Ryanair ed i suoi circa 400 aerei

Hurricane28

Well-known member
Utente Registrato
8 Febbraio 2008
1,884
0
Lecce, Puglia.
Grazie kenadams, ho preso una cantonata allora. Pensavo che FR cercasse di vendere i 737 prima del D Check. Dall'utente FLRprt ho appreso che un Check se ho ben capito costa sui 2/2,7 milioni di dollari, sinceramente pensavo una cifra 3 volte superiore.
Grazie
 

freez267

Well-known member
Utente Registrato
7 Agosto 2008
1,195
0
La sfida è - hai ragione - quella della stabilizzazione: la crescita illimitata dell'ultimo decennio non è certamente replicabile. In aviazione più che in altre industrie il rallentamento della crescita può comportare problemi di economia di scala: aumento medio dell'anzianità di servizio del personale con contestuale aumento medio della retribuzione e - per l'azienda - del costo del personale. Ryanair, tuttavia, è ben posizionata: da sempre gestisce bene il turnover anche grazie all'uso massiccio di società terze (es.: Crewlink) per avere un'ampia base di stagionali e tempo determinato fra gli AAVV.
Non so se ci sia spazio, nel modello FR, per aerei più piccoli: FR ha sempre preferito sacrificare le frequenze, compensando lo schedule delay coi prezzi bassi, piuttosto che aggiungere aerei piccoli. Non mi sorprenderei, semmai, di vedere aerei più grandi - l'economia di scala si può realizzare anche così, non serve per forza aggiungere nuove rotte (A321, B739, B789, ecc.).
Dal basso della mia ignoranza vorrei aggiungere:
Se la scelta dovesse essere diversificare la flotta penso che la strada più facile da percorrere sarebbe quella di prendere aerei più piccoli per due motivi. Il primo è che aerei più grandi del 738 ce ne sono pochi e non hanno poi molti passeggeri in più (circa 210 che obbliga inoltre ad avere un 5 assistente di volo, escludo a priori il passaggio ai wide-body). Secondo i futuri nuovi concorrenti di Boeing e Airbus che siano russi o cinesi si stanno concentrando proprio su aerei più piccoli, magari non li prenderanno mai, ma come avete spiegato benissimo prima per questa tipologia di aerei potrebbero avere un maggior potere contrattuale vista la maggiore concorrenza.
 

Farfallina

Well-known member
Utente Registrato
23 Marzo 2009
14,321
17
FR ha più volte dichiarato che punta ad aerei da 200 posti.

Per il futuro dipende se vogliono cambiare il loro modello di espansione o di businnes e che economie di scala potrebbe permettere aerei più piccoli, oppure chissà che con il B787 non si lancino nel low cost sul lungo raggio anche se il lungo raggio non è propizio al modello di FR.
 

freez267

Well-known member
Utente Registrato
7 Agosto 2008
1,195
0
FR ha più volte dichiarato che punta ad aerei da 200 posti.

Per il futuro dipende se vogliono cambiare il loro modello di espansione o di businnes e che economie di scala potrebbe permettere aerei più piccoli, oppure chissà che con il B787 non si lancino nel low cost sul lungo raggio anche se il lungo raggio non è propizio al modello di FR.
Fr ha più volte dichiarato che vorrebbe 200 posti sui suoi 738 che per loro sarebbe sicuramente un ottimizzazione dei costi. Un 739 o addirittura un a321 non penso che sarebbero un gran risparmio visto anche l'assistente di volo aggiuntivo necessario.

Tutti sappiamo però che 200 posti sul 738 sono impossibili
 

kenadams

Moderatore
13 Agosto 2007
9,470
13
Dal basso della mia ignoranza vorrei aggiungere:
Se la scelta dovesse essere diversificare la flotta penso che la strada più facile da percorrere sarebbe quella di prendere aerei più piccoli per due motivi.
Credo che in questa logica ci sia un errore: la diversificazione non è un fine. Il vettore non sceglie di diversificare la flotta quindi decide se prendere aerei più piccoli o più grandi - semmai decide che l'aggiunta di un ulteriore modello di aereo è conveniente quindi diversifica. Il monoflottismo è un attributo, non un dogma.
Quale sia, poi, la strada più facile è irrilevante: occorre capire quale sia la strada più conveniente. Io riscontro come, negli ultimi dieci anni, i due vettori rivelazione nel mondo - Ryanair ed Emirates - abbiano ambedue puntato ad adattare le rotte ai propri aerei, anziché adattare gli aerei alle rotte: Emirates ha incastrato il 773 e più di recente il 380 ovunque ha potuto, ha puntato sullo stimolo della domanda per adattarla all'offerta anziché fare il contrario, gestendo la capacità con le frequenze piuttosto che con le dimensioni degli aerei. Ryanair ha fatto altrettanto, sfruttando gli aiuti economici delle comunità locali per far funzionare il 738 dove questo da solo non sarebbe stato in piedi. E' questa esasperazione delle economie di scala che ha reso Ryanair un successo.
Dovessero venire meno gli aiuti locali è difficile capire cosa farebbe FR: ricorrere ad aerei più piccoli per far funzionare molte rotte non più sovvenzionate oppure abbandonare le rotte non sostenibili con aerei da almeno 180 posti (738) per concentrarsi sul resto. Nel frattempo, però, trovo verosimile la prosecuzione di una strategia basata sulla riduzione del costo unitario di trasportare un passeggero tramite l'aumento della dimensione media degli aerei: 739MAX e 321NEO sono ambedue ottimi candidati.
 

Farfallina

Well-known member
Utente Registrato
23 Marzo 2009
14,321
17
Fr ha più volte dichiarato che vorrebbe 200 posti sui suoi 738 che per loro sarebbe sicuramente un ottimizzazione dei costi. Un 739 o addirittura un a321 non penso che sarebbero un gran risparmio visto anche l'assistente di volo aggiuntivo necessario.

Tutti sappiamo però che 200 posti sul 738 sono impossibili
Vuole aerei di quel tipo da 200 posti non deve essere per forza Boeing. E' evidente che configurazioni come l'A321 o il B737-900 che hanno costi di gestione maggiori non gli vanno bene. Infatti quando si parlava dell'abboccamento con Comac si diceva che l'accontentassero riuscendo a ricavargli 200 posti su una struttura che garantisca costi di gestione (aa/vv, tax ecc...) similari ad un B738.
In realtà probabilmente stanno trattando un nuovo ordine a prezzi stracciati con Boeing, mentre Boeing ha pittosto concesso buoni prezzi alle major americane ed ha buoni ordinativi da evadere in modo da non essere costretta a svendere il B738 a FR.
Tu chiedi un certo sconto puntanto sul fatto che io devo vendere una macchina che non riesce a rimanere al passo dell'A320neo, bene io lo sconto lo faccio un po' minore ad altri e riempio comunque il la produzione dei prossimi anni ed intanto tu non puoi rinnovare la flotta a meno di venire alle mie condizioni, o a quelle della concorrenza qualificata come Airbus che anch'essa non ha bisogno di svendere e che so di essere meno favorevoli delle mie. A questo punto tu FR o accetti oppure ti rivolgi ad altri costruttori assumendoti però il rischio che la qualità e le prestazioni non sono quelle mie e di Airbus.
 

freeair

Well-known member
Utente Registrato
7 Novembre 2005
1,923
0
.
pero ammettiamo che se piazza un ordine per 150 macchine tutti calano i prezzi ...malgrado al momento non ci siano preoccupazioni particolari sulle vendite un ordine simile garantirebbe lavoro per anni e certo.
Boeing e Airbus non saranno cosi inflessibili, e potrei pensare piu a Boeing visto che non si parla solo di acquisto ma di milioni di dollari di ricambi negli anni ed a una flotta che gia oggi è Boeing.
Gli altri dovrebbero calare troppo le braghe considerando anche le riqualificazioni equipaggi, manualistica, manteinance ecc.....
 

bourne

Well-known member
Utente Registrato
6 Gennaio 2008
3,457
0
Leno (BS)
Semplicemente non potrebbe FR fare sto' benedetto check ai suoi aerei e prolungarne il servizio di altri 10 anni?
 

Doctorstein

Well-known member
Utente Registrato
2 Dicembre 2007
6,508
0
39
A, A
Secondo me, se fr dovesse mantenere una frazione del tasso di crescita avuto nell'ultimo decennio, potrebbe tranquillamente permettersi un flotta composta anche da due tipi di AM. La massa critica c'è, quindi non darei per scontata Boeing l'unico player con possibilità di successo in caso di una nuova trattativa. Fare economie di scala con aerei più piccoli è più difficile. Non mi stupirei se in un periodo più o meno lungo dovessero entrare in flotta aerei a doppio corridoio per le rotte più spesse. Da quello che mi risulta FR non trasporta cargo in stiva. Considerando la grossa mole di voli effettuati quotidianamente, nella sfida del prossimo decennio potrebbe rientrare anche una logica di questo tipo, o i costi organizzativi, e maggiori tempi di sosta renderebbero nulli eventuali incassi aggiuntivi?
 

freez267

Well-known member
Utente Registrato
7 Agosto 2008
1,195
0
Secondo me, se fr dovesse mantenere una frazione del tasso di crescita avuto nell'ultimo decennio, potrebbe tranquillamente permettersi un flotta composta anche da due tipi di AM. La massa critica c'è, quindi non darei per scontata Boeing l'unico player con possibilità di successo in caso di una nuova trattativa. Fare economie di scala con aerei più piccoli è più difficile. Non mi stupirei se in un periodo più o meno lungo dovessero entrare in flotta aerei a doppio corridoio per le rotte più spesse. Da quello che mi risulta FR non trasporta cargo in stiva. Considerando la grossa mole di voli effettuati quotidianamente, nella sfida del prossimo decennio potrebbe rientrare anche una logica di questo tipo, o i costi organizzativi, e maggiori tempi di sosta renderebbero nulli eventuali incassi aggiuntivi?
se i voli con widebody in Europa si contano su un paio di mani vuol dire che non sono convenienti

Ryanair ci ha abituato a soprenderci ma non penso fino a tal punto
 

MikeAlphaTango

Well-known member
Utente Registrato
27 Dicembre 2009
1,481
0
TRN
Ryanair sees next big plane order after 2014

* CEO expects to order 200-400 planes after end of 2014

* Forward bookings strong, no need to adjust outlook (Adds quotes, details)

DUBLIN, April 19 (Reuters) - Ryanair, Europe's biggest budget airline, does not expect to make its next big aircraft order before 2015, chief executive Michael O'Leary said on Thursday.

The Irish airline plans to order between 200 and 400 planes by the end of 2016 to fulfil its target of doubling its capacity to around 150 million passengers per year from 76 million in 2010, O'Leary told journalists.

"At some time in the next four or five years we will have a large order to make ... the working assumption would be between 200 and 400 aircraft.

"We have resigned ourselves to the fact that there probably won't be any new aircraft orders in 2012 or '13 or '14. We'll wait for the next downturn in the cycle," he said.

Ryanair currently flies only Boeing jets, but said it would consider other manufacturers. Talks with the U.S. planemaker over a 200-plane order broke down in 2009.

O'Leary said Ryanair saw no reason to change its outlook for the year.

"Forward bookings are strong, yields remain under pressure and costs are under pressure," he said.

Ryanair, which in 2010 paid its first dividend since being floated 15 years ago, will likely approve a substantial dividend in the financial year ending March 2013, but will not follow it with another in 2014, he said.

(http://www.reuters.com/article/2012/04/19/ryanair-idUKL6E8FJ5PQ20120419?irpc=932)
 

kenadams

Moderatore
13 Agosto 2007
9,470
13
"We have resigned ourselves to the fact that there probably won't be any new aircraft orders in 2012 or '13 or '14. We'll wait for the next downturn in the cycle," he said.
Con i backlog che hanno, Boeing e Airbus potrebbero non scendere comunque a compromessi con MOL: non lo hanno fatto nel 2009, del resto, e pareva che stesse finendo il mondo.


Secondo me, se fr dovesse mantenere una frazione del tasso di crescita avuto nell'ultimo decennio, potrebbe tranquillamente permettersi un flotta composta anche da due tipi di AM. La massa critica c'è, quindi non darei per scontata Boeing l'unico player con possibilità di successo in caso di una nuova trattativa. Fare economie di scala con aerei più piccoli è più difficile. Non mi stupirei se in un periodo più o meno lungo dovessero entrare in flotta aerei a doppio corridoio per le rotte più spesse. Da quello che mi risulta FR non trasporta cargo in stiva. Considerando la grossa mole di voli effettuati quotidianamente, nella sfida del prossimo decennio potrebbe rientrare anche una logica di questo tipo, o i costi organizzativi, e maggiori tempi di sosta renderebbero nulli eventuali incassi aggiuntivi?
Anche secondo me non è da escludere che un giorno arrivino WB nella flotta FR.
 

Hurricane28

Well-known member
Utente Registrato
8 Febbraio 2008
1,884
0
Lecce, Puglia.
Dal Ryanair Magazine di Marzo 2012, copio ed incollo:
"Ryanair's fleet will grow from 270 to 305 aircraft"

quindi visto che mi ero appuntato il giorno 11/02/2012 che la flotta era composta da 286 Boeing 737 consegnati e 23 in ordine, per un totale di 309 aerei, e visto che ad aprile 2012 sono stati messi stored 4 Boeing 737 "vedi planespotters", oggi con una flotta di 294 aerei , ne rimangono da consegnare 11 per arrivare ai 305. Salvo sorprese.

Ciao
 

MarcoFLR

Well-known member
Utente Registrato
9 Ottobre 2010
133
0
L'ultimo aereo è consegnato è EI-EVP (tre giorni di vita, consegnato il 27/04/2012)
 

Hurricane28

Well-known member
Utente Registrato
8 Febbraio 2008
1,884
0
Lecce, Puglia.
Cosa vuol dire l'ultimo aereo è EI-EVP
1) Hanno finito di consegnare i 737 , per fine commessa
2) Attualmente l'ultimo ingresso in flotta è EI-EVP, e si aspettano altre 10 macchine


Intanto:
entra - Boeing 737 -8AS 40293 4017 EI-EVP Ryanair delivery 27apr12 BFI-DUB
esce - Boeing 737 -8AS 33821 1698 EI-DHM Ryanair ferried 25apr12 PIK-DUB, basic cs, for paint into?
Grazie
 
Ultima modifica:

Hurricane28

Well-known member
Utente Registrato
8 Febbraio 2008
1,884
0
Lecce, Puglia.
Riprendo una vecchia discussione, ho trovato questa notizia sul sito ufficiale di Ryanair:
Ryanair Confirms Boeing Negotiations Have Terminated Unsuccessfully
Ryanair, today (Fri 18th Dec 09) confirmed that its quarterly Board meeting yesterday determined that its negotiations with Boeing for an order of up to 200 new B737-800 series aircraft for delivery during the period 2013-2016 cannot be successfully concluded prior to the end of the calendar year and accordingly the Board of Ryanair have confirmed that its negotiations with Boeing have terminated unsuccessfully.
Ryanair confirmed that the breakdown of these negotiations will not effect its plans to take delivery of 112 B737-800 aircraft during the next 3 calendar years 2010 (48), 2011 (37) and 2012 (27), which will sustain Ryanair’s strong traffic growth over the medium term. Ryanair will now bring forward plans to significantly reduce growth and capital expenditures, in order to maximise cash balances for distribution to shareholders during the period 2012-2015.

P.S. Avendo contato effettivamente le 48 consegne nel 2010 e 37 nel 2011, ed avendo ad oggi preso in carico 16 Boeing 737, rimangono da consegnare solo 11 Boeing 737, per un totale complesssivo di 294 aerei in flotta + 11 da consegnare = 305
Sempre che non ci sia qualche uscita nei prossimi mesi.

Allego il link:http://www.ryanair.com/en/news/ryanair-confirms-boeing-negotiations-have-terminated-unsuccessfully
 

Hurricane28

Well-known member
Utente Registrato
8 Febbraio 2008
1,884
0
Lecce, Puglia.
LA data non mi era sfuggita (dicembre 2009).
Il mio intervento era nel definire la flotta (in termini di numeri), la flotta attuale è di 294 aerei, a cui se ne devono aggiungere altri 11 (vecchi contratti), per un totale di 305 aerei Boeing 737-800.
Se fila tutto liscio a fine 2012 Ryanair avrà 305 aerei, senza uscite (se poi mandano via qualche aereo, la flotta scende di unità). Altri acquisti ad oggi nulla, altre consegne per il 2013 ed anni a seguire ad oggi non previste, poi se vogliono da domani possono firmare per nuovi acquisti di aerei nuovi o usati o cambiare costruttore tipo il C919, ma avevo letto che se verrà scelto si parla del 2018.
Saluti