Alitalia: cambia tutto?

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

Farfallina

Well-known member
Utente Registrato
23 Marzo 2009
14,287
5
Tra l'altro mi chiedo 9 aere in meno ..rotte chiuse..
.. ma in cassa integrazione sempre e solo le 1200 persone previste dal piano Ball in cui la flotta serabbe dovuta salire di 2 aerei di lungo raggio?

Ma la famosa riduzione dei costi previsti? Maggio è alle porte e a me questa sembra sempre di più la stessa Alitalia di 3 anni fa.. solo senza nessun partner ne idea di cosa fare! Questa sta diventando veramente un'emorragia e spreco infinito di denaro da cui non se ne vede un uscita!
Nessuna new company preveista, nessun cambiamento di network, strategia, nulla di nulla! Ricorda veramente l'Alitalia LAI di Cimoli in cui si perdevano vagonate di soldi, ma nulla cambiava e tutto era immutato!
Sul corto medio raggio c'è abbondanza di macchine quindi la riduzione non è un grosso problema, sul lungo raggio se togli tre macchine qualcosa devi chiudere e infatti le due rotte citate occupa più o meno 3 macchine.
Il problema del personale è sempre quello, se riduci devi ridurre anche il personale, direi che la sovrabbondanza salterà fuori con la fine della summer.
 

leerit

Well-known member
Utente Registrato
3 Settembre 2019
553
0
(Teleborsa) - Alitalia prosegue nel primo mese del 2020 la crescita dei ricavi da traffico passeggeri e del numero di viaggiatori trasportati. La Compagnia italiana ha registrato a gennaio di quest'anno ricavi pari a 180,35 milioni di euro, con un incremento del 4,1% rispetto allo stesso mese del 2019 (e dell'8,2% su gennaio del 2018), a fronte di una contrazione della capacità offerta del 4,2%.

Positivi i risultati anche per quanto riguarda il numero di viaggiatori trasportati che a gennaio 2020 sono saliti del 2,9% a confronto con lo stesso mese dell'anno precedente. Complessivamente, nel primo mese di quest'anno hanno volato con Alitalia 1.480.504 passeggeri, con un tasso di riempimento degli aerei (load factor) pari al 74,4%, in aumento di 3,7 punti percentuali rispetto a gennaio dello scorso anno.

Il Messaggero
 

Farfallina

Well-known member
Utente Registrato
23 Marzo 2009
14,287
5
Ieri al TG5 hanno parlato di possibile chiusura da aprile per le rotte di ICN e SCL
Sono news comunicate alla stampa da fonti sindacali, come dice Dan su forum ne parliamo da 2-3 giorni. Se vengono restituite 3 macchine di lungo raggio per fine leasing qualcosa dovranno per forza chiudere. Considera che si parla delle 3 macchine spaiate della flotta di LR.
 

flapane

Well-known member
Utente Registrato
6 Giugno 2011
2,372
0
DTM/DUS/CGN/NAP
(Teleborsa) - Alitalia prosegue nel primo mese del 2020 la crescita dei ricavi da traffico passeggeri e del numero di viaggiatori trasportati. La Compagnia italiana ha registrato a gennaio di quest'anno ricavi pari a 180,35 milioni di euro, con un incremento del 4,1% rispetto allo stesso mese del 2019 (e dell'8,2% su gennaio del 2018), a fronte di una contrazione della capacità offerta del 4,2%.

Positivi i risultati anche per quanto riguarda il numero di viaggiatori trasportati che a gennaio 2020 sono saliti del 2,9% a confronto con lo stesso mese dell'anno precedente. Complessivamente, nel primo mese di quest'anno hanno volato con Alitalia 1.480.504 passeggeri, con un tasso di riempimento degli aerei (load factor) pari al 74,4%, in aumento di 3,7 punti percentuali rispetto a gennaio dello scorso anno.

Il Messaggero
Sì, ok, quali i costi?
 

13900

Well-known member
Utente Registrato
26 Aprile 2012
5,831
42
Sono news comunicate alla stampa da fonti sindacali, come dice Dan su forum ne parliamo da 2-3 giorni. Se vengono restituite 3 macchine di lungo raggio per fine leasing qualcosa dovranno per forza chiudere. Considera che si parla delle 3 macchine spaiate della flotta di LR.
Il 77E che chiude il terzetto e' l'ex Vietnam Airlines o il -300ER?
 

Farfallina

Well-known member
Utente Registrato
23 Marzo 2009
14,287
5
Il 77E che chiude il terzetto e' l'ex Vietnam Airlines o il -300ER?
Si parla del B77W. Purtroppo il fatto che non abbiano potuto affiancarlo da almeno altri 2 o 4 fratellini come nei progetti quando è stato pensato di prenderlo lo rende un po' senza senso in flotta.
Considera che tutto dipende da quello che si ha in mente per AZ, già l'ipotesi LH che pare l'unica rimasta sul piatto prevedeva una forte riduzione della flotta di LR e probabilmente l'eliminazione di tutti i B777 nel medio periodo. In ogni caso considerata l'età degli 11 B772 qualunque soluzione passa attraverso un nuovo piano flotta e non credo che un nuovo piano flotta preveda B777, vuoi che si pensi ad un tutto Airbus, vuoi che si vada verso al B787.
 

Max737

Well-known member
Utente Registrato
7 Febbraio 2017
171
0
Secondo il sole 24 ore di oggi potrebbero chiudere anche JNB e MLE, adesso provo a postare parte dell'articolo

Meno rotte e aerei: prende forma la mini Alitalia
L’obiettivo del commissario è mitigare le perdite In uscita la cfo De Berardinis

Gianni Dragoni
La compagnia sta già pianificando la chiusura di alcune rotte di lungo raggio da aprile, quando scatterà l’orario estivo. Intanto stanno per lasciare l’azienda alcuni dirigenti di prima linea.
Dovrebbero essere cancellate la Roma-Santiago del Cile e la Roma-Seul, secondo quanto riferito ieri dall’Ansa. Nella riprogrammazione della rete i tagli potrebbero estendersi anche alla Roma-Johannesburg e ai voli per le Maldive (Roma-Malè), ma non ci sono conferme. Leogrande deve individuare misure di efficientamento avendo come traguardo il 31 maggio, per «espletare» le procedure di cessione di Alitalia, secondo il decreto che ha rifinanziato la compagnia con 400 milioni di soldi pubblici. Leogrande e il ministro Stefano Patuanelli hanno affermato che «espletare» non significa necessariamente vendere, ma completare una procedura che probabilmente porterà alla creazione di una Newco. Dunque, se non ci saranno cambiamenti, si potrà dire che il commissario «espleta», ma non vende.
 

BGW

Moderatore
Utente Registrato
30 Marzo 2008
3,069
3
SCL
Resta solo da chiudere MEX, e siamo tornati al network di lungo raggio pre-EY!
 

Cesare.Caldi

Well-known member
Utente Registrato
14 Novembre 2005
33,706
3
N/D
Un altra rotta a rischio chiusura è DEL una destinazione generalmente a basso yield e con la concorrenza delle compagnie del golfo
 

leerit

Well-known member
Utente Registrato
3 Settembre 2019
553
0
La Commissione tributaria regionale del Lazio ha annullato una cartella esattoriale da oltre 681 milioni di euro, relativa all’Ires, all’Iva e all’Irap per gli anni 2005 e 2006, e ai relativi aggi, emessa nel 2017 dall’Agenzia delle entrate nei confronti di Alitalia Linee Aeree Italiane in amministrazione straordinaria, assistita da Dentons.

Per Dentons ha agito un team composto dal partner Giulio Andreani (in foto) e dall’associate Valeria Andreani.

La cartella è stata annullata perché la sua funzione è quella di intimare al contribuente il pagamento e, in caso di inadempimento di quest’ultimo, di procedere all’esecuzione forzata. All’impresa assoggettata a procedura concorsuale è inibito dalle legge eseguire pagamenti diversi da quelli disciplinati dalla legge fallimentare, nei suoi confronti non possono essere quindi avviate espropriazioni forzate; inoltre la domanda di riconoscimento del credito erariale può essere utilmente attuata anche senza la cartella. Quest’ultima è quindi inutile quando il debitore è assoggettato a procedura concorsuale; tanto più che nel caso di emissione della cartella, l’agente della riscossione addebita al contribuente anche gli aggi, cioè i compensi di riscossione, che nel caso di specie ammontavano a oltre 60 milioni di euro. Sebbene la questione non dovrebbe essere controversa, perché i principi sopra esposti sono lapidari, diversi giudici tributari continuano tuttavia a ignorarli, pertanto la sentenza è doppiamente pregevole.

Non è la prima volta che lo studio assiste la compagnia area nazionale in materia fiscale, avendo riportato un successo anche a gennaio del 2019 nel contenzioso in cui si contestava alla società l'indeducibilità di parte dei costi di acquisto dei pasti somministrati durante i voli, in quanto ritenuti anti-economici.

https://www.toplegal.it/news/2020/02/18/26647/alitalia-vince-contro-il-fisco-con-dentons
 

leerit

Well-known member
Utente Registrato
3 Settembre 2019
553
0
Bruxelles, 18 feb 19:51 - (Agenzia Nova) - L'obiettivo è arrivare a fine maggio con una soluzione per Alitalia e non è intenzione del governo pensare a un altro prestito ponte. Lo ha detto il ministro allo sviluppo economico, Stefano Patuanelli, da Bruxelles, a margine del suo incontro con la vicepresidente della Commissione europea, Margrethe Vestager, e il commissario europeo al Mercato interno, Thierry Breton. Con Vestager, "abbiamo fatto degli aggiornamenti sui diversi dossier e anche su questo (su Alitalia, ndr) abbiamo visto molti punti di contatto", ha detto. "Stiamo valutando passo passo, ma credo ci siano possibilità di risoluzione per quel dossier", ha aggiunto. "E' in stato avanzato il bando che sta predisponendo il commissario (Giuseppe, ndr) Leogrande su Alitalia, che verrà presto pubblicato. L'obiettivo, che è un obiettivo normativo, è quello di arrivare a fine maggio con una soluzione per Alitalia", ha ribadito. (segue) (Beb) © Agenzia NovA
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.