Il thread leggero


Dancrane

Amministratore AC
Staff Forum
10 Febbraio 2008
17,143
704
Milano
Re: Thread leggero dell'estate

Che i voli Regno Unito/Ibiza siano sempre forieri di gioia è risaputo. A questo giro, l'imbecille (manco a dirlo, ubriaco fradicio) di turno prima aggredisce un'hostess, poi, una volta a terra, scatena la rissa coi poliziotti. Dovessero andare perdute le chievi della cella una volta messolo dentro, non sarebbe poi un dramma.

http://www.ilfattoquotidiano.it/201...-scendere-mena-gli-agenti-di-polizia/3818739/
 

edag75

Utente Registrato
1 Aprile 2016
251
8
Padova
Re: Thread leggero dell'estate

Che i voli Regno Unito/Ibiza siano sempre forieri di gioia è risaputo. A questo giro, l'imbecille (manco a dirlo, ubriaco fradicio) di turno prima aggredisce un'hostess, poi, una volta a terra, scatena la rissa coi poliziotti. Dovessero andare perdute le chievi della cella una volta messolo dentro, non sarebbe poi un dramma.

http://www.ilfattoquotidiano.it/201...-scendere-mena-gli-agenti-di-polizia/3818739/
Non gli è andata nemmeno troppo male, è atterrato a Bordeaux...

Inviato dal mio VTR-L09 utilizzando Tapatalk
 

AZ209

Socio AIAC
Utente Registrato
24 Ottobre 2006
16,948
69
Londra.
Re: Thread leggero dell'estate

Da Roma a Barcellona con 18 ore di ritardo e una notte ospiti delle suore: in 200 attaccano Ryanair

Una disavventura che ricorderanno a lungo i duecento passeggeri che avevano scelto un volo Ryanair da Roma Fiumicino all'aeroporto El Prat di Barcellona.

Il loro aereo sarebbe dovuto partire la sera dell 11 settembre alle 22.05. «Peccato che sia stato subito annunciato un ritardo di quattro ore – racconta un passeggero, Fabrizio Bianchini, di ritorno a Barcellona, dove lavora, dopo alcuni giorni trascorsi in famiglia in provincia di Viterbo – E proprio mentre sembrava che stessimo per decollare il comandante ha comunicato che stavano superando il limite di orario previsto dalla compagnia e che dunque non avremmo potuto partire. Tutto rinviato al giorno successivo». Per i passeggeri – alcuni dei quali arrivati da Roma da altre destinazioni e dunque in viaggio già dalla mattina precedente – l'attesa si è allungata ulteriormente.

«Ci hanno diviso tra vari alberghi e strutture ricettive, con diversi autobus – dice Bianchini – Personalmente sono finito alle suore del Divino Amore… Solo che la camera non c'era, forse perché non era stato comunicato il numero delle persone in arrivo, non era presente personale della compagnia aerea e le assegnazioni delle stanze sono avvenute nel caos. Finalmente, alle 5.20 di mattina, ho potuto riposare un po'».

Alle 9.30 di oggi, tutti di nuovo a Fiumicino, con la speranza che potesse essere il giorno buono per partire, ma i problemi non erano finiti, a quanto pare: «Le carte d'imbarco del giorno prima non erano valide per entrare al terminal, benché qualcuno della compagnia aerea ci avesse detto il contrario. E' stata un'addetta dello scalo a farci entrare con il suo badge, per poi rifare una nuova carta d'imbarco al gate di partenza, uno alla volta, con una lentezza esasperante, tanto che l'imbarco è andato per le lunghe».

L'aereo sarebbe dovuto partire alle 12, ma non era finita qui: «Altre due di ritardo, comunicano a bordo – spiega Bianchini - pare a causa di uno sciopero dei controllori in Francia. E neanche ci sono stati dati acqua o panini, disponibili solo a pagamento».

Poco dopo le 14 il decollo, non prima di pesanti accuse vie social alla compagnia area low cost e immagini a documentare l'attesa infinita, la stanchezza e la rassegnazione dei viaggiatori.

http://www.ilmessaggero.it/primopia...passeggeri_di_un_volo_barcellona-3234947.html
 

TW 843

Senior Member
6 Novembre 2005
32,541
558
45
Azionista LibertyLines
Re: Thread leggero dell'estate

Tre aerei a bassa quota: nel Sudmilano scatta la fobia del terrorismo
13 settembre 2017
Volo basso (almeno secondo chi ne è rimasto spaventato), scortato da due aerei militari. Così un bimotore risalente alla seconda guerra mondiale ha tenuto col naso all’insù i cittadini di Spino e Zelo Buon Persico, di Paullo e Tribiano. Qualcuno incuriosito dalla strana formazione aerea, altri decisamente più preoccupati o infastiditi dal corteo volante. Le telefonate al “112” non sono infatti mancate, finché non si è scoperto che si trattava semplicemente di un percorso programmato, a metà strada tra la trovata pubblicitaria (per la promozione della Breitling) e la rievocazione storica (con la ristrutturazione dell’aereo che a 77 anni suonati solca i cieli).
http://www.ilcittadino.it/p/notizie...90t8RO-sudmilano_scatta_terrorismo_quota.html
 

TW 843

Senior Member
6 Novembre 2005
32,541
558
45
Azionista LibertyLines
Re: Thread leggero dell'estate

Leggete attentamente perché si tratta di un professionista della caccia ad ottenere qualsiasi cosa aggratis.

Chissà perché ste cose capitano quasi sempre solo ai sardi...



“Abbandonati da Alitalia e Ryanair: la nostra odissea in Grecia”

Quaranta ore in aeroporto per un volo cancellato. L'odissea di due fidanzati cagliaritani Francesco Fuggetta e Alessia Monni

Di Redazione Cagliari Online 14 settembre 2017

di Franceso Fuggetta

La nostra odissea in terra greca inizia alle 6 del mattino di martedì 12 settembre, al termine di una vacanza fra Atene, Mykonos e Santorini. Io e Alessia arriviamo in aeroporto per raggiungere la capitale, ma il volo Ryanair delle 8.20 da Santorini ad Atene viene posticipato alle 10, ufficialmente a causa del forte vento che impedisce all’aereo di atterrare sull’isola per poi ripartire.

Aspettiamo seduti nella terrazza dell’area partenze, dalla quale si ha una visuale completa della pista, e notiamo che gli aerei delle altre compagnie continuano a decollare e ad atterrare tranquillamente. Anche il meteo, controllato sul cellulare, ci conferma che si tratta solo di un leggero libeccio. All’orario di imbarco si verifica ciò che avevamo già intuito non vedendo alcun velivolo Ryanair atterrare: veniamo portati nell’area arrivi e lì ci viene comunicato che il pilota non è riuscito ad atterrare e ha dovuto ripiegare su un altro aeroporto. Il volo è cancellato.

Quello successivo sarà all’una di notte: possiamo prenderlo, oppure fare un nuovo biglietto con un’altra compagnia. La seconda opzione è impraticabile, perché sono tutti al completo. È troppo tardi anche per tentare di arrivare ad Atene in traghetto: così perdiamo la coincidenza con i due aerei Alitalia che alle 18.45 ci avrebbero dovuto riportare a Roma e poi a Cagliari. Seguono lunghe ore di code per ottenere informazioni inutili: il personale dell’aeroporto ci consegna un buono da ben 5 euro per il pranzo e ci liquida.

Cerchiamo di annullare il check-in Alitalia per evitare la penale, ma l’app non funziona e il telefono è muto. Prendiamo l’autobus e torniamo per qualche ora nel capoluogo, Fira, dove la proprietaria dell’appartamento che avevamo affittato ci libera dal peso delle valigie e si offre di contattare il Consolato Italiano a Santorini, dove però non risponde nessuno.

Alle 21 siamo di nuovo in aeroporto: chiediamo se ci spetta un buono per la cena, ma ci dicono di no. Mangiamo qualcosa al bar a fianco allo scalo e quando ci ripresentiamo per il check-in ci viene dato un ticket da 20 euro a testa per la cena, ormai inutilizzabile per mancanza di tempo e comunque inutile perché avevamo già cenato. Comunque, all’una e mezza di notte, si parte. I tanti turisti, fra cui una decina di italiani, salutano con un lungo applauso l’atterraggio del Ryanair che in seguito decolla con noi a bordo e poco dopo le 2 arriva ad Atene.

Al banco informazioni ci dicono che gli uffici delle due compagnie aprono alle 4: decidiamo così di aspettare lì, evitando la ricerca di un hotel, che ormai avremmo utilizzato per poche ore e che comunque avremmo pagato di tasca nostra. Ryanair e Alitalia, fondamentalmente, si rimbalzano le responsabilità dell’accaduto e si dichiarano indisponibili a qualunque tipo di rimborso o di assistenza.

Non è finita: Alitalia ci comunica che, trattandosi di biglietti premio Millemiglia, possiamo spostare la data del volo di ritorno solo al 20 settembre: non potendo restare una settimana ad Atene, quei biglietti sono persi. Per di più, non ci sono posti neppure per il giorno successivo, e anche se ci fossero, i due biglietti costerebbero 1.667 euro. Stessi prezzi esorbitanti anche nei giorni seguenti.

Ormai siamo completamente abbandonati al nostro destino: passiamo il resto della notte a parlare con operatori di compagnie aeree e agenzie di viaggio, alla ricerca di una soluzione. Le pochissime opzioni si aggirano sui mille euro, la più conveniente è prendere un volo Turkish Airlines da Atene a Istanbul, stare lì per 9 ore, proseguire per Milano e la mattina dopo arrivare a Cagliari, tre giorni dopo il previsto.

Contattiamo l’Ambasciata Italiana ad Atene, ma gli uffici sono ancora chiusi. L’unico che si offre di aiutarci è il deputato Pierpaolo Vargiu, che presenta immediatamente un’interrogazione ai Ministri degli Esteri e dei Trasporti, allerta l’Unità di Crisi della Farnesina e si tiene in costante contatto con noi.

Nella mattina del 13 settembre, dopo 15 telefonate al call center di Alitalia, tutte interrotte a metà perché cadeva la linea, la versione della compagnia cambia: i nostri biglietti sono ancora validi, e pagando una penale di 110 euro potremo imbarcarci proprio su quel volo che il giorno prima risultava al completo. Partiamo alle 18.45, e dopo lo scalo a Fiumicino arriviamo a Cagliari alle 22, stremati dopo 40 ore di fila senza dormire. L’astuto Ulisse distruttore di rocche, per tornare a Itaca da Troia, impiegò dieci anni: credo che anche oggi, avendo a disposizione Alitalia e Ryanair, l’uomo dal multiforme ingegno avrebbe preferito evitarle e ripetere l’esperienza.
*
Ultima modifica: 14 settembre 2017
 

Dancrane

Amministratore AC
Staff Forum
10 Febbraio 2008
17,143
704
Milano
Re: Thread leggero dell'estate

...

Contattiamo l’Ambasciata Italiana ad Atene, ma gli uffici sono ancora chiusi. L’unico che si offre di aiutarci è il deputato Pierpaolo Vargiu, che presenta immediatamente un’interrogazione ai Ministri degli Esteri e dei Trasporti, allerta l’Unità di Crisi della Farnesina e si tiene in costante contatto con noi.

...
E' possibile avere il numero del deputato? Lo metterei in rubrica accanto a quello dell'assicurazione viaggi. Tra l'altro ho sempre avuto il sogno di essere l'oggetto di un'interrogazione parlamentare!
 

setIRSposition

Moderatore
6 Novembre 2005
11,486
17
Re: Thread leggero dell'estate

Ma poi, precisamente, cosa avrebbe dovuto fare Alitalia? Inviare un 321 dedicato per soccorrere i malcapitati, vittime di una cancellazione in cui AZ non ha alcun coinvolgimento?
 

D960

Utente Registrato
19 Aprile 2014
1,442
12
Re: Thread leggero dell'estate

Solo io mi sento affaticato (dalle boiate) a fine articolo? Notare come sia sempre un'odissea...
 

TW 843

Senior Member
6 Novembre 2005
32,541
558
45
Azionista LibertyLines

AZ209

Socio AIAC
Utente Registrato
24 Ottobre 2006
16,948
69
Londra.
Re: Thread leggero dell'estate

German airline threatens pilots with jail for secretly filming stewardesses having sex
Condor Airlines warned staff not to pass around images of female staff engaged in sex acts.
http://www.ibtimes.co.uk/german-air...retly-filming-stewardesses-having-sex-1639562

Quando finisce l'estate, apriamo il thread leggero dell'autunno? Non vorrei certe perle andassero perdute... :D
Traduzione per i non anglofoni:

Germania, rapporti sessuali durente i voli: scandalo sessuale tra i piloti della Condor Airlines

La compagnia aerea tedesca Condor Airlines ha avviato un'indagine interna per verificare le accuse mosse contro alcuni piloti che avrebbero intrattenuto rapporti sessuali con le hostess di bordo durante i voli, filmandole a loro insaputa.


«Abbiamo scoperto che alcuni piloti si sono scambiati segretamente foto e video di colleghe scattate durante atti sessuali consumati negli aerei o in altre strutture corporative», ha asserito in una nota la Condor Airlines, sottolinenando che le donne non sapevano di essere filmate. I piloti, infatti, avrebbero ripreso le loro colleghe, esibendole come trofei.

I funzionari sospettati di essere coinvolti nello scandalo sessuale hanno ricevuto dall'azienda una lettera di avvertimento formale, in cui è stato chiarito che i responsabili di questi comportamenti rischiano di perdere il posto di lavoro e di essere denunciati. Secondo la legge tedesca per tale condotta possono essere condannati fino a due anni di reclusione.

Secondo quanto riporta il Dailymail, tramite il suo portavoce la Condor Airlines ha riferito "Siamo stati chiari con i nostri piloti sul fatto che non c'è posto nell'azienda per comportamenti inappropriati come questi (...) e continuiamo ad indagare nell'interesse di tutti". In tal modo la compagnia aerea ha garantito il "massimo rigore" nello svolgimento delle indagini.

http://www.ilmessaggero.it/primopia..._sessuale_piloti_condor_airlines-3253388.html
 

OneShot

Utente Registrato
31 Dicembre 2015
2,381
423
Paris
Re: Thread leggero dell'estate

Visto che nell'emisfero Australe sta per arrivare l'estate, ripesco questo thread per segnalare un articolo preso da "Il Messaggero".
Il fenomeno meriterebbe una sua discussione molto più seria, ma quando leggo che l'aeroparque Jorje Newbery di Buenos Aires diventa Europarque, mi scappa la risata e l'articolo da interessante diventa "spazzatura"!

Argentina, un'altra collisione tra un drone e un aereo in atterraggio: sfiorata la tragedia
Argentina, collisione tra un drone e un aereo in fase di atterraggio: sfiorata la tragedia
di Marta Ferraro
Paura a bordo del Boeing 738 dell'Aerolineas Argentinas. In fase di atterraggio, quando mancava circa un chilometro dalla pista di Buenos Aires - Europarque, si è verificata una collisione tra il velivolo e un drone. Lo riporta Lanacion.com.

Il pilota stava effettuando la manovra di atterraggio quando ha percepito la presenza del drone, che è andato a sbattere contro l'aereo, provocando fortunatamente solo lievi danni al mezzo. Il volo ha proseguito fino ad atterrare pochi attimi dopo l'incidente.

Come riporta il giornale Jornal de Noticias, il pilota ha spiegato che «se il drone avesse colpito il motore avrebbe causato l'avaria dell'aereo». Secondo il giornale La Capital, l'incidente sarà analizzato da un'equipe investigativa poiché non è la prima volta che accade qualcosa del genere: già tre settimane fa c'è stato un incidente simile nello stesso aeroporto.

Il Messaggero