Torino Airport presenta il nuovo Covid Test Point

Cesare.Caldi

Well-known member
Utente Registrato
14 Novembre 2005
34,179
125
N/D
Torino Airport presenta il nuovo Covid Test Point

in collaborazione con ASL Città di Torino e Air Medical

Risultati in 10 minuti con esame sierologico

– L’Aeroporto di Torino è il primo in Italia a lanciare il servizio di monitoraggio rapido su base volontaria per i passeggeri in partenza e in arrivo dallo scalo, combinando test sierologico e tampone. In caso di esito positivo al test sierologico, tampone orofaringeo senza costi a carico dell’utente.

– La possibilità di effettuare i test in aeroporto apre ulteriormente la strada verso una nuova normalità per i viaggiatori.

L’Aeroporto di Torino annuncia l’apertura del Covid Test Point aeroportuale a disposizione, su base volontaria, di tutti i passeggeri in arrivo o in partenza dallo scalo.

L’iniziativa, prima in Italia a combinare l’effettuazione di test sierologico e, in caso di esito positivo, tampone molecolare, nasce con l’obiettivo di contenere il rischio di diffusione del virus e permettere ai viaggiatori che scelgono il mezzo aereo di raggiungere nella massima sicurezza famigliari, amici e i propri contatti di lavoro.

La struttura, realizzata in collaborazione con ASL Città di Torino e con Air Medical, fornisce ai passeggeri in viaggio da e per Torino Airport, in possesso di un documento di viaggio valido, un servizio finalizzato a ridurre il rischio di propagazione della pandemia da Covid-19, attraverso l’effettuazione di test sierologici, con esito tempestivo rilasciato in 10 minuti.

Il presidio per l’effettuazione dei test rapidi è situato in area pubblica, nell’area Check-In D del Livello Partenze di Torino Airport, accanto alla Sala Amica.

L’operazione punta a rafforzare la percezione di sicurezza che contraddistingue il viaggiare in aereo e apre ulteriormente la strada verso una nuova normalità per la comunità e per il turismo.

Il monitoraggio presso Torino Airport, accessibile al costo di 30 €, viene effettuato attraverso un test sierologico Covid-19 IgG/IgM: il dispositivo, registrato presso il Ministero della Salute, a seguito del prelievo di una goccia di sangue consente la rilevazione rapida e simultanea di anticorpi anti SARS-CoV-2 di classe G e M, fornendo esiti tempestivi sul proprio stato di salute. Viene così svolta un’azione di efficiente monitoraggio sociale e di prevenzione di ulteriori focolai da Coronavirus, a beneficio dell’intera comunità.

In caso di risultato positivo, ai passeggeri verrà immediatamente effettuato in Aeroporto un tampone molecolare nasofaringeo senza costi a carico dell’utente.

Inoltre continua, come già in precedenza, l’attività di screening obbligatoria e gratuita dedicata ai passeggeri in arrivo da Francia, Spagna, Gran Bretagna e Paesi Bassi con voli diretti sull’Aeroporto di Torino.

Air Medical offre anche ai non passeggeri la possibilità di effettuare il test sierologico e il tampone a pagamento, previo appuntamento.

Grazie a un’apposita convenzione, sottoscritta tra ASL Città di Torino, Air Medical e Torino Airport, tutti i dati raccolti dal Covid Test Point saranno messi a disposizione delle Autorità sanitarie e utilizzati per valutazioni epidemiologiche, per comprendere e monitorare l’andamento dello sviluppo dell’epidemia da Covid-19.

Il Covid Test Point di Torino Airport sarà aperto dal lunedì alla domenica, con i seguenti orari:

– Da lunedì a venerdì dalle 8 alle 20;

– Sabato, domenica e festivi dalle 8 alle 19.

I passeggeri muniti di documento di viaggio potranno presentarsi spontaneamente presso il Covid Test Point una volta giunti a Torino Airport, oppure avranno la possibilità di prenotarsi in anticipo sul sito internet di Air Medical al link https://airmedicalservice.eu .

Andrea Andorno, Amministratore Delegato di Torino Airport, ha dichiarato:

“Siamo lieti di annunciare l’apertura presso il nostro scalo del primo Covid Test Point aeroportuale che combina test sierologico e tampone, realizzato grazie alla collaborazione con ASL Città di Torino e con Air Medical. La sicurezza è da sempre il prerequisito del nostro agire e ancor più in una situazione particolare come quella che il mondo intero sta vivendo per via della pandemia da Covid-19. Le energie profuse dal nostro scalo per fornire un servizio di qualità ai passeggeri e alla comunità nel massimo rispetto della sicurezza del viaggio ci hanno permesso di essere selezionati tra i primi 3 aeroporti candidati ai Best Airport Awards 2020 di ACI Europe. Ringrazio i nostri partner per aver creduto in questa operazione pionieristica in Italia, che siamo certi potrà rafforzare la percezione che viaggiare in aereo è sicuro, restituendo fiducia all’intero settore”.

Il Dott. Carlo Picco, Commissario gestione politiche sanitarie Unità di Crisi Regione Piemonte e Commissario ASL Città di Torino, ha dichiarato:

“Con questo progetto continua ad ampliarsi la sinergia che si è instaurata con l’Aeroporto di Torino per far fronte all’emergenza Covid-19. Da quando abbiamo attivato la postazione per effettuare i tamponi direttamente presso Torino Airport, per i cittadini rientranti in Italia dai Paesi a rischio, ne abbiamo effettuati oltre 10.000, decongestionando l’afflusso negli hotspot territoriali. I dati dello screening saranno messi a disposizione dell’ASL per valutazioni epidemiologiche”.

Francesco Reggiani, Operations Manager di Air Medical ha commentato:

“Il servizio sarà fruibile direttamente in aeroporto presso il Covid Test Point oppure prenotando anticipatamente sul sito internet https://airmedicalservice.eu scegliendo la fascia oraria di gradimento. Crediamo molto in questa iniziativa in grado di rafforzare la sicurezza di Torino Airport, sensibilizzando al contempo i passeggeri verso la necessità di uno screening volontario a supporto dell’attività di monitoraggio del territorio”.

 

Charter2017

Well-known member
Utente Registrato
3 Agosto 2017
361
104
L'aeroporto di Torino "Caselle" è stato premiato come primo nella categoria fino a 5 milioni di passeggeri agli ACI Europe Best Airport Awards.
 
  • Like
Reactions: matteonair

airport81

Well-known member
Utente Registrato
18 Luglio 2009
700
20
Roma
Scusate la curiosità della domanda.
Ma a cosa servono i test rapidi (tampone) negli aeroporti italiani, tra cui FCO, se poi in un altro Paese(Schengen o extra) vogliono il tampone molecolare PCR? Di solito fatto entro 72 ore dalla partenza??
 
  • Like
Reactions: delta75