Luke Air, rebrand di Blue Panorama

nicolap

Amministratore AC
Staff Forum
10 Novembre 2005
28,385
4
Roma
Re: Presentato progetto di stato passivo per Blue Panorama: oltre 150 milioni di debi

Io credo di poter dire che ormai c'è un assioma certo ed inequivocabile, che per certi versi è uno schiaffo verso tutti i forumisti ed appassionati qui presenti: IN ITALIA NON E' POSSIBILE FARE TRASPORTO AEREO. O meglio, non tanto in Italia, ma più che altro per gli italiani. Mettiamocela via, torniamo a fare spaghetti, capi firmati e ad esibire rovine romane (finchè non si autodistruggono per l'incuria). L'aviazione lasciamola ad altri. Qui dentro ci sono tanti giovani speranzosi, ma soprattutto ci sono persone che hanno una certa età e le han viste da anni. Non c'è NESSUNA compagnia aerea che sia sopravvissuta negli ultimi 50 anni in questo paese. Sono tutte passate attraverso curatori fallimentari, tribunali, casse integrazioni, o ricapitalizzazioni pro bono.
In Italia non è possibile fare impresa, punto. Una società che considera il profitto (rigorosamente, solo quello degli altri) come figlio del demonio, 'ndo ca..o va?
 

bombatutto

Bannato
2 Ottobre 2011
2,919
0
Re: Presentato progetto di stato passivo per Blue Panorama: oltre 150 milioni di debi

In Italia non è possibile fare impresa, punto. Una società che considera il profitto (rigorosamente, solo quello degli altri) come figlio del demonio, 'ndo ca..o va?
so che per te la gabanelli e' veleno, ma se hai due minuti, ti consiglio di guardarti l'intervista a brunello cucinelli, nel servizio sulla moncler di report.
qui dal minuto 47 piu' o meno.
a tutti i sostenitori della delocalizzazione delle imprese, invece, consiglio di guardarselo tutto.
scusate l'ot.
 
Ultima modifica:

geardown3green

Well-known member
Utente Registrato
15 Luglio 2011
2,964
0
Secondo anello di Saturno
Re: Presentato progetto di stato passivo per Blue Panorama: oltre 150 milioni di debi

Mi pare di capire che tutte le Aziende del trasporto aereo che erano nate come vettori leisure sul lungo raggio , appena hanno deciso di fare il salto ( della quaglia) sul corto -medio raggio, in una maniera o in un altra ci hanno lasciato le penne .
 

nicolap

Amministratore AC
Staff Forum
10 Novembre 2005
28,385
4
Roma
Re: Presentato progetto di stato passivo per Blue Panorama: oltre 150 milioni di debi

Il tuo problema, bombatutto, non è nella povertà delle fonti (praticamente sembra di capire che guardi solo la televisione e - forse - leggi la Gazzetta). E' proprio nell'afferrare i concetti.
 

AZ209

Socio AIAC
Utente Registrato
24 Ottobre 2006
16,823
10
Londra.
Re: Presentato progetto di stato passivo per Blue Panorama: oltre 150 milioni di debi

Io credo di poter dire che ormai c'è un assioma certo ed inequivocabile, che per certi versi è uno schiaffo verso tutti i forumisti ed appassionati qui presenti: IN ITALIA NON E' POSSIBILE FARE TRASPORTO AEREO. O meglio, non tanto in Italia, ma più che altro per gli italiani. Mettiamocela via, torniamo a fare spaghetti, capi firmati e ad esibire rovine romane (finchè non si autodistruggono per l'incuria). L'aviazione lasciamola ad altri.
A mio avviso sei molto vicino alla verita'. Solo che cambierei "Trasporto Aereo" ad un piu' generale "fare impresa".
Aggiungo che tra un po neanche piu' gli spaghetti ed i capi firmati.
 

bombatutto

Bannato
2 Ottobre 2011
2,919
0
Re: Presentato progetto di stato passivo per Blue Panorama: oltre 150 milioni di debi

Il tuo problema, bombatutto, non è nella povertà delle fonti (praticamente sembra di capire che guardi solo la televisione e - forse - leggi la Gazzetta). E' proprio nell'afferrare i concetti.
hai detto che "in italia non e' possibile fare impresa,punto" mi pare. concetto ripreso da az209 qui sopra.
 

EI-DSF

Well-known member
Utente Registrato
9 Maggio 2012
295
0
Re: Presentato progetto di stato passivo per Blue Panorama: oltre 150 milioni di debi

A mio avviso sei molto vicino alla verita'. Solo che cambierei "Trasporto Aereo" ad un piu' generale "fare impresa".
Aggiungo che tra un po neanche piu' gli spaghetti ed i capi firmati.
Quoto! Infatti le low cost in Italia sopravvivono benissimo e guarda caso sono straniere...
 

SkyNomad

Well-known member
Utente Registrato
Re: Presentato progetto di stato passivo per Blue Panorama: oltre 150 milioni di debi

Infatti la Ferrero è in Francia, la Grimaldi che si è pappata la Minoan greca è di Montecarlo, gli armatori che puntano ad acquisire anche i traghetti francesi sono tutti dell Cayman, la Siemens ha investito a Genova credendo che ci fosse ancora la Repubblica marinara, Ansaldo Energia e Ansaldo Sts non sono mica delle eccellenze mondiali, ecc. Solo Aponte ha scelto come sede la Svizzera. Il male dell'Italia è che i discendenti dei grandi industriali, viziati e drogati, possono permettersi di giocare a monopoli sulla pelle di chi li ha resi ricchi, e in questo sono favoriti dalle banche e dalle istituzioni.
 

londonfog

Moderatore
Utente Registrato
8 Luglio 2012
8,302
10
Londra
Re: Presentato progetto di stato passivo per Blue Panorama: oltre 150 milioni di debi

Il male dell'Italia è che i discendenti dei grandi industriali, viziati e drogati, possono permettersi di giocare a monopoli sulla pelle di chi li ha resi ricchi, e in questo sono favoriti dalle banche e dalle istituzioni.
Il male dell'Italia e' che non si valuta l'imprenditoria. La frase citata lo dimostra
 

SkyNomad

Well-known member
Utente Registrato
Re: Presentato progetto di stato passivo per Blue Panorama: oltre 150 milioni di debi

Solo una piccola replica, poi non interverrò più perché i battibecchi non mi piacciono e per di più siamo OT (eventualmente possiamo discuterne in privato). Io ho citato alcuni esempi di aziende di successo, proprio per far vedere che qualche imprenditore o dirigente in gamba c'é ancora, poi ho generalizzato un po' troppo ed ho sbagliato a dire "Il" male d'Italia anziché "Un" (basti pemsare alla mafia...). Però, se raramente i figli di grandi sportivi diventano grandi sportivi, i figli di grandi artisti raramente diventano grandi artisti, i figli di grandi scienziati raramente diventano grandi scienziati (mi viene in mente solo Irene Curie), i figli di grandi condottieri raramente diventano grandi condottieri e così via, anche i figli di grandi industriali non necessariamente hanno le capacità dei genitori. Questo ovviamente è comune a tutti i paesi a capitalismo sviluppato, che chi più e chi meno sono tutti in crisi. Secondo me è stata geniale la scelta dei cinesi di limitare il diritto all'eredità. Come promesso, non tornerò sul tema.
 

AZ209

Socio AIAC
Utente Registrato
24 Ottobre 2006
16,823
10
Londra.
Re: Presentato progetto di stato passivo per Blue Panorama: oltre 150 milioni di debi

Caccia ai nuovi soci
Blue Panorama riparte


Stabilità finanziaria e continuità dei servizi.
Blue Panorama ha raggiunto un primo traguardo e ora sembra pronta per il rush finale che porterà la compagnia a individuare i potenziali investitori che la rilanceranno.

"L'andamento economico positivo dell'azienda favorisce
la buona riuscita del processo di amministrazione straordinaria": Giancarlo Zeni (nella foto), direttore generale di Blue Panorama, alza il velo sullo stato di salute del vettore.

La compagnia ha chiuso il 2014 con indicatori in crescita sul lungo raggio per passeggeri trasportati (+3 per cento) e, soprattutto, per ricavi e fatturato (a +12 per cento). "Questo risultato ci ha assicurato stabilità finanziaria - sottolinea il manager -, ma anche continuità e sviluppo dei servizi ".

Terminata la fase di riorganizzazione dei processi operativi, il vettore è ora pronto al rush finale: finalizzare l'esame dei potenziali investitori. "È un processo che dovrebbe concludersi entro il prossimo luglio", annuncia Zeni.

Nel frattempo il mercato sembra dare fiducia all'azienda: "Andiamo bene sotto tutti gli indicatori, i nostri valori ci hanno premiato e siamo riusciti a raddoppiare il risultato operativo", conferma Remo Della Porta, vice president commercial.

Il 2015 si annuncia un anno particolarmente importante per il vettore: il 13 aprile partirà ilnuovo collegamento di linea da Milano per Merida, in Messico. Un'operazione con la quale Bpa si candida ad attirare traffico anche dall'estero, puntando su ViaMilano: "Sarebbe l'unico volo diretto dall' Europa, quindi puntiamo a trasformare Malpensa in un hub – annuncia il manager -, catturando traffico anche da Svizzera, Austria, Germania e Francia". TTGitalia
 

TW 843

Senior Member
6 Novembre 2005
31,796
18
44
Ormeggiatore di aliscafi
Re: Presentato progetto di stato passivo per Blue Panorama: oltre 150 milioni di debi

il 13 aprile partirà ilnuovo collegamento di linea da Milano per Merida, in Messico. Un'operazione con la quale Bpa si candida ad attirare traffico anche dall'estero, puntando su ViaMilano: "Sarebbe l'unico volo diretto dall' Europa, quindi puntiamo a trasformare Malpensa in un hub – annuncia il manager -, catturando traffico anche da Svizzera, Austria, Germania e Francia". TTGitalia[/FONT]
Ne ho sentite di minchiate in vita mia ma questa le batte tutte 6-0 6-0
 

Reznor

Well-known member
Utente Registrato
27 Gennaio 2015
60
0
VCE
Re: Presentato progetto di stato passivo per Blue Panorama: oltre 150 milioni di debi

Scusate, ma Francuzzo e la dolce figlia sono sempre ai comandi?
 

totocrista

Well-known member
Utente Registrato
4 Settembre 2012
3,981
0
tps - Psa
Re: Presentato progetto di stato passivo per Blue Panorama: oltre 150 milioni di debi

Caccia ai nuovi soci
Blue Panorama riparte


Stabilità finanziaria e continuità dei servizi.
Blue Panorama ha raggiunto un primo traguardo e ora sembra pronta per il rush finale che porterà la compagnia a individuare i potenziali investitori che la rilanceranno.

"L'andamento economico positivo dell'azienda favorisce
la buona riuscita del processo di amministrazione straordinaria": Giancarlo Zeni (nella foto), direttore generale di Blue Panorama, alza il velo sullo stato di salute del vettore.

La compagnia ha chiuso il 2014 con indicatori in crescita sul lungo raggio per passeggeri trasportati (+3 per cento) e, soprattutto, per ricavi e fatturato (a +12 per cento). "Questo risultato ci ha assicurato stabilità finanziaria - sottolinea il manager -, ma anche continuità e sviluppo dei servizi ".

Terminata la fase di riorganizzazione dei processi operativi, il vettore è ora pronto al rush finale: finalizzare l'esame dei potenziali investitori. "È un processo che dovrebbe concludersi entro il prossimo luglio", annuncia Zeni.

Nel frattempo il mercato sembra dare fiducia all'azienda: "Andiamo bene sotto tutti gli indicatori, i nostri valori ci hanno premiato e siamo riusciti a raddoppiare il risultato operativo", conferma Remo Della Porta, vice president commercial.

Il 2015 si annuncia un anno particolarmente importante per il vettore: il 13 aprile partirà ilnuovo collegamento di linea da Milano per Merida, in Messico. Un'operazione con la quale Bpa si candida ad attirare traffico anche dall'estero, puntando su ViaMilano: "Sarebbe l'unico volo diretto dall' Europa, quindi puntiamo a trasformare Malpensa in un hub – annuncia il manager -, catturando traffico anche da Svizzera, Austria, Germania e Francia". TTGitalia
Non c è neanche un numero sul bilancio...
 

AZ209

Socio AIAC
Utente Registrato
24 Ottobre 2006
16,823
10
Londra.
Re: Presentato progetto di stato passivo per Blue Panorama: oltre 150 milioni di debi

Pecci aspetta il cavaliere bianco

Forse ci siamo. A fine mese dovrebbe finalmente alzarsi il velo su Blue Panorama. Il direttore generale del gruppo Giancarlo Zeni ha infatti confermato ieri a Milano che il prossimo 30 aprile scadrà il bando per la presentazione delle offerte.


“I tempi potrebbero ulteriormente accorciarsi nel caso di una proposta decisamente interessante”, ha rimarcato Zeni, ma la soluzione appare improbabile perché in questi casi si tende a sfruttare tutto il tempo a disposizione per le valutazioni economiche.

Un momento chiave anche per Franco Pecci, patron del gruppo, che ha cercato in tutti i modi di tenere in piedi l’attività. Cercando compagni di cordata anche nei mesi passati. Ma di questi tempi la finanza pare voler restare distante dalle compagnie aeree.

Bisogna inoltre capire su quale fronte i nuovi soci potrebbero indirizzare l’investimento.
Il network di linea è senza dubbio più prestigioso, ma è dimostrato che i rischi sono maggiori a fronte di un’attività incalzante dei vettori low cost. Per l’area charter i margini di azione sono invece più interessanti considerato che questo settore si è sviluppato rispetto al passato e oggi collabora con più efficacia con i tour operator.

In ogni caso in casa Blue Panorama sembrano fiduciosi per l’arrivo del nuovo socio forte. Si tratterà di un ultimo atto verso il passaggio di mano che comunque vada segnerà la fine della gestione unica del presidente Franco Pecci.
ttgitalia
 

TW 843

Senior Member
6 Novembre 2005
31,796
18
44
Ormeggiatore di aliscafi
Re: Presentato progetto di stato passivo per Blue Panorama: oltre 150 milioni di debi

Forse ci siamo. A fine mese dovrebbe finalmente alzarsi il velo su Blue Panorama. Il direttore generale del gruppo Giancarlo Zeni ha infatti confermato ieri a Milano che il prossimo 30 aprile scadrà il bando per la presentazione delle offerte.
Insiders bene informati raccontano che stiano facendo a pugni a colpi di rilanci "all-in" Emirates, Cathay e Singapore...
 

Greco

Socio AIAC
Utente Registrato
8 Marzo 2010
2,989
0
Re: Presentato progetto di stato passivo per Blue Panorama: oltre 150 milioni di debi

Insiders bene informati raccontano che stiano facendo a pugni a colpi di rilanci "all-in" Emirates, Cathay e Singapore...
Scusami TW ma temo che le tue fonti siano male informate. Io ho fonti a bruxell dove pare siano in fase di avanzata valutazione richieste per acquisire il 49% di BP da parte di DL, che vorrebbe (si vocifera) portare avanti un integrazione con VS.
 

londonfog

Moderatore
Utente Registrato
8 Luglio 2012
8,302
10
Londra
Re: Presentato progetto di stato passivo per Blue Panorama: oltre 150 milioni di debi

Scusami TW ma temo che le tue fonti siano male informate. Io ho fonti a bruxell dove pare siano in fase di avanzata valutazione richieste per acquisire il 49% di BP da parte di DL, che vorrebbe (si vocifera) portare avanti un integrazione con VS.
Colpo di sole? :)