Palermo si avvia al record di passeggeri nel 2017


davidegr

Utente Registrato
3 Gennaio 2006
1,710
307
Palermo, Sicilia.
Corendon Dutch apre Palermo Amsterdam e Palermo Maastricht. Dal prossimo 11 aprile Punta Raisi avrà di nuovo il collegamento con Amsterdam Schiphol: 2 voli a settimana. Dal 30 aprile al via anche il collegamento con Maastricht: sarà operato ogni martedi.
 

AZ209

Socio AIAC
Utente Registrato
24 Ottobre 2006
16,948
71
Londra.
Palermo, il treno per l’aeroporto in funzione tra 10 giorni

Entro una decina di giorni il treno “Jazz” dovrebbe cominciare il servizio di trasporto per i passeggeri da Palermo all’aeroporto Falcone Borsellino di Punta Raisi. E’ il risultato emerso al termine del tavolo tecnico in Prefettura, a Palermo, per l’approvazione dei piani di emergenza e soccorso che riguardano le gallerie Notarbartolo, Francia San Lorenzo e Tommaso Natale del passante ferroviario, necessari per l’apertura della tratta per l’aeroporto.
L’inaugurazione era prevista in un primo tempo per lo scorso 9 settembre, ma è stata rimandata proprio a causa della mancanza dei piani propedeutici all’autorizzazione da parte dell’Agenzia nazionale nazionale per la sicurezza delle ferrovie.
Il prefetto Antonella De Miro ha messo attorno a un tavolo oltre 20 rappresentanti degli enti coinvolti, tra cui i vertici e i tecnici di Rfi, le forze dell’ordine, 118, Protezione civile, Comune di Palermo per la concertazione e la definizione dei piani che sono stati varati. Il prefetto di Palermo emetterà nelle prossime ore il decreto di approvazione dei piani, poi il secondo passaggio sarà la valutazione dell’ente certificatore indipendente e, infine, dopo l’autorizzazione dell’Agenzia nazionale per la sicurezza delle ferrovie, potrà avvenire la messa in servizio. E’ stata già programmata per venerdì una ulteriore esercitazione di emergenza per verificare sul campo quanto elaborato e previsto nei piani. TNS

 

davidegr

Utente Registrato
3 Gennaio 2006
1,710
307
Palermo, Sicilia.
AEROPORTO PALERMO, A SETTEMBRE E’ RECORD DI PASSEGGERI: +16,6%
IN 9 MESI SUPERATI 5 MILIONI DI VIAGGIATORI (+16,2%). INTERNAZIONALI A +23,3%

Da inizio anno i passeggeri che hanno volato dall’aeroporto di Palermo Falcone Borsellino sono stati 5.103.982, circa 700mila in più rispetto al periodo gennaio-settembre del 2017 (4.393.713).
Le performance di settembre evidenziano l’eccezionale anno dello scalo palermitano, che dopo gli ottimi risultati di traffico registrati nei mesi estivi - cresciuti tutti tra il 13 e il 16% - infiocchetta il migliore risultato di sempre anche nel mese appena trascorso. Il traffico passeggeri di settembre infatti è aumentato del 16,6%, con circa 100mila viaggiatori in più rispetto allo stesso periodo del 2017, tra le migliori percentuali di crescita dei principali aeroporti italiani, la migliore in Sicilia. Notevole il ritorno positivo creato dalle maggiori 15 compagnie aeree che volano su Palermo.
Lo stesso si può dire per i voli: +14,53% a settembre e +11,2 nel periodo da gennaio a settembre.
Il traffico internazionale mantiene un trend ancora più elevato del totale generale di voli e passeggeri.
Da gennaio a settembre la percentuale dei passeggeri è aumentata fino a toccare il 23,3% (1.376.103), circa 260mila passeggeri in più rispetto allo stesso periodo del 2017 (1.116.131). I voli internazionali sono cresciuti del 21,17%.
Le compagnie aeree. L’aeroporto di Palermo ha aumentato il suo traffico grazie al largo numero di compagnie che operano sullo scalo. In generale, Ryanair si conferma il primo vettore, come accade nel resto d’Italia. A settembre: Ryanair (17,6%), Alitalia (+5,5%), Volotea (39,05%), EasyJet (17,4%), Vueling (12,1%), Transavia (49,4%), Tuifly (31,1%), Lufthansa (39,7%), Mistral Air (11,9%), AirItaly (11,9%), Swiss International (16,4%), Air Malta (70%), Eurowings (64,8%), British Airways (28,9).
Le rotte nazionali sono tutte in aumento, con la forte incidenza del raddoppio del traffico (+101%) su Malpensa a seguito dell’apertura della base Ryanair. Una rotta che la compagnia irlandese ha inaugurato di recente a Palermo. Di fatto sono stati offerti finora 200mila posti in più su Milano, con ottimi risultati di riempimento. Altra rotta che fa piacere segnalare è quella per #Genova, con un aumento del 50%. Roma Fiumicino (4,8%), Milano Linate (2,5%), Bologna (8,1%), Pisa (19,4%), Torino (9,1%), Treviso (9,4%), Verona (8,3%), Napoli (13,4%), Venezia (48,2%), Bari (17%).
Per quanto riguarda le rotte internazionali, vale la pena evidenziare Lione, che segna un aumento del 123%. Ad agosto, Lione è stata la seconda rotta internazionale assoluta, essendo servita da ben quattro compagnie di linea e due charter. Seguono La Valletta (70,2%), Francoforte (66,3%), Barcellona (40,6%), Madrid (24,5%), Parigi (21,1%), Zurigo (16,4%), Marseille (14,4%). La maggiorate di queste rotte sono operate da compagnie diverse da Ryanair

Fonte: pagina ufficiale FB Gesap
 

mggt

Utente Registrato
27 Settembre 2016
381
29
MGGT
Ho notato che da un po di tempo si sta parlando di un allungamento della pista 02/20 da 2.000 a 3.000 metri. C'é qualcosa di concreto, qualche contratto o appalto in vista?
 

davidegr

Utente Registrato
3 Gennaio 2006
1,710
307
Palermo, Sicilia.
Grazie, davidegr. Perdona la troppa curiosita: fra alcune settimane Palermo ospitera' un vertice sulla Libia e sono attese delegazioni da una ventina di stati e organizzazioni internazionali. Alcuni arriveranno certamente con dei WB. Domanda: ma questi aerei troveranno spazio a Punta Raisi?

https://www.repubblica.it/esteri/20...ibia_a_palermo_il_12_e_13_novembre-208025754/
spazio in aeroporto ce ne è abbastanza e poi c'è sempre Birgi vicino che potrà essere utilizzato come parcheggio qualora ce ne fosse bisogno.
 

davidegr

Utente Registrato
3 Gennaio 2006
1,710
307
Palermo, Sicilia.
Aeroporto, cambio alla guida della Gesap: Giuffrè prende il posto di Giambrone

Cambio al vertice della Gesap, la società che gestisce l'aeroporto Falcone-Borsellino. Tullio Giuffrè prende il posto di Fabio Giambrone alla presidenza. L'indicazione è arrivata dal sindaco Leoluca Orlando, che rappresenta il Comune e l'ex Provincia (ora Città metropolitana), titolari rispettivamente del 31% e del 41% delle quote di Gesap.

Lo ha deciso l'assemblea dei soci che si è svolta oggi. Giuffrè, ex assessore della Giunta Orlando nella passata sindacatura, è ingegnere trasportista, docente universitario di Strade, ferrovie ed aeroporti. Nel nuovo Consiglio d'amministrazione della società figurano altri cambi: Alessandro Albanese, presidente della Camera di Commercio, infatti, sostituisce Giuseppe Todaro. Ad Albanese spetterà il ruolo di vicepresidente. Mentre per la carica di amministratore delegato il Cda ha designato Giovanni Scalia (già presidente di Gh Palermo), che rileva Giuseppe Mistretta. Confermata invece Cleo Li Calzi, unica quota rosa. L'avvocato Domenico Cacciatore, una new entry, è il quinto componente del Cda. Confermati i componenti del collegio sindacale Francesca Di Stefano e Paolo Ancona.

Fabio Giambrone lascia dunque la guida di Gesap, ma approda a Gh Palermo, società partecipata al 20% di Gesap che si occupa dei servizi a terra a Punta Raisi (il cosiddetto handling). Giambrone, dipendente del Comune, non è stato riconfermato alla guida di Gesap per via di una presunta incompatibilità con l'attuale normativa (la legge Madia). "Non avrei mai permesso a nessuno - ha detto l'ormai ex presidente di Gesap - di mettere in dubbio, a causa di una norma pasticciata, la mia compatibilità all'interno della società. Ho così evitato qualsiasi strumentalizzazione. Lasicio un'azienda in salute, che ad ottobre viaggia con il 20% in più di passeggeri rispetto al 2017, con la certezza che la nuova squadra saprà continuare il lavoro sin qui svolto".

A raccogliere il testimone di Giambrone è il professore Giuffrè, che sembra avere già le idee chiare sul futuro: "Gesap ha davanti tante sfide, che potranno essere misurate dal punto di partenza da cui ci si muove. Ringrazio Giambrone per averci lasciato una società con elevati standard". La prossima sfida del "Falcone-Borsellino" è l'ampliamento del terminal, realizzato nel '90 e completato qualche anno dopo, che verrà adeguato alle norme antisismiche. "Attendiamo il nulla osta dell'Enac al progetto esecutivo che abbiamo già presentato - ha spiegato il neo-presidente di Gesap -. La nostra stima è di avviare il cantiere ad aprile del 2019. La sicurezza strutturale è una priorità".

A conclusione di un cammino iniziato tra mille difficoltà - le difficoltà economiche e l'arresto dell'ex presidente della Camera di Commercio Roberto Helg - il sindaco Leoluca Orlando ha ringraziato Giambrone, che invano ha tentato di convincere a rimanere alla guida di Gesap. "Una sconfitta attenuata da fatto - ha affermato - che la nuova compagine societaria ha un altissimo profilo. Giambrone ha scritto una pagina di storia dell'aeroporto, dagli anni della vergogna siamo passati a quelli dell'orgoglio. Gesap è uno dei nostri gioielli. L'azienda ha rischiato di essere svenduta, lo abbiamo evitato. Adesso possiamo affrontare serenamente una prospettiva di privatizzazione, con un'indicazione tassativa: l'anima imprenditoriale deve convivere con un presidio pubblico. L'aeroporto deve infatti restare una porta sul territorio". La pensa così anche il sindaco di Cinisi, Giangiacomo Palazzolo: il suo Comune detiene il 3% delle quote che, ha precisato Palazzolo, "non venderemo mai".

Infine sull'ipotesi di una società unica di gestioni degli aeroporti della Sicilia Occidentale, che raggruppi Palermo a Trapani (e magari anche Lampedusa e Pantelleria), il sindaco Orlando è stato categorico: "Se c'è qualcuno che pensa di scaricare sulla Gesap le perdite di Birgi, cambi strada immediatamente". Un'impostazione condivisa anche dal neo-presidente Alessandro Albanese, secondo cui "Gesap è la testimonianza che anche un'azienda pubblica può essere amministrata in maniera virtuosa. Gesap continuerà a essere motore di sviluppo e impresa che lascia traccia sul territorio".

Fonte: palermotoday
 

Stenoboy84

Utente Registrato
5 Novembre 2006
117
4
Peccato abbiano sospeso la rotta per la stagione invernale

Sent from my ONEPLUS A5010 using Tapatalk
 

AZ209

Socio AIAC
Utente Registrato
24 Ottobre 2006
16,948
71
Londra.
BANDO | Pubblicato il bando per il rifacimento del terminal passeggeri dell’aeroporto Falcone Borsellino

Gesap ha pubblicato sul sito sito il bando di gara relativo all’affidamento del servizio di direzione dei lavori e coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione dell’intervento di “adeguamento e ristrutturazione del terminal passeggeri – nuovo scenario 2020 – primo lotto funzionale” dell’aeroporto Falcone Borsellino Punta Raisi – Cinisi (Pa)

L’appalto è costituito in unico lotto stante la particolare inscindibilità della prestazione tecnica riguardante la Direzione lavori ed il Coordinamento della sicurezza per l’esecuzione dell’intervento di adeguamento e ristrutturazione del Terminal passeggeri dell’Aeroporto Falcone Borsellino di Palermo – Primo Lotto funzionale, avente unica ed esclusiva sede in Cinisi Punta Raisi; di contro l’eventuale articolazione dell’appalto in più parti non garantisce un servizio funzionale ed una compiuta utilità attesa l’unitarietà dei lavori cui la prestazione si riferisce.

Le prestazioni oggetto dell’appalto devono essere eseguite per la durata corrispondente alla effettiva esecuzione dei lavori cui il servizio si riferisce e comunque fino alla loro conclusione e collaudo finale.

Luogo principale di esecuzione dei lavori, di consegna delle forniture o di prestazione dei servizi: Aeroporto Falcone Borsellino – Cinisi (Palermo).

Quantitativo o entità dell’appalto

Il corrispettivo per la prestazione dei servizi relativi ai lavori del primo lotto funzionale è determinato in 2.213.991,10 euro, al netto degli oneri previdenziali e dell’IVA; detto importo è soggetto a ribasso.
Valore stimato, IVA esclusa: 2.213.991,10 euro.

Cauzioni e garanzie richieste

L’operatore economico incaricato della prestazione di Direzione dei Lavori e coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione dovrà essere munito a far data dalla stipula del contratto di una polizza di responsabilità civile professionale per i rischi derivanti dallo svolgimento delle attività di competenza.

Principali modalità di finanziamento e di pagamento e/o riferimenti alle disposizioni applicabili in materia

L’appalto è finanziato con fondi propri della Stazione Appaltante. I pagamenti saranno effettuati con le modalità di cui all’art. 4 del CSP.

Tipo di procedura
: Procedura aperta

Criteri di aggiudicazione

Offerta economicamente più vantaggiosa in base ai criteri indicati nel capitolato d’oneri, nell’invito a presentare offerte o a negoziare.

Scadenza offerta: 17/12/2018 ore 12.00


La prima seduta pubblica avrà luogo il 18/12/2018 alle ore 10.00 presso gli uffici GESAP

Eventuali chiarimenti circa le modalità di partecipazione alla presente gara possono essere chiesti al Servizio gare e contratti della Ges.A.P. S.p.A., tel. +39 0917020734-150 (E-mail: protocollogesap@pec.it).

Potete leggervi il bando direttamente cliccando QUI

 

davidegr

Utente Registrato
3 Gennaio 2006
1,710
307
Palermo, Sicilia.
Dal prossimo 18 luglio fino al 1 settembre la compagnia aerea transalpina aprirà la rotta per Parigi CDG. Il volo sarà operato 4xw dal giovedì alla domenica con Airbus 319.