Skardu - Pakistan - Sam Chui experience


Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

fabrizio72

Utente Registrato
15 Febbraio 2010
308
4
Seguo anche io Sam Chui ed ho visto proprio questo video qualche giorno fa.

Incredibile la discesa per l'atterraggio ed anche il fatto che il terminal si trovi a qualche kilometro di distanza! All'inizio pensavo che il terminal neanche esistesse!

Concordo comunque sull'invidia per Sam! Fra tutti gli youtuber che si occupano di aviazione lui è il mio preferito!
 
  • Like
Reactions: East End Ave

Alitalia Fan

Socio AIAC
Utente Registrato
5 Novembre 2005
14,950
145
34
Abu Dhabi
Credo sia la stessa che provano i suoi detrattori qui sopra…
Eh no carino. Proprio no.

Prima di tutto ci sono dei regolamenti aziendali/del paese da rispettare ma capisco che per un po’ di pubblicità si chiuda un occhio, e va anche bene così. Ma un conto è fare un report onesto e veritiero come fanno molti altri ed un altro è fare la diva mettendosi le divise altrui, entrando in flight deck, facendo sti video dove tutti ti trattano manco fossi il CEO della compagnia aerea.

Così facendo non si fa una recensione interessante ed oggettiva ma si fa solo show off. Come fanno tanti influencer o sedicenti tali che mi ben guardo dal seguire.

E ripeto la mia non è affatto invidia perché se voglio entrare in Business Class a bere il cappuccino o in flight deck a fare le foto da coatto posso farlo tranquillamente in ogni volo che opero,
 

13900

Utente Registrato
26 Aprile 2012
7,876
3,133
Credo sia la stessa che provano i suoi detrattori qui sopra…
Ma certo che io provo invidia per Sam Chui. A differenza sua che va a Skardu (e probabilmente fa dei bei soldi col blog) io devo correre dietro a dei fresatori gonadici di clienti, non vado in Baltistan e, anzi, ho prenotato settimana scorsa un volo per SFO per febbraio che m'han già cancellato oggi.

E non nego che il video sia fichissimo, non nego che quella zona mi stia "lì", nel groppone, da un bel po'... però Sam Chui mi urta. Per tre motivi semi-seri:

Motivo uno, queste foto che piazza come il prezzemolo in tutti gli articoli. Onestamente ho visto pose del genere soltanto nel catalogone delle mignotte all'"Hotel Nice" di Aqtobe. Non mi ci vedo The Points Guy, o ancor meno Lucky, a fase pose cosí "cringeworthy". E sono in tutti gli articoli, o quasi.



Motivo due: a me sembra che, soprattutto sui voli passeggeri, rompa e parecchio i maroni a bordo. Me l'han detto in parecchi aviopirla britannici che sono andati a buttar spendere soldi per il volo inaugurale del 350 di BA: c'era lui che andava in giro con un accolito con la camera, e si metteva a sedere di fianco a te - senza dire nè ciao nè buongiorno - e ripeteva la stessa frase per il video tre volte. Idem per gli assistenti di volo: una le porge il tè e lui le fa "Do it again". "Do it again". Insomma, non sei lì da solo; non è perchè sei una celebrità di internet allora puoi dar fastidio a tutto l'aereo e interferire col servizio. Quando leggo i reportage da un volo vorrei vedere qualcosa di "verosimile", che mi faccia capire più o meno come sono le varie compagnie; in questo senso apprezzo Lucky di OMAAT che si paga i voli, non rompe i maroni a nessuno e non chiede trattamenti speciali. Chui, d'altro canto...

Non dico che sia ai livelli di quell'altro somaro che faceva volare il drone in cabina, uno cui due carezze col jemmy non farebbero male, ma comunque...

Motivo tre: gli occhiali dorati. LEVATEGLIELI. C'era un tempo (il 2003) e un luogo (le discoteche del basso vercellese/prima provincia di Torino) e una demografia (zarri clamorosi) per quegli occhiali, ma basta. Abbiamo già pagato dazio.

 

FLR86

Utente Registrato
29 Aprile 2017
408
57
@13900 @Alitalia Fan Onestamente non capisco il vostro astio nei suoi confronti.
Partiamo dal fatto che il suo non è un passatempo per fare showoff su Youtube e far vedere quanto è figo che viaggia in business e va nelle lounge. Quello è il suo lavoro e per camparci deve portare dei contenuti interessanti.
Per farlo ha scelto la strada di lavorare per le compagnie che gli permettono di avere accessi che altri non hanno, rendendo di fatto unici i suoi video. Da come lo descrivete sembra che si alzi a caso ed entri di botto nel flight deck, quando sapete anche voi che non è così.
Per la compagnia è marketing, e l'equipaggio sarà ben istruito sull'assecondarlo e fargli avere un trattamento con i guanti. Motivo per il quale non vedo dove stia il problema se un AV gli versa il tè 2 volte in più, dato che questo è propedeutico alla buona riuscita del video per il quale è stato ingaggiato dalla compagnia stessa.
Stessa cosa se dice 3 volte una frase. Può dare fastidio ma, ribadisco, che è lì per lavorare. È come lamentarsi di essere al ristorante mentre c'è Alessandro Borghese che sta girando 4 Ristoranti. Sfiga (o culo, dipende dai punti di vista).
Poi a volte per un ingaggio in più può aver fatto scelte discutibili. Come quando è andato al training center di Saudia per far vedere quanto erano bravi e belli in Arabia Saudita a permettere alle donne di guidare e lavorare, con quelle povere ragazze che parlavano come se qualcuno gli stesse puntando una pistola da dietro la telecamera.
Per questo motivo classificare i suoi video come recensioni per me è sbagliato. Non è certo l'obiettività il core business del suo canale, ma il portare contenuti esclusivi a tema aviazione. E in questo riesce benissimo.
Poi sulla simpatia o meno del personaggio è un discorso soggettivo, ma le critiche che gli avete mosso, per me, sono prive di fondamento.
 
  • Like
Reactions: matteonair

MalboroLi

Socio AIAC
Utente Registrato
19 Novembre 2009
6,350
24
@FLR86 credo che quello che vogliano dire 13900 & Co., è che le sue sono recensioni "finte". La sua esperienza non sarà mai la stessa di un qualsiasi altro viaggiatore nella stessa classe. Almeno le recensioni di OMAAT sono reali; a volte taglienti, ma rispecchiano quella che è l'esperienza di un qualsiasi passeggero.
 

londonfog

Moderatore
Utente Registrato
8 Luglio 2012
9,105
749
Londra
@13900 @Alitalia Fan Onestamente non capisco il vostro astio nei suoi confronti.
Partiamo dal fatto che il suo non è un passatempo per fare showoff su Youtube e far vedere quanto è figo che viaggia in business e va nelle lounge. Quello è il suo lavoro e per camparci deve portare dei contenuti interessanti.
Per farlo ha scelto la strada di lavorare per le compagnie che gli permettono di avere accessi che altri non hanno, rendendo di fatto unici i suoi video. Da come lo descrivete sembra che si alzi a caso ed entri di botto nel flight deck, quando sapete anche voi che non è così.
Per la compagnia è marketing, e l'equipaggio sarà ben istruito sull'assecondarlo e fargli avere un trattamento con i guanti. Motivo per il quale non vedo dove stia il problema se un AV gli versa il tè 2 volte in più, dato che questo è propedeutico alla buona riuscita del video per il quale è stato ingaggiato dalla compagnia stessa.
Stessa cosa se dice 3 volte una frase. Può dare fastidio ma, ribadisco, che è lì per lavorare. È come lamentarsi di essere al ristorante mentre c'è Alessandro Borghese che sta girando 4 Ristoranti. Sfiga (o culo, dipende dai punti di vista).
Poi a volte per un ingaggio in più può aver fatto scelte discutibili. Come quando è andato al training center di Saudia per far vedere quanto erano bravi e belli in Arabia Saudita a permettere alle donne di guidare e lavorare, con quelle povere ragazze che parlavano come se qualcuno gli stesse puntando una pistola da dietro la telecamera.
Per questo motivo classificare i suoi video come recensioni per me è sbagliato. Non è certo l'obiettività il core business del suo canale, ma il portare contenuti esclusivi a tema aviazione. E in questo riesce benissimo.
Poi sulla simpatia o meno del personaggio è un discorso soggettivo, ma le critiche che gli avete mosso, per me, sono prive di fondamento.
Io vorrei farti presente che ce ne sono molti altri che fanno 'recensioni' sui voli in modo più "onesto", nel senso che volano da passeggeri o quando hanno un volo "Public Relation" te lo dicono prima. La mia impressione dei video di Sam Chui e' che siano più' o meno sponsorizzati dall'ufficio relazioni pubbliche della compagnia aerea. Tanto per chiare, il mio non e' astio. Semplicemente trovo i suoi video alla pari dei posti instagram della bellona con la bocca a cuore che rischia di cadere in laguna per farsi il selfie in vista del ponte di Rialto in posa sexy, li trovo entrambi molto "cringeworthy", auto-promozione e non informazione.

Ripeto non e' astio, non apprezzo il genere.
 

FLR86

Utente Registrato
29 Aprile 2017
408
57
@MalboroLi @londonfog infatti l'ho scritto chiaramente che per me non sono classificabili come recensioni. È talmente evidente che i suoi video siano delle marchette per la compagnia di turno. Ma è proprio per questo che ha un accesso che altri videomaker non hanno, ed è il motivo per cui reputo interessante quello che porta. Magari non sempre ovviamente.
Poi se piaccia o meno, sono gusti.

Semplicemente trovo i suoi video alla pari dei posti instagram della bellona con la bocca a cuore che rischia di cadere in laguna per farsi il selfie in vista del ponte di Rialto in posa sexy, li trovo entrambi molto "cringeworthy", auto-promozione e non informazione
Secondo me non è un paragone calzante, perché la bellona di Instagram ti fa solo la foto con la boccia di spumante sponsorizzata e finisce lì. Diverso sarebbe se usasse quella stessa sponsorizzazione per far vedere come viene prodotto, come viene commercializzato etc.
Il che mi sembra molto più vicino a quello che fa Sam Chui.
 

13900

Utente Registrato
26 Aprile 2012
7,876
3,133
@13900 @Alitalia Fan Onestamente non capisco il vostro astio nei suoi confronti.
Partiamo dal fatto che il suo non è un passatempo per fare showoff su Youtube e far vedere quanto è figo che viaggia in business e va nelle lounge. Quello è il suo lavoro e per camparci deve portare dei contenuti interessanti.
Per farlo ha scelto la strada di lavorare per le compagnie che gli permettono di avere accessi che altri non hanno, rendendo di fatto unici i suoi video. Da come lo descrivete sembra che si alzi a caso ed entri di botto nel flight deck, quando sapete anche voi che non è così.
Per la compagnia è marketing, e l'equipaggio sarà ben istruito sull'assecondarlo e fargli avere un trattamento con i guanti. Motivo per il quale non vedo dove stia il problema se un AV gli versa il tè 2 volte in più, dato che questo è propedeutico alla buona riuscita del video per il quale è stato ingaggiato dalla compagnia stessa.
Stessa cosa se dice 3 volte una frase. Può dare fastidio ma, ribadisco, che è lì per lavorare. È come lamentarsi di essere al ristorante mentre c'è Alessandro Borghese che sta girando 4 Ristoranti. Sfiga (o culo, dipende dai punti di vista).
Poi a volte per un ingaggio in più può aver fatto scelte discutibili. Come quando è andato al training center di Saudia per far vedere quanto erano bravi e belli in Arabia Saudita a permettere alle donne di guidare e lavorare, con quelle povere ragazze che parlavano come se qualcuno gli stesse puntando una pistola da dietro la telecamera.
Per questo motivo classificare i suoi video come recensioni per me è sbagliato. Non è certo l'obiettività il core business del suo canale, ma il portare contenuti esclusivi a tema aviazione. E in questo riesce benissimo.
Poi sulla simpatia o meno del personaggio è un discorso soggettivo, ma le critiche che gli avete mosso, per me, sono prive di fondamento.
Guarda, io sono d'accordo che quello è il suo lavoro e lui sta lì per fare il suo lavoro e non per grattarsi i maroni. Però, come dicevano @MalboroLi, @londonfog e altri c'è modo e modo. Tanto tempo fa la BBC aveva fatto un programma sull'aeroporto di LHR e io avevo fatto da scorta a una delle troupes che facevano le riprese. Pur avendo una tonnellata di equipaggiamento erano estremamente poco invasivi, anche quando siamo andati nella Concorde Room.

Secondo me Tony Bourdain buon'anima aveva ragione: nel suo programma non facevano mai niente di "staged" e zero second takes.

Altro punto è quello dell'"ingaggio". Secondo me ci deve essere una certa imparzialità, e quindi la scena dell'Arabia saudita (che non ho visto, vivaddio) fa scadere Sam da "giornalista" a "scrittore di veline pubblicitarie" ai miei occhi.

Poi, torno a dire: i gusti sono gusti. Io il suo sito lo leggo, e ogni tanto ci sono articoli che mi piacciono. Così come capisco che ci siano altri che, magari, hanno il suo poster in camera. Il mondo è bello perchè è vario.
 
Ultima modifica:
  • Like
Reactions: Alitalia Fan
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.