Lugano-Airport

belumosi

Socio AIAC
Utente Registrato
10 Dicembre 2007
13,292
21
Leggendo la scheda del Bombardier CS100 di futura introduzione nella flotta di Swiss, ho notato che ha ottime prestazioni STOL: la distanza di decollo al MTOW sarà di 1509m, mentre quella di atterraggio al MLW sarà di 1350m.
Mi chiedevo se è prevista l'operatività di questo aereo a LUG, ovviamente con limitazioni.
Si sa qualcosa in Ticino a proposito?
 

Chris76

Well-known member
Utente Registrato
6 Novembre 2005
5,619
0
44
PINIK INBOUND
www.airphototicino.com
Ciao! Mai sentito nulla in proposito, chissà... Al momento è una bella news l'introduzione regolare a breve del Dash 8-400Q a partire da Lugano. Con una settantina di posti per le rotazioni su ZRH è un'ottima cosa.

C.
 

DusCgn

Well-known member
Utente Registrato
9 Novembre 2005
14,685
0
.
Si sa più niente dei nuovi voli SkyWork?
Si parlava oltre dell'attivazione dei voli per Berna anche di Elba, Figari, Spalato e altre mete vacanziere estive.
 

mo-mo

Bannato
17 Marzo 2011
801
0
74
Leggendo la scheda del Bombardier CS100 di futura introduzione nella flotta di Swiss, ho notato che ha ottime prestazioni STOL: la distanza di decollo al MTOW sarà di 1509m, mentre quella di atterraggio al MLW sarà di 1350m.
Mi chiedevo se è prevista l'operatività di questo aereo a LUG, ovviamente con limitazioni.
Si sa qualcosa in Ticino a proposito?
Per intanto la pista è lunga 1'350 m (30 m di larghezza). Ai tempi di Crossair mi trovavo nella direzione della compagnia per la TV svizzera. Si erano appena scelte due versioni dei jet di Embraer (170/190)con successiva firma di un colossale contratto per molte decine di apparecchi al salone di Parigi. Crossair era convinta di un allungamento della pista luganese verso sud in tempi "ragionevoli" per poter operare con simili apparecchi. La realtà è ben diversa: occorre deviare una strada cantonale, cancellare un campo di calcio e un campeggio del TCS per l'allungamento. Le autorità non osano nemmeno dire quando, in tempi lunghi, sarà possibile una simile (costosissima) operazione. Per quest'anno sono annunciati i lavori per l'allungamento della pista a nord la cui utilità è limitata.
 

belumosi

Socio AIAC
Utente Registrato
10 Dicembre 2007
13,292
21
Grazie a Chris76 e a Mo-Mo per le info. :)
Nel medio periodo sarà interessante vedere quanto inciderà sui numeri di LUG, l'apertura della Stabio-Arcisate e del conseguente collegamento Lugano-Mendrisio-Varese-Gallarate-Busto-MXP.
Se ho ben capito, il servizio sarà a cadenza oraria, con un tempo di percorrenza intorno ai 60-75', a seconda di quante fermate secondarie si deciderà di inserire in orario.
Tra qualche anno, dovrebbe essere completato anche il percorso stradale veloce "parallelo" a quello ferroviario di cui sopra. Il centro di Lugano e MXP, saranno a quel punto a 75 km di distanza, quasi tutti costituiti da autostrade/superstrade.
Inoltre ci sarà il completamento dell'AlpTransit, che dovrebbe permettere collegamenti a cadenza oraria in circa 2h 15' tra Lugano e ZRH (probabilmente con cambio treno a Zurigo).
Credo che l'entrata in esercizio di queste 3 infrastrutture, costituirà una sfida non da poco per l'aeroporto di Agno. In bocca al lupo.
 
Ultima modifica:

Chris76

Well-known member
Utente Registrato
6 Novembre 2005
5,619
0
44
PINIK INBOUND
www.airphototicino.com
Di quanti metri verrà allungata la pista verso nord? Guardando google maps mi sembra che ci sia un capannone proprio vicino alla testata della pista!
Un centinaio di metri circa. Si dovrebbe arrivare a 1450 m e si resterà all'interno dell'attuale perimetro aeroportuale. Più complesso, come accennato sopra, l'allungamento verso il lago.

C.
 

TW 843

Senior Member
6 Novembre 2005
31,798
21
44
Ormeggiatore di aliscafi
Grazie a Chris76 e a Mo-Mo per le info. :)
Nel medio periodo sarà interessante vedere quanto inciderà sui numeri di LUG, l'apertura della Stabio-Arcisate e del conseguente collegamento Lugano-Mendrisio-Varese-Gallarate-Busto-MXP.
Se ho ben capito, il servizio sarà a cadenza oraria, con un tempo di percorrenza intorno ai 60-75', a seconda di quante fermate secondarie si deciderà di inserire in orario.
Tra qualche anno, dovrebbe essere completato anche il percorso stradale veloce "parallelo" a quello ferroviario di cui sopra. Il centro di Lugano e MXP, saranno a quel punto a 75 km di distanza, quasi tutti costituiti da autostrade/superstrade.
Inoltre ci sarà il completamento dell'AlpTransit, che dovrebbe permettere collegamenti a cadenza oraria in circa 2h 15' tra Lugano e ZRH (probabilmente con cambio treno a Zurigo).
Credo che l'entrata in esercizio di queste 3 infrastrutture, costituirà una sfida non da poco per l'aeroporto di Agno. In bocca al lupo.
Oltre alle infrastrutture, la sfida per Lugano si gioca anche sulle tariffe.
Ieri stavo guardando una Chicago in business con Swiss. Da Lugano 5050 CHF, da MXP 2350 EURO. Stesse date.
C'è da lavorare parecchio sul tema.
 

mo-mo

Bannato
17 Marzo 2011
801
0
74
Grazie a Chris76 e a Mo-Mo per le info. :)
Nel medio periodo sarà interessante vedere quanto inciderà sui numeri di LUG, l'apertura della Stabio-Arcisate e del conseguente collegamento Lugano-Mendrisio-Varese-Gallarate-Busto-MXP.
Se ho ben capito, il servizio sarà a cadenza oraria, con un tempo di percorrenza intorno ai 60-75', a seconda di quante fermate secondarie si deciderà di inserire in orario.
Tra qualche anno, dovrebbe essere completato anche il percorso stradale veloce "parallelo" a quello ferroviario di cui sopra. Il centro di Lugano e MXP, saranno a quel punto a 75 km di distanza, quasi tutti costituiti da autostrade/superstrade.
Inoltre ci sarà il completamento dell'AlpTransit, che dovrebbe permettere collegamenti a cadenza oraria in circa 2h 15' tra Lugano e ZRH (probabilmente con cambio treno a Zurigo).
Credo che l'entrata in esercizio di queste 3 infrastrutture, costituirà una sfida non da poco per l'aeroporto di Agno. In bocca al lupo.
Inizio con il botto: l'alto funzionario ticinese che, una dozzina di anni fa, ha concepito il servizio ferroviario regionale in Ticino mi aveva detto che con i nuovi collegamenti di S-Bahn (futura linea S50) e soprattutto con Alptransit San Gottardo non si giustificava più un servizio aereo di linea da e per Lugano Agno. S-Bahn: la futura linea denominata (ancora non ufficialmente) S50 è la Mendrisio-Varese (inaugurazione: dic. 2013). Il tanto decantato proseguimento per Malpensa rimane un optional nelle mani dello Stato italiano (Trenitalia/Trenord). L'orario è allo stato di pianificazione definitiva. Se vi sarà una cadenza iniziale di 60' sarà provvisoria, di solito le S-Bahn hanno cadenze maggiori: 30' o più ancora (dipende dal traffico). I treni saranno di tipo metropolitano (FLIRT di STADLER) già in servizio sulle attuali linee S10/20/30. Saranno treni di categoria regionale con fermata in tutte le stazioni della linea. ALPTRANSIT San Gottardo: più che Malpensa sarà la nuova linea di base del San Gottardo a fare da concorrenza all'aereo nei collegamenti fra Ticino e Zurigo. L'aeroporto di Kloten è fra l'altro meglio collegato di MXP a importanti destinazioni extraeuropee.
 

belumosi

Socio AIAC
Utente Registrato
10 Dicembre 2007
13,292
21
Secondo me il futuro dei voli LUG-ZRH sarà strettamente legato all'impostazione del servizio in chiave aeroportuale che si vorrà dare all'AlpTransit. Se il servizio rimarrà impostato com'è oggi, con la sola differenza del minor tempo di percorrenza, i feed attuali probabilmente continueranno ad esistere. Se viceversa si decidesse di far proseguire fino a ZRH gli eredi degli ICN, magari integrandoli nella rete Swiss come fossero collegamenti aerei, allora il discorso cambierebbe.
Credo che l'impostazione dipenderà molto anche dal fronte comune che potranno/vorranno fare i cantoni interessati: oltre al Ticino, entrano nella partita Zug e Schwyz.
Anche se ho il forte sospetto che in Ticino la paura di far fallire la propria compagnia "di bandiera" Darwin togliendole i voli per ZRH e a cascata mettere a rischio il futuro di LUG per quanto riguarda i voli di linea, saranno freni non trascurabili verso una soluzione interamente "ferroviaria".
Per quanto riguarda il fronte italiano, non mi risulta sia mai stato messo in discussione il proseguimento da Varese a MXP del futuro collegamento S-Bahn.
Anzi, pur di iniziare a stringere un legame ferroviario tra MXP e il Ticino si è creato il collegamento Bellinzona- MXP via Luino che a MXP arriva di norma semivuoto se non deserto.
Sul versante stradale, ho dimenticato di menzionare la Pedemontana, che collegherà Lomazzo sulla A9 all'attuale superstrada Busto-MXP, rendendo possibile ai ticinesi anche scegliere quale dei due valichi (Chiasso o Gaggiolo) sia meglio utilizzare per passare il confine in funzione di eventuali congestioni del traffico.
Chi poi si muove con mezzi propri, o con il taxi, o può farsi accompagnare, difficilmente resisterà alla "tentazione" di utilizzare un aeroporto a 45-50' da casa se dovesse trovarvi i voli desiderati.
Intanto Giosy ha portato a 12 le corse dei bus che collegano quotidianamente il Ticino a MXP, segno evidente che pur a dispetto della volontà di gran parte dei ticinesi di utilizzare ZRH in quanto aeroporto svizzero (e migliore di MXP sotto molti aspetti), fattori chiave quali tempo e... portafoglio spingono verso la Brughiera prendendo semplicemente atto della geografia.
E il forte miglioramento delle infrastrutture italiane (e anche svizzere per quanto riguarda la Stabio-Arcisate), è probabile consolidi questo trend.
E' per l'insieme di tutti questi fattori che, come dicevo ieri, vedo il futuro di LUG una sfida: a medio termine si troverà sempre più compresso tra ZRH e MXP che si saranno "avvicinati" al Ticino in modo rilevante.
 

mo-mo

Bannato
17 Marzo 2011
801
0
74
Il collegamento Mendrisio-Varese (il trattato italo svizzero non va oltre) è concepito per 6'600 persone al giorno (mah...). Dovrebbe servire essenzialmente per mettere su rotaia parte almeno dei frontalieri e ad accorciare di un po' il collegamento ferroviario fra il Ticino (meridionale) Svizzera Romanda e Berna. Automaticamente, poi, vi sarà il collegamento Como-Varese (via Mendrisio), con la linea S40, in 39'. In ogni caso i numeri degli utenti potenziali non sono colossali. Non si spendono oltre 300 milioni di CHF per portare qualche passeggero a prendere l'aereo. L' accesso a Malpensa non fa parte del progetto italosvizzero. Se c'è meglio.
 

mo-mo

Bannato
17 Marzo 2011
801
0
74
E così la montagna ha partorito il topolino. E' appena stato pubblicato il progetto di allungamento della pista (a nord) di... 70 m! Ci sono possibilità di opposizioni dunque. La nuova lunghezza sarà di 1'420 m. Per quanto riguarda l'allungamento verso sud (200m) occorrerà attendere la modifica (costosissima) del tracciato stradale che non è né scontata, né in ogni caso prossima.
 
Ultima modifica: