Presentazione libro "Handling the circling"


kenyaprince

Amministratore AC
Staff Forum
20 Giugno 2008
29,795
440
VCE-TSF
Gentilissimi

Il comandante Gianni Guiducci ha il piacere di invitarvi alla presentazione del libro “Handling the circling”,* procedure in sicurezza per un corretto avvicinamento* “circling”

La conferenza si terrà il giorno 27 Aprile alle ore 10.00 presso il Grand Hotel Doria, via Andrea Doria 22, Milano.
Al termine della conferenza un momento conviviale con il Comandante.
Per motivi organizzativi si chiede gentilmente conferma di partecipazione.
Cordialmente

Giorgio Favini
Responsabile relazioni pubbliche

Gianni Guiducci nasce a Bologna il 24 giugno 1946.
Nel 1965 diventa pilota di linea, ha all’attivo oltre 15.000 ore di volo.
Nella carriera ha pilotato 112 tipi di aerei differenti, è stato più volte capopilota (la prima volta a 25 anni) e direttore operazioni volo, capo addestramento ed istruttore.
Dal 1984 è perito presso il Tribunale di Milano* sia in sede civile sia penale.
 
Ultima modifica:

kenyaprince

Amministratore AC
Staff Forum
20 Giugno 2008
29,795
440
VCE-TSF
dovremo dare comunicazione del numero di partecipanti per cui vi chiedo se siete interessati di confermare la vostra presenza diciamo entro lunedi/martedi della prossima settimana.
 

kenyaprince

Amministratore AC
Staff Forum
20 Giugno 2008
29,795
440
VCE-TSF
Scusate, ho sentito gli organizzatori e l'evento del 4 visto l'ampio numero di adesioni è riservato ai giornalisti e alla stampa. Seguirà un ulteriore incontro col pubblico generalista di cui vi daremo conto non appena sapremo la data , per cui @Italo83 al momento non sappiamo ancora la data per il pubblico che vi comunicheremo quanto prima.
 

kenyaprince

Amministratore AC
Staff Forum
20 Giugno 2008
29,795
440
VCE-TSF
Il comandante Gianni Guiducci ha il piacere di invitarci il giorno 27 Aprile ore 10,00 presso il Grand Hotel Doria, Via Andrea Doria 22 Milano, per la presentazione del libro “Handling the Circling”.




“ Il Circling è un tipo di avvicinamento di rara applicazione operativa. A volte è programmato, ma più spesso se ne rende necessaria l’esecuzione all’ultimo momento, perciò è necessario avere la più chiara conoscenza di che cosa comporta l’effettuazione di tale procedura.
Iniziando dalle Regole imposte dalle varie Authority, una minuziosa ed esauriente disamina delle caratteristiche e limiti, con 765 contributi ( tra foto, grafici, tabelle, disegni e formule ), permetterà un sicuro avvicinamento.
Vengono prese in considerazione tutte le categorie di aeromobili fornendo i valori caratteristici in termini di velocità, prestazioni, angoli, distanze e restrizioni.
Sono suggerite delle soluzioni affinché tutto si svolga nella massima sicurezza. Alcune regole appaiono non corrispondenti ai principi fissati dalle Authority “
Se tali problematiche avvengono alla destinazione, pazienza, andremo all’alternato.
Ma se accade all’alternato …. non c’è soluzione!



CURRICULUM
1° Com.te Gianni Guiducci. Ha iniziato a volare nel 1965; ha all’attivo 15.000 ore di volo e 2000 di simulatori; Type Rating su 112 aerei; abilitazione CAT III; iscritto nel Registro dei Comandanti dell’ENGA dal 1973. E’ stato più volte: Direttore Operazioni Volo, Capo Pilota ( la prima volta a 25 anni ), Capo Addestramento. Istruttore dal 1972; Istruttore di Istruttori; due Master da Dirigente. Docente presso Istituti per Periti Aeronautici; Relatore in diverse conferenze; Autore di diversi manuali e articoli su riviste. Perito presso il Tribunale di Milano in sede Civile e Penale dal 1984; iscritto presso il Collegio lombardo periti e consulenti.
 

kenyaprince

Amministratore AC
Staff Forum
20 Giugno 2008
29,795
440
VCE-TSF
In allegato presentazione :

HANDLING THE CIRCLING

“ Il Circling è un tipo diavvicinamento di rara applicazione operativa. A volte è programmato,ma più spesso se ne rende necessaria l’esecuzione all’ultimomomento, perciò è necessario avere la più chiara conoscenza di checosa comporta l’effettuazione di tale Procedura.
Iniziando dalle Regoleimposte dalle varie Authority, una minuziosa ed esauriente disaminadelle caratteristiche e limiti, con 765 contributi ( tra foto,grafici, tabelle, disegni e formule ), permetterà un sicuroavvicinamento.
Vengono prese inconsiderazione tutte le categorie di aeromobili fornendo i valoricaratteristici in termini di velocità, prestazioni, angoli, distanzee restrizioni.
Sono suggerite dellesoluzioni affinché tutto si svolga nella massima sicurezza. Alcuneregole appaiono non corrispondenti ai principi fissati dalleAuthority “





Premessa 1– ICAO ( organizzazione internazionale aviazione civile )
nel suo manuale DOC 8168 nelcapitolo riguardante il Circling punto 7.2.2 scrive:
. . . “ l’assuntoè che il Pilota deve avere costantementein vista lapista o le luci di avvicinamento o la segnaletica orizzontale dellapista “ . . .
Premessa 2– ICAO al punto 7.3.3 scrive:
. . . “ ilPilota può scendere dalla MDA(minima altitudine che garantisce la separazione dagli ostacoli) solose ha il contatto visivo con il terreno O il contatto visivo conl’inizio Pista e. . . “
Premessa 3– ICAO Doc 8168 punto 3.3.b sottolinea la necessità che ilvelivolo in Avvicinamento alla pista di atterraggio, a partire da unadeterminata altitudine, deve essere perfettamente Stabilizzato,ovvero pronto per l’atterraggio, con la giusta velocità e con leali orizzontali.
Il valore più basso riportato( da FlightSafetyFoundation ) è di 300 Feet ( circa 91 metri ).
Premessa 4– Il vololivellato con i Flaps( ipersostentatori ) in posizione Atterraggio, è vietatoo sconsigliato.


Presa ad esempio laCategoria C (che è la più nutrita, in termini di numero velivoli etipi di impiego: trasporto persone, linea aerea, charter - Boeing737, MD80, Airbus 330, BAe146/AVRO, Dassault falcon, Embraer Jet,Fokker 100, Gulfstream V, tanto per elencarne alcuni ) le treAuthority: ICAO, FAA, EASA-JAA fissano una Visibilitàminima di 2400metri.




FAAfissa quale velocitàmassima dellaprocedura 140 nodi, mentre ICAO la indica in 180 nodi.