Il futuro dell'Aeroporto di Genova: 45 milioni di investimenti e nuove rotte

willy79

Well-known member
Utente Registrato
16 Gennaio 2007
3,612
0
sestri levante, Liguria.
No. Si va a Pisa per offerte particolari o per diretti che da GOA non ci sono o non c’erano.
Il Colombo è molto molto più vicino e comodo di Pisa dal Tigullio.
Confermo io da Sestri Levante, faccio ben prima ad andare a GOA piuttosto che PSA. C'è da dire che con i mezzi cmq risulta più comodo Pisa, perchè per me ad esempio se faccio in intercity Sestri Levante - Pisa Centrale e poi uso il People Mover, impiego meno tempo che fare Sestri Levante - Genova Principe in intercity e poi Volabus!!! Credo che con la nuova stazione FFSS dell'aeroporto e la futura teleferica, sarà tutto ancora più semplice e diretto.
 

willy79

Well-known member
Utente Registrato
16 Gennaio 2007
3,612
0
sestri levante, Liguria.
Invece ho riscontrato che molti turisti stranieri hanno apprezzato, l'offerta "sleep and fly" del Tower Hotel di Genova. Che a soli 89€ ti danno camera doppia, parcheggio coperto per una notte, navetta per l'aeroporto ed accesso alla nuova lounge dell'aeroporto!!!
 

AZ209

Socio AIAC
Utente Registrato
24 Ottobre 2006
16,920
57
Londra.
L'aeroporto di Genova festeggia un 2018 da record

Luglio si conferma il mese più trafficato nella storia del Cristoforo Colombo. Continua l’exploit dei voli internazionali: nei primi sei mesi dell’anno passeggeri in aumento del 25%. Prossimo obiettivo: migliore esperienza di viaggio per chi parte e arriva all’aeroporto di Genova

Continua la crescita a doppia cifra dell’Aeroporto di Genova. Grazie ai nuovi collegamenti avviati nei mesi scorsi, il traffico passeggeri aumenta del 12,2% dei primi sei mesi dell’anno. Luglio è stato il mese record nella storia del Cristoforo Colombo, con 169.519 passeggeri e un incremento del 24,7% rispetto allo stesso mese del 2017. Ancora particolarmente positivi i dati dei voli internazionali: se nei primi sei mesi dell’anno l’Aeroporto di Genova ha registrato un +25,4% (contro una media nazionale del 7,5%), nel solo mese di giugno l’incremento è stato del 39,8% (mentre a livello nazionale la media è rimasta al 7,5%). Risultati che sono stati presentati questa mattina alla presenza del Sindaco di Genova, Marco Bucci, del Presidente della Regione, Giovanni Toti, del Presidente dell’autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale, Paolo Emilio Signorini, e del Sottosegretario ai Trasporti e alle Infrastrutture, e Vice Ministro in pectore, Edoardo Rixi.

Il 2018 si conferma come l’anno della svolta per il Cristoforo Colombo, passato dalle 25 rotte dirette del 2017 alle 39 di quest’anno. Tra le novità, i collegamenti con Copenaghen (SAS), Madrid, Mykonos, Lamezia Terme e Lampedusa (Volotea), che si sono affiancati alle nuove rotte verso Gran Bretagna (Londra Luton, Manchester e Bristol) e Germania (Berlino, con easyJet, in aggiunta a Monaco e Francoforte di Lufthansa). Tra le novità anche il collegamento con Atene di Aegean Airlines (in aggiunta a quello di Volotea) e i charter da Glasgow e Tel Aviv. Il 2018 ha visto anche un potenziamento dei collegamenti esistenti, come quello per Amsterdam (il volo, giornaliero, ha visto l’introduzione della doppia frequenza nel fine settimana) e quello per Parigi (sempre in estate, Air France ha incrementato l’offerta di posti su volo da Genova, tre volte al giorno).

Le giornate di traffico record (il 17 giugno sono transitati dall’aeroporto 6.105 passeggeri) hanno messo in evidenza i limiti capacitivi dell’aerostazione, il cui ampliamento non è ulteriormente differibile. Inoltre, tra le richieste dei viaggiatori emerse da un’indagine online condotta tra fine luglio e inizio agosto tra oltre 800 partecipanti, ci sono migliori collegamenti con la città e l’incremento delle aree commerciali e di ristorazione: temi sui quali il Cristoforo Colombo ha già avviato diversi interventi (tra i quali il potenziamento del servizio Volabus e i24 da parte di AMT, il nuovo ufficio informazioni turistiche di Comune e Regione al piano arrivi, i nuovi punti di ristorazione al piano partenze, l’apertura della parafarmacia, nuova segnaletica, nuovi elementi di arredo e di accesso all’area ritiro bagagli). La rinnovata Genova Lounge ha visto un incremento di accessi del 71% tra gennaio e giugno: un segnale di forte apprezzamento per la nuova sala e per i suoi servizi.

"I dati di traffico di questi mesi dimostrano che il lavoro avviato sta portando risultati importanti – ha detto Paolo Odone, Presidente dell’Aeroporto di Genova – La nostra intenzione è quella di proseguire la promozione della “destinazione Genova”, sollecitando l’attenzione dei vettori nei confronti dello scalo e delle potenzialità commerciali del territorio, ma anche di continuare a migliorare i servizi in aeroporto per rendere sempre più piacevole l’esperienza di chi viaggia da e per il Cristoforo Colombo".

"L’Aeroporto di Genova è tornato a decollare, sono contento che abbia intrapreso questa strada – ha dichiarato Marco Bucci, Sindaco di Genova – Da parte mia, auspico un’ulteriore attenzione alla clientela business. Un ringraziamento al management per i risultati raggiunti, che ora ci aspettiamo proseguano anche nei prossimi anni".

"Quando siamo entrati in carica l’Aeroporto di Genova stava scivolando verso il milione di passeggeri, oggi è ragionevole darsi come traguardo quello dei due milioni – ha affermato Giovanni Toti, Presidente della Regione – L’aeroporto non è solo una grande azienda del territorio, è anche una fondamentale porta d’accesso della Liguria. Ora dobbiamo individuare un percorso che dia continuità per il futuro, con il rinnovo della concessione, e proseguire con l’ampliamento del terminal e il collegamento con la ferrovia. Come Regione abbiamo garantito al management dell’aeroporto che ci siamo, credo che ci siano le condizioni per un forte impegno pubblico. Oggi celebriamo questi risultati, anche perché se l’aeroporto cresce significa che è tutta la regione a crescere".

"Il lavoro fatto in questo ultimo anno è stato notevole e oggi se ne vedono i risultati – ha detto Paolo Emilio Signorini, Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale – Ora che l’aeroporto ha dimostrato di poter crescere in maniera significativa, le istituzioni locali possono aiutarci a superare ulteriori sfide come quella del collegamento tra terminal e ferrovia e quelle che riguardano l’integrazione tra aeroporto e città".

"Avere un aeroporto è fondamentale per il territorio – ha detto Edoardo Rixi, Sottosegretario e Vice Ministro in pectore ai Trasporti e alle Infrastrutture – In prospettiva ci sono molti temi importanti, come il rinnovo della concessione e il collegamento con la ferrovia. Ora è il momento di mettere in sinergia aeroporto, merci e crociere, senza dimenticare le peculiarità del Cristoforo Colombo, come la vicinanza al porto, e il suo ruolo a servizio delle attività di protezione civile".

L'elenco dei voli è consultabile all’indirizzo www.airport.genova.it/destinazioni.
Nazionali: Alghero, Brindisi, Cagliari Catania Bari, Lamezia Terme, Lampedusa, Napoli (Volotea), Olbia (Volotea e Alitalia), Roma (Alitalia).
Internazionali: Amsterdam (KLM), Atene (Volotea e Aegean Airlines), Barcellona (Vueling), Berlino (easyJet), Bristol (easyJet), Bucarest (Ernest Airlines), Copenaghen (SAS), Francoforte (Lufthansa), Ibiza (Volotea), Londra Stansted (Ryanair), Londra Gatwick (British Airways), Londra Luton (easyJet), Madrid (Volotea), Manchester (easyJet), Minorca (Volotea), Mykonos (Volotea), Monaco (Lufthansa), Mosca (S7 Airlines), Palma di Maiorca (Volotea), Parigi (Air France), Santorini (Volotea), Tirana (blu-express).

Grazie ai collegamenti con gli hub di Parigi, Amsterdam, Monaco, Francoforte, Roma, Copenaghen, Atene, Londra, Mosca e Barcellona, ogni giorno è possibile volare da Genova verso oltre 600 destinazioni nel mondo con un solo scalo (contro le 400 destinazioni raggiungibili nel 2017).

http://www.lavocedigenova.it/2018/0...to-di-genova-festeggia-un-2018-da-record.html
 

belumosi

Socio AIAC
Utente Registrato
10 Dicembre 2007
13,330
64
Non conosco Genova, ma guardando Google maps, sembra che i punti critici per il traffico non siano i ponti sul Polcevera come supponevo, ma un piccolo tratto dell'Aurelia all'altezza della stazione di Cornigliano (30-40m) sul quale convergono più strade e che funge da imbuto.
Quel piccolo tratto mi sembra sia l'unica strada a collegare la zona occidentale con il resto della città.
Anche al netto della situazione dell'autostrada, come è possibile che esista un budello del genere?
 

enrico

Amministratore AC
Staff Forum
30 Gennaio 2008
14,846
14
Rapallo, Liguria.
Bus gatuito dalle 6.00 alle 20.00 ad alta frequenza dalla stazione ferroviaria Genova Principe (Piazza Acquaverde) all'aeroporto.
 

enrico

Amministratore AC
Staff Forum
30 Gennaio 2008
14,846
14
Rapallo, Liguria.
Non conosco Genova, ma guardando Google maps, sembra che i punti critici per il traffico non siano i ponti sul Polcevera come supponevo, ma un piccolo tratto dell'Aurelia all'altezza della stazione di Cornigliano (30-40m) sul quale convergono più strade e che funge da imbuto.
Quel piccolo tratto mi sembra sia l'unica strada a collegare la zona occidentale con il resto della città.
Anche al netto della situazione dell'autostrada, come è possibile che esista un budello del genere?
A nord c'è la collina degli Erzelli, a sud ILVA e poi mare. L'orografia della città non aiuta. E' in programma in via eccezionale il transito all'interno dell'area ILVA, mentre era già previsto, e sarà accelerato, il prolungamento verso ovest di Lungomare Canepa, strada aperta da pochissimo, ma ancora male integrata con il resto della viabilità. I lavori erano e sono in corso.
 

LIMJ_APP

Well-known member
Utente Registrato
12 Novembre 2009
448
0
Genova
www.airport.genova.it
#VolaaGenova, così aeroporti e compagnie promuovono la Liguria

Dare visibilità alle bellezze di Genova e invogliare i potenziali turisti a visitare il capoluogo ligure: è questo l’obiettivo della campagna “#VolaaGenova / #FlytoGenoa”, promossa da Aeroporto di Genova e Assaeroporti, l’Associazione italiana delle società di gestione aeroportuale.

Genoa Boat Show ENG«All’indomani della tragedia di Ponte Morandi ci siamo resi conto che era necessario dare visibilità positiva alla nostra bellissima città e fare in modo che al dramma del 14 agosto non seguisse anche un contraccolpo sul turismo, sempre più importante per l’economia del nostro territorio. – spiega Paolo Odone, Presidente dell’Aeroporto di Genova – Per questo abbiamo chiesto ad Assaeroporti e alle compagnie aeree che volano su Genova di supportarci, pubblicando sui loro canali di comunicazione messaggi che invoglino a visitare Genova e a scoprire le sue bellezze. Abbiamo ricevuto tantissime adesioni, cosa di cui siamo profondamente grati ad Assaeroporti e a tutti gli aeroporti e compagnie aeree che hanno dimostrato la loro vicinanza e il loro supporto alla nostra città».

Centro Storico 1 ITAPer promuovere il territorio Aeroporto di Genova ha realizzato post dedicati alla città, al Salone Nautico, all’Acquario di Genova e alla mostra di Palazzo Ducale dedicata a Niccolò Paganini. Il materiale sarà diffuso sui canali digitali (social network, newsletter e siti internet) dei partner che hanno aderito al progetto. Inoltre il Comune di Genova ha fornito un video che potrà essere utilizzato sui monitor degli aeroporti che hanno aderito all’iniziativa e sui canali social di scali e compagnie aeree. La campagna vedrà anche l’utilizzo dell’HT ufficiale #Genovamorethanthis.

Acquario di Genova 2 ENG«Come associazione di categoria - afferma Fulvio Cavalleri, Vice Presidente Vicario di Assaeroporti - abbiamo favorevolmente accolto sin da subito, insieme ai nostri aeroporti associati, l’invito ad aderire a questa meritevole iniziativa ideata dall’aeroporto di Genova, volendo così dare un forte segnale di vicinanza e sostegno alla città stessa per l’immane tragedia che l’ha colpita. Ci auguriamo che il nostro contributo possa accompagnare fattivamente l’intera comunità ligure, che sta affrontando con coraggio, grande determinazione e passione questa fase di ripresa e pertanto invitiamo i passeggeri dei nostri aeroporti a scoprire le bellezze della meravigliosa città di Genova e di tutta la regione».

Di seguito le Società di gestione aeroportuale che hanno aderito all’iniziativa:
Aeroporti di Puglia (aeroporti di Bari, Brindisi, Foggia e Taranto), Aeroporti di Roma (aeroporti di Fiumicino e Ciampino), Aeroporto di Bologna, Aeroporto di Verona e di Brescia Montichiari, AIRGEST (Aeroporto di Trapani), AIRiminum 2014 (Aeroporto di Rimini e San Marino), GEAC (Aeroporto di Cuneo), GEASAR (Aeroporto di Olbia), GESAC (Aeroporto di Napoli), GESAP (Aeroporto di Palermo), SAC (Aeroporto di Catania), SACAL (aeroporti di Lamezia Terme, Crotone e Reggio Calabria), SACBO (aeroporto di Bergamo), SAGA (aeroporto di Pescara), SAGAT (aeroporto di Torino), SAVE (aeroporto di Venezia), SEA (aeroporti di Malpensa e Linate), SOGAER (aeroporto di Cagliari), SOGEAAL (aeroporto di Alghero), Toscana Aeroporti (aeroporti di Firenze e Pisa), Trieste Airport (aeroporto di Trieste).

Queste le compagnie aeree che hanno aderito all’iniziativa:
Air France – KLM, Alitalia, easyJet, Ernest Airlines, Ryanair, S7, Volotea, Vueling Airlines.

https://www.airport.genova.it/volaagenova/
 

LIMJ_APP

Well-known member
Utente Registrato
12 Novembre 2009
448
0
Genova
www.airport.genova.it
Aeroporto, a settembre traffico su del 30%

Prosegue il trend positivo del “Cristoforo Colombo”: settembre è stato il mese con più traffico nella storia dello scalo. Odone: «Ora avanti con l’ampliamento del terminal». Massa (MSC): «Aeroporto, infrastruttura fondamentale per i nostri crocieristi».

Un nuovo traguardo per l’Aeroporto di Genova: con 174.316 passeggeri, infatti, settembre è stato il mese con più traffico nella storia dello scalo ligure. Un risultato merito di una crescita del 30,1% rispetto allo stesso mese del 2017. Ad aumentare sono stati anche i movimenti degli aeromobili da e per il Cristoforo Colombo, che hanno segnato un incremento del 29%. Ancora particolarmente positivi i dati dei voli internazionali, con i passeggeri saliti del 54,7%, mentre i voli nazionali hanno visto un +4,7% di passeggeri rispetto a settembre 2017.

Giovedì 6 settembre l’Aeroporto di Genova ha anche tagliato il traguardo del milionesimo passeggero, con oltre un mese di anticipo rispetto allo scorso anno (nel 2017 il milionesimo passeggero aveva volato il 9 ottobre). Un andamento, quello di settembre, anche migliore del mese di agosto, quando l’Aeroporto di Genova aveva registrato il +26,6% di passeggeri e il +24,8% di movimenti.

I risultati di settembre consolidano la crescita da inizio 2018: dal 1° gennaio al 30 settembre, infatti, il numero di passeggeri è cresciuto del 18,3% rispetto allo stesso periodo del 2017 (+34,2% per i soli passeggeri dei voli internazionali), mentre i movimenti di aeromobili sono aumentati del 17,1%.

Tutti i vettori di linea registrano miglioramenti nei coefficienti di riempimento o nel numero di passeggeri. Anche il segmento charter ha dato un contributo importante alla crescita, in particolare nel mese di settembre e nonostante le difficoltà nella viabilità cittadina che hanno anche determinato una maggiore presenza di passeggeri e accompagnatori, sempre più spesso in aeroporto in anticipo rispetto all’ora di partenza dei voli. Da inizio anno i voli charter, prevalentemente incoming, hanno registrato movimenti in crescita del 115,4% e passeggeri in aumento del 73,6%.

«I risultati di settembre, e più in generale il trend che registriamo da inizio anno, testimoniano il soddisfacimento di un’esigenza di mobilità da e per la Liguria: un’esigenza che sta finalmente trovando riscontro nell’offerta dei voli - commenta Paolo Odone, Presidente dell’Aeroporto di Genova - Nonostante i forti picchi di traffico registrati in questi mesi, complici anche i numerosi voli charter congressuali e crocieristici, la nostra struttura ha sempre garantito la qualità dei servizi a compagnie aeree e viaggiatori. Ora il nostro obiettivo è migliorare l’esperienza di viaggio dall’Aeroporto di Genova, con una maggiore offerta di servizi, di spazi commerciali e di ristorazione: per questo puntiamo ad avviare i lavori di ampliamento del terminal prima della fine del 2020 e a concluderli entro 36 mesi».

«MSC Crociere è pienamente soddisfatta degli ottimi risultati raggiunti dall’aeroporto di Genova. Si tratta di un’infrastruttura fondamentale per i nostri crocieristi perché questa città è il nostro home port a livello globale dove nel 2018 le navi da crociera MSC avranno effettuato quasi 200 scali - afferma Leonardo Massa, Country Manager di MSC Crociere - Nel 2019 Genova sarà protagonista di nuove importanti novità, a partire dalla nostra prima crociera intorno al mondo che salperà il prossimo 5 gennaio proprio dalla città della Lanterna e terminerà sempre qui il 3 maggio. Inoltre le due nuove ammiraglie MSC Bellissima e MSC Grandiosa, che saranno battezzate il prossimo anno, saranno posizionate entrambe a Genova. Prevediamo che queste e altre novità genereranno un’affluenza sempre maggiore di crocieristi nell’aeroporto di Genova».
 

AZ209

Socio AIAC
Utente Registrato
24 Ottobre 2006
16,920
57
Londra.
Aeroporto di Genova chiuso per mareggiata sulla pista, si lavora per riaprire nel pomeriggio

I voli fino a quell'ora sono stati cancellati, solo alcuni riprogrammati su altri scali

Genova. Aggiornamento alle 12e30. La riapertura dell’aeroporto Cristoforo Colombo è stata spostata alle 16.


Incessanti, dalla notte scorsa, i lavori avviati dalle squadre tecniche dell’aeroporto di Genova per ripristinare le condizioni di sicurezza sulla pista di decollo e atterraggio, investita dalla violenta mareggiata delle ultime ore.

I detriti e il salino hanno impedito allo scalo di operare regolarmente questa mattina. Il Cristoforo Colombo riaprirà al pubblico alle 14. I voli fino a quell’ora sono stati cancellati.
“Nel frattempo – spiegano dall’ufficio stampa dell’aeroporto – i nostri addetti stanno assistendo tutti i passeggeri in partenza, alcuni dei quali partiranno da altri scali. Per loro sono stati organizzati i transfer in pullman”.
Ai passeggeri in partenza si raccomanda di mettersi in contatto con la propria compagnia aerea per avere informazioni sulla riprogrammazione del viaggio. In caso non si ricevessero informazioni dalla propria compagnia, raccomandiamo di recarsi comunque in aeroporto. Il personale del Colombo è a disposizione dei viaggiatori per fornire informazioni e assistenza.

https://www.genova24.it/2018/10/aer...si-lavora-per-riaprire-nel-pomeriggio-207162/
 

willy79

Well-known member
Utente Registrato
16 Gennaio 2007
3,612
0
sestri levante, Liguria.

ENRICO747

Well-known member
Utente Registrato
26 Luglio 2012
460
0
Ma sta marea di voli attivi per 1/3 mesi, talvolta operati 1 volta alla settimana, sono davvero la svolta dell’aeroporto di Genova..? Mah...resto perplesso...


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
 

jack london

Well-known member
Utente Registrato
4 Novembre 2008
448
0
Anche io non capisco questi doppioni (MAD operato da Voltola e Iberia e AMS operato da Easyjet e KLM).
Alla fine poi si fanno male tutti.
Da varie interviste il Presidente dell'Aeroporto annuncia che a breve Easyjet aprirà una nuova rotta. Qualcuno ne sa qualcosa?
 

enrico

Amministratore AC
Staff Forum
30 Gennaio 2008
14,846
14
Rapallo, Liguria.
Anch’io avevo sentito.
Quello che posso dire e che nonostante GOA sia sempre la mia prima scelta nella ricerca di un volo, è veramente difficile riuscire a volarci, se non per voli in connessione (LH ed AF in primis), causa frequenze ed orari veramente pessimi.
 

jack london

Well-known member
Utente Registrato
4 Novembre 2008
448
0
Purtroppo è così.
Voltola pubblicizza molte destinazioni ma poi sono per la maggior parte una a settimana che non ti permettono neanche un weekend.
Trovo poi assurdo non ci sia un night stop per Londra di BA (una volta c'era) con un volo al mattino presto e un rientro la sera
 

AZ209

Socio AIAC
Utente Registrato
24 Ottobre 2006
16,920
57
Londra.
Aeroporto, presentato il nuovo catering per la Genova Lounge



GENOVA - Ha preso il via all'Aeroporto di Genova un nuovo servizio di catering nella Genova Lounge: l'offerta, risevata ai frequent flyer, agli abbonati e agli acquirenti dei voucher è realizzata dall'Aeroporto in collaborazione con Sirio Spa, azienda italiana leader nella gestione del catering commerciale.
La principale novità riguarda il presidio della Genova Lounge nelle ore di maggiore afflusso (dalle 5:30 alle 7:00, dalle 11:00 alle 14:00 e dalle 18:00 alle 19:30), con addetti che cureranno la presentazione e il servizio di snack e bevande a colazione e nelle fasce orarie del pranzo, dell’aperitivo e di cena.
L’altra grande novità è l’introduzione di una vasta selezione di prodotti aggiuntivi rispetto all’offerta precedente, con particolare attenzione ai prodotti del territorio. Gli ospiti della Genova Lounge potranno degustare, tra gli altri, la focaccia genovese, la focaccia di Recco, il Chinotto di Savona e, a partire da metà giornata, una selezione di vini liguri, birre artigianali locali e liquore al basilico. Non solo: tra le iniziative previste, c’è anche l’organizzazione di giornate di degustazione dedicate ai prodotti delle aziende enogastronomiche della Liguria.
L’accesso alla Genova Lounge è riservato ai titolari di carte frequent flyer e ai passeggeri di Prima classe e Business. I passeggeri in partenza possono inoltre accedere alla Genova Lounge e a tutti i suoi servizi sottoscrivendo l’abbonamento annuale (costo 199 euro all’anno, senza limiti di accesso) o acquistando i voucher di ingresso (18 euro) presso la biglietteria dell’aeroporto o sull’e-shop www.voladagenova.it
"Con l’arrivo di Sirio, gli ospiti della Genova Lounge potranno beneficiare di un servizio catering di alto livello, con prodotti di qualità e un servizio curato e attento alle esigenze di tutti i viaggiatori. – commenta Paolo Odone, Presidente dell’Aeroporto di Genova – Siamo estremamente felici dell’arrivo di un partner di questa esperienza, che renderà la nostra lounge ancora più attrattiva. Già oggi la Genova Lounge rappresenta un luogo estremamente apprezzato, grazie a servizi come il check-in dedicato, l’accesso diretto ai controlli di sicurezza e l’edicola digitale. Il completo rinnovamento del servizio catering rappresenta un ulteriore passo avanti nel miglioramento della qualità di questo spazio, con l’obiettivo di rendere ancora più piacevole l’esperienza dei viaggiatori”.
Stefania Atzori, Amministratore Delegato di Sirio S.p.A, commenta: “Siamo orgogliosi di comunicare l’apertura della nuova Genova Lounge gestita da Sirio. L’Aeroporto Internazionale Cristoforo Colombo, considerata la sua importanza per la Liguria e con il continuo incremento dei passeggeri soprattutto degli ultimi mesi che quotidianamente lo vivono rappresenta per Sirio un’ottima opportunità di crescita e di visibilità”.

https://www.primocanale.it/notizie/...ovo-catering-per-la-genova-lounge-208866.html