Stratolaunch


Janrus

Utente Registrato
14 Luglio 2013
496
0
LIPQ
http://www.corriere.it/esteri/17_giugno_01/stratolaunch-svelato-l-aereo-piu-grande-mondo-9fdab312-4695-11e7-b9f8-52348dc803b5-bc_principale.shtml
Ho provato a cercare in rete se siano mai stati costruiti aerei a doppia fusoliera con impennaggi separati (nel senso che non ha un piano di coda unico). Visto così mi sembra che la sezione centrale dell'ala che unisce le due fusoliere debba essere particolarmente robusta...
Io ne conosco uno, certo di una categoria diversa. Pipistrel Taurus G4.
 

SierraEcho

Utente Registrato
11 Marzo 2012
636
7
FCO - LIRF
Qual è l'utilità di un simile design?
La butto li, poter trasportare un enorme carico al centro?

Piuttosto faccio fatica a comprendere l'utilità di un doppio cockpit... :dubbio:

Mi immagino in atterraggio il pilota di destra che dice a quello a sinistra "vai un po' più dillà che non siamo allineati alla pista" :D
 

Paolo_61

Socio AIAC
Utente Registrato
2 Febbraio 2012
6,488
71
Qual è l'utilità di un simile design?
A naso, all'altezza del baricentro è molto alto da terra per cui è in grado di trasportare carichi esterni con una massa è una dimensione molto elevate. Inoltre agevola il lancio del carico pagante non correndo alcun rischio di contatto con l'a/m. Lo stesso concetto è usa per il lanciatore della Virgin.
L'articolo cita come vantaggio il fatto di evitare le turbolenze atmosferiche. In realtà il vero vantaggio è di poter arrivare fino a 10000 metri sfruttando la portanza delle ali, di non doversi portare dietro l'ossidante fino a quella quota e di avere un"mezzo primo stadio" totalmente riciclabile.
 

robygun

Utente Registrato
27 Gennaio 2013
743
51
Sono perplesso sul "primo stadio aeronautico" ...
Ok, i primi km sono quelli in cui sollevi più peso e bruci più carburante, però 10km son nulla rispetto a tutto il volo..
Un primo stadio classico arriva anche a 100km prima di sganciarsi.. oltretutto alla quota a cui sgancerebbe questo un razzo è già abbondantemente oltre i 1200kmh ed in piena accelerazione, questo dovrebbe separarsi dall'aereo, accelerare, puntare verso l'alto...
 

flapane

Utente Registrato
6 Giugno 2011
2,437
34
DUS/NAP
L'hai detto, l'atmosfera è più rarefatta negli strati più alti, quindi è relativo il fatto che 10km siano percentualmente pochi. Certo, l'accelerazione verticale è praticamente zero, in fase di distacco dall'a/m, ma immagino abbiano fatto i loro conti, e visto che, alla fine, conviene.
 

East End Ave

Utente Registrato
13 Agosto 2013
4,525
0
su e giu' sull'atlantico...
http://www.corriere.it/esteri/17_giugno_01/stratolaunch-svelato-l-aereo-piu-grande-mondo-9fdab312-4695-11e7-b9f8-52348dc803b5-bc_principale.shtml
Ho provato a cercare in rete se siano mai stati costruiti aerei a doppia fusoliera con impennaggi separati (nel senso che non ha un piano di coda unico). Visto così mi sembra che la sezione centrale dell'ala che unisce le due fusoliere debba essere particolarmente robusta...
Vedendo queste immagini ho pensato la stessa cosa; mi da davvero l'idea che quel punto di centro ala tra le due fusoliere sia clamorosamente delicato e centro di grandi forze meccaniche dal momento che proprio le due fusoliere tolgono una sorta di baricentro, di deriva se fossimo per mare. Mi immagino una delle due ali prendere una raffica di lato e alzarsi improvvisamente piu' dell'altra. Ecco, qua mi vedo gia' negli occhi quel punto centrale sottoposto a una forza pazzesca.
Ma non ne capisco un tubo di principi della fisica aerodinamica e quindi attendo lumi dagli esperti!
 

indaco1

Utente Registrato
30 Settembre 2007
3,218
10
.
Il motivo piu' importante penso che sia poter utilizzare motori ottimizzati per il vuoto o per la pressione ridotta dell'alta quota. Questo permette di avere un impulso specifico molto superiore a booster e primi stadi progettati per il livello del mare. L'impulso specifico o velocita' equivalente e' un fattore essenziale per le prestazioni di un motore a razzo ben visibile nell'equazione dei razzi classica:
https://it.wikipedia.org/wiki/Equazione_del_razzo_di_Ciolkovskij


C'e' pure una voce sui vari approcci che possono essere utilizzati per la cosiddetta "altitude compensation":
https://en.wikipedia.org/wiki/Altitude_compensating_nozzle
Se accendi il tuo razzo piu' in alto possibile, il problema e' aggirato in altro modo.

Comunque Elon Musk, a Lui sia gloria, nelle scorse settimane ha reso obsoleto tutto il resto dell'astronautica:
https://www.youtube.com/watch?v=l5I8jaMsHYk
https://www.youtube.com/watch?v=otfBviE1G3k
Il lanciatore 100% riutilizzabile per davvero (non per finta come lo shuttle) e' ormai alle porte.