revised and entries were required to provide details of an
innovative project in one of the following three environmental disciplines:
Climate Change; Noise Management; and Biodiversity & Wildlife Management.
The jury of this Award is mainly composed of members of the independent
Advisory Board of the global carbon management programme, Airport Carbon
Accreditation.
This year’s Eco-Innovation Award went to Menorca Airport (currently
accredited at Level 1 Mapping within Airport Carbon Accreditation) which had
applied under the discipline of Climate Change. The airport was commended
for investing in considerable resources in reducing its environmental impacts
by developing its own dedicated management tools. It was also praised for
investing in protection of the island’s rich biodiversity against climate change.
The judges also noted that the airport has also implemented good water
conservation strategies and addressed a variety of the UN’s Sustainable
Development Goals, showing that it is putting in place a well-rounded and
inspiring selection of different sustainability activities.
Avinor Oslo Airport was Highly Commended for this Award.

ACCESSIBLE AIRPORT AWARD
As part of a Memorandum of Understanding signed by ACI EUROPE and the
European Disability Forum (EDF) in 2016, the Accessible Airport Award aims
to honour the best airport in Europe in terms of its level of accessibility as well
as the range and the quality of the assistance services that it offers. It is also
intended to encourage other airports to continue their work on removing the
barriers that people with disabilities and persons with reduced mobility (PRM)
can still face when travelling by air.
This year’s Accessible Airport Award went to Gatwick Airport. It was
presented by Christakis Nicolaides, President of the Cyprus Confederation of
Organisations of the Disabled on behalf of EDF. The judges were impressed by
the airport’s efforts to go the extra mile to provide disability awareness
training to all passenger-facing staff, teaching them how to recognise and
assist passengers with hidden disabilities.

Additionally, it offers free disability awareness training to all third party
stakeholders to ensure consistency of standards.
The airport was also singled out for its close cooperation with organisations of
persons with disabilities, including a local community accessibility forum on
access requirements of users with diverse visible and invisible disabilities.
The judging panel for the Accessible Airport Award was comprised of EDF
Executive Committee Members and Andras Mogyoro, Legal Adviser at the
Directorate-General for Mobility and Transport, European Commission.
Bologna Airport was Highly Commended for this Award.

HUMAN RESOURCES EXCELLENCE AWARD
The ACI EUROPE Human Resources Excellence Award was created to
recognise individuals and Human Resources departments who have
demonstrated excellent leadership and human resources management among
ACI EUROPE’s Regular Members. The objective of this annual award - now in
its third year - is to give exposure to innovative examples that will help the
airport community to better assess and implement the new procedures and
skills needed to develop the industry’s workforce. The jury is composed of the
Chairs of the ACI regions’ Leadership & HR Fora.
This year’s Human Resources Excellence Award went to Hermes Airports, for
demonstrating a holistic cultural change programme in many areas with clear
KPIs, as well as best practices that have helped to achieve excellent business
results and employee engagement.
Istanbul Sabiha Gökçen International Airport was Highly Commended for
this Award.
The awards were presented to the winners by Filip Cornelis, Director Aviation
European Commission, Patrick Ky, Executive Director European Union Aviation
Safety Agency (EASA), Peter Hotham, Deputy Executive Director SESAR Joint
Undertaking, Christakos Nikolaides, Cyprus Confederation of Organisations of
the Disabled (CCOD), Angela Gittens, Director General ACI World, and Olivier
Jankovec, Director General ACI EUROPE.
Next year’s 30th ACI EUROPE General Assembly, Congress & Exhibition
will be hosted by Geneva Airport, on the occasion of the 100th anniversary of
the airport, and will take place in Geneva on 16-18 June 2020.
## ENDS ##
Note to Editors:
Photographs of the winners can be downloaded here.
¹The event is being attended by some 350 industry representatives, including CEOs
from major airports, airlines, air traffic management, national governments and the
EU institutions. The theme of this year’s event is Transform or Die: Airports & the
Sustainability Challenge.
²The ACI EUROPE Best Airport Awards are entirely separate from the ACI World
ASQ Awards, which are based on airports specifically participating in ACI’s Airport
Service Quality programme.
For any other information, please contact
Robert O’Meara, Director, Media & Communications, ACI EUROPE
mobile: +32 (0)486 54 14 71 email robert.omeara@aci-europe.org
website: www.aci-europe.org twitter: @ACI_EUROPE
ACI EUROPE is the European region of Airports Council International, the
only worldwide professional association of airport operators. ACI EUROPE
represents over 500 airports in 45 European countries. Its members
facilitate over 90% of commercial air traffic in Europe: 2.3 billion
passengers, 21.2 million tonnes of freight and 25.7 million aircraft
movements in 2018. These airports contribute to the employment of 12.3
million people, generating €675 billion each year (4.1%) of GDP in Europe.
EVERY FLIGHT BEGINS AT THE AIRPORT
 

Discusfra

Well-known member
Utente Registrato
15 Dicembre 2007
3,028
0
BRU/BDS
L’aeroporto di Fiumicino si conferma migliore scalo d’Europa

Nuovo importante riconoscimento internazionale per l'aeroporto Leonardo da Vinci di Roma. Per il secondo anno consecutivo lo scalo di Fiumicino si conferma al primo posto della classifica ufficiale di "Airport Council International", l'associazione istituzionale che rileva in modo indipendente il gradimento dei passeggeri nei principali aeroporti del mondo. È la prima volta nella storia delle rilevazioni che il primato viene attribuito per due anni consecutivi allo stesso aeroporto.

Lo scalo della capitale eccelle in particolare per la qualità dei servizi erogati ai passeggeri, l'innovazione tecnologica e la funzionalità delle infrastrutture. Questi primati, coniugati con l'efficienza operativa che ha portato il Leonardo Da Vinci ad essere uno degli scali più puntuali d'Europa, hanno convinto un'autorevole giuria indipendente - composta da rappresentanti della Commissione europea, di SESAR, della Conferenza europea dell'aviazione civile e della European Union Aviation Safety - ad attribuire a Fiumicino il riconoscimento "Best Airport Award 2019", nella categoria per gli aeroporti con oltre 25 milioni di passeggeri.

"Siamo orgogliosi di questo rinnovato primato - ha dichiarato l'amministratore delegato del gruppo Atlantia Giovanni Castellucci - frutto dell'impegno quotidiano e appassionato dei nostri collaboratori e di tutti i nostri partners, da Enac a Enav, alla polizia di frontiera e all'hub carrier Alitalia, per citarne solo alcuni. Siamo determinati a rendere l'aeroporto sempre migliore per aiutare le compagnie aeree che vi operano ad essere sempre più competitive, nell'affrontare le crescenti sfide globali".

A rendere possibile la vittoria del Leonardo da Vinci è stato il raggiungimento di eccellenti livelli di qualità, ottenuti grazie agli effetti della "cura Atlantia" - avviata circa cinque anni fa, quando Fiumicino era in coda alle classifiche di qualità - in tutti gli ambiti infrastrutturali e di servizio. La giuria ha infatti motivato il premio sottolineando gli ottimi risultati ottenuti da Aeroporti di Roma nell'innovazione tecnologica e gestionale a supporto dell'efficienza delle operazioni e della qualità dei servizi, come nel caso degli e-gates. È un percorso virtuoso che ha reso Fiumicino uno degli scali europei con il migliore tasso di puntualità per i voli in partenza. I giudici sono rimasti colpiti anche dall'efficienza dei terminal e dalla forte attenzione dello scalo per la gestione della sicurezza, per la stretta collaborazione con le compagnie aeree, per il monitoraggio continuo delle prestazioni e i chiari obiettivi ambientali.

La capacità di gestione di ADR è confermata anche da Skytrax, la principale società internazionale di rating e valutazione del settore aeroportuale, che ha confermato le 4 stelle Skytrax. Tra le motivazioni ancora una volta il forte orientamento del gestore aeroportuale a garantire il comfort al passeggero e l'eccellenza nelle operazioni.

"Si tratta - ha dichiarato l'Amministratore Delegato di Aeroporti di Roma, Ugo de Carolis - di riconoscimenti importanti per Fiumicino che per la seconda volta è stato premiato con il Best Airport Awards. A contribuire sono stati soprattutto l'attenzione all'ambiente - ieri insieme ad altri 194 aeroporti con cui ci siamo impegnati a raggiungere un livello di emissioni nette di carbonio pari a zero entro il 2050 - ma anche l'impegno nel progettare soluzioni per rendere sempre più semplice l'esperienza dei passeggeri. C'è ancora molto lavoro da fare, perché un aeroporto così grande e importante come Fiumicino si migliora solo grazie a un impegno quotidiano".

Da la Repubblica.
 

East End Ave

Well-known member
Utente Registrato
13 Agosto 2013
4,526
0
su e giu' sull'atlantico...
L’aeroporto di Fiumicino si conferma migliore scalo d’Europa

Nuovo importante riconoscimento internazionale per l'aeroporto Leonardo da Vinci di Roma. Per il secondo anno consecutivo lo scalo di Fiumicino si conferma al primo posto della classifica ufficiale di "Airport Council International", l'associazione istituzionale che rileva in modo indipendente il gradimento dei passeggeri nei principali aeroporti del mondo. È la prima volta nella storia delle rilevazioni che il primato viene attribuito per due anni consecutivi allo stesso aeroporto.

Lo scalo della capitale eccelle in particolare per la qualità dei servizi erogati ai passeggeri, l'innovazione tecnologica e la funzionalità delle infrastrutture. Questi primati, coniugati con l'efficienza operativa che ha portato il Leonardo Da Vinci ad essere uno degli scali più puntuali d'Europa, hanno convinto un'autorevole giuria indipendente - composta da rappresentanti della Commissione europea, di SESAR, della Conferenza europea dell'aviazione civile e della European Union Aviation Safety - ad attribuire a Fiumicino il riconoscimento "Best Airport Award 2019", nella categoria per gli aeroporti con oltre 25 milioni di passeggeri.

"Siamo orgogliosi di questo rinnovato primato - ha dichiarato l'amministratore delegato del gruppo Atlantia Giovanni Castellucci - frutto dell'impegno quotidiano e appassionato dei nostri collaboratori e di tutti i nostri partners, da Enac a Enav, alla polizia di frontiera e all'hub carrier Alitalia, per citarne solo alcuni. Siamo determinati a rendere l'aeroporto sempre migliore per aiutare le compagnie aeree che vi operano ad essere sempre più competitive, nell'affrontare le crescenti sfide globali".

A rendere possibile la vittoria del Leonardo da Vinci è stato il raggiungimento di eccellenti livelli di qualità, ottenuti grazie agli effetti della "cura Atlantia" - avviata circa cinque anni fa, quando Fiumicino era in coda alle classifiche di qualità - in tutti gli ambiti infrastrutturali e di servizio. La giuria ha infatti motivato il premio sottolineando gli ottimi risultati ottenuti da Aeroporti di Roma nell'innovazione tecnologica e gestionale a supporto dell'efficienza delle operazioni e della qualità dei servizi, come nel caso degli e-gates. È un percorso virtuoso che ha reso Fiumicino uno degli scali europei con il migliore tasso di puntualità per i voli in partenza. I giudici sono rimasti colpiti anche dall'efficienza dei terminal e dalla forte attenzione dello scalo per la gestione della sicurezza, per la stretta collaborazione con le compagnie aeree, per il monitoraggio continuo delle prestazioni e i chiari obiettivi ambientali.

La capacità di gestione di ADR è confermata anche da Skytrax, la principale società internazionale di rating e valutazione del settore aeroportuale, che ha confermato le 4 stelle Skytrax. Tra le motivazioni ancora una volta il forte orientamento del gestore aeroportuale a garantire il comfort al passeggero e l'eccellenza nelle operazioni.

"Si tratta - ha dichiarato l'Amministratore Delegato di Aeroporti di Roma, Ugo de Carolis - di riconoscimenti importanti per Fiumicino che per la seconda volta è stato premiato con il Best Airport Awards. A contribuire sono stati soprattutto l'attenzione all'ambiente - ieri insieme ad altri 194 aeroporti con cui ci siamo impegnati a raggiungere un livello di emissioni nette di carbonio pari a zero entro il 2050 - ma anche l'impegno nel progettare soluzioni per rendere sempre più semplice l'esperienza dei passeggeri. C'è ancora molto lavoro da fare, perché un aeroporto così grande e importante come Fiumicino si migliora solo grazie a un impegno quotidiano".

Da la Repubblica.
Di gran lunga anche migliore di svariati scali Usa di primaria importanza, IAD su tutti , un incubo vergognoso.
 

Strike

Well-known member
Utente Registrato
6 Settembre 2017
90
0
E anche di molti scali europei ben più blasonati....
Il gravoso problema di FCO rispetto a molti scali europei e non, è da ricercare nei non adeguati collegamenti con Roma durante la notte attraverso autobus e pullman pubblici. Dopo l’incendio al T3 del 2015, FCO ha fatto passi da gigante, rinnovandosi e divenendo sempre più avanguardista come hub. Tanto da raggiungere l’82º posizione nella classifica stilata da Skytrax, riguardante la top 100 dei migliori aeroporti di tutto il mondo (l’unico a rappresentare l’Italia). Attualmente, nonostante tutte le innovazioni che gli hanno donato virtuosismi incontrovertibili, rimane in piedi la questua, determinata dal lato oscuro riguardante i collegamenti con la Capitale nelle ore notturne. Le corse Cotral dirette a Termini e Tiburtina sono sporadiche e sconosciute ai più così come i bus della privata T.A.M. Il treno conclude il servizio giornaliero, con l’ultima partenza alla volta di Roma alle 23:27 e alle 22:35 verso FCO. La speranza sta nel fatto, di vedere quanto prima operativo lo 060, annunciato nei mesi scorsi da Atac per il prossimo autunno, che al costo di 1,50€, dovrebbe (il condizionale è d’obbligo in questi casi), collegare FCO a Lido Centro o Acilia (ancora non sono state sciolte le riserve) dalle 04:00 alle 24:00. Allora si che si potrebbe esultare, per aver eliminato questo intollerabile problema, che attanaglia l’aeroporto da tempo immemore
 

Greco

Socio AIAC
Utente Registrato
8 Marzo 2010
2,990
0
Condivido, sono un utente frequente dell’aeroporto e la questione dei collegamenti notturni Cotral/TAM così poco noti agli utenti rappresenta un problema serissimo.
 

AZ209

Socio AIAC
Utente Registrato
24 Ottobre 2006
16,932
60
Londra.
Vince Ryanair: per ora non ci sarà nessuna riduzione dei voli all’aeroporto di Ciampino

Almeno fino al 2020 non ci sarà alcuna riduzione dei voli all’aeroporto di Ciampino. Lo ha deciso il Tar del Lazio, che ha sospeso due provvedimenti stabiliti in un decreto del ministero dell’Ambiente. La decisione è stata presa anche per tutelare i viaggiatori che avevano già comprato i biglietti della compagnia Ryanair, che utilizza Ciampino come principale scalo romano.

Con un decreto firmato a fine 2018 dal ministro dell'Ambiente, Sergio Costa, l'aeroporto di Ciampino, il secondo scalo di Roma e il principale scalo servito dalla compagnia low cost Ryanair, avrebbe dovuto bloccare i voli notturni (dalle 23 alle 6 del mattino) e ridurre i voli di linea giornalieri, che avrebbero dovuto passare da 100 a 65 dal prossimo mese di ottobre. L'obiettivo era quello di limitare l'inquinamento, in particolare anche quello acustico, dell'aeroporto. Su richiesta di Ryanair il Tar del Lazio nelle scorse ore ha fermato sia il blocco dei voli notturni, che la riduzione dei voli giornalieri. Le udienze definitive sono state fissate a gennaio 2020, quindi, fino ad allora, per Ciampino non cambierà nulla.

"In questo modo, forse, di rientro del traffico aereo di Ciampino nei limiti di legge se ne riparlerà a fine 2020 o addirittura nel 2021, cancellando fino ad allora ogni diritto dei cittadini di Ciampino, Roma e Marino alla tutela della salute ed al rispetto delle norme di legge", spiega il una nota il Comitato per la riduzione dell'impatto ambientale dell'Aeroporto di ciampino. I due interventi bloccati, si legge ancora nella nota, "costituivano la spina dorsale del decreto ministeriale per riportare la legalità nell’aeroporto. A nulla è valso il ricorso della Presidenza del Consiglio e del Ministero dell’Ambiente alla superiore sede del Consiglio di Stato che, a fine giugno, se ne è lavato le mani, rimandando il tutto alla futura sentenza del TAR del gennaio 2020". Nelle motivazioni della sentenza del Consiglio di Stato, che ha rinviato la decisione al Tar, viene citata la necessità di tutelare i viaggiatori che hanno comprato già i biglietti Ryanair."Questa è l’ennesima beffa contro i cittadini in questa vicenda miserabile dell’aeroporto di Ciampino che si trascina dal 1999″, commenta ancora il comitato.

https://roma.fanpage.it/vince-ryana...-riduzione-dei-voli-allaeroporto-di-ciampino/
 

East End Ave

Well-known member
Utente Registrato
13 Agosto 2013
4,526
0
su e giu' sull'atlantico...
Ieri mattina a FCO solita fila pazzesca ai passaporti; questo pero' per una scarsa gestione dei flussi, stante che gli e-gates che prima erano per EU ora sono per molte cittadinanze ma pochissimi li usavano, mentre addirittura quelli EU , ora spostati dall'altra parte della sala, erano invisibili perche' la stra-fila aveva coperto anche la EU-line.
Ripeto, tutto perche' le -svogliate- operatrici ADR Security indirizzavano stancamente e senza criterio; segnalato a chi di dovere, ovviamente.
 

AZ209

Socio AIAC
Utente Registrato
24 Ottobre 2006
16,932
60
Londra.
Nota da ADR

Si avvisano i passeggeri che dal prossimo 10 luglio le seguenti compagnie aeree effettueranno le operazioni di riconsegna bagagli al Terminal 1 invece che al Terminal 3


  • Lufthansa (LH)
  • Vueling (VY)
  • Swiss International Airlines (LX)
  • Level
 

ROMULUS31

Well-known member
Utente Registrato
30 Luglio 2015
253
0
Era troppo tranquillo il T1?

Battute a parte, pensate sia il preludio per lo spostamento di tutti gli Schengen al T1?
 

Simme71

Well-known member
Utente Registrato
19 Maggio 2009
1,698
0
Era troppo tranquillo il T1?

Battute a parte, pensate sia il preludio per lo spostamento di tutti gli Schengen al T1?
Giusto una mia ipotesi, guardavo il progressivo dei pax extra UE sul Totale Pax, complessivamente nel periodo gennaio-maggio rappresentano oramai quasi il 30% del totale Pax. Potrebbe essere questa una delle motivazioni?
 

ROMULUS31

Well-known member
Utente Registrato
30 Luglio 2015
253
0
Il comunicato non è del tutto accurato: per la VY, solo i voli Schengen sono assegnati al T1, gli extra-Schengen restano al T3