Wizzair w6 8326 fermo a Podgorica dopo (presunto) Bird strike


viaggiodasolo

Utente Registrato
27 Ottobre 2012
29
1
Ciao a tutti,
Non scrivo da due lustri, ma vi "lurko" sempre con piacere.

Sono bloccato a Podgorica dalle 8.40, l'aeromobile che avrebbe dovuto operare il volo W6 8326 diretto a Roma, non è partito. Hanno bloccato l'imbarco a metà e ci hanno fatto tornare in aerostazione. Da quel momento nessuna comunicazione dell'equipaggio, solo sporadici annunci di "ritardo per motivi tecnici" e ben due vouchers da 4€.

Sono anche passate le 5 ore dopo le quali dovrei poter decidere di cambiare volo, ma non si vede un operatore della compagnia, in chat non risponde nessuno né riesco a contattare il call center.

E ora la domanda agli esperti 😅: voi che fareste?
 
  • Like
Reactions: 13900

viaggiodasolo

Utente Registrato
27 Ottobre 2012
29
1
Ah dimenticavo: ho scritto "presunto Bird strike" perché ho chiesto informazioni al personale dell'aeroporto, ma nessuna comunicazione ufficiale è mai giunta alle nostre orecchie, se non la voce dell'aeroporto che, di mezz'ora in mezz'ora, ci comunica che il volo è in ritardo.
 

viaggiodasolo

Utente Registrato
27 Ottobre 2012
29
1
È quello che mi ripeto dalle 8.40 😁

Quello che mi fa strano è il silenzio totale della compagnia: l'aereo è fermo qui davanti a noi, oltre il vetro, il personale a volte è sceso, ma mai si sono affacciati a dire una parola. E non è certo il mio primo ritardo "lungo"
Goditi l’attesa, scialacqua i vouchers e poi chiedi la compensazione, con la quale farti una buona cena a babbo morto. Non c’è molto altro da fare.
 

Dancrane

Amministratore AC
Staff Forum
10 Febbraio 2008
18,029
2,027
Milano
Se il motivo non viene comunicato… Tra l’altro, pare fossero già stati imbarcati, possibile non avessero rilevato un bird strike?
 

Farfallina

Utente Registrato
23 Marzo 2009
15,438
632
Ah dimenticavo: ho scritto "presunto Bird strike" perché ho chiesto informazioni al personale dell'aeroporto, ma nessuna comunicazione ufficiale è mai giunta alle nostre orecchie, se non la voce dell'aeroporto che, di mezz'ora in mezz'ora, ci comunica che il volo è in ritardo.
Quindi ipotesi di bird strike in atterraggio con equipaggio che non nota problemi particolari, o
Se il motivo non viene comunicato… Tra l’altro, pare fossero già stati imbarcati, possibile non avessero rilevato un bird strike?
Probabilemente stavano facendo i controlli.
 

OneShot

Utente Registrato
31 Dicembre 2015
2,966
1,265
Paris
Se il motivo non viene comunicato… Tra l’altro, pare fossero già stati imbarcati, possibile non avessero rilevato un bird strike?
Si, io avrei imbarcato, se il danno l’avessi giudicato a occhio, dispatchabile in tempi ragionevoli.
L’ultima volta che mi è andata male, è stato per un gabbiano al touch down: avvisato la tecnica, fatto il walk around senza avvistare nulla, nemmeno l’eventuale sangue. Imbarco. I tecnici, a occhio mi dicono che non trovano nessuna traccia. Gli indico quello che, a mio avviso, era il luogo dell’impatto: sotto il finestrino del cockpit alla mia sinistra. Si scorge una certa flessione della lamiera. Iniziano a misurare, chiamano airbus, scattano foto e tracciano segni con pennarelli colorati. Niente: aut of limits, aereo AOG, sbarcate tutti.
@viaggiodasolo però un annuncino informativo i miei colleghi potevano pure farlo. Meno male che viaggiavi da solo, senza anziani che stanno male, bambini che piangono, politici che non sanno chi sono loro, ecc…
 

OneShot

Utente Registrato
31 Dicembre 2015
2,966
1,265
Paris
uh maronn!! :D

scemenze a parte, grazie per la testimonianza. Interessante che abbiano chiamato direttamente Airbus e non Maintrol, da voi si fa cosi?
(Non è facile scrivere di fretta, mangiando, parlando una terza lingua ed avere la tastiera impostata it-fr-es!)
Mi dissero che stavano mandando le foto ad Airbus per sapere il responso.
 
  • Love
Reactions: 13900