Il Nuovo Aeroporto di Salerno-Costa D'Amalfi


asessa

Utente Registrato
6 Novembre 2005
11,631
54
Buonasera a tutti, oggi è stato presentato il progetto esecutivo per la nuova aerostazione dell'aeroporto di Salerno Costa D'Amalfi.

Per chi non lo sapesse, l'aeroporto è entrato nel sistema aeroportuale campano gestito interamente da GESAC (NAP+QSR) ed entrerà in funzione nella Summer 24. Attualmente sono in corso i lavori di ammodernamento apron e pista (con allungamento a 2200mt).


Progetto a cura dello studio Alfonso Femia Atelier
zZScc2I.jpg

nIMDpIy.jpg

nUKLivQ.jpg

rMXJI85.jpg

z1ZEljS.jpg

gaZurpH.jpg
 

mggt

Utente Registrato
27 Settembre 2016
416
51
MGGT
Perchè NAP non può espandersi e serve spazio, pure parecchio.
Trust me. sentiremo parlare assai di QSR , occhio al nome “Costa D’Amalfi”…
E' vero che la Campania, con oltre 5 mln di abitanti, ha un sistema aeroportuale del tutto insufficiente, che NAP e' circondato da aree residenziali, che QSR puo' utilmente fungere da valvola di sfogo, contribuendo allo sviluppo turistico di tutta l'area amalfitana e oltre. Da questo punto di vista anche la trasformazione di Grazzanise in scalo civile potrebbe ancora oggi trovare una giustificazione.

Chiedo perdono per l'ingenuita: ma anziche trasformare Grazzanise in scalo misto militare/civile, non sarebbe il caso di militarizzarlo ulteriormente, trasferendovi la base americana attualmente presente a Capodichino? I trasferimenti di questo tipo non sono nuovi, da quelle parti: fu abbandonata la base Nato di Bagnoli, ne fu costruita una nuova a Lago Patria, non lontano da Grazzanise, dove fu pure dislocato il 2 btg trasmissioni NATO. Trasferivi il comando americano di Capodichino non mi sembra fantascienza, avrebbero un aeroporto anche li, e la base Nato di Lago Patria quasi accanto.

A Capodichino, mandando via gli americani e concentrando Atitech a nord della pista (oltre che a FCO), si aprirebbero spazi significativi, per esempio per un molo parallelo alla pista, lungo forse un chilometro...
 

asessa

Utente Registrato
6 Novembre 2005
11,631
54
A che distanza e' dalla stazione AV? E dal porto dei traghetti?
La linea ferroviara SA-RC è a 100 mt dall'aerostazione.
Su tale linea è stata progettata, finanziata e in corso di appalto lavori il prolungamento della metropolinata urbana di Salerno.
La stazione Aeroporto sarà edificata in modo da poter avere anche la fermata dei treni su tale linea (regionali e nazionali).

stazioneqsr.png

La linea AV Sa-RC ancora non è stata progettata per intero e non si conosce il percorso che sarà. Attualmente l'AV passa sulla SA_RC ovviamente non in alta velocità.

Per quanto riguarda i traghetti, il porto di Salerno da dove partono le linee costiere dista 20 km.
C'è un nuovo progetto denominato "Masterplan-PIV Costa Salerno Sud" che prevede una serie di piccoli porti per un collegamento via mare dei vari comuni del litorale e prevede anche un approdo di fronte l'aeroporto
 
Ultima modifica:

asessa

Utente Registrato
6 Novembre 2005
11,631
54
E' vero che la Campania, con oltre 5 mln di abitanti, ha un sistema aeroportuale del tutto insufficiente, che NAP e' circondato da aree residenziali, che QSR puo' utilmente fungere da valvola di sfogo, contribuendo allo sviluppo turistico di tutta l'area amalfitana e oltre. Da questo punto di vista anche la trasformazione di Grazzanise in scalo civile potrebbe ancora oggi trovare una giustificazione.

Chiedo perdono per l'ingenuita: ma anziche trasformare Grazzanise in scalo misto militare/civile, non sarebbe il caso di militarizzarlo ulteriormente, trasferendovi la base americana attualmente presente a Capodichino? I trasferimenti di questo tipo non sono nuovi, da quelle parti: fu abbandonata la base Nato di Bagnoli, ne fu costruita una nuova a Lago Patria, non lontano da Grazzanise, dove fu pure dislocato il 2 btg trasmissioni NATO. Trasferivi il comando americano di Capodichino non mi sembra fantascienza, avrebbero un aeroporto anche li, e la base Nato di Lago Patria quasi accanto.

A Capodichino, mandando via gli americani e concentrando Atitech a nord della pista (oltre che a FCO), si aprirebbero spazi significativi, per esempio per un molo parallelo alla pista, lungo forse un chilometro...
Non ho idea del perchè GESAC abbia scelto questo approccio.
A Napoli il problema più che gli spazi sono i movimenti orari data la sua posizione che non possono essere aumentati (di notte nessun aereo civile può decollare dalle 00.00 fino alle 6.00 del mattino )
 

flapane

Utente Registrato
6 Giugno 2011
2,755
259
DUS/NAP
Non vorrei sbagliare, ma già ai tempi di Grazzanise sì/no si parlò di far sloggiare gli americani da NAP, e mi pare che non fosse possibile e che questi volessero rimanere lì.
Questo, più delle limitazioni orarie (che esistono anche a DUS, city airport, il quale movimenta il doppio dei passeggeri) implica che l'espansione non possa proseguire. Per altro, servirebbe molto spazio in più per la viabilità, spazio che non c'è.
 

ITALYAIRPORT

Utente Registrato
1 Dicembre 2010
793
88
Spiace vedere che non ci sarà nemmeno un finger. Capisco che probabilmente l’obiettivo sia quello di attrarre compagnie come Ryanair o Wizz Air che a parte nei grandi scali, tendenzialmente usano i remoti per motivi di costi, ma un paio di finger per le compagnie normali o charter tipo TUI potevano metterli.

PS: a Salerno non c’è alcuna metropolitana ma un treno (Minuetto) che svolge servizio urbano.
 

asessa

Utente Registrato
6 Novembre 2005
11,631
54
Cosa abbattono per far posto a 2200 m di pista considerando poi CWY e STOPWAY?
Sono stati espropriati terreni che portano il sedime aeroportuale a 54 ettari.

Spiace vedere che non ci sarà nemmeno un finger. Capisco che probabilmente l’obiettivo sia quello di attrarre compagnie come Ryanair o Wizz Air che a parte nei grandi scali, tendenzialmente usano i remoti per motivi di costi, ma un paio di finger per le compagnie normali o charter tipo TUI potevano metterli.

PS: a Salerno non c’è alcuna metropolitana ma un treno (Minuetto) che svolge servizio urbano.
Anche NAP non ha finger, evidentemente costano troppo per GESAC.

A Salerno c'è un servizio ferroviario metropolitano , identificata ufficialmente dal Comune come Metropolitana di Salerno.
Non opera solo il minuetto ma anche altri treni più grandi come gli Etr 425 "Jazz" .
 
  • Like
Reactions: East End Ave

ITALYAIRPORT

Utente Registrato
1 Dicembre 2010
793
88
A Salerno c'è un servizio ferroviario metropolitano , identificata ufficialmente dal Comune come Metropolitana di Salerno.
Non opera solo il minuetto ma anche altri treni più grandi come gli Etr 425 "Jazz" .
Che il comune la chiami “commercialmente” così ci può stare. Di fatto però non è una metropolitana ma, come dici, un servizio ferroviario metropolitano altrove chiamato treno suburbano/S Bahn/RER/Transilien/Cercanias.
 
  • Like
Reactions: lezgotolondon

asessa

Utente Registrato
6 Novembre 2005
11,631
54
Che il comune la chiami “commercialmente” così ci può stare. Di fatto però non è una metropolitana ma, come dici, un servizio ferroviario metropolitano altrove chiamato treno suburbano/S Bahn/RER/Transilien/Cercanias.
Uff , va bene la chiameremo come vuole lei.

Sinceramente ste puntualizzazioni servono a poco in una discussione
 
  • Like
Reactions: Lumia