Se un aereo non è arrivato al gate di partenza in orario, l'imbarco ritarda?

filippo.c

Well-known member
Utente Registrato
10 Ottobre 2013
560
0
29
BRI
Come da titolo, l'orario di imbarco (esempio 30 minuti prima) cambia di conseguenza oppure è riferito alla partenza prevista? Grazie.
 

OneShot

Well-known member
Utente Registrato
31 Dicembre 2015
1,996
65
Paris
Il gate potrebbe comunque chiudere X minuti prima dell'orario previsto di partenza, anche se l'aeromobile arriva con ritardo. Laddove avviene il pre-imbarco, questo sarà comunque legato all'effettivo arrivo al gate. La "chiusura del volo", invece, rimane STD meno xx minuti (ogni compagnia ha la sua).
La chiusura del volo può quindi avvenire prima della chiusura dell'imbarco. Ma non viceversa, ovviamente, anche se il volo è in stra- anticipo.
 

filippo.c

Well-known member
Utente Registrato
10 Ottobre 2013
560
0
29
BRI
Il gate potrebbe comunque chiudere X minuti prima dell'orario previsto di partenza, anche se l'aeromobile arriva con ritardo. Laddove avviene il pre-imbarco, questo sarà comunque legato all'effettivo arrivo al gate. La "chiusura del volo", invece, rimane STD meno xx minuti (ogni compagnia ha la sua).
La chiusura del volo può quindi avvenire prima della chiusura dell'imbarco. Ma non viceversa, ovviamente, anche se il volo è in stra- anticipo.
Grazie per la celere risposta. Mi è sorto un dubbio perché l'unica volta che mi è capitato un volo in ritardo mi fecero attendere in sala amica (chiedo l'assistenza) fino a circa mezz'ora prima della partenza effettiva (all'ora di partenza prevista ero ancora in sala amica).
 

vipero

Well-known member
Utente Registrato
8 Ottobre 2007
4,335
94
.
In assenza di aereo è ovvio che l'imbarco non inizia.
Quando l'aereo parcheggia poi ha bisogno del tempo tecnico per sbarcare i pax, eseguire le pulizie, rifornire, magari fare una catering rotation.
Quindi, a meno di un ritardo che sia assorbito dal transito si, l'imbarco è ritardato.
 
Ultima modifica:

filippo.c

Well-known member
Utente Registrato
10 Ottobre 2013
560
0
29
BRI
In assenza di aereo è ovvio che l'imbarco non inizia.
Quando l'aereo parcheggia poi ha bisogno del tempo tecnico per sbarcare i pax, eseguire le pulizie, rifornire, magari fare una catering rotation.
Quindi, a meno di un ritardo che non sia assorbito dal transito si, l'imbarco è ritardato.
Ok. Perfetto, grazie ancora.
 

tiefpeck

Well-known member
Utente Registrato
27 Agosto 2011
1,885
2
Back to Fischamend
Se l'aereo non c'è, non si può imbarcarlo.

Domanda più difficile è: se il volo è in ritardo, i tempi di check in vengono allungati di conseguenza. Per la prima volta ho ricevuto la settimana scorsa una mail di LH che mi informava che, essendo il volo di ritardo di 30 minuti, il check in poteva essere ritardato di conseguenza.

La questione sorge per voli in orari disagiati con aerei inbound in ritardo significativo: faccio colazione in albergo o vado in aeroporto alle 6 del mattino anche se il volo è in ritardo di 2 ore? Non si sa bene, sembra che ci sia anche un problema di ground staff. Mi piacerebbe sentire il vostro parere.
 

OneShot

Well-known member
Utente Registrato
31 Dicembre 2015
1,996
65
Paris
Non tutte le compagnie ritardano il check-in di passo col ritardo. Se il volo chiude a STD meno xx minuti, il ritardo non incide su questa policy. Poi tu potrai bighellonare in aeroporto, andartene a casa o farti una pennica fino all'imbarco. Potrebbe darsi che il passeggero arrivi a ck in chiuso e che l'operatore chieda al caposcalo di riaprire il volo (facendoti una cortesia).
Se hai fatto ck in on line e non hai bagaglio da stiva, ti puoi presentare al gate con calma, postponendo il tuo arrivo in aeroporto di conseguenza. Ma attenzione: se la compagnia decide di fare uno swap con un altro aeromobile avente un transito più lungo, e quindi recuperare gran parte del ritardo, poi sono problemi del passeggero. Sicuramente, se prima pubblicano un ritardo e poi lo dimezzano per i motivi di cui sopra, prima di lasciare i no show a terra, faranno mille mila annunci.
 

speedbird001

Well-known member
Utente Registrato
27 Febbraio 2014
471
2
in realta’ ho visto piu volte iniziare l’imbarco quando l’aereo non era ancora neanche al gate ( specialita’ di U2).
 

tiefpeck

Well-known member
Utente Registrato
27 Agosto 2011
1,885
2
Back to Fischamend
Stavo pensando soprattutto ai casi in cui il ritardo è evidente e prevedibile e non vi sono alternative. Per esempio, sono in Sud America e vedo che l'unico volo incoming della compagnia con cui devo volare è in ritardo di 10 ore (succede abbastanza spesso). Non so voi, ma spesso io controllo il decollo del volo incoming prima di andare a dormire o a lavorare, anche se l'atterraggio sarà una decina di ore dopo.

Se la compagnia aerea opera sul suo hub è chiaro che potrebbe decidere di cambiare rotazioni.

La pratica delle LCC di spostare il cargo umano dalla sala d'attesa al corridoio prima del bus o del finger ha delle motivazioni slegate dall'imbarco dell'aeromobile che non c'è.