U.S.A. - Buone notizie per i possessori di ESTA (MPC - Mobile Passport Control)


Sciamano

Utente Registrato
25 Agosto 2021
474
548
December 2023 - Travelers from Visa Waiver Program countries (ESTA users) with a prior United States entry will be eligible to use MPC



Non ho capito però se possa trarne vantaggio anche chi è in possesso di visto B1/B2.
 

Brendon

Utente Registrato
14 Agosto 2016
678
493
TRS/WAS/MEM
Non credo, sembra sia simile a ORD e altri posti dove vai al kiosk se hai un ESTA utilizzata almeno una volta (la prima volta vai nella fila dei visti). Peccato...
 

kenadams

Moderatore
13 Agosto 2007
10,056
1,379
NYC
Minuti di attesa il mese scorso al T4 in arrivo nel pomeriggio... (questa era la fila del chiosco). Sicuramente l'utilizzo del chioschetto aiuta, ma mai quanto i programmi come Global Entry (che al T4 salva la vita -- ora che hanno il riconoscimento facciale si sbriga la formalità in 30 secondi).

IMG_8964 (1).JPG
 

uncomfortable

Utente Registrato
25 Settembre 2008
3,991
304
Canada
Minuti di attesa il mese scorso al T4 in arrivo nel pomeriggio... (questa era la fila del chiosco). Sicuramente l'utilizzo del chioschetto aiuta, ma mai quanto i programmi come Global Entry (che al T4 salva la vita -- ora che hanno il riconoscimento facciale si sbriga la formalità in 30 secondi).

View attachment 17567
La prima volta che ho usato il nuovo kiosk di Global Entry mi pareva di sognare. Se penso alle settimane di vita che ho buttato aspettando in fila all'Immigrazione USA...
 

kenadams

Moderatore
13 Agosto 2007
10,056
1,379
NYC
La prima volta che ho usato il nuovo kiosk di Global Entry mi pareva di sognare. Se penso alle settimane di vita che ho buttato aspettando in fila all'Immigrazione USA...
Sono stato a Singapore per la prima volta in vita mia il mese scorso. Sono entrato e uscito utilizzando un chiosco automatico: non più di un minuto in arrivo e pochi secondi in partenza. La guardia più vicina era a una ventina di metri di distanza. Nei dintorni c'era una persona sorridente pronta ad aiutare in caso di problemi.

Da cittadino e contribuente americano la cosa mi ha fatto imbestialire. Il fatto che gli USA abbiano inviato il ministro del Commercio a Pechino un paio di mesi fa a pregare di mandare più turisti è patetico: invece che a Pechino a elemosinare dovevano mandarla a Singapore a prendere appunti. I turisti arrivano in USA e vengono messi in fila come terroristi a Guantanamo in attesa di essere trattati come feccia dalla CBP. A NY, poi, vengono invitati a spendere una fortuna per intasare bene tutta la viabilità da JFK/EWR alla città in taxi/Uber perché gli "ambientalisti" monocolore che governano queste zone son buoni a proibire le cannucce di plastica ma poi fanno di tutto per disincentivare l'uso dei mezzi pubblici (Air Train sempre meno frequente e a prezzi sempre più elevati, and don't even get me started on EWR).

Speriamo bene!
 

Sciamano

Utente Registrato
25 Agosto 2021
474
548
Sono stato a Singapore per la prima volta in vita mia il mese scorso. Sono entrato e uscito utilizzando un chiosco automatico: non più di un minuto in arrivo e pochi secondi in partenza. La guardia più vicina era a una ventina di metri di distanza. Nei dintorni c'era una persona sorridente pronta ad aiutare in caso di problemi.

Da cittadino e contribuente americano la cosa mi ha fatto imbestialire. Il fatto che gli USA abbiano inviato il ministro del Commercio a Pechino un paio di mesi fa a pregare di mandare più turisti è patetico: invece che a Pechino a elemosinare dovevano mandarla a Singapore a prendere appunti. I turisti arrivano in USA e vengono messi in fila come terroristi a Guantanamo in attesa di essere trattati come feccia dalla CBP. A NY, poi, vengono invitati a spendere una fortuna per intasare bene tutta la viabilità da JFK/EWR alla città in taxi/Uber perché gli "ambientalisti" monocolore che governano queste zone son buoni a proibire le cannucce di plastica ma poi fanno di tutto per disincentivare l'uso dei mezzi pubblici (Air Train sempre meno frequente e a prezzi sempre più elevati, and don't even get me started on EWR).

Speriamo bene!
Sottoscrivo ogni singola parola ma sai meglio di me che non c'è motivo di migliorare un servizio (e renderlo almeno da secondo mondo) quando puoi darlo in appalto a società private creando cittadini/turisti di serie B.
(e a dire il vero persino di serie C visto che un italiano nemmeno può fare il GE, al contrario di un tedesco o di un olandese)
 
  • Like
Reactions: Brendon

Seaking

Moderatore
Utente Registrato
1 Febbraio 2012
12,127
2,008
Dovrebbero pensare anche ad espandere la pre-clearance in partenza per i voli inbound, ovviamente laddove infrastrutturalmente possibile.

AUH da questo punto di vista ha un enorme vantaggio competitivo rispetto a DXB, quantomeno sul ptp.

Nota - Ken, hai ragione, la sensazione di essere sempre visto come un potenziale terrorista o, nella migliore delle ipotesi, come un poveraccio che è in cerca di fortuna, rende l’esperienza in ingresso negli USA spesso assai sgradevole, soprattutto al JFK.
 

foxtrot bravo

Utente Registrato
25 Febbraio 2011
474
49
Sono stato a Singapore per la prima volta in vita mia il mese scorso. Sono entrato e uscito utilizzando un chiosco automatico: non più di un minuto in arrivo e pochi secondi in partenza. La guardia più vicina era a una ventina di metri di distanza. Nei dintorni c'era una persona sorridente pronta ad aiutare in caso di problemi.

Da cittadino e contribuente americano la cosa mi ha fatto imbestialire. Il fatto che gli USA abbiano inviato il ministro del Commercio a Pechino un paio di mesi fa a pregare di mandare più turisti è patetico: invece che a Pechino a elemosinare dovevano mandarla a Singapore a prendere appunti. I turisti arrivano in USA e vengono messi in fila come terroristi a Guantanamo in attesa di essere trattati come feccia dalla CBP. A NY, poi, vengono invitati a spendere una fortuna per intasare bene tutta la viabilità da JFK/EWR alla città in taxi/Uber perché gli "ambientalisti" monocolore che governano queste zone son buoni a proibire le cannucce di plastica ma poi fanno di tutto per disincentivare l'uso dei mezzi pubblici (Air Train sempre meno frequente e a prezzi sempre più elevati, and don't even get me started on EWR).

Speriamo bene!
thanks AOC
 

Luca Paglia

Utente Registrato
22 Gennaio 2015
416
23
Minuti di attesa il mese scorso al T4 in arrivo nel pomeriggio... (questa era la fila del chiosco). Sicuramente l'utilizzo del chioschetto aiuta, ma mai quanto i programmi come Global Entry (che al T4 salva la vita -- ora che hanno il riconoscimento facciale si sbriga la formalità in 30 secondi).

View attachment 17567
Due settimane fa al T4, come scritto anche nel TR, c’erano 60 min di coda alle 10.50 del mattino, con una manciata di voli inbound dall’Europa. Una vergogna.



Un mio collega, che ha il GE per fortuna (sua) si è scampato una cosa che secondo i monitor sarebbe dovuta durare circa 2 ore lo scorso giovedì.
 

uncomfortable

Utente Registrato
25 Settembre 2008
3,991
304
Canada
Dovrebbero pensare anche ad espandere la pre-clearance in partenza per i voli inbound, ovviamente laddove infrastrutturalmente possibile.

AUH da questo punto di vista ha un enorme vantaggio competitivo rispetto a DXB, quantomeno sul ptp.

Nota - Ken, hai ragione, la sensazione di essere sempre visto come un potenziale terrorista o, nella migliore delle ipotesi, come un poveraccio che è in cerca di fortuna, rende l’esperienza in ingresso negli USA spesso assai sgradevole, soprattutto al JFK.
Non c'è problema... se trovi qualcuno che è disposto ad accollarsi tutti i costi (come hanno fatto ad AUH) si convince molto rapidamente la CBP...

Tuttavia dipende molto dalle situazioni contingenti: bisogna tenere presente che si sposta il tempo di attesa da dopo il volo a prima del volo, quando la deadline è molto più pressante. Ovviamente se non ci sono molti voli per gli USA le file sono moderate, ma allora non vale nemmeno la pena di avere la pre-clearance.
A Toronto d'estate è un incubo, per esempio. Chiedono ai passeggeri di arrivare all'aeroporto 3 ore prima della partenza e chiudono il check-in 90 minuti prima della partenza. Un inferno.
 
  • Like
Reactions: East End Ave

ILM4rcio

Utente Registrato
28 Marzo 2014
414
135
Dubai
www.mbattaglia.com
Sono stato a Singapore per la prima volta in vita mia il mese scorso. Sono entrato e uscito utilizzando un chiosco automatico: non più di un minuto in arrivo e pochi secondi in partenza. La guardia più vicina era a una ventina di metri di distanza. Nei dintorni c'era una persona sorridente pronta ad aiutare in caso di problemi.

Da cittadino e contribuente americano la cosa mi ha fatto imbestialire. Il fatto che gli USA abbiano inviato il ministro del Commercio a Pechino un paio di mesi fa a pregare di mandare più turisti è patetico: invece che a Pechino a elemosinare dovevano mandarla a Singapore a prendere appunti. I turisti arrivano in USA e vengono messi in fila come terroristi a Guantanamo in attesa di essere trattati come feccia dalla CBP. A NY, poi, vengono invitati a spendere una fortuna per intasare bene tutta la viabilità da JFK/EWR alla città in taxi/Uber perché gli "ambientalisti" monocolore che governano queste zone son buoni a proibire le cannucce di plastica ma poi fanno di tutto per disincentivare l'uso dei mezzi pubblici (Air Train sempre meno frequente e a prezzi sempre più elevati, and don't even get me started on EWR).

Speriamo bene!
Sono come in UK, sei una mucca da condurre bel recinto, gli manca o solo lazzo e cappello da cowboy.
In molti paesi turistici ti rendono la vita facile, guarda in UAE.
 

Azeta

Utente Registrato
27 Giugno 2016
169
75

gidsc

Utente Registrato
3 Giugno 2010
139
36
51
FLL & MIA
Il Global Entry e` la salvezza, 100$ e passa la paura.... per assurdo poi l`attesa si sposta ai bagagli dove ad esempio a MIA o al FLL con il despacito despacito , soavecito soavecito Mode ON , li aspetti un mucchio