Norwegian apre Roma - New York/Los Angeles/San Francisco dalla winter 17/18

DusCgn

Well-known member
Utente Registrato
9 Novembre 2005
14,685
0
.
Da luglio DY ha caricato un quarto volo FCO LAX a orari poco simpatici, per usare un eufemismo




Non capisco se sia con aereo base FCO, come le altre rotazioni americane, o se con aereo base LAX come avverrà per MXP per esempio.
Immagino la seconda ipotesi.

Inalterate la OAK (2xw) e EWR (7xw).
 

DusCgn

Well-known member
Utente Registrato
9 Novembre 2005
14,685
0
.
Norwegian che già collega Denver a Londra si appresta a collegare Parigi dalla prossima primavera.
I risultati ottenuti da DEN sembrano ritenuti positivi e si valuta pure la possibilità di una terza destinazione, immagino dal 2019.
In una visita di ieri a Seattle il presidente di Norwegian ha lasciato intendere che si punta a qualche nuova rotte europea per il 2019 da SEA.
Anche in questo caso articolo a pagamento, parzialmente si legge questo




https://www.bizjournals.com/seattle...air-shuttle-seattle-expansion-boeing-787.html
 

DusCgn

Well-known member
Utente Registrato
9 Novembre 2005
14,685
0
.
La nuova frequenza sarà operata con aeromobile base LAX, B789.
I due basati a FCO sono solo B788 infatti

Norwegian increases Rome – Los Angeles service from June 2018
By Jim Liu

Posted23 February 2018 10:00

Norwegian in summer 2018 season plans to increase Rome – Los Angeles flights, currently scheduled 3 times a week. From 16JUN18, a 4th weekly rotation will be added, operating on Sundays from Rome, Saturdays from Los Angeles, on board Boeing 787-9.

DY7113 FCO0555 – 0945LAX 788 1
DY7113 FCO1055 – 1445LAX 788 5
DY7747 FCO1400 – 1750LAX 789 7
DY7113 FCO1700 – 2050LAX 788 3

DY7114 LAX1145 – 0835+1FCO 788 1
DY7746 LAX1445 – 1135+1FCO 789 6
DY7114 LAX1645 – 1335+1FCO 788 5
DY7114 LAX2250 – 1940+1FCO 788 3
 

gbon

Well-known member
Utente Registrato
21 Agosto 2013
261
0
A, A
Da luglio DY ha caricato un quarto volo FCO LAX a orari poco simpatici, per usare un eufemismo




Non capisco se sia con aereo base FCO, come le altre rotazioni americane, o se con aereo base LAX come avverrà per MXP per esempio.
Immagino la seconda ipotesi.

Inalterate la OAK (2xw) e EWR (7xw).
Orario antidiluviano, ma volendo consente di arrivare e andare a una riunione di lavoro (ammesso che sia fisicamente possibile). Peraltro non sapevo che Fiumicino fosse già funzionante a quell'ora (immagino che il check-in sia a partire dalle 3 del mattino.
 

AZ209

Socio AIAC
Utente Registrato
24 Ottobre 2006
16,807
7
Londra.
Sognando la California: 1500 posti volo in più per l'estate

Sognata da sempre e adesso anche più vicina: la California è lo stato americano sul quale si sta concentrando il maggiore aumento voli dall'Italia. E di conseguenza le aspettative sugli arrivi turistici dalla Penisola.

Rispetto a due anni fa, nell'estate 2018 ci saranno 1500 posti volo in più verso il golden state, grazie all'estensione del diretto di Alitalia da Fiumicino a Los Angeles e al lancio del nuovo collegamento bisettimanale da Roma a Los Angeles e a San Francisco Oakland targato Norwegian.

Da giugno il vettore low cost inizierà anche le operazioni per il diretto Malpensa Los Angeles, che con quattro frequenze settimanali aggiunge un importante tassello dall'Italia verso la West Coast americana. "L'aumento di collegamenti aerei più convenienti dall'Italia rende ora la California decisamente più accessibile", commenta Caroline Beteta, presidente e ceo di Visit California. TTG

 

AZ209

Socio AIAC
Utente Registrato
24 Ottobre 2006
16,807
7
Londra.
Posto qui.
Sentenza a favore di Norwegian vs. sindacati piloti americani

Norwegian Air wins: DOT approval holds up against challenge from airline unions

WASHINGTON – A federal appeals panel upheld Friday the Transportation Department’s approval for Norwegian Air International to serve the U.S.
Four unions representing 135,000 aviation workers had challenged the decision by arguing that Norwegian was avoiding labor laws through its unusual corporate structure.
But a three-judge panel of the D.C. Circuit Court of Appeals ruled that neither federal law nor international agreement allowed the department to reject an airline application, if the carrier satisfied the requirements. The department decided it did, in December 2016 after three years of internal debate.
The concern among U.S. airline unions was that Norwegian, a low-cost carrier, represented unfair competition because it could hire crews for lower wages. But the airline insisted the criticism was unfair because it was buying Boeing jets and hiring U.S. workers.
The unions challenging Norwegian’s permit were the Air Line Pilots Association, the Association of Flight Attendants-CWA, the Allied Pilots Association and the Southwest Airlines Pilots Association.

The unions had criticized Norwegian as a flag-of-convenience carrier comparable to a shipping company seeking the least government regulation. The complaint was based on Norwegian’s parent company Norwegian Air Shuttle incorporating the international subsidiary in Ireland, despite not being headquartered there.
“While we are disappointed, ALPA is no less determined in calling for the United States to enforce its trade agreements and ensure U.S. workers have a fair opportunity to compete internationally,” said Capt. Tim Canoll, who heads the union. “We will work with lawmakers to build on the already strong Congressional support for ensuring foreign airlines comply with U.S. trade deals and review this court decision and take appropriate action to defend U.S. workers’ jobs.”
The legal dispute centered on language in so-called Open Skies agreements that the U.S. negotiates with other countries to allow unhindered flights between them.
The unions argued that a provision in the agreement with the European Union states “opportunities created by the agreement are not intended to undermine labor standards,” which was why Norwegian was headquartered in Ireland.
But the department ruled there was nothing in the Open Skies agreement to prevent approval of the application.

For its part, Norwegian has strongly objected to being characterized as cutting corners on safety or labor regulations. The airline contends it will benefit economies on both sides of the Atlantic by ordering $18.5 billion of Boeing aircraft and hiring hundreds of U.S. workers.
“We welcome today’s decision by the D.C. Circuit, affirming the right of Norwegian Air International to operate to the United States,” said Anders Lindstrom, an airline spokesman. “This is a victory for consumers on both sides of the Atlantic.”
The three judges on the panel – David Tatel, Judith Rogers and David Sentelle – each wrote an opinion for a combined 19 pages of opinions supporting the department’s decision.

Tatel wrote for the court that despite arguments that Norwegian’s business model and labor practices weren’t in the public interest, nothing prevented the department from approving a qualified applicant.
The unions conceded at oral argument that the airline was fit, willing and able to provide the service, which meant that complaints about going against “public interest” were irrelevant, Tatel wrote.
Rogers wrote that unions could still push for labor standards at a joint committee under the international agreement.
Sentelle agreed with the court’s decision based on precedent, but wrote that he disagreed with an earlier decision that allowed the unions to challenge the department. Working from a clean slate, he wrote he would have dismissed the union’s complaint.
https://www.usatoday.com/story/trav...challenge-pilots-flight-attendants/603613002/
 

Luca Paglia

Well-known member
Utente Registrato
22 Gennaio 2015
396
0
Norwegian, 'Miglior compagnia aerea low-cost in Europa' e 'Miglior compagnia aerea low-cost lungo raggio al mondo' secondo Skytrax, vola alto sui cieli di Roma e annuncia oggi, mercoledì 30 maggio, l'avvio di due nuove rotte alla volta di Tel Aviv e Reykjavik.
Dal 28 ottobre, il vettore collegherà Roma Fiumicino a Israele tutti i giorni con tariffe a partire da 67,90 euro, tasse incluse. Dallo stesso giorno si potrà decollare anche verso l'Islanda due volte alla settimana (giovedì e domenica) con tariffe a partire da 89,20 euro, tasse incluse. Entrambe le rotte saranno operative non solo durante il periodo invernale, ma tutto l'anno.

"Siamo davvero felici di annunciare queste due nuove rotte che, dal prossimo inverno, permetteranno di volare da Roma Fiumicino a Tel Aviv e Reykjavik senza scali e con tariffe low cost - ha dichiarato Thomas Ramdahl, Chief Commercial Officer di Norwegian -. I nuovi collegamenti andranno ad arricchire ulteriormente la nostra offerta di destinazioni da e per Roma Fiumicino, rendendo ancora più comodi gli spostamenti verso Israele e aprendo le porte dell'Islanda ai passeggeri romani. Norwegian, infatti, è l'unica compagnia aerea che collegherà la capitale italiana e quella islandese con voli diretti. Allo stesso tempo, ci auguriamo che queste nuove rotte possano incrementare il flusso di turisti incoming verso Roma, desiderosi di scoprire questa splendida città e il suo patrimonio storico e culturale".

HUB DI ROMA FIUMICINO
Con la nuova rotta Roma Fiumicino - Tel Aviv, Norwegian metterà a disposizione un totale di 135.870 posti durante il primo anno di operazioni. Tre volte alla settimana, i passeggeri dei voli da e per Tel Aviv potranno approfittare anche delle connessioni tra Roma Fiumicino e New York/Newark, volando così tra Israele e gli Stati Uniti attraverso l'hub romano (martedì, giovedì e domenica Tel Aviv - Roma Fiumicino - New York/Newark; lunedì, mercoledì e sabato in direzione opposta). Con i nuovi voli verso Reykjavik, invece, Norwegian è l'unica compagnia che collegherà in modo diretto Roma con l'Islanda, mettendo a disposizione più di 38.700 posti durante il primo anno di operazioni.

7 DESTINAZIONI A CORTO RAGGIO DA ROMA CON +38% DEI POSTI DISPONIBILI
Durante la stagione invernale 2018/2019 sarà quindi possibile raggiungere da Roma Fiumicino, a bordo della flotta di Boeing 737-800 Norwegian, ben 7 destinazioni a corto raggio: oltre alle novità Tel Aviv e Reykjavik, si continuerà a volare su Copenaghen, Stoccolma, Oslo, Helsinki e Tenerife Sud. Inoltre, Norwegian incrementerà le frequenze dei voli verso Oslo e Stoccolma (tutti i giorni anziché sei volta a settimana) e verso Helsinki (quattro volte a settimana anziché tre). Salgono così a 291.000 i posti disponibili sulle tratte a corto raggio durante l'inverno 2018/2019, pari a un incremento del +38% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

Tutte le rotte da e per Roma sono disponibili sul sito www.norwegian.com/it e tramite le agenzie di viaggio.




Comunicato stampa Norwegian - 30 maggio 2018



Inviato dal mio VTR-L09 utilizzando Tapatalk