Intervento urgente di ENAC: multe salate alle compagnie che impediscono ai genitori di sedersi di fianco ai figli minorenni se non a pagamento


enrico

Amministratore AC
Staff Forum
30 Gennaio 2008
14,946
119
Rapallo, Liguria.
Comunicato Stampa n. 43/2021
ENAC: sanzioni da 10.000 a 50.000 euro a compagnie aeree che non garantiscono a minori e persone a mobilità ridotta posti vicino a genitori e accompagnatori senza costi aggiuntivi

Minori e persone disabili o a mobilità ridotta devono viaggiare vicino a genitori e accompagnatori senza pagare costi aggiuntivi. Tutte le compagnie aeree che operano in Italia hanno l’obbligo di adattare i propri sistemi informatici di prenotazione e assegnazione dei posti per garantire questo diritto a tutela del passeggero e della sicurezza del volo. Se non rispettano queste indicazioni, l’ENAC irrogherà sanzioni da 10.000 a 50.000 euro.

È questo il contenuto del provvedimento adottato ieri, 16 luglio 2021, in via d’urgenza, dal Direttore Generale dell’ENAC dott. Alessio Quaranta, d’intesa con il Presidente Avvocato dello Stato Pierluigi Di Palma, al termine dell’istruttoria del gruppo di lavoro. Il team incaricato è stato chiamato a verificare l’ammissibilità delle procedure attuate da varie compagnie aeree low cost che chiedono il pagamento di una tariffa aggiuntiva, a volte superiore al costo del biglietto, per consentire ai genitori di sedersi accanto ai propri figli minori, e ai familiari di stare vicino a persone disabili e a ridotta mobilità.

La decisione è stata presa dall’ENAC sulla base delle prerogative che derivano dal decreto istitutivo dell’Ente, numero 250 del 1997, e della normativa comunitaria a tutela dei minori e delle persone fragili. Vi sono anche ragioni di safety (sicurezza del volo) in quanto, in caso di eventuali emergenze, i minori o le persone disabili o affette da altre patologie potrebbero non essere in grado di agire e muoversi in autonomia.

Con questo provvedimento, l’ENAC ribadisce la centralità del passeggero all’interno del sistema dell’aviazione civile, la tutela della qualità del viaggio, la garanzia dei diritti dei viaggiatori e della sicurezza del volo.

Il provvedimento, in particolare, prevede:

1. TUTELA DEI MINORI
Tutte le compagnie aeree operanti in Italia devono garantire, ai bambini di età compresa tra i 2 e i 12 anni che viaggiano con i genitori o con almeno un adulto accompagnatore, nella stessa classe, l’assegnazione di posti vicini ai genitori o all’accompagnatore, senza alcun costo aggiuntivo. Laddove ciò non fosse possibile, i bambini devono essere seduti nella medesima fila di sedili, oppure a non più di una fila di sedili di distanza dall’accompagnatore.

2. TUTELA DEI PASSEGGERI A RIDOTTA MOBILITÀ
Analoga garanzia deve essere assicurata alle persone con disabilità o alle persone a mobilità ridotta (PRM) che siano assistite da un accompagnatore.

3. RIMBORSO DELLE SOMME VERSATE A TITOLO DI SOVRAPPREZZO
Le somme versate alle compagnie aeree, a titolo di supplemento sul prezzo del biglietto per l’assegnazione di posti contigui, sono rimborsabili per i viaggi effettuati, o acquistati e non ancora effettuati, dalla data di entrata in vigore del presente provvedimento ENAC.

4. SANZIONI
In caso di accertamento della violazione delle suddette disposizioni, l’Ente si riserva la facoltà di irrogare provvedimenti sanzionatori, di carattere forfetario, nei confronti delle compagnie aeree, ai sensi dell’art. 7 del Decreto legislativo n. 69 del 27 gennaio 2006, sulla precedenza e assistenza da riservare alle persone con mobilità ridotta e ai bambini non accompagnati. L’importo delle sanzioni sarà compreso tra 10.000 e 50.000 euro.

5. ENTRATA IN VIGORE
Il provvedimento entra in vigore a partire dal decimo giorno successivo alla sua pubblicazione sul sito internet dell’ENAC, per permettere alle compagnie aeree di adeguare i sistemi informatici di prenotazione e assegnazione dei posti.





https://www.enac.gov.it/sites/defau...ovvedimento_urgenza_DG-16072021-0000063-P.pdf
 

imac72

Utente Registrato
28 Aprile 2021
80
92
Anche su questo non capisco come ci possano essere difformità tra i vari stati membri, non può essere sanzionabile in Italia mentre negli altri stati EU no, l'Europa si dovrebbe dare una bella mossa in tema di aviazione a partire dal Single European Sky che riduce il 6 % emissioni CO2 oltre a far ridurre la bolletta carburante alle compagnie aeree....
 

enrico

Amministratore AC
Staff Forum
30 Gennaio 2008
14,946
119
Rapallo, Liguria.
Ryanair continua ad essere scorretta, simulazione con minore di anni dodici e costo di 6,60 € per il posto del genitore.
Però attenzione, l’obbligo da quanto ho inteso non è di poter prenotare il posto gratuitamente, ma che il sistema poi in sede di assegnazione automatica non metta separati genitori e figli.
 
  • Like
Reactions: imac72

davidegr

Utente Registrato
3 Gennaio 2006
1,504
160
Palermo, Sicilia.
Però attenzione, l’obbligo da quanto ho inteso non è di poter prenotare il posto gratuitamente, ma che il sistema poi in sede di assegnazione automatica non metta separati genitori e figli.
e Ryanair lo assicura col posto dell'adulto a pagamento e questo non è un comportamento corretto per me.
 

Allegati

imac72

Utente Registrato
28 Aprile 2021
80
92
e Ryanair lo assicura col posto dell'adulto a pagamento e questo non è un comportamento corretto per me.
Dai il tempo a Ryanair di recepire il provvedimento ENAC e di adeguare i sistemi....ovviamente Ryanair potrebbe decidere anche di non adeguarsi e ritenere valide le regole europee con il conseguente rischio della sanzione italiana che poi sarà ovviamente appellata.

5. ENTRATA IN VIGORE
Il provvedimento entra in vigore a partire dal decimo giorno successivo alla sua pubblicazione sul sito internet dell’ENAC, per permettere alle compagnie aeree di adeguare i sistemi informatici di prenotazione e assegnazione dei posti.
 
  • Like
Reactions: enrico and davidegr

OneShot

Utente Registrato
31 Dicembre 2015
2,452
531
Paris
Dai il tempo a Ryanair di recepire il provvedimento ENAC e di adeguare i sistemi....ovviamente Ryanair potrebbe decidere anche di non adeguarsi e ritenere valide le regole europee con il conseguente rischio della sanzione italiana che poi sarà ovviamente appellata.

5. ENTRATA IN VIGORE
Il provvedimento entra in vigore a partire dal decimo giorno successivo alla sua pubblicazione sul sito internet dell’ENAC, per permettere alle compagnie aeree di adeguare i sistemi informatici di prenotazione e assegnazione dei posti.
Immagino che sia sufficiente che il/i minore/i sia seduto accanto ad uno dei due genitori; stessa cosa per i passeggeri a mobilità ridotta.
 
  • Like
Reactions: enrico and imac72

Seaking

Moderatore
Utente Registrato
1 Febbraio 2012
10,983
283
Ma le sanzioni sono per ciascuna infrazione o in totale?

10k o 50k per FR pesano quanto uno sputo evaporato, a meno che non siano per ciascuna infrazione contestata.
 
  • Like
Reactions: enryb

davidegr

Utente Registrato
3 Gennaio 2006
1,504
160
Palermo, Sicilia.
appena fatto il check-in online con Wizzair e mio figlio minore di anni 12 è stato sistemato vicino a me senza pagare nulla a differenza di Ryanair che impone il posto a pagamento per l'adulto .
 
  • Like
Reactions: enryb

Free_Flyer

Utente Registrato
12 Settembre 2021
1
0
Curiosità. Ma i soldi delle multe a chi finiscono?
Non è solo per il caso di enac, ma penso anche al garante privacy, antitrust, commissione ue ed altri organi che "multano"

Inviato dal mio SM-G781B utilizzando Tapatalk
 

carloz

Utente Registrato
13 Gennaio 2007
795
15
46
Milano
Capitata stessa cosa a mia moglie, al ritorno dalla Turchia con 2 minori (ma minori minori, eh, non sedici-diciassettenni). Sia sul volo interno (ADB-SAW) sia sul SAW-BGY, entrambi con Pegasus, le è stato assegnato un posto accanto ad uno dei due, mentre l'altro sparpagliato per l'aereo. Ovviamente inutili le rimostranze al banco check-in, dove gli addetti hanno riferito di non poterci fare niente. Fortunatamente il passeggero seduto al loro fianco non ha avuto alcun problema a cedere loro il posto, mentre ad un'altra donna sullo stesso volo pare non sia andata così liscia, dal momento che la vedeva correre avanti ed indietro per il corridoio, scomparendo solo al momento del decollo.
Inutile dire quanto fosse furiosa e chiedendomi se ci fossero gli estremi per denunce di vario tipo. Le avevo già parlato di questo thread, ma trattandosi di compagnia nè Comunitaria, nè tantomeno italiana, non sapevo proprio se ci fossero gli estremi. Poi, a distanza di qualche giorno e sbolliti gli animi, la questione è passata in cavalleria.
 

enryb

Utente Registrato
22 Dicembre 2010
71
2
Milano
Ho ricevuto automaticamente senza chiedere niente i rimborsi del posto (13,2€)per tutti i voli Ryanair fatti e da fare con bambini
Ecco cos'erano quei 6€ e spiccioli che mi sono tornati indietro! Forse dovrebbero mandare una comunicazione spiegando di che cosa si tratti, io perché ho letto qui

Inviato dal mio Nokia 7.2 utilizzando Tapatalk
 

davidegr

Utente Registrato
3 Gennaio 2006
1,504
160
Palermo, Sicilia.
adesso su Ryanair se prenoti un volo per un bambino ti avvisano che saranno rimborsati entro 15 giorni i soldi del posto obbligatorio o per non pagare subito l'obolo ti invitano a chiamare un numero di telefono nazionale non il solito 89 spilla soldi.
 

flori2

Utente Registrato
11 Luglio 2009
713
17
padova
adesso su Ryanair se prenoti un volo per un bambino ti avvisano che saranno rimborsati entro 15 giorni i soldi del posto obbligatorio o per non pagare subito l'obolo ti invitano a chiamare un numero di telefono nazionale non il solito 89 spilla soldi.
Veramente è un numero 800...gratuito
 

indaco1

Utente Registrato
30 Settembre 2007
3,268
33
.
Parlando di adulti, qualcuno ha mai provato a fare due prenotazioni diverse da due macchine diverse per poter scegliere il posto vicino all'altro gratis con la seconda prenotazione? Forse funziona ma non ho mai avuto il coraggio, per 6 euro.... Oltretutto potrebbe contenere l'aumento di tariffa rispetto alla prima quando prenoti due posti invece di uno.