Thread Alitalia - Aprile/Giugno 2021


Dancrane

Amministratore AC
Staff Forum
10 Febbraio 2008
17,094
655
Milano
Stai suggerendo che la relazione era funzionale a compiacere una parte politica?

Mi auguro davvero che non sia così perché significherebbe che il piano sottostante è costruito sul nulla cosmico.
Sul serio pensavi a qualcosa di diverso? Sul serio non sai che babbo natale non esiste? Beata innocenza...
 

aamilan

Socio AIAC
Utente Registrato
17 Luglio 2008
4,550
24
Quindi, basta dare il contentino al politico di turno e fargli leggere quello che gli piace, per portare a casa il risultato? poi quando il piano si deve realizzare, che famo?
 

Vincenzo Bova

Utente Registrato
9 Giugno 2016
248
9
Si fa fallimento, nuova compagnia, nuova bad company, nuovo prestito ponte e via.
Aggiungi anche che si licenziano dai 2000 alle 6000 dipendenti per volta. Nel 2009 circa 10000, nel 2014 circa 2000, adesso stiamo aspettando il conto.

Inviato dal mio SM-A715F utilizzando Tapatalk
 

Farfallina

Utente Registrato
23 Marzo 2009
14,605
128
Sul serio pensavi a qualcosa di diverso? Sul serio non sai che babbo natale non esiste? Beata innocenza...
Il livello degli interlocutori è quello basta vedere le domande e gli hanno risposto qualcosa che sia comprensibile e accettato a quel livello. E' inutile scandalizzarsi, quei personaggi li paghiamo 20.000 euro al mese per fare quelle domande, pretendere la promessa di un vettore cargo a MXP e di garantire lo stipendi a vita ai dipendenti AZ. E quando si è andati nella cabina elettorale si sapeva benissimo che votando certa gente la fine era questa, poi si fa finta che nessuno li ha votati ma fidatevi che almeno l'80-90% dei forumisti ha votato qualcuno di questi politici sulle barricate per la nazionalizzazione. E' la stessa cosa delle conferenze stampa di FR dove annuncia migliaia di assunzioni per ogni macchina basata e milioni di € di ritorni per il territorio, ai politici interessa sentirsi dire certe cose, altro non lo capiscono. Cadere dal pero non fa giustizia alla nostra intelligenza, abbiamo addirittura leggo su queste pagine i litigi fra i vari consulenti, di cosa ci meravigliamo?
 

Farfallina

Utente Registrato
23 Marzo 2009
14,605
128
Aggiungi anche che si licenziano dai 2000 alle 6000 dipendenti per volta. Nel 2009 circa 10000, nel 2014 circa 2000, adesso stiamo aspettando il conto.
Inviato dal mio SM-A715F utilizzando Tapatalk
Pensa che senza doveva essere già tutto finito nel 2009, male che vada chi esce a questo giro ha messo in cassetta 18 anni di contributi per arrivare alla pensione. Ormai forse conviene pre-pensionare tutti i dipendenti e amen.
 

romaneeconti

Utente Registrato
21 Marzo 2021
108
78
Adesso viene giusutificato dal covid, il prossimo anno da che cosa? E il 2022 ancora, 2023 ancora, 2024 ancora, e per sempre
la giostra non si ferma mai...altro prestito con qualsivoglia motivazione, dopo un paio d'anni con lo spettro dell'ennesimo fallimento altro prestito ulteriore e via!
 

Farfallina

Utente Registrato
23 Marzo 2009
14,605
128
Adesso viene giusutificato dal covid, il prossimo anno da che cosa? E il 2022 ancora, 2023 ancora, 2024 ancora, e per sempre

Bisogna anche che ci diciamo chiaramente che FR dai vari enti pubblici o para pubblici italiani prende centinaia di milioni all'anno di sussidi senza scandalizzarsi. E' il gioco delle parti, ma non creiamo idoli.
 

imac72

Utente Registrato
28 Aprile 2021
16
12
Bisogna anche che ci diciamo chiaramente che FR dai vari enti pubblici o para pubblici italiani prende centinaia di milioni all'anno di sussidi senza scandalizzarsi. E' il gioco delle parti, ma non creiamo idoli.
Molto demagogico...per quanto riguarda gli incentivi alle compagnie aeree c'è una normativa europea ripresa dall'Italia con delle linee guida molto chiare. Concordo solo sul fatto che è il gioco delle parti.
 

Farfallina

Utente Registrato
23 Marzo 2009
14,605
128
Legalmente.

Inviato dal mio VKY-L09 utilizzando Tapatalk
Se è per questo tutti hanno operato legalmente, anche di chi si lamenta FR. Poi onestamente sarebbe ora che legalmente come viene chiesto per AZ sia data una stretta alle centinaia di milioni di contributi a FR. Ripeto, non creiamo santi e benefattori, questi fanno i loro interessi come tutti gli altri sfruttando la debolezza della politica specchio della pochezza degli elettori che eleggono tali politici.
 
  • Like
Reactions: BrunoFLR

imac72

Utente Registrato
28 Aprile 2021
16
12
Se è per questo tutti hanno operato legalmente, anche di chi si lamenta FR. Poi onestamente sarebbe ora che legalmente come viene chiesto per AZ sia data una stretta alle centinaia di milioni di contributi a FR. Ripeto, non creiamo santi e benefattori, questi fanno i loro interessi come tutti gli altri sfruttando la debolezza della politica specchio della pochezza degli elettori che eleggono tali politici.
Non c'è bisogno di fare nessuna stretta in quanto la normativa sugli incentivi è molto chiara, trasparente e non discriminatoria, si ragiona sulla base del MEOP test quindi perché non devo erogare incentivi se mi porta un ROI, è semplicemente il principio base dell'economia.
Per quanto riguarda invece i contributi di marketing dati dai soggetti pubblici (Regioni, Camere di Commercio, etc.), siccome è difficile dimostrare il superamento del MEOP test e il ROI, bisogna fare un bando di gara se si supera il de minimis come hanno già fatto negli ultimi anni diverse regioni italiane (Abruzzo/Calabria/Sardegna/Sicilia, etc.).

La prima cosa da fare nel trasporto aereo italiano è quella della rimozione da parte del governo dell'imposta addizionale per tutti gli aeroporti italiani che penalizza l'Italia sia nel trasporto aereo che nel turismo. La seconda cosa da fare invece è la riforma del trasporto aereo fatta da tecnici esperti in collaborazione con i tecnici dei ministeri ma senza la politica coinvolta. Primo provvedimento: applicazione del single till per la determinazione delle tariffe aeroportuali come già avviene in UK, Norvegia e Svezia. L'applicazione del single till è supportato anche dalla IATA.

L'applicazione del single till e la rimozione dell'imposta addizionale porterebbe inoltre di conseguenza anche alla riduzione degli incentivi da parte degli aeroporti alle compagnie aeree perché semplicemente le compagnie aeree farebbero più utili e sarebbe più facile raggiungere il break-even di una determinata rotta, come anche gli incentivi sarebbero più difficili da dare/giustificare in quanto il superamento del MEOP test diverrebbe molto più complicato...
 

Paolo_61

Socio AIAC
Utente Registrato
2 Febbraio 2012
6,488
71
Considerando che questa avrebbe dovuto essere una relazione al proprio investitore principale il livello di dettaglio è vergognoso.

Compariamola con le trimestrali di IAG, LH, AFKL...
Gli azionisti istituzionali di IAG ecc. sono molto, molto, molto più competenti dei nostri parlamentari, se ti presenti con l'aria fritta di spellano vivo