quarantena al rientro da viaggi intra UE


13900

Utente Registrato
26 Aprile 2012
6,917
1,399
Non lo capisci? Non parlavo di fare shopping dal droghiere, ma di viaggiare all'estero. L'anno scorso in estate, vaccini solo nelle speranze, ho volato con zero problemi e limitazioni sostanzialmente. Quest'anno, col vaccino, abbiamo confini sostanzialmente chiusi, se non a condizioni francamente accettabili praticamente ed economicamente solo in casi extra urgenti. Per il resto, il cambio di passo nelle vaccinazioni, il passaporto vaccinale...per ora è fuffa.
L'anno scorso a quest'ora si era ancora in lockdown duro e senza troppe idee su quando si sarebbe levato...
 
  • Like
Reactions: enzomatto

Jil.10

Utente Registrato
16 Febbraio 2013
288
59
Veramente io ho amici che sono tornati dagli Stati Uniti (funerale del fratello) martedi' scorso e gli hanno controllato tutto e hanno telefonato un giorno si e uno no durante il periodo di quarantena. Credo che, come molte cose in UK, dipenda troppo dalla persona che incontri. E non puoi sapere chi incontri
Il riferimento era per chi esce dal paese, controlli inesistenti, al rientro sì controllano tutto, covid test, locator form e booking dei test day 2 e 8.
 

Flyfan

Utente Registrato
17 Giugno 2019
620
195
LJU
L'anno scorso a quest'ora si era ancora in lockdown duro e senza troppe idee su quando si sarebbe levato...
Si ma era diversa la forma mentis. L'anno scorso eravamo increduli, ma nessuno stava alla canna del gas di quest'epoca. Un anno dopo ci sono in parecchi e nonostante questo mi pare che chi ci governa inizi a scivolare abbondantemente verso la rassegnazione, scoperto che sui vaccini, unica speranza, si sono fatti fregare in buona sostanza.
 

Giofumagalli

Utente Registrato
19 Febbraio 2017
397
149
Lo scorso anno 3 mesi di lockdown duro, quindi nulla a che vedere con le varie fasce colorate di quest'anno (neanche la rossa), ci hanno consentito di piegare notevolmente la curva dei contagi e traghettarci verso un'estate di (troppe ?) aperture per poter rifiatare un po' dopo mesi estenuanti. Dopo l'estate, puntuale, il problema si è ripresentato, ma questa volta era diventato impensabile di richiudere tutti a casa per X tempo per arginare nuovamente l'aumento dei contagi e l'allora Governo ha optato per questo sistema dei colori, credo nella speranza di salvare capra e cavoli nell'attesa dei vaccini. Il vero problema di tutta questa situazione è che da un lato non abbiamo avuto gli effetti benefici sulla curva del lockdown duro e dell'altro la campagna vaccinale sta procedendo molto a rilento rispetto alle aspettative, complici gli scappati di casa che l'hanno gestita all'inizio con l'idea delle primule nel nostro Paese ed i contratti gestiti da Director Mrs Gallina a livello Europeo. In sostanza adesso siamo tra l'incudine ed il martello. Riaprire troppo e troppo presto con una nuova impennata dei contagi prima dell'estate e successive nuove restrizioni sarebbe la condanna a morte di interi settori produttivi. Quest'estate non la vedo granché bene a meno di qualche miracolo relativo alla campagna vaccinale e mi auguro (per mio stesso interesse) di essere smentito con i fatti a settembre.

edit : ho scritto hanno senza “h”, ora valuto un futuro in politica nei 5S.
 
Ultima modifica:

Flyfan

Utente Registrato
17 Giugno 2019
620
195
LJU
Purtroppo una conferma che nessuno si aspettava diversa in realtà.

 

Denny_787

Utente Registrato
17 Ottobre 2013
91
19
London
Ritornando brevemente in tema, da quello che mi sembra di capire dalla comunicazione del consolato italiano a Londra da domani (7 Aprile) fino al 30 Aprile il Regno Unito e' in zona C. Possiamo entrare in Italia con tampone negativo alla partenza, tampone negativo all'arrivo, cinque giorni di quarantena e altro tampone. Peccato che, da residente nel Regno Unito, non possa ancora viaggiare per turismo (rischio £5,000 sterline di multa). P
Tampone all'arrivo non serve, solo al 5 giorno. Inoltre se si va per lavoro e si resta max 120 ore no quarantena. Stesso discorso per Uk se viaggio per lavoro o se vado da un parente che necessita di aiuto non possono dirmi nulla.
Aggiungo che il test in partenza anche Antigenico rapido lo si può fare a LHR con risultato in 45 minuti.
 
Ultima modifica:

enzomatto

Utente Registrato
20 Giugno 2018
268
39
Purtroppo una conferma che nessuno si aspettava diversa in realtà.

Dati di febbraio, vecchi.
Nel mio piccolo è da metà marzo che vedo un certo movimento a Linate, oggi in particolare (sembrerà buffo) si sentiva un gran vociare, roba che mancava da tempo
 

magick

Utente Registrato
5 Maggio 2016
497
47
Una curiosità: mi è stato detto che non si può entrare negli USA dall'Italia, al punto che una persona con cui ho parlato si farà prima due settimane a Santo Domingo (sorvolo sulla sfiga di doversi fermare a Santo Domingo :D).
 

airbus220

Utente Registrato
11 Dicembre 2020
111
85
Una curiosità: mi è stato detto che non si può entrare negli USA dall'Italia, al punto che una persona con cui ho parlato si farà prima due settimane a Santo Domingo (sorvolo sulla sfiga di doversi fermare a Santo Domingo :D).
Vecchia storia che dimostra che non vi è nessuna base scientifica sulle decisioni che vengono preso, tutto il mondo è paese. Posso andarmene due settimane in Messico al sole a Cancun e poi entrare tranquillamente negli Stati Uniti, però non dall'Europa o Regno Unito...
 
  • Like
Reactions: eugeniod1995

TW 843

Senior Member
6 Novembre 2005
32,428
477
45
Ormeggiatore di aliscafi
Vale anche per me? Prepara la carta di credito, ho il TR pronto... :D
Liberi...ma poi metti la mascherina?

... gli e' bastato far rispettare le regole.
A botte di pallottole nella nuca siamo capaci tutti.

Tu secondo me in Cina ci risiedi in pianta stabile/hai un visto di lavoro/sei sposato con una cinese/vari ed affiliati, giusto?

Perché altrimenti “l’occidentale“ a Wuhan non ce lo lasciano andare, fidati.
 
  • Like
Reactions: delta75

TW 843

Senior Member
6 Novembre 2005
32,428
477
45
Ormeggiatore di aliscafi
Air France 179 MEX-CDG 4 aprile. Un centinaio scarso a bordo di un 77W. Pietoso LF ma se li paragonate ai 35 (!) del mio volo AMS-LAX del 13/3 è grasso che cola.

097CBB15-58F5-472E-86DE-2378BADD52DC.jpeg097CBB15-58F5-472E-86DE-2378BADD52DC.jpeg1F3D6A2D-4DE8-4799-A70A-23C639E56E7A.jpegF9D41660-E1E2-45A2-841A-08630E406B9A.jpegCDD8F7C6-A9A0-45B5-B94A-90CABB135AFB.jpeg3240A138-57D2-41B5-B483-45B7EC25EF14.jpegFB31FF3E-AE7B-432A-96B1-38FBB43EBB25.jpeg6AEA5D9A-48BA-4C2E-8277-57E47FBCD593.jpeg6FF23738-A378-4370-8491-6E1B91FB26E5.jpeg76C155C0-CCFA-42E5-8C6E-8B179B982B83.jpeg5B3EAD8A-8F31-4366-847D-6EB77AD4D81B.jpeg

Equipaggio oltremodo IMPECCABILE, si percepisce nettamente tutta la loro voglia di trasmettere serenità e calore al passeggero. Bravi.
 

TW 843

Senior Member
6 Novembre 2005
32,428
477
45
Ormeggiatore di aliscafi
Lounge AF al T2F la solita di sempre tranne c’è uno che serve i piatti invece di buffet.

DAB433DB-3CE8-4064-80BA-235EDEAF5B8D.jpeg

AF 1730 CDG-MXP 5 aprile. Una 40ina di pax.
Non ricordo il catering che era tipo biscottini al cacao, quello che mi ricordo è la quantità di moduli del cazzo che ho dovuto compilare tipo questo capolavoro che comincia con uno spettacolare “Reso Edotto...” (vi giuro che non ci credo ancora adesso).

Orbene sappiate che nessuno, ne a CUN, ne a MEX, ne a CDG, ne ovviamente a MXP mi ha chiesto nulla di tamponi e pcr vari. Anzi, al gate a CUN mi fanno: il PCR? Io: serve per un volo nazionale? Loro: no, mi perdoni.
A Mex sono dovuto andare al checkin AF a farmi ristampare perché avevo smarrito la carta d’imbarco. La tipa: e il suo PCR? Io: scusi ma io vengo da CUN, melo hanno verificato li come giusto che sia, no? Lei: mi scusi, my mistake.
A CDG non ci sono trafile extra rispetto alla routine.
Al gate per MXP l‘agente mi fa: ha compilato il questionario sul sito salaminckia.fr? Io: non ho il cellulare. Prego, vada pure. Poi mi sono ricordato che quello che voleva era un foglio in francese che avevo compilato sul mex-cdg mai ritirato dall’equipaggio e quindi lasciato a bordo.

E uno finalmente arriva a Malpensa armato di tutti sti fogli “edotti” e indovinate cosa?
Nessuno ha fermato, nessuno ha letto, nessuno ha ritirato, nessuno ha nemmeno misurato la temperatura corporea. Il massimo del contenimento covid agli arrivi a mxp è che si può usare solo la porta 5, tutte le altre sono transennate con un nastro da lavori in corso.

Ma a sto punto a che serve fare terrorismo mediatico se poi esiste un tale discostamento tra favola e realtà?
 

magick

Utente Registrato
5 Maggio 2016
497
47
Vecchia storia che dimostra che non vi è nessuna base scientifica sulle decisioni che vengono preso, tutto il mondo è paese. Posso andarmene due settimane in Messico al sole a Cancun e poi entrare tranquillamente negli Stati Uniti, però non dall'Europa o Regno Unito...
Immagino che la decisione di vietare l'ingresso dall'Europa e non dal Messico sia stata presa sui dati di contagio, poi diventato un workaround per il passeggero. Comunque se chiedono (e controllano) anche un tampone negativo, le due settimane di sole diventano una sorta di quarantena e la sicurezza in ingresso è comunque rispettata.
 

enzomatto

Utente Registrato
20 Giugno 2018
268
39
Lounge AF al T2F la solita di sempre tranne c’è uno che serve i piatti invece di buffet.

View attachment 11934

AF 1730 CDG-MXP 5 aprile. Una 40ina di pax.
Non ricordo il catering che era tipo biscottini al cacao, quello che mi ricordo è la quantità di moduli del cazzo che ho dovuto compilare tipo questo capolavoro che comincia con uno spettacolare “Reso Edotto...” (vi giuro che non ci credo ancora adesso).

Orbene sappiate che nessuno, ne a CUN, ne a MEX, ne a CDG, ne ovviamente a MXP mi ha chiesto nulla di tamponi e pcr vari. Anzi, al gate a CUN mi fanno: il PCR? Io: serve per un volo nazionale? Loro: no, mi perdoni.
A Mex sono dovuto andare al checkin AF a farmi ristampare perché avevo smarrito la carta d’imbarco. La tipa: e il suo PCR? Io: scusi ma io vengo da CUN, melo hanno verificato li come giusto che sia, no? Lei: mi scusi, my mistake.
A CDG non ci sono trafile extra rispetto alla routine.
Al gate per MXP l‘agente mi fa: ha compilato il questionario sul sito salaminckia.fr? Io: non ho il cellulare. Prego, vada pure. Poi mi sono ricordato che quello che voleva era un foglio in francese che avevo compilato sul mex-cdg mai ritirato dall’equipaggio e quindi lasciato a bordo.

E uno finalmente arriva a Malpensa armato di tutti sti fogli “edotti” e indovinate cosa?
Nessuno ha fermato, nessuno ha letto, nessuno ha ritirato, nessuno ha nemmeno misurato la temperatura corporea. Il massimo del contenimento covid agli arrivi a mxp è che si può usare solo la porta 5, tutte le altre sono transennate con un nastro da lavori in corso.

Ma a sto punto a che serve fare terrorismo mediatico se poi esiste un tale discostamento tra favola e realtà?
Probabilmente si ripone ancora un po' di fiducia nella coscienza del cittadino Ma come mostra la tua storia si sbaglia a fare ciò
 
  • Like
Reactions: ilverococco

outlmerge

Utente Registrato
21 Novembre 2017
54
3
Buongiorno la settimana prossima devo transitare a Fiumicono per un volo Parigi - Roma - Tunisi operato da Alitalia. Non riesco a trovare nessuna informazione precisa in quanto alle regole per i transiti internazionali. Il call centre Alitalia mi dice che sono consentiti basta solo presentare un test Covid negativo di meno di 48 ore all'imbarco a Parigi e non uscire dal terminal. Avete informazioni più precise? Grazie
 

airbus220

Utente Registrato
11 Dicembre 2020
111
85
Immagino che la decisione di vietare l'ingresso dall'Europa e non dal Messico sia stata presa sui dati di contagio, poi diventato un workaround per il passeggero. Comunque se chiedono (e controllano) anche un tampone negativo, le due settimane di sole diventano una sorta di quarantena e la sicurezza in ingresso è comunque rispettata.
In Messico, cosí come in gran parte del Sud America la situazione é totalmente fuori controllo, con un numero ti test fatti al giorno ridicolo. Eppure da tutti i paesi meno il Brasile é consentito l'ingresso. Il test negativo 48 ore prima é richiesto solo da quando Biden è diventato presidente, prima non era un requisito. Se il test evita gran parte dei rischi, potrebbero farlo anche chi viaggia dall'Europa e UK.