Air Dolomiti: cosa bolle in pentola?


kenyaprince

Amministratore AC
Staff Forum
20 Giugno 2008
29,459
60
VCE-TSF
Air Dolomiti sta crescendo sempre di più ed entro quest’anno all’ultima macchina entrata in flotta se ne aggiungeranno altre due. L’obiettivo ambizioso della Compagnia è quello di arrivare a circa 25/30 macchine entro il 2020 – dalle 12 attualmente in flotta - che dovrebbero arrivare tutte da LH Cityline (che passa ai CS Series). Il piano tuttavia impone la capacità di reperire i piloti (soprattutto Comandanti) necessari per potere operare tutte le macchine, considerando che EN raddoppierebbe l’attuale flotta e che già qualche problema di sottodimensionamento dell’organico sembra esserci.

I rumors riportano che sia stato offerto a piloti di AZ (Cityline e non solo) l’ingresso in EN, con prospettive di carriera migliori di quelle italiane e, per i comandanti, la possibilità di mantenimento della qualifica o di rapido passaggio (cosa di norma non concessa per policy aziendale, che prevede la normale anzianità aziendale). In questo caso, resta da capire come si comporterà LH per il test del DLR, che potrebbe ridurre il numero dei piloti interessati. Altre fonti riportano che l’offerta sia stata fatta anche ai piloti di LH Cityline, ai quali però sarebbe stato chiesto di aumentare le ore di volo a parità di stipendio, per adeguarle a quelle dei piloti di EN. La richiesta tuttavia si mormora che sia stata rifiutata dal sindacato interno.

Ultima strada, quella della formazione di nuovi piloti, che però mal si concilia con le tempistiche espansive, rallentandole.

I colloqui sono “ad alto livello”, il piano di espansione è già stato analizzato e si è appunto in attesa di capire se è realizzabile entro i tempi previsti.


Inviato dal mio M52_Red_Note utilizzando Tapatalk
 

londonfog

Moderatore
Utente Registrato
8 Luglio 2012
8,842
395
Londra
Ma queste 25/30 macchine continueranno a fare principalmente il feeder su MUC o ci saranno novita' anche sulla rete?
 

AlicorporateUK

Utente Registrato
9 Marzo 2009
2,616
39
The Balkans
Ma queste 25/30 macchine continueranno a fare principalmente il feeder su MUC o ci saranno novita' anche sulla rete?
Mi è capitato più volte di recente di trovare aeromobile/equipaggio Air Dolomiti sulla Monaco-Varsavia e vice-versa (una volta anche sulla Vienna di OS del tardo pomeriggio), non ero a conoscenza del fatto che operassero rotte al di fuori del ‘feeder classico’ Italia-MUC. Detto ciò (merely a thought — and our @LH243 will surely shed some light on this), è vero anche che ci sono rotte (Zagreb, Gdańsk e Bydgoszcz di sicuro e per esperienza personale) che Lufthansa CityLine sta operando con aeromobile/equipaggio Air Nostrum, rotte tipicamente operate da CityLine appunto e non mi sorprenderebbe pertanto che quanto riportato sopra sia la risposta ad un network (con relative frequenze) ‘ever growing’, con impiego aeromobili Air Dolomiti anche al di fuori dello ‘standard’ Verona-Monaco.

G
 

Berlin

Utente Registrato
23 Agosto 2015
102
11
Berlin
LH Cityline passa ai CSeries?
Vi é conferma di ció? Al momento i CSeries sono solo in Swiss e non vi sono ordini per altre compagnie del gruppo. Visti i ritmi di produzione Bombardier, se Air Dolomiti deve aspettare che LH Cityline rinnovi la flotta, mi sa che i 25/30 aeromobili per il 2020 se li sogna.
 

lallo

Utente Registrato
27 Gennaio 2011
47
0
Air Dolomiti sta crescendo sempre di più ed entro quest’anno all’ultima macchina entrata in flotta se ne aggiungeranno altre due. L’obiettivo ambizioso della Compagnia è quello di arrivare a circa 25/30 macchine entro il 2020 – dalle 12 attualmente in flotta - che dovrebbero arrivare tutte da LH Cityline (che passa ai CS Series). Il piano tuttavia impone la capacità di reperire i piloti (soprattutto Comandanti) necessari per potere operare tutte le macchine, considerando che EN raddoppierebbe l’attuale flotta e che già qualche problema di sottodimensionamento dell’organico sembra esserci.

I rumors riportano che sia stato offerto a piloti di AZ (Cityline e non solo) l’ingresso in EN, con prospettive di carriera migliori di quelle italiane e, per i comandanti, la possibilità di mantenimento della qualifica o di rapido passaggio (cosa di norma non concessa per policy aziendale, che prevede la normale anzianità aziendale). In questo caso, resta da capire come si comporterà LH per il test del DLR, che potrebbe ridurre il numero dei piloti interessati. Altre fonti riportano che l’offerta sia stata fatta anche ai piloti di LH Cityline, ai quali però sarebbe stato chiesto di aumentare le ore di volo a parità di stipendio, per adeguarle a quelle dei piloti di EN. La richiesta tuttavia si mormora che sia stata rifiutata dal sindacato interno.

Ultima strada, quella della formazione di nuovi piloti, che però mal si concilia con le tempistiche espansive, rallentandole.

I colloqui sono “ad alto livello”, il piano di espansione è già stato analizzato e si è appunto in attesa di capire se è realizzabile entro i tempi previsti.


Inviato dal mio M52_Red_Note utilizzando Tapatalk
In realtà in Cityline sono previsti gli A320 in sostituzione agli emb.
Tutto dipenderà dal rinnovo contrattuale dei piloti CL, in ogni caso la flotta sarà composta da A320 e CRJ
Gli EMB che potrebbero passare in EN sono i rimanenti 5 E195 e i 9 E190.
 

markoo88

Utente Registrato
25 Settembre 2009
556
0
BGY
Confermo che air Dolomiti opera svariati voli da Monaco per Lufthansa in tutta Europa.. e un paio anche da Francoforte.
 

Dr. AlphaMike

Utente Registrato
21 Aprile 2015
308
1
Bologna
LH Cityline passa ai CSeries?
Vi é conferma di ció? Al momento i CSeries sono solo in Swiss e non vi sono ordini per altre compagnie del gruppo. Visti i ritmi di produzione Bombardier, se Air Dolomiti deve aspettare che LH Cityline rinnovi la flotta, mi sa che i 25/30 aeromobili per il 2020 se li sogna.
Stando a wikipedia e il "commercial aricraft program status report" di Bombardier il gruppo Lufthansa ha 30 opzioni per Cseries, potrebbero convertirlo in ordine e passare gli aerei a Lh Cityline. Concordo con te per i tempi infiniti di consegna stando al documento di Bombardier sono stati consegnati 5 aeromobili tra gennaio e marzo
 

Blitz

Utente Registrato
19 Luglio 2006
5,143
0
Padova, Veneto.
In realtà in Cityline sono previsti gli A320 in sostituzione agli emb.
Ohibò, questa (tanto per cambiare) me l' ero persa... una volta non c' era un accordo sindacale secondo cui le "regional" di LH non dovevano avere macchine con capienza superiore ai 100 posti? quando è stato modificato?
 

lallo

Utente Registrato
27 Gennaio 2011
47
0
Se non erro l’accordo era in vigore fino al 2015, però la data la dovrei verificare.
Comunque si ti confermo che non esiste più il limite dei 100 posti per le regional e mi permetto di dire che, nonostante Wikipedia, di Cseries per ora non se ne parla se non per Swiss
 

ZannaIT88

Utente Registrato
7 Maggio 2009
1,893
0
Cityline opera anche alcuni A340 per conto LH, o forse ha terminato, in Livrea Star Alliance
 

LH243

Utente Registrato
2 Ottobre 2016
897
0
EDDF, LIRF, LIVD
Buongiorno a tutti,

cerco di fare un pochino di chiarezza sulla situazione Cityline - Air Dolomiti anticipando che NON ho nessun tipo di notizia dall´interno della Compagnia di Verona ma solo dalla parte di Lufthansa. Cominciando con Lufthansa Cityline il limite di 100 posti é decaduto da un anno dopo l´ultimo rinnovo contrattuale dei piloti Lufthansa che passa il contratto dal vecchio KTV al nuovo PPV (Acronimi che evito di spiegare). Questo ha portato all´abolizione del limite dei 100 posti per le regionali di Lufthansa, limitandone comunque la flotta agli aeromobili a corridoio singolo, il che significa limitazione delle operazioni al medio raggio. Il futuro della compagnia Cityline é al momento legato al rinnovo contrattuale del personale navigante dell´azienda. CS ha giá detto in tutte le salse che l´utilizzo dei CRJ sul lungo periodo non é ottimale e la flotta sará sostituita O dagli airbus a320 o dai C-Series ma NON da entrambi. La decisione sul rinnovo della flotta é strettamente legato al rinnovo dei contratti che dovrebbero raggiungere una migliore efficienza del 15% come avvenuto in Mainline l´anno scorso. Il limite di crescita della flotta é posto a 45 aeromobili. In tutto questo si associa il ritorno delle cosidette operazioni Jump in Mainline e, di conseguenza, il rientro dei 340-300 in DLH. Le 6 macchine saranno progressivamente ricondotte in flotta DLH entro il 2020 (due macchine credo che vadano a SN per le operazioni EW lungo raggio). Per evitare di dover licenziare personale CS ha dato il consenso ad inserire giá adesso i primi 10 a320 in Ctiyline per compensare la riduzione di posti di lavoro per la dipartita dei 340. Quindi questo fa presagire che i CRJ verranno tutti sostituiti dai 320 e non dai C-Series. In tutto questo si inserisce un contratto del 2008 che prevedeva 10 anni di operazioni degli Embraer da parte di Cityline per poi farli rientrare successivamente in DLH (perché allora era valida la regola dei 100 posti e le macchine hanno piú di 100 posti). Dal momento che le operazioni degli embraer con i costi del personale DLH non sarebbe la soluzione ottimale (e permettetemi di aggiungere che non avremmo i piloti per far volare queste macchine), si é deciso di ampliare la flotta di Air Dolomiti che ha un livello di costi ottimale. Inoltre questo si inserisce nella volontá di CS di voler crescere in Italia il piú possibile e creare una valida alternativa per il mercato del Bel Paese nel caso la trattativa per AZ non vada come desidera. L´opzione di sviluppare EN anche attraverso la piattaforma EW non é esclusa. Un target di "X" macchine entro "X" anno non posso confermarlo non avendo mai sentito news a riguardo.
Spero sia tutto un pochino piú chiaro.

Un saluto a tutti e buona festa della Repubblica.
 

outlmerge

Utente Registrato
21 Novembre 2017
52
3
Ci potrebbe essere di vero che LH sta preparando uno scenario alla Swissair. Airdolomiti servirebbe solo da copertura per firmare i contratti e preparare il tutto.
In pratica AZ fallisce e tutti gli assett passano a Airdolomiti che avendo i contratti gia firmati potrebbe continuare a operare i voli.

Se nn erro con Swissair gli aerei rimasero a terra 24 ore per sancire la discontinuita tra vecchia e nuova azienda. Crossair prese in mano gli asset e comincio a volare mettendo il suo codice su tutti i voli e per finire Swissair divenne Swiss.

Perche francamente non vedo dove LH recupererebbe le macchine e i piloti per operare visto che entrambi scarseggiano.

In questo modo niente debiti, niente piu obblighi di JV atlantica e integrazione immediata al programma Miles and More (per il primo anno faranno come per i FF di Airberlin = accesso alle lounge con carta oro e platino Millemiglia ma accumulo dei punti su Miles and More)

Envoyé de mon SM-A510F en utilisant Tapatalk