Questione ambientale e settore aviazione

marco345

Well-known member
Utente Registrato
15 Aprile 2008
360
0
lucca
Re: Attivista si arrampica sull'aereo a LCY

Ma come ci arrivano dentro l'aeroporto? e sopratutto sopra l'aereo?
 

13900

Well-known member
Utente Registrato
26 Aprile 2012
5,982
167
Re: Attivista si arrampica sull'aereo a LCY

Un ex paralimpico squalificato per doping, tra l'altro.

Dentro a Extinction Rebellion c'è di tutto, un'accozzaglia di personaggi che va dalla sinistra petalosa a quelli arrabbiati che andavano a sabotare i laboratori di ricerca sugli animali, e in aggiunta i soliti VIP senza arte né parte. Chiamatemi allarmista, ma io vedo un futuro in cui una frangia di questi si darà alla violenza, un po' come i Weathermen.
 

bourne

Well-known member
Utente Registrato
6 Gennaio 2008
3,457
0
Leno (BS)
Re: Attivista si arrampica sull'aereo a LCY

La prima cosa da fare sarebbe stata quella di non divulgare la notizia, in modo da evitare emulazioni.
 

Viking

Well-known member
Utente Registrato
13 Agosto 2009
2,144
19
Milano
Re: Attivista si arrampica sull'aereo a LCY

La prima cosa da fare sarebbe stata quella di non divulgare la notizia, in modo da evitare emulazioni.
Giusta e sacrosanta la censura. Meglio evitare di divulgare che i politici rubano e non lavorano in modo da evitare emulazioni.
 

bourne

Well-known member
Utente Registrato
6 Gennaio 2008
3,457
0
Leno (BS)
Re: Attivista si arrampica sull'aereo a LCY

Giusta e sacrosanta la censura. Meglio evitare di divulgare che i politici rubano e non lavorano in modo da evitare emulazioni.
E' la stessa cosa....
E comunque i politici rubano e non lavorano esattamente come lo fanno le persone che governano.
 

13900

Well-known member
Utente Registrato
26 Aprile 2012
5,982
167
Re: Attivista si arrampica sull'aereo a LCY

Il peggiore, in queste scene di gentismo britannico, e' stato il tizio che s'e' alzato durante il taxiing di un volo per Dublino per protestare. Risultato: aereo che torna al gate, lui che viene sbarcato. Costo extra per l'ambiente: taxiing ed APU accesa per un paio d'ore.
 

FLR86

Well-known member
Utente Registrato
29 Aprile 2017
354
3
Re: Attivista si arrampica sull'aereo a LCY

Il peggiore, in queste scene di gentismo britannico, e' stato il tizio che s'e' alzato durante il taxiing di un volo per Dublino per protestare. Risultato: aereo che torna al gate, lui che viene sbarcato. Costo extra per l'ambiente: taxiing ed APU accesa per un paio d'ore.
Capisco che sia un provocazione ma se la vedi dal suo punto di vista, il rapporto costi/benefici è nettamente in suo favore. Il beneficio della risonanza mediatica della sua protesta è stato nettamente superiore all'impatto ambientale di 2 ore di APU.

Comunque (molto in ritardo rispetto allo scorso thread) non credo sia giusto banalizzare troppo la questione.
Siamo su un forum di aviazione ed a tutti quì dentro piacciono gli aerei e piace volare, ma liquidare il problema emissioni con un "basta fare offsetting" è nascondersi sotto ad un sasso. Non pensiamo che l'offsetting aquisito corrisponda matematicamente a quanto dichiarato, perchè i programmi di offsetting sono umani e come tutte le cose umane sono soggette a errori, fallimenti, fregature (e dove girano tanti ma tanti soldi le fregature si moltiplicano) etc.
Altrimenti basterebbe rendere obbligatorio l'offsetting su tutti i voli ed avremmo risolto il problema delle emissioni di CO2 del settore aeronautico. Il programma CORSIA della ICAO sta provando ad andare verso questa direzione, ma mi sembra la solita politica del metterci la pezza invece di investire sul cercare una soluzione (anche se in questo caso le soluzioni parrebbero essere molto complicate).
L'offsetting meglio di niente? Può darsi. Ma personalmente credo che faccia meglio più alla propria coscienza che all'ambiente.
 

londonfog

Moderatore
Utente Registrato
8 Luglio 2012
8,364
39
Londra
Re: Attivista si arrampica sull'aereo a LCY

Capisco che sia un provocazione ma se la vedi dal suo punto di vista, il rapporto costi/benefici è nettamente in suo favore. Il beneficio della risonanza mediatica della sua protesta è stato nettamente superiore all'impatto ambientale di 2 ore di APU.

Comunque (molto in ritardo rispetto allo scorso thread) non credo sia giusto banalizzare troppo la questione.
Siamo su un forum di aviazione ed a tutti quì dentro piacciono gli aerei e piace volare, ma liquidare il problema emissioni con un "basta fare offsetting" è nascondersi sotto ad un sasso. Non pensiamo che l'offsetting aquisito corrisponda matematicamente a quanto dichiarato, perchè i programmi di offsetting sono umani e come tutte le cose umane sono soggette a errori, fallimenti, fregature (e dove girano tanti ma tanti soldi le fregature si moltiplicano) etc.
Altrimenti basterebbe rendere obbligatorio l'offsetting su tutti i voli ed avremmo risolto il problema delle emissioni di CO2 del settore aeronautico. Il programma CORSIA della ICAO sta provando ad andare verso questa direzione, ma mi sembra la solita politica del metterci la pezza invece di investire sul cercare una soluzione (anche se in questo caso le soluzioni parrebbero essere molto complicate).
L'offsetting meglio di niente? Può darsi. Ma personalmente credo che faccia meglio più alla propria coscienza che all'ambiente.
Tu cominceresti a curare un malato di cancro da un unghia incarnata? L'aviazione non e' una delle maggiori cause dell'inquinamento atmosferico e del cambiamento di clima. E' solamente una causa 'facile' e 'media-friendly'. Il centro di Londra e' ancora bloccato da Extinction Rebellion, personalmente avrei piu' rispetto per tutti questi signori se andassero a dimostrare fuori dall'Ambasciata Cinese (lo stato col maggior livello di inquinamento e quello che da il maggior contributo all'ossido di carbonio nell'atmosfera) o fuori dall'Ambasciata Brasiliana (deforestazione della foresta amazzonica).

Io prendo sul serio il problema del cambiamento di clima e dei livelli di inquinamento ma non posso prendere sul serio Extinction Rebellion.
 

FLR86

Well-known member
Utente Registrato
29 Aprile 2017
354
3
Re: Attivista si arrampica sull'aereo a LCY

Tu cominceresti a curare un malato di cancro da un unghia incarnata? L'aviazione non e' una delle maggiori cause dell'inquinamento atmosferico e del cambiamento di clima. E' solamente una causa 'facile' e 'media-friendly'. Il centro di Londra e' ancora bloccato da Extinction Rebellion, personalmente avrei piu' rispetto per tutti questi signori se andassero a dimostrare fuori dall'Ambasciata Cinese (lo stato col maggior livello di inquinamento e quello che da il maggior contributo all'ossido di carbonio nell'atmosfera) o fuori dall'Ambasciata Brasiliana (deforestazione della foresta amazzonica).

Io prendo sul serio il problema del cambiamento di clima e dei livelli di inquinamento ma non posso prendere sul serio Extinction Rebellion.
Non ho mai detto che l'aviazione sia la maggiore causa. Ma sicuramente è una delle cause che, tra l'altro, si sospetta molto fortemente abbia un impatto nettamente superiore a quanto stimato, a causa delle non-CO2 emissions rilasciate ad alta quota (http://www.europarl.europa.eu/RegData/etudes/STUD/2015/569964/IPOL_STU(2015)569964_EN.pdf). Ed essendo questo un forum di aviazione, si discute su quello. Io neanche sapevo che fosse Extinction Rebellion, quindi non sto parlando del caso specifico.

Resta il fatto che, dal punto di vista dell'impronta personale, prendere un volo aereo sia l'azione di gran lunga più impattante si possa fare (seconda sola al mettere al mondo un figlio! ndr). E, dato che sempre più persone avranno accesso al trasporto aereo, nei prossimi decenni si prevede una crescita triplicata di queste emissioni.
Quindi io, da appassionato di aviazione e cittadino, mi auguro che il settore due domandine se le faccia più che fare offsetting e lavarsene le mani.
 

londonfog

Moderatore
Utente Registrato
8 Luglio 2012
8,364
39
Londra
Re: Attivista si arrampica sull'aereo a LCY

Non ho mai detto che l'aviazione sia la maggiore causa. Ma sicuramente è una delle cause che, tra l'altro, si sospetta molto fortemente abbia un impatto nettamente superiore a quanto stimato, a causa delle non-CO2 emissions rilasciate ad alta quota (http://www.europarl.europa.eu/RegData/etudes/STUD/2015/569964/IPOL_STU(2015)569964_EN.pdf). Ed essendo questo un forum di aviazione, si discute su quello. Io neanche sapevo che fosse Extinction Rebellion, quindi non sto parlando del caso specifico.

Resta il fatto che, dal punto di vista dell'impronta personale, prendere un volo aereo sia l'azione di gran lunga più impattante si possa fare (seconda sola al mettere al mondo un figlio! ndr). E, dato che sempre più persone avranno accesso al trasporto aereo, nei prossimi decenni si prevede una crescita triplicata di queste emissioni.
Quindi io, da appassionato di aviazione e cittadino, mi auguro che il settore due domandine se le faccia più che fare offsetting e lavarsene le mani.
Veramente di azioni impattanti ce ne sono tante. Per esempio:

1) L'uso della plastica. Smetti di comprare bottiglie d'acqua di plastica e va in giro con uno di quei piccoli contenitori metallici o, per lo meno, riempi la bottiglia una volta che hai bevuto l'acqua anziche' buttarla via e comprarne un'altra

2) Imballaggi. Piu' carta meno plastica

3) Meno auto, piu' autobus o treno

4) Piu' alimenti locali e di stagione. Le fragole d'inverno che arrivano in aereo dal Sud-Africa forse faremmo meglio a non comprarle. Si sopravvive anche senza fragole (te lo dice uno che vivrebbe di fragole!)

......

Ci sono una marea di azioni quotidiane che in un modo o nell'altro hanno un impatto con l'ambiente. L'aviazione qualche domandina se la deve fare ma forse dovremmo cominciare a farci delle domandine anche noi. A cominciare dalle 'tute' che portavano alcuni manifestanti in giro per il centro di Londra (Plastica trasparente!)
 

FLR86

Well-known member
Utente Registrato
29 Aprile 2017
354
3
Re: Attivista si arrampica sull'aereo a LCY

Veramente di azioni impattanti ce ne sono tante. Per esempio:

1) L'uso della plastica. Smetti di comprare bottiglie d'acqua di plastica e va in giro con uno di quei piccoli contenitori metallici o, per lo meno, riempi la bottiglia una volta che hai bevuto l'acqua anziche' buttarla via e comprarne un'altra

2) Imballaggi. Piu' carta meno plastica

3) Meno auto, piu' autobus o treno

4) Piu' alimenti locali e di stagione. Le fragole d'inverno che arrivano in aereo dal Sud-Africa forse faremmo meglio a non comprarle. Si sopravvive anche senza fragole (te lo dice uno che vivrebbe di fragole!)

......

Ci sono una marea di azioni quotidiane che in un modo o nell'altro hanno un impatto con l'ambiente. L'aviazione qualche domandina se la deve fare ma forse dovremmo cominciare a farci delle domandine anche noi. A cominciare dalle 'tute' che portavano alcuni manifestanti in giro per il centro di Londra (Plastica trasparente!)
Benissimo e giusto. Ma i dati ci dicono che un solo volo A/R transatlantico ha quasi lo stesso impatto di un anno di macchina (https://www.theguardian.com/environ...ght-emits-as-much-as-many-people-do-in-a-year).

Quindi nel tuo giusto elenco dovrebbe esserci anche "volare lo stretto necessario" o per dirla alla KLM "vola responsabimente".
Poi le cose sono sempre molto più complesse ma, a mio avviso, la cosa non può essere ignorata e bollata come "tanto ci sono molte altre fonti inquinanti".

ma che senso ha questa frase??
Sono i dati che lo dicono (ed è ovvio il perchè). I teorici della politica "one fewer child" ci sono, ma è ovvio che una scelta personale di questa portata crei dibattiti anche interni.
https://www.independent.co.uk/envir...change-adoption-birth-pregnancy-a8469886.html
 

MindOnAir

Socio AIAC
Utente Registrato
15 Luglio 2009
1,281
0
TSF-VCE-HKG