Skywork cessa le operazioni


alitaliaboy

Utente Registrato
16 Luglio 2007
2,316
3
.
https://www.cdt.ch/ticino/lugano/19...evitabili-le-ripercussioni-per-lugano-airport


BERNA - SkyWork cessa l'attività. Lo ha annunciato mercoledì in serata la compagnia in un comunicato stampa. "Appena dopo l'ultimo atterraggio previsto secondo l'orario odierno, SkyWork Airlines cessa la sua attività", si legge nella nota, in cui la compagnia aerea annota pure che l'Ufficio federale dell'aviazione ha pubblicato sul suo sito Internet tutte le informazioni utili per i passeggeri interessati dal cambiamento.


Inevitabili saranno anche le ripercussioni per Lugano Airport, dove la compagnia aveva annunciato, solo pochi giorni fa, la ripresa della rotta Lugano-Ginevra (vedi suggeriti).

Il motivo è da imputare al fallimento dei "negoziati con un potenziale partner" che ha portato la compagnia "all'incapacità di fornire le garanzie finanziarie necessarie per il proseguimento delle sue attività". La compagnia aerea ha così deciso, di sua spontanea volontà, di restituire la sua autorizzazione all'Ufficio federale dell'aviazione civile. "Come da codice delle obbligazioni - prosegue il comunicato - SkyWork, visto il sovraindebitamento, si vede costretta ad informare il commissario fallimentare che dovrà determinare la procedura da adottare". La compagnia quindi, in estrema sintesi, depositerà i bilanci.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
 

Paolì

Utente Registrato
5 Dicembre 2014
1,450
89
Pisa
Nel suo piccolo, l'addio di skywork rappresenta la fine dei collegamenti di linea per ben due aeroporti Italiani, Grosseto ed Elba, in cui era l'unico operatore
 

ALESSIO78

Utente Registrato
9 Giugno 2010
513
19
Millano
Ultima modifica:

Amsicora

Utente Registrato
31 Ottobre 2017
353
0
Da Repubblica.it

“E per loro una mano tesa potrebbe arrivare a sorpresa dall'Alitalia: secondo la stampa elvetica, subito dopo il fallimento di SkyWork e il tramonto dei collegamenti Lugano-Ginevra, l'ex compagnia di bandiera tricolore si sarebbe fatta avanti proponendo a 165 franchi in classe economy 6 voli giornalieri Milano-Ginevra. Una soluzione comoda, visto che Ginevra dista da Lugano circa un'ora di macchina e pronta a decollare già da lunedì prossimo”.
 

tiefpeck

Utente Registrato
27 Agosto 2011
2,001
52
Back to Fischamend
Da Repubblica.it

“E per loro una mano tesa potrebbe arrivare a sorpresa dall'Alitalia: secondo la stampa elvetica, subito dopo il fallimento di SkyWork e il tramonto dei collegamenti Lugano-Ginevra, l'ex compagnia di bandiera tricolore si sarebbe fatta avanti proponendo a 165 franchi in classe economy 6 voli giornalieri Milano-Ginevra. Una soluzione comoda, visto che Ginevra dista da Lugano circa un'ora di macchina e pronta a decollare già da lunedì prossimo”.
In linea con la qualità media del giornalismo italiano, due righe e due errori da matita blu: il LIN - GVA è stato annunciato mesi fa (per la gioia di qualche forumista) ed è Milano che dista un'ora di macchina da Lugano (ma anche no, mi sa), certamente non Ginevra. Complimenti per la professionalità!
 

Amsicora

Utente Registrato
31 Ottobre 2017
353
0
In linea con la qualità media del giornalismo italiano, due righe e due errori da matita blu: il LIN - GVA è stato annunciato mesi fa (per la gioia di qualche forumista) ed è Milano che dista un'ora di macchina da Lugano (ma anche no, mi sa), certamente non Ginevra. Complimenti per la professionalità!
Lo ho riportato perché, al netto degli errori sulle distanza, la novità sarebbe nelle frequenze. La LIN-GVA annunciata da Az per settembre se ricordo bene sarebbe 2xdaily (tranne sabato). Quindi si parla di frequenza ben diversa. Per tale motivo ho riportato l’articolo
 

tiefpeck

Utente Registrato
27 Agosto 2011
2,001
52
Back to Fischamend
Lo ho riportato perché, al netto degli errori sulle distanza, la novità sarebbe nelle frequenze. La LIN-GVA annunciata da Az per settembre se ricordo bene sarebbe 2xdaily (tranne sabato). Quindi si parla di frequenza ben diversa. Per tale motivo ho riportato l’articolo
Un'altra perla, mi sa. Credevo che di errori ce ne fossero due, siamo già a quattro se va bene. Decisamente un trafiletto straordinario. :sconfortato:
 

Amsicora

Utente Registrato
31 Ottobre 2017
353
0
Un'altra perla, mi sa. Credevo che di errori ce ne fossero due, siamo già a quattro se va bene. Decisamente un trafiletto straordinario. :sconfortato:
In tutta la stampa anche ticinese viene presentata come “Alitalia irrompe” “Alitalia ne approfitta” come se fosse idea nata ieri stesso. E Repubblica che se ne esce così con queste frequenze: notizia che mi confermate essere ad mentula canis
 

viacc65

Utente Registrato
25 Febbraio 2011
25
0
Mendrisiotto
Per i ticinesi molto più comodo arrivare a MXP che LIN, comunque 5 giorni fa avevano annunciato il nuovo collegamento LUG-GVA ben sapendo della loro situazione catastrofica e fino a 4 ore prima del grounding vendevano ancora i tickets sul loro sito!!!
In conclusione l'aeroporto di Lugano sempre più a rischio chiusura come pure quello di Berna-Belp.
 

BAlorMXP

Utente Registrato
27 Febbraio 2006
14,945
69
Milano/Antwerpen
Per i ticinesi molto più comodo arrivare a MXP che LIN, comunque 5 giorni fa avevano annunciato il nuovo collegamento LUG-GVA ben sapendo della loro situazione catastrofica e fino a 4 ore prima del grounding vendevano ancora i tickets sul loro sito!!!
In conclusione l'aeroporto di Lugano sempre più a rischio chiusura come pure quello di Berna-Belp.
Da Berna a Kloten in macchina sono circa 1h30, con il treno, arrivando direttamente in aeroporto 1H16.
Differente il caso di Lugano che purtroppo non ha rapide soluzioni per gli aeroporti principali della Svizzera.
 

belumosi

Socio AIAC
Utente Registrato
10 Dicembre 2007
13,641
563
Tra Aprile e Agosto i pax a LUG sono calati del 25%.
Questo è l'articolo del CdT che cita una nota diffusa dallo stesso scalo in merito al positivo andamento del traffico estivo.
Deve essere la lingua italiana che crea problemi a coniugare le parole "verità" e "aviazione".

“Estate di grande successo” per il Lugano Airport

Nonostante il fallimento di SkyWork e le inevitabili conseguenze, lo scalo mediante un comunicato stampa afferma di aver raggiunto ottimi risultati

LUGANO - Lugano Airport sembra non aver subito grandi conseguenze dal fallimento della compagnia aerea Skywork (vedi suggeriti) che, ufficialmente, ha smesso di volare il 29 agosto. "Possiamo affermare con grande soddisfazione che è stata un'estate molto calda ma soprattutto all'insegna della positività" aggiunge in un comunicato quest'oggi l'aeroporto luganese.
Le cancellazioni di Swiss si sono ridotte al 2.1% e invece per l'altra compagnia di linea presente nell'aeroporto di Lugano-Agno, Silver Air, che serve la tratta Lugano – Lussino e Lugano – Isolo d'Elba, non ci sono state cancellazioni.
I voli bisettimanale che offre Silver Air su Elba - aggiungono - segnalavano un 87% di riempimento con il picco di luglio al 93%, General Aviation invece, compagnia che offre voli privati e business, ha mostrato un aumento di utenti del 18% ed è in continua crescita.
Anche la destinazione sull'isola Lussino è stata apprezzata molto, tanto, che ora si sta pianificando qualche rotazione in più a giugno e anche ad agosto nel 2019. Già a fine ottobre i voli saranno online e vendibile e per chi si decide in fretta ci sarà un'offerta Early Booking con sconti per chi prenoterà il proprio viaggio entro marzo 2019.

https://www.cdt.ch/ticino/lugano/199744/estate-di-grande-successo-per-il-lugano-airport
 
  • Like
Reactions: the big lebowski

TW 843

Senior Member
6 Novembre 2005
32,541
558
45
Azionista LibertyLines
Lugano non decolla.
Gli ultimi anni sono stati difficili per l’aeroporto di Lugano-Agno. Dopo aver perso i voli di linea, la città si convince che l’unica strada percorribile per dare un futuro allo scalo sia quella di cederlo ai privati. Decide allora di indire un concorso con il quale raccogliere idee e progetti. Alla “call for interest” rispondono 7 gruppi, di cui tre locali. L’analisi delle candidature viene affidata a un gruppo di lavoro che affianca il Municipio. Il 25 gennaio il gruppo dichiara idonea una sola cordata, ma pochi giorni dopo il Municipio, a sorpresa, ne rimette in gioco anche un’altra. Si levano i mugugni degli esclusi e tre gruppi fanno ricorso. E ora cosa succederà? Chi ha torto e chi ha ragione? E soprattutto, qual è il modo migliore di dare un futuro all’aeroporto? Ospiti in studio Marco Borradori, sindaco di Lugano e il rappresentante del MPS Matteo Poretti.

Qui il video da 49:40



Avete capito cosa hanno combinato questi moralizzatori elvetici?
Hanno fatto vincere gli amici degli amici, facendogli mettere 10 milioni a garanzia all‘insaputa degli altri 6.
Poi non contenti hanno ripescato fuori tempo e fuori da qualsiasi legalità il “secondo classificato” (deciso da loro. e guarda caso anche lui un amico, meno del primo che è un amicone, ma comunque sempre un amico. Sai non si sa mai, qualora l’amicone poi iniziasse a rompere i coglioni è sempre meglio minacciarlo buttandogli in pasto il secondo amico…)
E poi il sindaco che si autoassolve in diretta…una leggerezza!
 

belumosi

Socio AIAC
Utente Registrato
10 Dicembre 2007
13,641
563
Sono rimasto stupito quando ho letto di 7 candidati alla gestione dello scalo.
Ma questo piccolo aeroporto ha realmente potenzialità tali da giustificare i grandi investimenti promessi un po' da tutti?
Sarebbe interessante anche capire se l'arrivo di Prime a MXP abbia avuto un certo impatto su LUG.