JU-Air JU52 distrutto sulle alpi svizzere


elleci

Utente Registrato
30 Settembre 2014
93
13
Ieri sera ho letto parte del report: impressionanti le testimonianze dei passeggeri di quei voli negli anni precedenti, e la loro quantità. La chicca è che uno dei piloti al momento dell'incidente aveva con sè una lettera in cui gli si contestava il sorvolo sull'abitato di Monaco di Baviera a 121 metri di altezza sul terreno.
 

Fewwy

Utente Registrato
19 Agosto 2014
985
242
Torino
Praticamente, dei banditi con un AOC... :eek:

[...] For more than 30 years, Ju-Air has been operating its Ju 52 planes with constant gross disregard of the legal requirements regarding the minimum required safety altitude of 150 m AGL above uninhabited areas and 300 m AGL above inhabited areas, as well as with minimal horizontal distances to mountain ranges. In particular, mountain stations, some of which have large crowds of mountaineers or skiers, are regularly flown over at 20 to 30 m AGL in low-level flight. [...]
[...] [We were circling] when the pilots reported that they were waiting for a ‘rendezvous’ with another [plane]. We saw a small plane flying straight [...] towards us as the Ju sloped down and dived. The passengers cried out. I suspected [an emergency manoeuvre] to avoid a collision [or] an overconfident prank [on the crew of the other plane]. [...] No explanation or apology [by the crew] followed. [...]
[...] during a Ju-Air flight, I noticed that the plane was flying very close to the terrain [...]. [Which I] perceived as a risk. Additionally, several ‘Höpperli’ [small jolts] were flown during the flight as a ‘gag’. It made me so sick, I had to throw up. [...] The ‘Höpperlis’ were not announced, but were executed several times without warning (at least five or six times). Afterwards some bad joke was made about ‘us not falling asleep’. [...] Others also found it unnecessary and not funny, but no one else found it as bad as I did. All I know is that one of the other passengers hit their head a little too. [...]
[...] flew over the valley end very, very close, it was frightening. [As a private pilot of motor-powered aircraft] my heart sank when I noticed that he didn’t leave the valley a little sooner but flew towards the nearby crest of the valley. [...]. Criminal. In my eyes problematic, with members of the public [on board]. [...] narrowly crossing the crest of the valley, it bothers me and frightens me. [...] in descent very steep [bank attitude] when turning. [...] Then, completely out of the blue, the crew makes a turn of no less than 90 degrees, you wouldn’t believe it, to the left, towards the nearby mountain wall [...]. But that was the moment when fear grabbed me, I became scared stiff and could no longer understand, because this flying tactic at this, in my opinion, far too low altitude contradicted everything I had learned and practised when flying. [...] [back then I] thought (and told a friend in 2014): if they keep flying like that, one of these days there will be a disaster. [...]
[...] the pilots flew in what I consider to be an extremely tight circle. It also scared me. I would never have believed that the pilots or Ju 52 could fly such tight radii at such a low cruising speed. After the full circle, it carried on, barely squeezing between [two mountains] [...]. My wife covered her eyes. We only just made it in between the mountains. [...]
[...] Although the summit [of the Gross Mythen] was largely in the clouds/fog, [the plane] flew past the summit extremely close to the side. [...] I filmed the scene. I think that the images document the high level of risk-taking, which at least two pilots of Ju-Air took here, to impress the passengers. [...]


 
Ultima modifica:

I-DAVE

Moderatore
6 Novembre 2005
10,571
489
a Taiwan, nel cuore e nella mente
Mi accodo a chi ha apprezzato il video, davvero chiaro e ben fatto. Anche il rapporto è facilmente leggibile per non addetti ai lavori; la cosa che davvero mi meraviglia è che siano riusciti a ricostruire l'incidente senza scatole nere o simili, ma basandosi unicamente sui video e foto dei poveri cristi a bordo, e delle testimonianze di qualche testimone a terra e in volo nei pressi dell'incidente.

Praticamente, dei banditi con un AOC... :eek:
1611958085886.png

Dei criminali.

DaV
 

13900

Utente Registrato
26 Aprile 2012
8,671
4,672
A leggere queste carte sembrerebbe di sentir parlare di una qualche compagnia di ex criminali di guerra tajiki che operano Il-76 a Sharjah nel 1999, non una blasonata compagine svizzera. Complimenti vivissimi a loro e alle autorità elvetiche...
 

I-DAVE

Moderatore
6 Novembre 2005
10,571
489
a Taiwan, nel cuore e nella mente
A leggere queste carte sembrerebbe di sentir parlare di una qualche compagnia di ex criminali di guerra tajiki che operano Il-76 a Sharjah nel 1999, non una blasonata compagine svizzera. Complimenti vivissimi a loro e alle autorità elvetiche...
Esatto, dal rapporto emergono molto chiaramente le responsabilità dell'ente federale svizzero di regolare e controllare.

Emerge anche chiaramente come fosse un miracolo che quello (e gli altri due) Ju52 stesse ancora insieme, visto lo stato della struttura del velivolo, le carenze manutentive e l'utilizzo di parti di ricambio non autorizzate e non conformi; e che, incredibilmente, ciò non abbia avuto alcun effetto su questo incidente né avesse causato altri incidenti fino a quel momento.

DaV
 
  • Like
Reactions: kenadams

13900

Utente Registrato
26 Aprile 2012
8,671
4,672
Succedesse una roba simile in Indonesia bannerebbero tutte le compagnie aeree autorizzate dalla versione locale di EASA/FAA... una dormita così è imperdonabile, per di più sapendo che in Svizzera non ci sono millemila compagnie aeree da sorvegliare senza un budget degno.
 
  • Like
Reactions: Giofumagalli

Azeta

Utente Registrato
27 Giugno 2016
109
25
Probabilmente uno stile di pilotaggio compatibile con un Pilatus PC-21 ma non con una vecchia zia nata 80 anni fa
 

Giofumagalli

Utente Registrato
19 Febbraio 2017
580
475
Probabilmente uno stile di pilotaggio compatibile con un Pilatus PC-21 ma non con una vecchia zia nata 80 anni fa
Sì, ma probabilmente neanche con quello dato ciò che emerge nei rapporti. Tutto ciò che si fa per aria, ogni singola manovra ad ogni singolo dettaglio deve essere preparato minuziosamente a terra, e sicuramente un profilo del genere sarebbe stato carta straccia anche se pianificato con un mirage. Semplicemente allucinante.
 

speedbird001

Utente Registrato
27 Febbraio 2014
568
35
Ma la proprietà dietro la JU Air chi sarebbe?
Se ho capito bene la proprietà’ e’ dell’esercito svizzero o comunque di una società’ legata alle forze aeree svizzere. Fa specie comunque che due supercomandanti di Swiss nel tempo libero andassero in giro a fare pirlate
 

13900

Utente Registrato
26 Aprile 2012
8,671
4,672
Roba che ti proprio proprio non ti aspetteresti nella landa dell'ordine e del rispetto della legge. Ignoro l'ordinamento locale ma io spero che i parenti delle povere vittime intentino una causa da mandare in default il Lesotho. Non servirà a portare indietro nessuno ma qualcuno qui deve pagare...
 
  • Like
Reactions: A345 and londonfog

Tessin 1803

Utente Registrato
25 Febbraio 2022
32
15
76
CH - 6850 MENDRISIO
Fine definitiva per i voli con le "Tante Ju"
La notizia, di stamattina, e' riportata in vari siti giornalistici svizzeri. I due esemplari rimanenti in Svizzera dello Junkers 52 - 3m, in gergo "Tante Ju / Zia Ju", non riprenderanno piu' il volo. Infatti la ditta (svizzera) Junkers AG situata nel Canton San Gallo ha dichiarato di non essere piu' in grado di.eseguire riparazioni importanti in seguito alla ristrutturazione.dell' azienda, con tagli al personale. In realta' il.suo proprietario aveva sopravvalutato il mercato delle cosiddette "repliche" di aerei storici. Quindi solo "pezzi da museo" terrestri, le.Zie Ju svizzere, note anche perche' anche.usate in importanti film.di guerra. Grossa perdita?...Non so. E' un po' difficile spiegare la voglia matta di salire su un aereo del genere, apparecchio dalle caratteristiche di volo che danno seri... "malesseri". Avevo provato, parecchi anni fa le gioie di un voletto sullo Junkers, in partenza da Venegono (VA), con uno spettacolare decollo a tre. Ero partecipante a voli pubblicitari, personalmente con due colleghi, per riprese TV. La passione relativamente diffusa in Svizzera per aerei del genere, cioe' storici, e' favorita da una legislazione che appare "permissiva", vista.dall' estero. Per finire: rispondo a un post precedente dicendo che chi sale su aerei del genere sa a cosa va incontro, disagi e vetusta' del mezzo. Quindi l' assicurazione paga quel che deve pagare. Escluse, ovviamente, vie legali tipo USA.
 

Tessin 1803

Utente Registrato
25 Febbraio 2022
32
15
76
CH - 6850 MENDRISIO
Fine definitiva per i voli con le "Tante Ju"
La notizia, di stamattina, e' riportata in vari siti giornalistici svizzeri. I due esemplari rimanenti in Svizzera dello Junkers 52 - 3m, in gergo "Tante Ju / Zia Ju", non riprenderanno piu' il volo. Infatti la ditta (svizzera) Junkers AG situata nel Canton San Gallo ha dichiarato di non essere piu' in grado di.eseguire riparazioni importanti in seguito alla ristrutturazione.dell' azienda, con tagli al personale. In realta' il.suo proprietario aveva sopravvalutato il mercato delle cosiddette "repliche" di aerei storici. Quindi solo "pezzi da museo" terrestri, le.Zie Ju svizzere, note anche perche' anche.usate in importanti film.di guerra. Grossa perdita?...Non so. E' un po' difficile spiegare la voglia matta di salire su un aereo del genere, apparecchio dalle caratteristiche di volo che danno seri... "malesseri". Avevo provato, parecchi anni fa le gioie di un voletto sullo Junkers, in partenza da Venegono (VA), con uno spettacolare decollo a tre. Ero partecipante a voli pubblicitari, personalmente con due colleghi, per riprese TV. La passione relativamente diffusa in Svizzera per aerei del genere, cioe' storici, e' favorita da una legislazione che appare "permissiva", vista.dall' estero. Per finire: rispondo a un post precedente dicendo che chi sale su aerei del genere sa a cosa va incontro, disagi e vetusta' del mezzo. Quindi l' assicurazione paga quel che deve pagare. Escluse, ovviamente, vie legali tipo USA.
Fine definitiva per I voli commerciali, in CH, con aerei.storici tipo.Junkers 52 3m. Lo ha deciso il.Consiglio federale (Governo) svizzero. Autorizzati voli privati con un numero limitato di persone.