lezgotolondon

Utente Registrato
16 Luglio 2011
787
9
Pisa
Va anche detto che il Lockdown 2.0, qui nel SE dell'Inghilterra, e' stata una pagliacciata. Zero controlli, parchi comunque pieni di gente, un buon 30% di persone (nella mia esperienza, per cui soggettiva) senza maschera o mascherate male, negozi tipo M&S che vendevano vestiti e permettevano di provarli perche' il supermarket di sotto era aperto... poi una volta finito il lockdown (il 2 di dicembre) siamo arrivati a Tier 2, dove praticamente si poteva fare tutto. Quello e' durato due settimane, e da li' Tier 3 per Londra (sola differenza: chiusura di ristoranti e pub). Anche ora, col Tier 4, le strade sono discretamente piene, piu' che a marzo/aprile. Scuole sempre aperte.
Vero peroò fa anche pensare come alla fine non ci siano grandi differenze con l'Italia.

è anche vero che cambia molto da regione a regione, in Toscana le regole sono molto rispettate.
 

13900

Utente Registrato
26 Aprile 2012
6,620
998
Manston Airport after France-UK border closure.

Manston è nella constituency di South Thanet, dove iniziò l'avventura di quell'offesa al senso del decoro che è Nigel Farage. Proprio lì l'UKIP ottenne i primi posti in consigli comunali dopo la chiusura dell'aeroporto. Nige fece un sacco di campagna elettorale per riaprire quell'aeroporto... ed ecchice qua.

La BBC (live, non ho link) dice che la Francia riaprirebbe domani ma con obbligo di test PCR. La domanda che uno si pone è perchè diavolo non potevano arrivare a questa decisione prima, evitando tutto 'sto pollaio che, tra una cosa e l'altra, ha svuotato (almeno dalle mie parti) di nuovo i supermercati di carta igienica, certi tipi di frutta e verdura e, appropriatamente, polli. Come mai manchi il pollo (quasi tutto indigeno) è un mistero.
 
Ultima modifica:

airbus220

Utente Registrato
11 Dicembre 2020
48
34
Manston è nella constituency di South Thanet, dove iniziò l'avventura di quell'offesa al senso del decoro che è Nigel Farage. Proprio lì l'UKIP ottenne i primi posti in consigli comunali dopo la chiusura dell'aeroporto. Nige fece un sacco di campagna elettorale per riaprire quell'aeroporto... ed ecchice qua.

La BBC (live, non ho link) dice che la Francia riaprirebbe domani ma con obbligo di test PCR. La domanda che uno si pone è perchè diavolo non potevano arrivare a questa decisione prima, evitando tutto 'sto pollaio che, tra una cosa e l'altra, ha svuotato (almeno dalle mie parti) di nuovo i supermercati di carta igienica, certi tipi di frutta e verdura e, appropriatamente, polli. Come mai manchi il pollo (quasi tutto indigeno) è un mistero.
Ma chi é rimasto bloccato, mi chiedo, il 23 e 24 dicembre, con Londra in T4, dove se lo va a fare un test PCR? Con il risultato che ti arriva dopo capodanno...Almeno i residenti li dovrebbero lasciare entrare senza PCR como é sempre stato, con obbligo di quarantena.
 
Ultima modifica:

Cesare.Caldi

Utente Registrato
14 Novembre 2005
34,306
162
N/D
Ma chi é rimasto bloccato, mi chiedo, il 23 e 24 dicembre, con Londra in T4, dove se lo va a fare un test PCR? Con il risultato che ti arriva dopo capodanno...Almeno i residenti li dovrebbero lasciare entrare senza PCR como é sempre stato, con obbligo di quarantena.
Voglio sperare che per le persone bloccate organizzeranno dei test in aeroporto
 

13900

Utente Registrato
26 Aprile 2012
6,620
998
Ma chi é rimasto bloccato, mi chiedo, il 23 e 24 dicembre, con Londra in T4, dove se lo va a fare un test PCR? Con il risultato che ti arriva dopo capodanno...Almeno i residenti li dovrebbero lasciare entrare senza PCR como é sempre stato, con obbligo di quarantena.
Collinson fa test con risultato veloce (è quello che ho prenotato io per fine mese).
 

londonfog

Moderatore
Utente Registrato
8 Luglio 2012
8,767
306
Londra
Io comunque vorrei capire chi puo' essere bloccato a Londra 'senza casa'. Tenete presente che Londra e' in T3 da aleno dieci giorni, forse qualcuno in piu'. Questo vuol dire ristoranti e alberghi chiusi. Secondo me il grosso dei passeggeri di questi tempi erano persone che 'andavano a casa per Natale', e queste un letto a Londra (o comunque in GB) dovrebbero averlo. Sono stati bloccati i transiti di quelli che venivano da fuori Europa, ma dubito che si tratti di centinaia di persone. Il problema dovrebbe essere facilmente risolvibile, secondo la pagina del Consolato d'Italia a Londra esiste un piano di assistenza (pero' lasciamo perdere quello che penso del Consolato d'Italia a Londra)
 

Flyfan

Utente Registrato
17 Giugno 2019
502
96
LJU
Io comunque vorrei capire chi puo' essere bloccato a Londra 'senza casa'. Tenete presente che Londra e' in T3 da aleno dieci giorni, forse qualcuno in piu'. Questo vuol dire ristoranti e alberghi chiusi. Secondo me il grosso dei passeggeri di questi tempi erano persone che 'andavano a casa per Natale', e queste un letto a Londra (o comunque in GB) dovrebbero averlo. Sono stati bloccati i transiti di quelli che venivano da fuori Europa, ma dubito che si tratti di centinaia di persone. Il problema dovrebbe essere facilmente risolvibile, secondo la pagina del Consolato d'Italia a Londra esiste un piano di assistenza (pero' lasciamo perdere quello che penso del Consolato d'Italia a Londra)
qua sui giornali si parla di quelli che stavano rientrando armi e bagagli per lasciare il paese, per lavoro perso causa covid, rientri definitivi di gente che la vede grigia con brexit, e non li biasimo. certo perche farlo alla vigilia di natale sarebbe da chiderselo ma tant'è.
poi non so, riporto dei casi di cui sento.
 

Charter2017

Utente Registrato
3 Agosto 2017
565
194
Da oggi Brussels Airlines riprende i voli con UK

BRUXELLES - La compagnia di bandiera belga, Brussels Airlines, riprenderà i voli da e verso il Regno Unito, a partire da domani, mercoledì 23 dicembre. E' quanto si legge sul sito della compagnia aerea che aveva sospeso i voli tra i due Paesi, lunedì e martedì, a seguito della nuova variante di Covid-19.
Fino al 31 dicembre, secondo le nuove condizioni di viaggio con il Regno Unito stabilite dalla Brussels Airlines, solo i passeggeri residenti in Belgio o di nazionalità belga potranno recarsi a Bruxelles.Inoltre, saranno ammessi anche viaggiatori in transito con una destinazione finale al di fuori dell'Ue, a condizione che rispettino le norme d'ingresso del Paese di destinazione finale. Infine, saranno autorizzati i viaggi strettamente necessari e non rinviabili verso il Belgio.


Update on flights to and from the UK
Following the ruling of the Belgian government to prohibit travellers to fly from the UK to Belgium, the following has been decided.

As of 23 December, Brussels Airlines will operate its flights from the UK to Brussels as foreseen and is allowed to accept:
All passengers with a Belgian residency and/or nationality
Passengers transferring to another flight in Brussels (transit passengers) with a final destination outside of the European Union, provided they are compliant with the entry regulations of the country of their final destination.
Strictly necessary unpostponable journeys to Belgium. Please visit diplomatie.belgium.be for a detailed list of the requirements.
Brussels Airlines flights from Belgium to the UK will be operated as usual and all passengers can be accepted.
 
  • Like
Reactions: eugeniod1995

airbus220

Utente Registrato
11 Dicembre 2020
48
34
Io comunque vorrei capire chi puo' essere bloccato a Londra 'senza casa'. Tenete presente che Londra e' in T3 da aleno dieci giorni, forse qualcuno in piu'. Questo vuol dire ristoranti e alberghi chiusi. Secondo me il grosso dei passeggeri di questi tempi erano persone che 'andavano a casa per Natale', e queste un letto a Londra (o comunque in GB) dovrebbero averlo. Sono stati bloccati i transiti di quelli che venivano da fuori Europa, ma dubito che si tratti di centinaia di persone. Il problema dovrebbe essere facilmente risolvibile, secondo la pagina del Consolato d'Italia a Londra esiste un piano di assistenza (pero' lasciamo perdere quello che penso del Consolato d'Italia a Londra)
Poco importa se uno ha la casa dove tornare o non ha perso il lavoro. Si contavano 15000 persone bloccate che hanno diritto di tornare a casa soprattutto in una situazione di emergenza come questa. Dopo la pagliacciata di bloccare addirittura gli aerei in volo e la "raccomandazione" di ieri della UE giggino oggi di prima mattina ha firmato l'ordinanza per far tornare Italiani e residenti come avevano fatto già in Spagna per esempio, non apprenderemo mai...
 
Ultima modifica:

13900

Utente Registrato
26 Aprile 2012
6,620
998
Gioverebbe pero' ricordare ai 15mila viaggiatori che, stando a quello che dice il governo inglese (che, per quanto ne so io, ha il controllo su queste lande) se si e' in Tier 4 come a Londra i viaggi sono consentiti solo se motivati da legittime necessita'. Tornare da mamma' per il panettone non rientra tra queste.
 

airbus220

Utente Registrato
11 Dicembre 2020
48
34
Gioverebbe pero' ricordare ai 15mila viaggiatori che, stando a quello che dice il governo inglese (che, per quanto ne so io, ha il controllo su queste lande) se si e' in Tier 4 come a Londra i viaggi sono consentiti solo se motivati da legittime necessita'. Tornare da mamma' per il panettone non rientra tra queste.
Qualunquismo un tanto al chilo...Con Londra in T4 e possibile lockdown nazionale dopo Natale, obbligo di tampone e quarantena per chi torna in Italia, e poi isolamento una volta tornati in UK le persone tornano per il panettone....
 

13900

Utente Registrato
26 Aprile 2012
6,620
998
Qualunquismo un tanto al chilo...Con Londra in T4 e possibile lockdown nazionale dopo Natale, obbligo di tampone e quarantena per chi torna in Italia, e poi isolamento una volta tornati in UK le persone tornano per il panettone....
Il giorno dell'annuncio del Tier 4 ci sono state scene come questa a St. Pancras. I voli per l'Italia e l'Europa in generale (ho visto i loads da amici ancora in BA) erano tutti a LF da 80-90%. Dell'isolamento in UK la stragrande maggiroanza - qui le statistiche - se ne strafottono. Durante il "lockdown 2.0" i voli per Dubai erano pieni di gente. Non metto in dubbio che ci sia gente rimasta senza una casa, e infatti il divano letto di casa mia sara' usato da una di queste, ma quante sono in % sul totale? C'e' uno sproposito di gente che vuole andare a casa, o vuole andare in vacanza - inglesi e non - e non li biasimo, anche io mi sono fresato le gonadi di stare qui, di stare in casa, del fatto che non c'e' stato un giorno da ottobre in cui non ha piovuto... Ma adesso come adesso non si puo', o non si potrebbe. Buona fortuna a chi ci prova, ma non credo minimanente al fatto che ci siano 15mila neodisoccupati che hanno aspettato tutti addi' 22/12 per tornare a casa.
 

londonfog

Moderatore
Utente Registrato
8 Luglio 2012
8,767
306
Londra
Qualunquismo un tanto al chilo...Con Londra in T4 e possibile lockdown nazionale dopo Natale, obbligo di tampone e quarantena per chi torna in Italia, e poi isolamento una volta tornati in UK le persone tornano per il panettone....
Scusami, forse ho capito male ma quello di 13900 non e' qualunquismo un tanto al chilo. Le regole si applicano a tutti i residenti a Londra. Non puoi viaggiare al di fuori della zona in Tier 4 se non per motivi di lavoro, salute, e urgenti motivi di famiglia. Amdare a mangaire il panettone dalla mamma (o con la mamma) non e' un urgente motivo di famiglia. Questo vale per chi ha la mamma a Brighton come per quelli che ce l'hanno da qualche parte in Italia.

(Per la cronaca io ho una madre di 96 anni e una zia di 104, spero di rivederle in Aprile)
 
  • Like
Reactions: BrunoFLR and fra110

Flyfan

Utente Registrato
17 Giugno 2019
502
96
LJU
Comunque fonti della Farnesina dicono che Gigi ha firmato l’ordinanza e possono rientrare almeno quelli che hanno residenza in Italia.