Revisione bilaterale Italia-Russia :consentiti 2 nuovi vettori da Roma/Milano a Mosca

DusCgn

Well-known member
Utente Registrato
9 Novembre 2005
14,685
0
.
Sembra siano stati allargati i bilaterali che porteranno a 1 nuovo vettore per parte (italiana e russa) a operare sulle direttrici per Roma e Milano da Mosca.
L'incremento ammesso è pari a +60% (ovvero 56 frequenze settimanali).
Tuttavia i 2 vettori per parte non sono ancora stati designati.


Aeroflot Loses Monopoly in Russia-Italy Flights, Vedomosti Says
By Marina Sysoyeva - Feb 22, 2012 5:49 AM GMT+0100


OAO Aeroflot (AFLT) and Alitalia SpA (AZA) will lose their monopoly on flights between Russia and Italy after the countries agreed to allow in two more carriers, Vedomosti reported, citing a Russian transport ministry official.

The number of flights from Moscow to Rome and Milan is expected to increase 60 percent to 56 a week after the new carriers, one from each country, join the routes, the newspaper said. Authorities have not yet decided which new airlines will serve the routes, it said.

To contact the reporter on this story: Marina Sysoyeva in Moscow msysoyeva@bloomberg.net

To contact the editor responsible for this story: Claudia Carpenter at
 

SkySurfer

Well-known member
Utente Registrato
6 Novembre 2005
25,146
0
Ma sulla Milano-Mosca, già ci sono 2 vettori italiani : Alitalia (MXP) e Windjet (BGY).
 

DusCgn

Well-known member
Utente Registrato
9 Novembre 2005
14,685
0
.
Magari per i russi Bergamo non è calcolato come aeroporto 'milanese'.....altrimenti non vedo altra spiegazione.
 

Cesare.Caldi

Well-known member
Utente Registrato
14 Novembre 2005
33,715
6
N/D
Si può chiarire se windjet rappresenta già il secondo operatore italiano o essendo da bgy ne viene concesso un terzo?
In questo caso vedrei bene airone i voli per mosca sono molto cari e una low cost penso farebbe il pienone.
Da parte russa vedrei bene transaero oppure un vettore che possa attivare voli per DME o VKO aeroporti non connessi all' italia.
 
Ultima modifica:

Farfallina

Well-known member
Utente Registrato
23 Marzo 2009
14,287
5
Si può chiarire se windjet rappresenta già il secondo operatore italiano o essendo da bgy ne viene concesso un terzo.
In questo caso vedrei bene airone i voli per mosca sono molto cari e una low penso farebbe il pienone.
Da parte russa vedrei bene transaero oppure un vettore che possa attivare voli per due o vko aeroporti non connessi all' italia.
Scusa Cesare, ma a che pro AZ dovrebbe farsi concorrenza da sola utilizzando AP su rotte protette da bilaterale e già operate da AZ mainline con aeromobile in conto a COA Volare?
 

DusCgn

Well-known member
Utente Registrato
9 Novembre 2005
14,685
0
.
Scusa Cesare, ma a che pro AZ dovrebbe farsi concorrenza da sola utilizzando AP su rotte protette da bilaterale e già operate da AZ mainline con aeromobile in conto a COA Volare?
Se mai venisse designato AP da parte italiana, potrei vedere uno switch da AZ ad AP del volo MXP-SVO (che attualmente opera come AZ credo proprio per beghe burocratiche).
Ma credo sia molto difficile una seconda designazione sempre internamente al gruppo AZ, avrebbe poco senso.

Riguardo ad altre lowcost italiane, meglio stendere un velo pietoso.
 

Cesare.Caldi

Well-known member
Utente Registrato
14 Novembre 2005
33,715
6
N/D
Secondo me ci sarebbe spazio per tutti chi vuole un servizio migliore viaggia con una major come su o az che portano anche molti transiti. A chi serve il solo p2p spendendo meno sceglie airone.
 

Farfallina

Well-known member
Utente Registrato
23 Marzo 2009
14,287
5
Cesare ma ci ti suggerisce ste magate, topolino?

Ma chi glielo fa fare ad AZ di sdoppiare i voli e dirottare il ptp su AP su una destinazione protetta da bilaterali?
Al massimo fa uno swich come ha fatto sul Cairo operato con aeromobile AP ma con i diritti AZ e prezzi e servizio AZ.
Fra l'altro anche facendo scalo i prezzi sono alti.

Fra l'altro MXP-SVO non è una rotta propriamente da low cost.
 

DusCgn

Well-known member
Utente Registrato
9 Novembre 2005
14,685
0
.
Sta scatenando accese polemiche in terra russa....


Italia-Russia/Presto nuove compagnie,più voli su principali città
Areoflot denuncia pressioni da parte seconda compagnia Transareo

AFP

Mosca, 22 feb. (TMNews) - Le autorità aeronautiche di Russia e Italia dopo i colloqui hanno convenuto di aumentare la frequenza dei voli da Mosca e San Pietroburgo a Roma e Milano di due volte e mezzo e inserire un secondo vettore designato per parte, oltre alle compagnie di bandiera Areoflot e Alitalia. Lo ha detto il vice ministro dei Trasporti Valery Okulov. Il quotidiano Kommersant questa mattina annunciava che "il monopolio di Aeroflot nelle rotte verso il territorio italiano può essere fermato", sostenendo che la proposta sulla liberalizzazione del mercato dell'aviazione è iniziativa italiana. "Altro che parte italiana, è Transaero" ha precisato a TMNews Irina Dannenberg, portavoce di Areoflot, lasciando intendere forti pressioni della seconda compagnia russa affinchè il ventaglio di compagnie che volano sulle principali rotte verso la penisola sia ampliato.

Finora l'unico vettore aereo designato da parte russa sulla rotta verso l'Italia è Aeroflot. L'anno scorso però tra quest'ultima e Transaero era scoppiato il conflitto: Transaero aveva evidentemente spinto per aprirsi un varco con i voli charter. Ma ha avuto difficoltà ed è stata costretta a cambiare l'aeroporto di destinazione (a Milano e Roma) a Bergamo e Rimini. (segue)
 

BHA 604

Socio 2015
Utente Registrato
3 Giugno 2010
2,940
0
Vienna
Da parte russa vedrei bene transaero oppure un vettore che possa attivare voli per due o vko aeroporti non connessi all' italia.
Ma tra tutte le compagnie russe proprio Transaero no! Tutte ma lei proprio no. Comunque non cambia VKO, DME o SVO, i bilaterali sono city pair non airport pair. Io comunque voto per UtAir.

Non è che sono andati a sanare una deroga già concessa?
No, Bergamo non fa parte del sistema milanese e quindi è escluso dal conteggio Milano, Roma e Rimini/Mosca, Led e Samara di cui sono state aumentate le frequenze. Quella in deroga era Torino.

Secondo me ci sarebbe spazio per tutti chi vuole un servizio migliore viaggia con una major come su o az che portano anche molti transiti. A chi serve il solo p2p spendendo meno sceglie airone.
E glielo vai a spiegare te poi a quelli che spendono 1800 euro per fare a/r p2p (e sono tantissimi) che il volo della sera, di per se' sempre meno pieno in J di quelli operati da SU non ce l'ha più? Fai conto che a meno di 300 euro il MXP-SVO non si trova mai, almeno ex SVO
 

Cesare.Caldi

Well-known member
Utente Registrato
14 Novembre 2005
33,715
6
N/D
Ma tra tutte le compagnie russe proprio Transaero no! Tutte ma lei proprio no. Comunque non cambia VKO, DME o SVO, i bilaterali sono city pair non airport pair. Io comunque voto per UtAir.

No, Bergamo non fa parte del sistema milanese e quindi è escluso dal conteggio Milano, Roma e Rimini/Mosca, Led e Samara di cui sono state aumentate le frequenze. Quella in deroga era Torino.

E glielo vai a spiegare te poi a quelli che spendono 1800 euro per fare a/r p2p (e sono tantissimi) che il volo della sera, di per se' sempre meno pieno in J di quelli operati da SU non ce l'ha più? Fai conto che a meno di 300 euro il MXP-SVO non si trova mai, almeno ex SVO
Ottimo che il volo di Windjet su BGY non faccia parte del conteggio, mi chiedo però scartando Airone quale altra compagnia italiana potrebbe essere interessata. Spero proprio che non arrivi IG che ha già distrutto le rotte per Dakar e Tel Aviv da MXP su cui aveva dei diriitti che se ben operati valevano oro. Ma il disastro operativo su queste rotte è totale con frequenti cancellazioni, ritardi e cambi operativi tanto è vero che il Senegal si è lamentato e vuole revocarle i diritti che passerebbero ad AZ che darebbe ben altre garanzia sulla operatività. Piuttosto che anche questi nuovi diritti su Mosca che valgono oro vadano a quello scassone di IG meglio tenerci il monopolio.

Per quanto riguarda la parte russa ho detto Transaero perchè è una compagnia che già piu' volte aveva manifestato interessare ad attivare voli per l'Italia e gli era sembre stato negato. Se non sbaglio è anche la seconda compagnie russa per dimensioni e quella che ha almeno una minima presenza sui voli internazionali, infatti le altre compagnie russe minori operano praticamente solo sui voli interni.

Per quanto mi riguarda io farei operare il terzo daily MXP-SVO a SU che lo metterebbe con partenza serale da Mosca intercettando i transiti di ritorno dal LR sull' Asia e ripartirebbe in tarda serata da MXP con volo notturno per arrivare di prima mattina a Mosca orario comodo sia per il p2p sia per prendere i transiti interni e asiatici del mattino. Finora invece tutti e 3 i daily MXP-SVO (2 su e 1 az) partono tutti concentrati nell' arco di 3 ore tra mezzogiorno e le 15, un opertivo assurdo. I voli andrebbero suddivisi meglio nell' arco della giornata. AZ non abbandonerebbe la rotta ma aggiungerebbe un quarto daily con partenza di primo mattino operato da Airone.

Per quanto riguarda i prezzi molto cari dei diretti Milano-Mosca hai ragione è difficile trovare qualcosa a meno di 300 euro ar, infatti solo una minima parte del mercato p2p Milano-Mosca usa il diretto la maggioranza dei pax vola facendo scalo via Germania, Svizzera o Austria con LH, LX o OS che offrono molti collegamenti e prezzi a partire da 150 euro ar. Questo dimostra che c'è bisogno di piu' concorrenza sui voli diretti infatti i pax sulla rotta ci sono ma molti per via dei prezzi scelgono di fare scalo via altri hub.
 

geardown3green

Well-known member
Utente Registrato
15 Luglio 2011
2,964
0
Secondo anello di Saturno
Ottimo che il volo di Windjet su BGY non faccia parte del conteggio, mi chiedo però scartando Airone quale altra compagnia italiana potrebbe essere interessata. Spero proprio che non arrivi IG che ha già distrutto le rotte per Dakar e Tel Aviv da MXP su cui aveva dei diriitti che se ben operati valevano oro. Ma il disastro operativo su queste rotte è totale con frequenti cancellazioni, ritardi e cambi operativi tanto è vero che il Senegal si è lamentato e vuole revocarle i diritti che passerebbero ad AZ che darebbe ben altre garanzia sulla operatività. Piuttosto che anche questi nuovi diritti su Mosca che valgono oro vadano a quello scassone di IG meglio tenerci il monopolio.

Per quanto riguarda la parte russa ho detto Transaero perchè è una compagnia che già piu' volte aveva manifestato interessare ad attivare voli per l'Italia e gli era sembre stato negato. Se non sbaglio è anche la seconda compagnie russa per dimensioni e quella che ha almeno una minima presenza sui voli internazionali, infatti le altre compagnie russe minori operano praticamente solo sui voli interni.

Per quanto mi riguarda io farei operare il terzo daily MXP-SVO a SU che lo metterebbe con partenza serale da Mosca intercettando i transiti di ritorno dal LR sull' Asia e ripartirebbe in tarda serata da MXP con volo notturno per arrivare di prima mattina a Mosca orario comodo sia per il p2p sia per prendere i transiti interni e asiatici del mattino. Finora invece tutti e 3 i daily MXP-SVO (2 su e 1 az) partono tutti concentrati nell' arco di 3 ore tra mezzogiorno e le 15, un opertivo assurdo. I voli andrebbero suddivisi meglio nell' arco della giornata. AZ non abbandonerebbe la rotta ma aggiungerebbe un quarto daily con partenza di primo mattino operato da Airone.

Per quanto riguarda i prezzi molto cari dei diretti Milano-Mosca hai ragione è difficile trovare qualcosa a meno di 300 euro ar, infatti solo una minima parte del mercato p2p Milano-Mosca usa il diretto la maggioranza dei pax vola facendo scalo via Germania, Svizzera o Austria con LH, LX o OS che offrono molti collegamenti e prezzi a partire da 150 euro ar. Questo dimostra che c'è bisogno di piu' concorrenza sui voli diretti infatti i pax sulla rotta ci sono ma molti per via dei prezzi scelgono di fare scalo via altri hub.
Io farei operare FR da BGY e Easy Da MXP, molto più economiche ed affidabili di AZ