Utilità dei piccoli aeroporti


Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

peppi

Utente Registrato
28 Gennaio 2007
2,176
7
Modugno, Puglia.
Vorrei sapere la vostra opinione circa l'utilità ad aprire ai voli commerciali dei piccoli aeroporti sparsi per l'Italia.
Mi riferisco ai vari Foggia, Forlì, Perugia, Comiso, Cuneo, Trapani e così via.
Per me, (e non solo) sono aeroporti che andrebbero chiusi.
Credo che almeno qui sarete tutti daccordo a riguardo, in quanto ci sono persone che ne capiscono il perchè, a non sto qui ad elencarne i motivi, che sono tantissmi.....aspetto una vostra......
 

pello

Utente Registrato
29 Giugno 2013
2,112
114
BGY
c'è un thread dedicato ad ogni aeroporto da te citato, basta farsi un giro li per avere un'idea generale....
 
  • Like
Reactions: Paolì

micheleforchini

Utente Registrato
9 Gennaio 2010
285
285
BGY
Vorrei sapere la vostra opinione circa l'utilità ad aprire ai voli commerciali dei piccoli aeroporti sparsi per l'Italia.
Mi riferisco ai vari Foggia, Forlì, Perugia, Comiso, Cuneo, Trapani e così via.
Per me, (e non solo) sono aeroporti che andrebbero chiusi.
Credo che almeno qui sarete tutti daccordo a riguardo, in quanto ci sono persone che ne capiscono il perchè, a non sto qui ad elencarne i motivi, che sono tantissmi.....aspetto una vostra......
Secondo me andrebbe fatto un ragionamento per territori, perchè ogni area è diversa. Ad esempio, Cuneo sulla carta non ha molto senso di esistere: Torino è a 1h e non è poi sto dramma per le Langhe un aeroporto a 1h di strada.
Allo stesso modo, Bolzano ha gran poco senso di esistere (se non per voli privati e di sicurezza) soprattutto in relazione agli enormi investimenti ferroviari in atto verso Nord (tunnel del Brennero) e verso sud (nuova linea AC verso Verona).
Forlì si trova tra Bologna, Rimini e potremmo inserirci pure Ancona: troppi piccoli aeroporti in pochi km. Di 4 potrebbero bastarne 2 (Bologna e Rimini). Per non parlare di Parma o Montichiari.
Perugia se vogliamo è l'unico con un certo potenziale perchè per ragioni geografiche sta a 150 da Firenze e a 200 da Roma Fiumicino. Si trova in un territorio molto turistico (l'Umbria) e con potenzialità per servire l'Alto Lazio, l'entroterra delle Marche e soprattutto la provincia di Siena.
Sugli aeroporti siciliani ho un'opinione differente: in caso di crescita turistica forte potrebbero avere un grande senso e non li chiuderei.
 
  • Like
Reactions: Cruz

peppi

Utente Registrato
28 Gennaio 2007
2,176
7
Modugno, Puglia.
Non serve chiuderli. Basterebbe fossero capaci di mantenersi da soli, nel caso.
e proprio quello che voglio dire...da un report dell'AVPC (autorità per la vigilanza sui contratti pubblici), un aeroporto per vivere di vita propria, dovrebbe movimentare almeno un milione di passeggeri all'anno, cosa assolutamente impossibile per gli aeroporti su citati.
 

endriuu

Utente Registrato
6 Maggio 2008
771
30
Vorrei sapere la vostra opinione circa l'utilità ad aprire ai voli commerciali dei piccoli aeroporti sparsi per l'Italia.
Mi riferisco ai vari Foggia, Forlì, Perugia, Comiso, Cuneo, Trapani e così via.
Per me, (e non solo) sono aeroporti che andrebbero chiusi.
Credo che almeno qui sarete tutti daccordo a riguardo, in quanto ci sono persone che ne capiscono il perchè, a non sto qui ad elencarne i motivi, che sono tantissmi.....aspetto una vostra......
Ciao, visto che sei di Modugno (Bari), dovresti ben sapere che la concessione di Aeroporti di Puglia è legata alla gestione quarantennale di 4 aeroporti (leggi Bari, Brindisi, Foggia e Taranto).

Dato che chiudere uno di questi quattro aeroporti significa perdere l'intera gestione dei quattro aeroporti (compreso Bari), e dato che c'è del personale che ci lavora e che non si può spostare (per servire i servizi minimi), molto meglio farli funzionare bene e metterli nelle capacità di mantenersi da soli (visto che le potenzialità ci sono e sono più che concrete).

Continuare con queste polemiche è solo che sterile ed inutile per questo forum in cui discussioni del genere sono state effrontate molte volte almeno negli ultimi 15 anni e riaprirle è solo che qualcosa di strumentale, guarda caso sempre da gente di una certa locazione geografica.

L'aeroporto di Bari nel giro degli ultimi 20 anni ha usufruito di svariate milioni di euro di contributi pubblici per sovvenzionare note compagnie low-cost (con la politica del "vincere facile" alla gratta e vinci) e trasformarsi da una "voliera" (come veniva appellato qui su questo forum nei primi anni 2000) ad una cattedrale del deserto, senza sufficienti fedeli, con l'effetto che nel 2023 è addirittura più grande dell'aeroporto di Bergamo. La differenza è che quest'ultimo, a confronto e dove è stato speso molto ma molto di meno, ha totalizzato nel 2022 13.155.806 passeggeri contro i 6.205.461 di Bari; Napoli, molto più piccolo totalizza 10.918.234 pax, Catania 10.099.441... Per non parlare poi dei soldi buttati (più di 80 milioni di euro), per realizzare un trenino in trincea ex novo (tenendosi sulla coscienza il fatto che forse quei soldi avrebbero potuto evitare un disastro ferroviario tra Andria e Corato se fosse stato invece realizzato il segnalamento delle FNB) e realizzare soluzioni migliori dal punto di vista costi/benefici come un people mover da e verso le stazioni di Palese-Macchie FS o Palese FNB, o quanto meglio allungare la "metropolitana" del San Paolo.

Torniamo con i piedi per terra, non puntiamo il dito contro gli aeroporti piccoli, ma magari guardiamoci in casa nostra, perchè a volte ci rendiamo davvero ridicoli peccando di megalomania.
 
Ultima modifica:

straniero

Utente Registrato
18 Settembre 2012
417
78
Ciao, visto che sei di Modugno (Bari), dovresti ben sapere che la concessione di Aeroporti di Puglia è legata alla gestione quarantennale di 4 aeroporti (leggi Bari, Brindisi, Foggia e Taranto).

Dato che chiudere uno di questi quattro aeroporti significa perdere l'intera gestione dei quattro aeroporti (compreso Bari), e dato che c'è del personale che ci lavora e che non si può spostare (per servire i servizi minimi), molto meglio farli funzionare bene e metterli nelle capacità di mantenersi da soli (visto che le potenzialità ci sono e sono più che concrete).

Continuare con queste polemiche è solo che sterile ed inutile per questo forum in cui discussioni del genere sono state effrontate molte volte almeno negli ultimi 15 anni e riaprirle è solo che qualcosa di strumentale, guarda caso sempre da gente di una certa locazione geografica.

L'aeroporto di Bari nel giro degli ultimi 20 anni ha usufruito di svariate milioni di euro di contributi pubblici per sovvenzionare note compagnie low-cost (con la politica del "vincere facile" alla gratta e vinci) e trasformarsi da una "voliera" (come veniva appellato qui su questo forum nei primi anni 2000) ad una cattedrale del deserto, senza sufficienti fedeli, con l'effetto che nel 2023 è addirittura più grande dell'aeroporto di Bergamo. La differenza è che quest'ultimo, a confronto e dove è stato speso molto ma molto di meno, ha totalizzato nel 2022 13.155.806 passeggeri contro i 6.205.461 di Bari; Napoli, molto più piccolo totalizza 10.918.234 pax, Catania 10.099.441... Per non parlare poi dei soldi buttati (più di 80 milioni di euro), per realizzare un trenino in trincea ex novo (tenendosi sulla coscienza il fatto che forse quei soldi avrebbero potuto evitare un disastro ferroviario se fosse stato invece realizzato il segnalamento delle FNB) e realizzare soluzioni migliori dal punto di vista costi/benefici come un people mover da e verso le stazioni di Palese-Macchie FS o Palese FNB, o quanto meglio allungare la "metropolitana" del San Paolo.

Torniamo con i piedi per terra, non puntiamo il dito contro gli aeroporti piccoli, ma magari guardiamoci in casa nostra, perchè a volte ci rendiamo davvero ridicoli peccando di megalomania.
non son sicuro di capire il senso di questo post? mi pare che OP abbia nominato aeroporti di ogni parte d'italia, da cuneo a forlì a trapani...
 

endriuu

Utente Registrato
6 Maggio 2008
771
30
A naso mi sa che Endriuu e' di qualche citta' pugliese afflitta da astio storico nei confronti di Bari.
Ti sbagli, sono di Milano, ma conosco molto bene le realtà di cui parlo.

E su questo forum sono un utente storico, quindi ricordo anche diversi ban fatti da amministratori baresi.
 

endriuu

Utente Registrato
6 Maggio 2008
771
30
non son sicuro di capire il senso di questo post? mi pare che OP abbia nominato aeroporti di ogni parte d'italia, da cuneo a forlì a trapani...
Il senso lo trovi in questi passaggi, ripetendo nuovamente che sono di Milano e che sono un utente storico di questo forum, che conosce però bene le realtà di cui parla, visto che le corredo di dati oggettivi e riscontrabili. Non di opinioni o illazioni.

Ciao, visto che sei di Modugno (Bari)

[...]

Continuare con queste polemiche è solo che sterile ed inutile per questo forum in cui discussioni del genere sono state effrontate molte volte almeno negli ultimi 15 anni e riaprirle è solo che qualcosa di strumentale, guarda caso sempre da gente di una certa locazione geografica.

[...]

Torniamo con i piedi per terra, non puntiamo il dito contro gli aeroporti piccoli, ma magari guardiamoci in casa nostra, perchè a volte ci rendiamo davvero ridicoli peccando di megalomania.

---

E questo rappresenta il fattore principale impiegato nel disegno di ogni piano aeroporti in Italia.
Probabilmente, ma non nel mio caso.


Ritengo questo l'ulteriore thread inutile, mosso più da faziosità che da utilità. Per fortuna ci sono thread molto più interessanti.
 

pello

Utente Registrato
29 Giugno 2013
2,112
114
BGY
È proprio per questo che trovo questo thread inutile, perché finirà come molti altri in una stupida guerra tra chi difende l'aeroporto sotto casa e chi difende gli interessi nazionali
 
  • Like
Reactions: BrunoFLR

Stefanopv

Utente Registrato
12 Marzo 2010
1,920
168
Roma-Pavia
Ciao, visto che sei di Modugno (Bari), dovresti ben sapere che la concessione di Aeroporti di Puglia è legata alla gestione quarantennale di 4 aeroporti (leggi Bari, Brindisi, Foggia e Taranto).

Dato che chiudere uno di questi quattro aeroporti significa perdere l'intera gestione dei quattro aeroporti (compreso Bari), e dato che c'è del personale che ci lavora e che non si può spostare (per servire i servizi minimi), molto meglio farli funzionare bene e metterli nelle capacità di mantenersi da soli (visto che le potenzialità ci sono e sono più che concrete).

Continuare con queste polemiche è solo che sterile ed inutile per questo forum in cui discussioni del genere sono state effrontate molte volte almeno negli ultimi 15 anni e riaprirle è solo che qualcosa di strumentale, guarda caso sempre da gente di una certa locazione geografica.

L'aeroporto di Bari nel giro degli ultimi 20 anni ha usufruito di svariate milioni di euro di contributi pubblici per sovvenzionare note compagnie low-cost (con la politica del "vincere facile" alla gratta e vinci) e trasformarsi da una "voliera" (come veniva appellato qui su questo forum nei primi anni 2000) ad una cattedrale del deserto, senza sufficienti fedeli, con l'effetto che nel 2023 è addirittura più grande dell'aeroporto di Bergamo. La differenza è che quest'ultimo, a confronto e dove è stato speso molto ma molto di meno, ha totalizzato nel 2022 13.155.806 passeggeri contro i 6.205.461 di Bari; Napoli, molto più piccolo totalizza 10.918.234 pax, Catania 10.099.441... Per non parlare poi dei soldi buttati (più di 80 milioni di euro), per realizzare un trenino in trincea ex novo (tenendosi sulla coscienza il fatto che forse quei soldi avrebbero potuto evitare un disastro ferroviario tra Andria e Corato se fosse stato invece realizzato il segnalamento delle FNB) e realizzare soluzioni migliori dal punto di vista costi/benefici come un people mover da e verso le stazioni di Palese-Macchie FS o Palese FNB, o quanto meglio allungare la "metropolitana" del San Paolo.

Torniamo con i piedi per terra, non puntiamo il dito contro gli aeroporti piccoli, ma magari guardiamoci in casa nostra, perchè a volte ci rendiamo davvero ridicoli peccando di megalomania.
Perdonami ma in che termini Bari come aeroporto è più grande di Orio al Serio e Napoli?
Cosa intendi per "grande"?
 
  • Like
Reactions: brambs2

Dr. AlphaMike

Utente Registrato
21 Aprile 2015
434
73
Bologna
Che gli aeroporti in Italia siano troppi è dato certo, sopratutto quelli piccoli ed "inutili"; questo modello di gestione rappresenta perfettamente l'Italia paese troppo frammentato dal punto di vista industriale dove vige la regola del piccolo è bello, del resto siamo il regno dell'impresa di famiglia e la parola acquisizione ed integrazione per fare gruppo sono frasi che fanno fischiare le orecchie a molte PMI.

Tornando in topic questo modello è dovuto al fatto che in Italia siamo abituati a volere tutto a 5 minuti di macchina, aeroporto incluso, mentre in altri paesi avere l'aeroporto ad un' ora di macchina è normale e socialmente accettato.

Per risolvere questo problema sarebbe necessario creare un sistema intermodale magari avendo un solo aeroporto per ragione, al netto di alcune situazioni particolari.
Il problema è che creare un sistema intermdoale in cui facciamo dialogare treno-aeroporto e magari blue economy è utopia pura, prima di tutto per le tempistiche di realizzazione che tenderebbero all'infinto (se va tutto bene nel 2025 sarà completato il terzo valico dei giovi a Genova opera progettata ed ideata nel 1899), inoltre si contrapporrebbe alla visione politica di oggi completamente incentrata al brevissimo termine e non al medio lungo termine, inoltre c'è il problema costi è molto più semplice ed efficace (politicamente parlando) buttare milioni di euro l'anno in sovvenzioni che investire questi soldi in infrastrutture che realmente hanno un ritorno economico sul territorio.

Io sono dell'idea che con un aeroporto per regione più o meno tutti riuscirebbero ad avere un bilancio più o meno in pareggio.
 

fly347

Utente Registrato
11 Giugno 2006
247
113
.
Io invece penso che la soluzione sia semplice. Decide il mercato. In Emilia e in Romagna nessun aeroporto è pubblico. Chi non regge chiude, chi trova un equilibrio economico va avanti. Semplice
 

endriuu

Utente Registrato
6 Maggio 2008
771
30
E allora perche' fomentare polemiche inutili, infilandoci storie di ban e quant'altro, in una discussione che parla di tutti gli aeroporti minori?
Sei molto giovane per questo forum... chi è più "anziano" come me, si ricorda bene... pagine tristi di questo forum
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.