Norwegian faces collapse

Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.

FAP75

New member
Utente Registrato
3 Novembre 2018
4
0
La Norwegian mi ha appena spostato un volo. Dal 21 al 22 dicembre. FCO-EWR
Il DY 7193.
8 biglietti.
Conoscendo la situazione finanziaria e visto il così tanto anticipo comincio a dubitare che questo volo si faccia.
Che dite?



Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk
 

outlmerge

Well-known member
Utente Registrato
21 Novembre 2017
52
3
Al tuo posto contatterei il servizio clienti della tua carta di credito per sapere quali sono le coperture ...

Envoyé de mon SM-A510F en utilisant Tapatalk
 

avroRJ

Well-known member
Utente Registrato
14 Novembre 2005
4,468
0
Firenze, Toscana.
La Norwegian mi ha appena spostato un volo. Dal 21 al 22 dicembre. FCO-EWR
Il DY 7193.
8 biglietti.
Conoscendo la situazione finanziaria e visto il così tanto anticipo comincio a dubitare che questo volo si faccia.
Che dite?



Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk
non so quanto tu abbia speso...ma io mi farei rimborsare e opterei per un'alta compagnia...se monitori i voli qualche occasione buona la trovi
 

FAP75

New member
Utente Registrato
3 Novembre 2018
4
0
Mi dispiace per loro perché dice che l'operatore al telefono era molto abbattuto. Ha detto che hanno molte chiamate per cancellare voli.
Cmq, se il volo è spostato di oltre 60 min si può anche cancellare e ottenere rimborso.
Cancellato, riprenotato su TAP +300 euro in 6. Eravamo 6 non 8.
BTW, provano a mandarti nel sito per fare la scelta, ma nel sito l'unica opzione è accettare la modifica e dopo è fatta. Quindi attenzione!



Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk
 

FAP75

New member
Utente Registrato
3 Novembre 2018
4
0
E grazie a chi ha risposto con un consiglio.
Much appreciated!

Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk
 

ripps

Well-known member
Utente Registrato
17 Giugno 2017
1,388
0
Si avvita su stessa la crisi Norwegian Air, con la compagnia ancora lontana dalla risoluzione della sua crisi finanziaria. Il vettore ha infatti avviato la sospensione dei contratti e la riduzione dell’orario di lavoro per i suoi dipendenti della base di Palma. Nel frattempo il management perde pezzi, con la dimissione del presidente della compagnia, Bjørn H. Kise. La decisione sarà effettiva dal prossimo 7 maggio, giorno in cui è prevista l’assemblea degli azionisti.

La scelta di sospendere i contratti, invece, è avvenuta in seguito al mancato accordo con i sindacati spagnoli sul trasferimento dei lavoratori verso altre basi della Penisola (lo spostamento faceva parte del piano di rilancio e ristrutturazione di Norwegian varato lo scorso gennaio).

La compagnia aerea – secondo quanto riporta il giornale spagnolo Preferente – ha spiegato che i sindacati non hanno accettato l’offerta che includeva il mantenimento di tutti i dipendenti in cambio del trasferimento più un risarcimento come indennizzo.

I contratti, secondo quanto riportato dal vettore low cost, saranno sospesi a partire dalla seconda settimana di aprile e per un periodo che può essere prorogato fino a un anno, nonostante la misura abbia un effetto temporaneo. “I contratti non verranno annullati, ma saranno solo messi in attesa. Dopo il periodo di sospensione i dipendenti saranno reintegrati nel loro posto di lavoro alle stesse condizioni precedenti”, sostiene il vettore.

Agenziaviaggi.it
 

Paolo_61

Socio AIAC
Utente Registrato
2 Febbraio 2012
6,467
49
Si avvita su stessa la crisi Norwegian Air, con la compagnia ancora lontana dalla risoluzione della sua crisi finanziaria. Il vettore ha infatti avviato la sospensione dei contratti e la riduzione dell’orario di lavoro per i suoi dipendenti della base di Palma. Nel frattempo il management perde pezzi, con la dimissione del presidente della compagnia, Bjørn H. Kise. La decisione sarà effettiva dal prossimo 7 maggio, giorno in cui è prevista l’assemblea degli azionisti.

La scelta di sospendere i contratti, invece, è avvenuta in seguito al mancato accordo con i sindacati spagnoli sul trasferimento dei lavoratori verso altre basi della Penisola (lo spostamento faceva parte del piano di rilancio e ristrutturazione di Norwegian varato lo scorso gennaio).

La compagnia aerea – secondo quanto riporta il giornale spagnolo Preferente – ha spiegato che i sindacati non hanno accettato l’offerta che includeva il mantenimento di tutti i dipendenti in cambio del trasferimento più un risarcimento come indennizzo.

I contratti, secondo quanto riportato dal vettore low cost, saranno sospesi a partire dalla seconda settimana di aprile e per un periodo che può essere prorogato fino a un anno, nonostante la misura abbia un effetto temporaneo. “I contratti non verranno annullati, ma saranno solo messi in attesa. Dopo il periodo di sospensione i dipendenti saranno reintegrati nel loro posto di lavoro alle stesse condizioni precedenti”, sostiene il vettore.

Agenziaviaggi.it
Avere una base a PMI sembra portare maluccio alle compagnie europee. Prima AB e adesso i norvegesi.



Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk
 

East End Ave

Well-known member
Utente Registrato
13 Agosto 2013
4,525
0
su e giu' sull'atlantico...
Posto qui ma si potrebbe mettere anche sul thread 737MAX nel caso: ho optato per questo dal momento che mi sorprende come tanti pax possano essere spostati su un unico volo anche se upgauged, ovvero penso a prenotazioni davvero basse per poterlo fare. Oppure si punta al fatto che pochi accetteranno?

Norwegian confirms temporary Ireland summer operation from 31 March – 10 April after 737 MAX grounding

In response to the suspension of Boeing 737 MAX operations by European aviation authorities, Norwegian (one of the largest users of this type of aircraft) provides further information to customers booked to travel from Cork, Shannon and its new route from Dublin to Hamilton from 31 March.

Norwegian has temporarily deployed a Boeing 787-9 Dreamliner to operate daily flights between Dublin Airport and New York (Stewart). The service combines the Dublin to New York and Providence flights and bus transportation has been arranged for passengers travelling onward to Providence.

From 31 March, Norwegian can confirm that it will temporarily operate additional services from Dublin Airport using a Boeing 737-800.

Praticamente da/per SNN e ORK il transfer e' con bus to/from DUB, mentre non e' chiaro poi una volta a Stewart come arrivino a Providence o Hamilton.
 

OneShot

Well-known member
Utente Registrato
31 Dicembre 2015
1,996
65
Paris
Intanto Norwegian Argentina ha fatto richiesta alle autorità competenti per poter operare la rotta transpolare Buenos Aires - Perth con eventuale prosecuzione per Singapore in V libertà.
 

safin79

Well-known member
Utente Registrato
23 Marzo 2011
518
0
Intanto Norwegian Argentina ha fatto richiesta alle autorità competenti per poter operare la rotta transpolare Buenos Aires - Perth con eventuale prosecuzione per Singapore in V libertà.
Domanda da ignorante: Con un 789 si può fare questa rotta (EZE-PER)? Non ci sono limitazioni ETOPS?
 

OneShot

Well-known member
Utente Registrato
31 Dicembre 2015
1,996
65
Paris
Domanda da ignorante: Con un 789 si può fare questa rotta (EZE-PER)? Non ci sono limitazioni ETOPS?
Ormai siamo a ETOPS 330 (leggasi 5-cinque ore e mezza con un motore in panne e/o aereo depressurizzato...
Riporto da Wiki quello che anche io conosco sull'argomento:
The southernmost flight route with plausible airports would be between Buenos Aires and Perth.[30] With a 175° (S) heading, the route's great circle exceeds 85° S and would be within 310 miles (500 km) from the South Pole. Currently, no commercial airliners operates this 6,800-nautical-mile (7,800 mi; 12,600 km) route. However, in February, 2018, it was stated that Norwegian Air Argentina is considering this "less than 15 hours" trans-polar flight between South America and Asia, with a stop-over in Perth enroute Singapore.[31] They will not fly over the South Pole, but around Antarctica taking advantage of the strong winds which circle that continent in an easterly direction. Hence, the "westbound" flight from Buenos Aires would actually travel south-east south of Cape Town, over the southern Indian Ocean and on to Perth, while the true "eastbound" flight would also head south-east south of Tasmania and New Zealand, over the South Pacific and on to South America. If this route becomes operational, a Buenos Aires - Singapore return flight would possibly be the fastest circumnavigation available with commercial airliners, although Perth - Buenos Aires return would be faster but without passing the Equator.
 

TW 843

Senior Member
6 Novembre 2005
31,990
121
45
Ormeggiatore di aliscafi
Norwegian reports £133m loss

Molly Dyson
25 Apr 2019 10:40

Low-cost carrier Norwegian has posted a net loss of nearly NOK1.5 billion (£133 million) for the first quarter of the year, but the company remains hopeful off the back of a 14 per cent increase in revenue.

The airline says its costs excluding fuel decreased 8 per cent during the quarter, with revenue reaching NOK8 billion (£715.4 million).

The results follow the start of a cost-cutting programme implemented by Norwegian in an effort to “return to profitability”, but the carrier says it is still assessing the financial impact of the grounding of its Boeing 737 Max fleet following two fatal crashes involving the aircraft model. However, it estimates the cost may be around £45 million.

Norwegian operates 18 B737 Max 8s, with further deliveries postponed while Boeing works on a software update for the aircraft’s Manoeuvring Characteristics Augmentation System (MCAS), which may have been a factor in the accidents.

While the carrier has made arrangements to re-accommodate flights that were due to be operated by the Max, the full impact has yet to be revealed.

Norwegian CEO Bjorn Kjos said: “We have had some productive meetings with Boeing where we have discussed how we can manoeuvre through the difficulties the Max situation is causing Norwegian.”

Kjos has previously claimed the airline will ask Boeing to foot the bill for the disruption.

Despite the aircraft grounding, Norwegian carried more than 8 million passengers in the first quarter – up 9 per cent on the previous year – with a load factor of 81 per cent.

Kjos added: “I’m very pleased with the positive developments this quarter, despite the 737 Max issues. We have taken a series of initiatives to improve profitability by reducing costs and increasing revenue. We are optimising our base structure and route network to streamline the operation as well as divesting aircraft, postponing aircraft deliveries and not least implementing our internal cost reduction programme, which will boost our financials. I am also pleased that booking figures and overall demand for the coming months looks promising.”

The airline recorded a £131 million loss in 2018 and a £27.4 million loss the previous year.

BBT
 

belumosi

Socio AIAC
Utente Registrato
10 Dicembre 2007
13,359
88
In un anno l'indebitamento del gioiellino norvegese è passato da 4.9 MLD€ a 9.2 MLD€.
La folle operazione di sistema perseguita dai norvegesi, fa sembrare quella per AZ una innocente partita a Monopoli.
 
Stato
Discussione chiusa ad ulteriori risposte.