Quale futuro per l’aviazione commerciale

BHA 604

Socio 2015
Utente Registrato
3 Giugno 2010
2,996
16
Vienna
Sono tutte misure palliative. Airbus l'ha detto chiaro e tondo, per essere CO2 neutral si deve cambiare carburante.

La svolta vera sarebbe cambiare il tipo di combustibile, poi a seguire quella sulle confezioni del catering (tra bottiglie di plastica delle bevande e paccottaglia varia non si scherza nemmeno su quel fronte). Non si può, ragionevolmente parlando, azzerare completamente l'inquinamento prodotto, ma si può lavorare per abbatterlo sempre di più. Sul fronte motoristico molto è stato fatto e molto si sta cercando di fare: i nuovi mezzi tendono ad avere motori molto più parchi, e si stanno sperimentando combustibili ibridi e nuovi, ma il peso del carburante sulla produzione di CO2 rimane sempre elevato.
Chiedo ad entrambi, quindi l'idea sarebbe cambiare Jet A1/A6 con cosa? Idrogeno? Altri combustibili? Tipo una cosa del genere? https://www.bakerhughes.com/case-study/gas-turbine-experience-hydrogen-energy-transition
 

13900

Well-known member
Utente Registrato
26 Aprile 2012
6,461
811
Chiedo ad entrambi, quindi l'idea sarebbe cambiare Jet A1/A6 con cosa? Idrogeno? Altri combustibili? Tipo una cosa del genere? https://www.bakerhughes.com/case-study/gas-turbine-experience-hydrogen-energy-transition
Idrogeno liquido.

Leeham News ha fatto uno "special" in parti sull'idrogeno nell'aviazione che consiglio di leggere a chi ha tempo e voglia: https://leehamnews.com/?s=the+challenges+of+hydrogen&submit=Go

Inoltre qui sul forum s'era discusso dell'idea ZEROe di Airbus.
 
  • Like
Reactions: OneShot

AlicorporateUK

Well-known member
Utente Registrato
9 Marzo 2009
2,616
39
The Balkans
  • Like
Reactions: TW 843 and OneShot

Qantaslink

Well-known member
Utente Registrato
22 Giugno 2009
1,396
50
Straniero che non ha patria
Mi sono fatto un giro a Birmingham, il treno l'ho preso da Moor Street quella di New Street oltre a quello riferito da lei, da anche problema di soffocamento perchè poca luce.

Anche se è come detto da lei, fuori tema meglio parlare di questo non del maledetto
 
Ultima modifica:

vipero

Well-known member
Utente Registrato
8 Ottobre 2007
4,731
384
.
Qualche tabella da Eurocontrol (edit: mi sa che è la stessa roba di TW, ma almeno questa è più semplice e non devi scaricare 4 mega di roba, ecco :) )

Our latest Comprehensive Assessment https://lnkd.in/dUAEaFN shows how some airlines have cut back very sharply in the last 2 weeks: Ryanair -60%, Alitalia -45% and British Airways -68%.

 

leerit

Well-known member
Utente Registrato
3 Settembre 2019
786
31
Alexander de Juniac (IATA) ha detto che le compagnie aeree avranno bisogno di ulteriori 80 miliardi di dollari per sopravvivere e che 40 sono sotto protezione fallimentare:

 

Charter2017

Well-known member
Utente Registrato
3 Agosto 2017
371
105
Ryanair ha un NPS di 2 contro Easyjet a 23?
Guarda, O'Leary mi sta stupendo perché non predice più"morte e distruzione" a tutto ciò che è diverso da Ryanair (e ai competitors diretti in particolare) ma solo "distruzione". Infatti per Norwegian dice che diventerà una "small regional airline" mentre per easyJet predice "non reggerà più come LCC nel post Covid". Non ci va giù pesante dicendo che falliranno.
A proposito dell' NPS...sopra 0 e fino a 50 è "buono" per cui forse, nella sua megalomania e delirio di onnipotenza, 0 o 50 sono la stessa cosa.
 

Challenger

Well-known member
Utente Registrato
29 Novembre 2006
680
9
Si deve cominciare da paesi con miliardi di abitanti che hanno l'aria così spessa da poterla "tagliare con un grissino" (per dirla alla Rio Mare) per quanto è inquinata!
Gli abitanti di quesi paesi potrebbero benissimo obiettare che loro sono già molto più virtuosi di noi se guardi le emissioni pro capite.
Poi d'accordissimo che ognuno deve fare la sua parte e che in molte parti del mondo l'inquinamento è insostenibile.
 

magick

Well-known member
Utente Registrato
5 Maggio 2016
467
39
Guarda, O'Leary mi sta stupendo perché non predice più"morte e distruzione" a tutto ciò che è diverso da Ryanair (e ai competitors diretti in particolare) ma solo "distruzione". Infatti per Norwegian dice che diventerà una "small regional airline" mentre per easyJet predice "non reggerà più come LCC nel post Covid". Non ci va giù pesante dicendo che falliranno.
A proposito dell' NPS...sopra 0 e fino a 50 è "buono" per cui forse, nella sua megalomania e delirio di onnipotenza, 0 o 50 sono la stessa cosa.
Con la vecchiaia si raddolcisce :D
Battute a parte, posso anche capire che magari non lo preoccupi troppo, solo mi stupivo che sia così basso e mi piacerebbe capirne i motivi: per quanto da 0 a 50 possa essere "buono" se competitor diretti fanno notevolmente meglio qualcosa che non va c'è.
 
  • Like
Reactions: Charter2017

Charter2017

Well-known member
Utente Registrato
3 Agosto 2017
371
105
  • Like
Reactions: magick