Norwegian faces collapse

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

sasha

Bannato
28 Settembre 2011
238
0
Hai dati alla mano su come RR stia compensando le altre compagnie? Sono d accordo con te, sono stati fatti errori strategici, pesanti, ma continuo a sostenere che da norwegian abbia margini di miglioramento. Questo inverno bisognerà solamente limitare i danni, e ci sono dei piani per questo, per ripartire la prossima estate.
 

East End Ave

Well-known member
Utente Registrato
13 Agosto 2013
4,526
0
su e giu' sull'atlantico...
Hai dati alla mano su come RR stia compensando le altre compagnie? Sono d accordo con te, sono stati fatti errori strategici, pesanti, ma continuo a sostenere che da norwegian abbia margini di miglioramento. Questo inverno bisognerà solamente limitare i danni, e ci sono dei piani per questo, per ripartire la prossima estate.
sasha, pero' famose a capi'; o ci confrontiamo sulla sostanza o lasciamo perdere. Se solo avessi letto l'articolo che ti ho linkato avresti evitato di fare questa inutile domanda:

“The company has now reached an agreement with Rolls-Royce which will have a positive effect from the first quarter of 2019. The commercial terms of the agreement remain confidential,” the carrier said.

Questi accordi sono confidenziali, ma voi, VOI, dite che sono abbastanza buoni per avere un effetto positivo. Quindi di cosa parli, stante che l'accordo RR/DY e' buono e che la sostituzione dei motori e' interamente a carico di RR?
 

13900

Well-known member
Utente Registrato
26 Aprile 2012
5,987
185
ANA, BA, Royal Brunei, Virgin, LATAM hanno tutti lo stesso problema con i Trent 1000. Il problema di fondo di DY e' un altro. Strategia sbagliata.
 

13900

Well-known member
Utente Registrato
26 Aprile 2012
5,987
185
Che flotta di lh hanno queste compagnie?787 only?
Certo che no (con l'eccezione di Royal Brunei). Ma, cosi' come Norwegian, hanno avuto tutte aerei a terra, hanno dovuto fare wetlease (anche significativi e per lungo termine, vedi LATAM, BA), trovare nuovi aerei (Virgin) e ritardare la dismissione di altri aerei (ANA). E malgrado tutto cio', fanno tutti soldi (beh, Virgin... piu' o meno).

Il problema del 787 e del 737MAX e' una foglia di fico. DY perderebbe quanto perde ora anche se tutti i Trent 1000 funzionassero perfettamente.
 

East End Ave

Well-known member
Utente Registrato
13 Agosto 2013
4,526
0
su e giu' sull'atlantico...
Che flotta di lh hanno queste compagnie?787 only?
"...e ridanghete..." direbbe Magnotta; spero non debba fare un disegno e ti chiedo, di nuovo: SE DY E RR HAN TROVATO UN ACCORDO CHE DY DEFINISCE POSITIVO, SE RR PAGA TUTTI I MOTORI NUOVI, COSA CAMBIA ALLA SITUAZIONE ATTUALE?????

DY perderebbe quanto perde ora anche se tutti i Trent 1000 funzionassero perfettamente.
Prendi il foglio e io la matita, sperando non servano.
 

tiefpeck

Well-known member
Utente Registrato
27 Agosto 2011
1,884
2
Back to Fischamend
Certo che no (con l'eccezione di Royal Brunei). Ma, cosi' come Norwegian, hanno avuto tutte aerei a terra, hanno dovuto fare wetlease (anche significativi e per lungo termine, vedi LATAM, BA), trovare nuovi aerei (Virgin) e ritardare la dismissione di altri aerei (ANA). E malgrado tutto cio', fanno tutti soldi (beh, Virgin... piu' o meno).
Davvero Royal Brunei adesso fa soldi anche sul lungo? (e con 3 rotte?)
 

13900

Well-known member
Utente Registrato
26 Aprile 2012
5,987
185
Davvero Royal Brunei adesso fa soldi anche sul lungo? (e con 3 rotte?)
A quanto mi dicevano RB col 787 e il diretto non perde più su Londra. Comunque, gli esempi più calzanti di quello che volevo dire sono LATAM, ANA, BA e Virgin.
 

Luca Paglia

Well-known member
Utente Registrato
22 Gennaio 2015
400
1
Così tanto per dire la mia anche io, premesso che faccio il tifo per il lavoro, a prescindere...

Ma il problema di DY, fosse mica aver aperto rotte a destra e sinistra, creando basi in Italia, spagna, argentina, stati uniti, Francia per il long haul, volare in Asia quando tra M3 e orientali già le compagnie major europee fanno fatica, e chi ne ha più ne metta, senza prima consolidare la situazione economica?

Cioè bello ordinare 2000 787, fare i fighi aprendo PTP, vedere a Barcellona un intero terminal di gente che va a LAX, EWR ma a 300€ a testa a/r, ma come fai anche solo ad andare in pari?

Da ignorante in finanza ma non nella gestione flotte (e che flotte, visto che mi occupo di navi!), io mai e poi mai cercherei di fare 10 passi più lunghi della gamba senza prima essere sicuro di avere entrambi i piedi a terra! E se EK chiude rotte o ripianifica avendo praticamente capitale illimitato e comunque una vagonata di utili nel cassetto, difendere DY è alquanto da persone con gli occhi bendati.

Al netto di ciò, non credo che ne TW843 ne EEA, che personalmente non conosco ma reputo esperti, si divertano a giocare nel dire certe cose ne credo provino godimento personale se DY fallisse e centinaia di persone restassero a terra senza lavoro.

Inviato dal mio VTR-L09 utilizzando Tapatalk
 
Ultima modifica:

antser

Well-known member
Utente Registrato
1 Ottobre 2016
595
0
Il problema, in aviazione come in un qualunque altro mercato, è che non basta avere la fila di clienti per fare soldi. Vuoi inondare il mercato con le tue automobili ed avere clienti che si accalcano per averle? Basta regalarle.
Tornando a DY, i problemi sono iniziato molto prima dei motori del 787 e del grounding del 737, come testimonia il collasso del titolo che dura da mesi e mesi. Non si tratta di fare i gufi, sono i numeri che parlano. E il preannunciato piano di turnaround non potrà essere indolore, inutile illudersi. E questo lo dico senza nessun piacere
 

East End Ave

Well-known member
Utente Registrato
13 Agosto 2013
4,526
0
su e giu' sull'atlantico...
Una smentita a un'indiscrezione...ma non smentita del tutto...perche'?


Norwegian Air riconferma la base lungo raggio a Roma


Uno spiffero smentito. Una notizia che non trova riscontro. Norwegian ancora al centro dell’attenzione, perché fonti attendibili annunciano a TTG Italia la chiusura della base a lungo raggio Roma Fiumicino, ma una nota dell’ufficio stampa del vettore intende chiudere porta e spiffero.

Nel documento inviato a TTG si legge che “Norwegian preferisce non rilasciare dichiarazioni in merito a rumors che vorrebbero la chiusura della sua base a lungo raggio a Roma Fiumicino”.

Ma non è finita così, perché di seguito il portavoce della compagnia tende a evidenziare come ci siano 3 elementi che confutano questi rumors.

Primo: la rotta Roma-New York è già disponibile presso tutti i canali di vendita Norwegian, a partire da ora per tutto l’inverno e per tutta la prossima stagione estiva. I voli sono infatti, disponibili fino al prossimo agosto 2020.

Secondo: anche il volo Roma-Boston è già in vendita per volare da maggio 2020 fino alla fine di agosto 2020 (si tratta di un volo stagionale).

Terzo: entrambe le rotte verranno operate con aeromobili a lungo raggio basati a Roma e con personale di cabina (piloti compresi) italiani.

In chiusura si aggiunge ancora (sarà il quarto punto) che la compagnia specifica che il resto della programmazione a lungo raggio da e per Roma (per l’ estate 2020) sia in fase di programmazione. "A breve arriverà una nota con l’offerta commerciale completa”, si legge.
 

sasha

Bannato
28 Settembre 2011
238
0
Fino al 30 ottobre saranno 3 le macchine basate a fco, dal 1 novembre 1 sola, per tornare in piena attività da aprile 2020.
 

aa/vv??

Well-known member
Utente Registrato
7 Agosto 2008
3,220
16
Up in the air
Nessun esubero, siamo tutto con contratto a tempo ind su roma, si vola anche da altre basi.
Mi puoi spiegare questo passaggio? mi stai dicendo che i naviganti basati a Roma volano anche da Londra o Oslo ad esempio?
Ora, la policy delle low cost è proprio quella di grattare su ogni singola voce, tra cui (la cara Ryan insegna) stipendi e costi di accomodation per i propri crew. Far fare ad un crew un FCO-EWR-FCO ha un costo. Fargli fare pure posizionamenti vari a destra e a manca ne ha un altro, viste le FTL in vigore. O per voi esiste una clausola particolare?
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.