777 United perde mezzo motore in volo


njko98

Utente Registrato
25 Aprile 2016
353
38
Roma
Hanno dichiarato il mayday ed erano in una situazione chiaramente difficile ed impegnativa: identify, verify, check e nel frattempo far volare l'aereo. A me è sembrata normale ed adeguata, per quanto tanticchia concitata inizialmente.

Esempio il BPA a FCO, situazione simile
Hanno dovuto ripetere la frase per 3 volte prima che la torre rispondesse
- We've experienced and engine failure we need to turn (NO ANSWER)
- Mayday mayday United 28 (NO ASNWER)
-United 328 Heavy mayday mayday aircraft

Per quanto ne so io la fraseologia standard dice: CALLSIGN, MAYDAY MAYDAY MAYDAY, problema posizione ed intenzione.
Le prime due frasi che hanno detto infatti non sono state recepite dalla torre, per questo bisogna ripeterlo tre volte, onde evitare che per Problemi di ricezione/hotmic/etc ci sia confusione.


Per quanto riguarda il BPA postato, hanno comunicato il mayday quasi perfettamente, mancava solamente l'intenzione.

Le mie non sono critiche ai piloti, anche perché quando ti trovi nella situazione reagisci in un certo modo, voglio solamente creare uno spunto di discussione.
 

vipero

Utente Registrato
8 Ottobre 2007
4,918
539
.
Hanno dovuto ripetere la frase per 3 volte prima che la torre rispondesse
- We've experienced and engine failure we need to turn (NO ANSWER)
- Mayday mayday United 28 (NO ASNWER)
-United 328 Heavy mayday mayday aircraft

Per quanto ne so io la fraseologia standard dice: CALLSIGN, MAYDAY MAYDAY MAYDAY, problema posizione ed intenzione.
Le prime due frasi che hanno detto infatti non sono state recepite dalla torre, per questo bisogna ripeterlo tre volte, onde evitare che per Problemi di ricezione/hotmic/etc ci sia confusione.


Per quanto riguarda il BPA postato, hanno comunicato il mayday quasi perfettamente, mancava solamente l'intenzione.

Le mie non sono critiche ai piloti, anche perché quando ti trovi nella situazione reagisci in un certo modo, voglio solamente creare uno spunto di discussione.
Vabbè, hai scritto che gli americani fanno sempre così, o non fanno mai cosà... Ma fa niente ;)
 

Fewwy

Utente Registrato
19 Agosto 2014
659
35
Torino
@njko98, non per volerli difendere, ma dal video che avevo visto io stamattina mentre facevo colazione, la torre diceva di non averli sentiti a causa di un'altra trasmissione contemporanea.






edit: in verità, riascoltando adesso, mi sa che il sottotitolista l'ha un po' inciuccata 😅
La torre sembra chieda semplicemente di ripetere.
 

njko98

Utente Registrato
25 Aprile 2016
353
38
Roma
@njko98, non per volerli difendere, ma dal video che avevo visto io stamattina mentre facevo colazione, la torre diceva di non averli sentiti a causa di un'altra trasmissione contemporanea.






edit: in verità, riascoltando adesso, mi sa che il sottotitolista l'ha un po' inciuccata 😅
La torre sembra chieda semplicemente di ripetere.
Anche io avevo visto il video di VASaviation, diciamo che quando qualcuno si intromette nella chiamata si sente il classico biiip (insomma i piloti mi capiranno). :ROFLMAO:
 

Charter2017

Utente Registrato
3 Agosto 2017
711
275
Non capirò mai cosa spinga gli americani a non usare la fraseologia standard per il mayday..
Diciamo che da questo audio veramente il pilota ha dovuto ripetere per ben quattro volte la comunicazione di mayday perché, dopo la terza, il controllore ha chiesto di ripetere tutto ("say again please, read all that again").
La concitazione del momento fa molto, ma forse il controllore è stato preso un tantino alla sprovvista.
 

vipero

Utente Registrato
8 Ottobre 2007
4,918
539
.
Classico commento solo per aumentare il numero totale dei commenti? :unsure:
Peccato, mi sarebbe piaciuta una discussione più ampia
Io? Esordisci con
Non capirò mai cosa spinga gli americani a non usare la fraseologia standard per il mayday..
Come se tutti gli americani usassero fraseologia non standard durante le emergenze.
Ok, mi mostri le statistiche e i report a conferma di questa (grave) affermazione?
 

njko98

Utente Registrato
25 Aprile 2016
353
38
Roma
Io? Esordisci con

Come se tutti gli americani usassero fraseologia non standard durante le emergenze.
Ok, mi mostri le statistiche e i report a conferma di questa (grave) affermazione?
Se hai mai volato negli USA o se hai a che fare con le comm statunitensi lo sai meglio di me ;)
 

OneShot

Utente Registrato
31 Dicembre 2015
2,283
308
Paris
Hanno dichiarato il mayday ed erano in una situazione chiaramente difficile ed impegnativa: identify, verify, check e nel frattempo far volare l'aereo. A me è sembrata normale ed adeguata, per quanto tanticchia concitata inizialmente.

Esempio il BPA a FCO, situazione simile
Sono d'accordo: ad inizio della prima trasmissione si sente ancora in sottofondo la engine Fire bell strimpellare, mettici un po'di startle effect e/o aver iniziato a parlare prima di premere il PTT.
Una vera e propria engine fail è molto rara e sono in pochi a poter andare in pensione riuscendo a testimoniare di averne avuta una. Tutto facile quando sei al sim, sai che qualcosa deve succedere, ma in una bella giornata cavok, you are in flight and everything is normal when suddenly "din din din din"...
Aspetta, aspetta che ripasso il manuale di fraseologia ICAO prima di dichiarare May Day che me stanno a regggistrà!
Anche Sully non fu proprio da manuale. PS: lui è riuscito a pensionati con due ENG fail in contemporanea,!!!
 

OneShot

Utente Registrato
31 Dicembre 2015
2,283
308
Paris
Anche l'audio è molto interessante con una assoluta professionalità dei piloti nonostante la grave (gravissima?) situazione.
E' vero, si deve essere proparati a tutto, specialmente vero per chi fa un mestiere delicato e ha in mano la vita di altre persone, ma tra il dire e il fare...
Diciamo che da questo audio veramente il pilota ha dovuto ripetere per ben quattro volte la comunicazione di mayday perché, dopo la terza, il controllore ha chiesto di ripetere tutto ("say again please, read all that again").
La concitazione del momento fa molto, ma forse il controllore è stato preso un tantino alla sprovvista.
Fammi capire: sono stati professionali o hanno fatto caciara??
 

Charter2017

Utente Registrato
3 Agosto 2017
711
275
Fammi capire: sono stati professionali o hanno fatto caciara??
Riportare a terra un aereo con un problema come quello del video, nonostante il B777 riesca a volare anche con un solo PW4077, ha denotato una notevole capacità di controllo della situazione e di saper affrontare benissimo le emergenze. Poi la comunicazione concitata di mayday non toglie nulla al fatto che il controllore ha risposto alla terza volta e chiedendo di ripetere il messaggio.
Mi ricordo che all'Istituto Tecnico Aeronautico "De Pinedo", al quinto anno, facevamo numerose esercitazioni su un traffico notevole da gestire (sia con le FPS che al computer) e una o due emergenze che ci capitavano in mezzo, stressando il fatto che dovevamo comunque sempre tenere un orecchio e un occhio a comunicazioni di emergenza buttate lì e rispondere prontamente.
Lungi da me giudicare il comportamento del controllore in questo caso, naturalmente!
Il bravo professionista non è quello che fa un volo perfetto o un intervento chirurgico perfetto bensì colui/colei che, nei momenti di emergenza-urgenza, riesce a portare a terra la pellaccia sua e dei passeggeri o a salvare il paziente. Poi, anche qui, non tutti sono Sullenberger: ti esplode un motore, ti si apre una arteria, sfondi un muro portante...qualche bestemmia o momenti di indecisione e shock ci possono stare, siamo esseri umani, basta che durino pochi secondi e poi si torni a fare il proprio mestiere nel miglior modo possibile. Qui bisognerebbe chiedere ai piloti che bazzicano il forum (io ho pilotato solo Cessna 152 e 172 e il Robin) per sapere quanti di loro, in decollo o in atterraggio, hanno un sezione del cervello, anche piccolissima, che coscientemente pensa "adesso potrebbe esplodere un motore o potremmo avere un bird strike catastrofico" e quindi essere prontissimi, senza alcun intervallo di esitazione, ad eventuali manovre di emergenza. Ci si deve trovare in queste situazioni e comunque, alla fine, è il risultato che conta!
Che poi l'esempio principe non è nemmeno Sully quanto Neil Armstrong: niente era o sarà più pianificato della missione Apollo 11 e delle missioni spaziali in genere, eppure Armstrong è dovuto atterrare sulla luna pilotando manualmente il LEM altrimenti sarebbe potuto essere un atterraggio catastrofico.
P.S. Anche se esisterà sempre qualche benpensante testa di minchia che, nonostante hai salvato tutti i passeggeri o il paziente o la casa, dalla sua comoda sedia e magari senza aver mai fatto nulla nella sua vita, proverà a processarti per questa o quella procedura disattesa...
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: BrunoFLR

vipero

Utente Registrato
8 Ottobre 2007
4,918
539
.
Mi ricordo che all'Istituto Tecnico Aeronautico"De Pinedo", al quinto anno, facevamo numerose esercitazioni su un traffico notevole da gestire (sia con le FPS che al computer) e una o due emergenze che ci capitavano in mezzo, stressando il fatto che dovevamo comunque sempre tenere un orecchio e un occhio a comunicazioni di emergenza buttate lì e rispondere prontamente.
Davvero? Io in sei anni mai avuta 'sta fortuna. Si vede che si sono... Cioè si erano evoluti. O magari non c'era più Pirzio Biroli.
 

Charter2017

Utente Registrato
3 Agosto 2017
711
275
Davvero? Io in sei anni mai avuta 'sta fortuna. Si vede che si sono... Cioè si erano evoluti. O magari non c'era più Pirzio Biroli.
Guarda, sono uno dei pochi ad essere riuscito a non dargli i soldi per andare a vedere la "fantomatica" USS Enterprise ancorata a Napoli...
E poi io avevo anche Caprio.
E Sua Maestà Lucarelli...
 
Ultima modifica:

Charter2017

Utente Registrato
3 Agosto 2017
711
275
United Airlines mette a terra i suoi B777

e il Giappone pure