Coronavirus: riflessi sul mondo dell’aviazione

aggynomadi

Well-known member
Utente Registrato
26 Gennaio 2010
538
2
Roma
twitter.com
Nel sentire le notizie di questi giorni sulle misure aeroportuali che, via via, vengono prese per contrastare il fenomeno di diffussione del Corona Virus proveniente dalla provincia dello Wuhan (in Cina) mi sono tornate in mente le volte in tanti viaggi dove, sia io che la donna bianca. siamo passati attraverso il canale sanitario aeroportuale.
Ormai qualche decennio fa, a seguito di casi di "frebbe dengue", ricordo l'attraversamento del nostro primo canale sanitario predisposto all'aeroporto di Fiumicino di rientro dalle Isole Cabo Verde.

E a voi, è mai capitato in aeroporto l'attraversamento del canale sanitario?
 
Ultima modifica da un moderatore:

airblue

Well-known member
Utente Registrato
6 Novembre 2005
15,203
2
Lombardia.
Re: Canale Sanitario negli aeroporti

Negli scali del Far East (Cina, Corea del Sud, Giappone e Taiwan, probabilmente anche Hong Kong, ma non ricordo per l’ultimo), presso gli arrivi internazionali prima del controllo passaporti, il canale sanitario è stutturale e sempre attivo e il 100% dei pax in arrivo ci transita.
 

aggynomadi

Well-known member
Utente Registrato
26 Gennaio 2010
538
2
Roma
twitter.com
Re: Canale Sanitario negli aeroporti

Negli scali del Far East (Cina, Corea del Sud, Giappone e Taiwan, probabilmente anche Hong Kong, ma non ricordo per l’ultimo), presso gli arrivi internazionali prima del controllo passaporti, il canale sanitario è stutturale e sempre attivo e il 100% dei pax in arrivo ci transita.
Viaggio molto in quei paesi che hai citato. E probabilmente, proprio perchè è strutturale, io non me ne sono mai accorto di passarci. Qui a Fiumicino invece mi saltò subito all'occhio!!!
 

londonfog

Moderatore
Utente Registrato
8 Luglio 2012
8,367
39
Londra
Re: Canale Sanitario negli aeroporti

Nel sentire le notizie di questi giorni sulle misure aeroportuali che, via via, vengono prese per contrastare il fenomeno di diffussione del Corona Virus proveniente dalla provincia dello Wuhan (in Cina) mi sono tornate in mente le volte in tanti viaggi dove, sia io che la donna bianca. siamo passati attraverso il canale sanitario aeroportuale.
Ormai qualche decennio fa, a seguito di casi di "frebbe dengue", ricordo l'attraversamento del nostro primo canale sanitario predisposto all'aeroporto di Fiumicino di rientro dalle Isole Cabo Verde.

E a voi, è mai capitato in aeroporto l'attraversamento del canale sanitario?
Ai tempi della mucca pazza in GB, passato dal canale sanitario all'arrivo negli Stati Uniti.
 

13900

Well-known member
Utente Registrato
26 Aprile 2012
5,985
170
Re: Canale Sanitario negli aeroporti

Leggevo sulla BBC che il governo inglese starebbe approntando un canale sanitario per il volo da Wuhan per LHR (che manco sapevo esistesse).
 

darioflight

Active member
Utente Registrato
3 Marzo 2017
40
0
Re: Canale Sanitario negli aeroporti

Mi pare che lo facciano anche a Fiumicino con l'arrivo del volo diretto della China Southern.
 

aggynomadi

Well-known member
Utente Registrato
26 Gennaio 2010
538
2
Roma
twitter.com
Re: Canale Sanitario negli aeroporti

Mi pare che lo facciano anche a Fiumicino con l'arrivo del volo diretto della China Southern.
dovrebbero essere 3 x week operati con il 788: CZ645 e CZ646

Intanto AIR CHINA offre queste opzioni ai pax da/per Wuhan:
Dear Passengers,
In order to provide better ticketing services for the affected passengers, Air China has made the following arrangements for passengers flying to or from Wuhan, as follows:
1.Application
Air China “999” tickets (including tickets exchanged for with PhoenixMiles kilometers) on Wuhan route operated by Air China or code share flights with CA code - tickets issued before January 31st 2020 (included) ,and the flight date between January 1st 2020(included)and March 29th 2020 (included) with confirmed reservations.
2. Rebooking
If a passenger requests a change of date for the first time, within the validity period of the ticket, the passenger can be rebooked with no flight change handling fee charged, and the passenger can be exempted from sub-class fare differences and seasonal fare differences.
Passengers who request a change of date again are subject to the conditions of use of ticket.
3.Refund
Passengers can also, within the validity period of the ticket, request a refund on ticket, with no refund handling fee charged.
Air China Service Hotline: 95583.
 

s4lv0z

Well-known member
Utente Registrato
11 Dicembre 2017
320
6
Re: Canale Sanitario negli aeroporti

Io ho avuto la fortuna di non trovarmi mai a transitare in aree con problemi sanitari particolari (forse perche le mie mete sono sempre le stesse e sono poco problematiche.
A fine febbraio dovrei andare a Shangai che non è proprio vicino a Wuhan. Sarei tentato di annullare il viaggio ma trattandosi di incontri di lavoro vorrei evitarlo. Penso di monitorare la situazione e decidere tra un paio di settimane...
Qualcuno che ha più esperienze orientali di me può consigliarmi?

Inviato dal mio SM-G960F utilizzando Tapatalk
 

Flyfan

Well-known member
Utente Registrato
17 Giugno 2019
321
23
LJU
Re: Canale Sanitario negli aeroporti

e se arrivo da wuhan via qualche scalo senza canale sanitario?
 

aggynomadi

Well-known member
Utente Registrato
26 Gennaio 2010
538
2
Roma
twitter.com
Re: Canale Sanitario negli aeroporti

e se arrivo da wuhan via qualche scalo senza canale sanitario?
Visto il livello Sanitario "B" (ma si dice stiano adottando misure per il livello superiore A) assegnato a questa epidemia, dubito che ci siano scali aeroportuali che non prevedano misure per i voli/pax provenienti da Wuhan.
 

aggynomadi

Well-known member
Utente Registrato
26 Gennaio 2010
538
2
Roma
twitter.com
Re: Canale Sanitario negli aeroporti

Io ho avuto la fortuna di non trovarmi mai a transitare in aree con problemi sanitari particolari (forse perche le mie mete sono sempre le stesse e sono poco problematiche.
A fine febbraio dovrei andare a Shangai che non è proprio vicino a Wuhan. Sarei tentato di annullare il viaggio ma trattandosi di incontri di lavoro vorrei evitarlo. Penso di monitorare la situazione e decidere tra un paio di settimane...
Qualcuno che ha più esperienze orientali di me può consigliarmi?

Inviato dal mio SM-G960F utilizzando Tapatalk
Da quanto si legge e si sente sui media l'epicentro è a Whuan ma l'epidemia sembrerebbe essersi propagata per tutta la regione del Hubei.
Con la situazione attuale, io partirei con mascherina soprattutto in aereo ed in zone molto affollate come ad esempio treni, bus, metropolitane, mercati eccetera.
Userei poi tutte le precauzioni d'igiene consigliate del caso. Eviterei, se non necessario, luoghi affollati e soprattutto mercati.
Credo sia saggia la decisione di fare un ulteriore valutazione qualche giorno prima della partenza in base all'evolversi della situazione.
Ovviamente questo è quello che farei io :)
 

s4lv0z

Well-known member
Utente Registrato
11 Dicembre 2017
320
6
Re: Canale Sanitario negli aeroporti

Da quanto si legge e si sente sui media l'epicentro è a Whuan ma l'epidemia sembrerebbe essersi propagata per tutta la regione del Hubei.
Con la situazione attuale, io partirei con mascherina soprattutto in aereo ed in zone molto affollate come ad esempio treni, bus, metropolitane, mercati eccetera.
Userei poi tutte le precauzioni d'igiene consigliate del caso. Eviterei, se non necessario, luoghi affollati e soprattutto mercati.
Credo sia saggia la decisione di fare un ulteriore valutazione qualche giorno prima della partenza in base all'evolversi della situazione.
Ovviamente questo è quello che farei io :)
Mi preoccupa proprio l'aereo particolarmente al ritorno... per il resto sono tre giorni in albergo e uffici.
Credo che valuterò ogni sviluppo con tanta attenzione.

Inviato dal mio SM-G960F utilizzando Tapatalk
 

Flyfan

Well-known member
Utente Registrato
17 Giugno 2019
321
23
LJU
Re: Canale Sanitario negli aeroporti

Visto il livello Sanitario "B" (ma si dice stiano adottando misure per il livello superiore A) assegnato a questa epidemia, dubito che ci siano scali aeroportuali che non prevedano misure per i voli/pax provenienti da Wuhan.
Posso andare a wuhan con trasporti interni e ripartire da qualsiasi altro aeroporto cinese. Diciamo che un controllo totale in realtà non può esistere.
 

MindOnAir

Socio AIAC
Utente Registrato
15 Luglio 2009
1,281
0
TSF-VCE-HKG
Re: Canale Sanitario negli aeroporti

Posso andare a wuhan con trasporti interni e ripartire da qualsiasi altro aeroporto cinese. Diciamo che un controllo totale in realtà non può esistere.
Segnalo che dalle 10am di oggi ora locale (cioe' tra 20 minuti), scatta il blocco di tutti i mezzi pubblici, nel tentativo di contenere la diffusione del virus all'interno della citta'.

Virus-hit city temporarily shuts down local transportation
chinadaily.com.cn | Updated: 2020-01-23 02:42

Passengers don masks in a subway in Wuhan on Wednesday amid an outbreak of pneumonia. ZHOU GUOQIANG/FOR CHINA DAILY
The local government of Wuhan, the center of the coronavirus, announced that all public transportation in the city — local buses, long-distanced buses, subway and ferry — will be temporarily closed starting at 10am on Thursday.

All flights and trains scheduled to depart from Wuhan also will be temporarily canceled to reduce the risk of spreading the new virus, the government said.

Residents in Wuhan were suggested not to leave the city if there is no particular reason, according to the announcement.

(surce: https://www.chinadaily.com.cn/a/202001/23/WS5e28978ea310128217272dae.html)

Sebbene la misura sia lodevole, arriva in ritardo a mio parere: le feste del capodanno cinese sono di fatto gia' iniziate, con le fabbriche gia' chiuse da lunedi o martedi, quindi la massa di operai e famiglie si e' probabilmente ed in gran parte gia' allontata dalla citta', per passare le vacanze nelle relative zone di origine.
 

I-MEX

Well-known member
Utente Registrato
23 Marzo 2015
169
3
Mexico
Canale Sanitario negli aeroporti

Scusate la mia ignoranza, ma in cosa consiste esattamente un canale sanitario? Controlli più specifici?
 

kenyaprince

Amministratore AC
Staff Forum
20 Giugno 2008
29,372
38
VCE-TSF
Emergenza Virus Cinese: Aggiornamenti in corso sulla situazione aeroporti e voli

Dal corriere.it

Virus Cina, atterrato a Roma l’ultimo volo partito da Wuhan

Atterrati all’aeroporto di Fiumicino intorno alle 5 i passeggeri dalla metropoli isolata. «Monitorati con raggi infrarossi»; «uno di noi positivo, ma era un falso allarme»

di Valeria Costantini




shadow






È atterrato poco prima delle ore 5 all’aeroporto di Fiumicino l’ultimo volo proveniente da Wuhan: la metropoli cinese è stata infatti isolata per contenere la diffusione dell’epidemia del coronavirus. Bloccato nella città il traffico di treni e aerei in uscita, bus, metropolitane, traghetti e trasporto interurbano. Sotto il velivolo da Wuhan anche un’ambulanza della Croce Rossa con speciale camera isolante per il contenimento biologico.



Allo scalo della Capitale sono state quindi più stringenti le misure di sicurezza e prevenzione per l’aereo della compagnia China Southern Airlines: il ministero della Salute italiano ha attivato un corridoio sanitario con controlli della temperatura per ogni viaggiatore, con schedatura dei passeggeri con destinazione e percorso dopo lo sbarco, per monitorare gli spostamenti in Italia. «Ho fatto scalo a Wuhan per tornare in Italia, ci sono molti controlli negli aeroporti» racconta Antonio in arrivo dalla Cina, mascherina sul viso come tutto l’equipaggio del volo più a rischio; 202 i passeggeri arrivati da Wuhan, controllati fin dallo scalo di partenza. «Under control», tutto sotto controllo, assicura una giovane turista cinese appena sbarcata, spiegando di essere stata sottoposta al monitoraggio con gli scanner per la febbre sotto l’aeromobile.

Stessa procedura di sicurezza che, come raccontato da un altro cittadino orientale, ha coinvolto anche gli altri voli successivi in arrivo a Fiumicino: «Arrivo da Shengzhe e anche noi siamo stati monitorati con le telecamere a infrarossi, stiamo bene anche se siamo preoccupati per la situazione in Cina» sottolinea un giovane papà cinese in vacanza in Italia con la famiglia. Torna da Wuhan dove lavora saltuariamente per progetti della sua azienda Luca Padula, ingegnere umbro: «Ci hanno misurato la febbre e un passeggero risultava positivo ai controlli in partenza, poi era solo un falso allarme. Lo hanno controllato anche a Roma ed era tutto ok — racconta l’italiano —. Non c’è un bel clima in Cina al momento, le persone sono molto preoccupate, sono partito appena in tempo prima dello stop ai voli».

Il bilancio dell’arrivo è positivo: «Le procedure di sicurezza concordate con il ministero della Salute hanno funzionato bene, tutto si è svolto in modo regolare e le operazioni sono terminate poco dopo le 6, con l’assistenza di tutto il personale aeroportuale» ha riassunto Ivan Bassato, direttore operativo di Aeroporti di Roma, società di gestione degli scali della Capitale. Adr ha messo a disposizione del monitoraggio anti-virus anche la struttura a bordo delle piste del Leonardo da Vinci, un vero e proprio mini-ospedale decentrato rispetto ai terminal realizzato a Fiumicino per emergenze del genere.


 

aggynomadi

Well-known member
Utente Registrato
26 Gennaio 2010
538
2
Roma
twitter.com
Re: Canale Sanitario negli aeroporti

Fonte ANSA.IT

A Fiumicino sono transitati in un "canale sanitario" dedicato, lontano dalle aree di transito degli altri passeggeri in arrivo, i 202 viaggiatori provenienti dalla città cinese di Wuhan, epicentro del coronavirus. A loro sono state applicate per la prima volta le procedure disposte dalle autorità dopo la diffusione del contagio. Appositi scanner hanno controllato la temperatura corporea dei passeggeri del volo di linea diretto della China Southern Airlines Cz 645, atterrato alle 4.50 all'aeroporto di Fiumicino.

"I controlli sanitari predisposti dal Ministero della Salute all'aeroporto di Fiumicino sui 202 passeggeri e l'equipaggio giunti questa mattina a Roma con il volo proveniente da Wuhan hanno dato tutti esito negativo. Stanno tutti bene", ha riferito questa mattina nello scalo romano Carlo Racani, direttore sanitario di Aeroporti di Roma.

Si è riunita anche questa mattina la task-force sul coronavirus al ministero della Salute. "I controlli negli aeroporti - si legge in una nota - procedono regolarmente. Quelli svolti stamane a Fiumicino hanno dato esito negativo". "Siamo - sottolinea il ministro Speranza - in stretto contatto con tutte le istituzioni internazionali. Ho sentito - conclude Speranza - più volte personalmente la commissaria europea Stella Kyriakides che sta coordinando le misure a livello comunitario".
 

aggynomadi

Well-known member
Utente Registrato
26 Gennaio 2010
538
2
Roma
twitter.com
Re: Canale Sanitario negli aeroporti

Visto che il CZ645 arrivato stamattina non potra tornare indietro come CZ646 in quanto l'aeroporto di Whuan è chiuso. Tornerà indietro come Ferry? O resta a prendere polvere a FCO?
 

aggynomadi

Well-known member
Utente Registrato
26 Gennaio 2010
538
2
Roma
twitter.com
Re: La polmonite cinese: riflessi sul mondo dell’aviazione

TAIWAN
Rafforzamento controlli aeroportuali: A seguito della recente diffusione del nuovo coronavirus, le autorità sanitarie di Taiwan hanno disposto controlli aeroportuali rafforzati per passeggeri in arrivo dalla Repubblica Popolare Cinese, quali rilevazioni di temperature corporee negli aeroporti e sterilizzazioni di velivoli provenienti dalla Repubblica Popolare Cinese ed operati da vettori cinesi, taiwanesi e da quelli delle Regioni Amministrative Speciali di Hong Kong e Macao. I viaggiatori che dovessero presentare sintomi compatibili con il nuovo coronavirus (tra i quali febbre, fiato corto, bassi livelli di ossigeno nel sangue, ecc.) e che sono in arrivo dalla Repubblica Popolare Cinese, potranno essere sottoposti a misure di quarantena.