Fly Compass e DAT: le uniche due offerte per la CT per Pantelleria e Lampedusa


nik900

Utente Registrato
5 Maggio 2016
30
0
34
Cranfield, Bedfordshire
Buonasera a tutti, vi riporto un articolo pubblicato su Pantelleria.com e vi confermo che le operazioni di DAT sono iniziate oggi, senza alcun intoppo.



Si potra' lavorare in piena sinergia con le istituzioni italiane

SPESI GLI ULTIMI 38 MILIONI A GARANZIA DELLA CONTINUITA' TERRITORIALE

News 22283, Pantelleria 30/06/2018

Tra le autorità che hanno accolto l'atterraggio del primo aeromobile della Compagnia Danese, ora pronto in campo a iniziare il servizio sulle tratte sociali, era presente l'ingegner Luigi Vallero, amministratore unico della LASeR Aviation Support e procuratore speciale in Italia per la DAT.
“Con il primo arrivo del volo su Pantelleria inizia la nuova avventura con la compagnia danese DAT, che ufficialmente partirà domenica 1° luglio - ha dichiarato - teniamo tantissimo alla buona riuscita del servizio e vogliamo che l'iniziativa avvicini sempre di più la tratta territoriale al territorio che andrà a servire. Scoprirete nei prossimi giorni altre piccole sorprese che stiamo mandando in onda proprio per favorire questo avvicinamento. Abbiamo intitolato i tre aeromobile a VOLIDISICILIA. Dopo aver pensato a lungo ai nomi da dedicare al brand di questi voli, alla fine abbiamo deciso per la battuta più veloce da ricordare e la più semplice da pronunciare. Sono convinto che si potrà lavorare in piena sinergia con le istituzioni italiane coinvolte e pensando ad offrire un buon servizio alla comunità pantesca e ai turisti.”
Il presidente dell'ENAC, Vito Riggio, il cui mandato scadrà a novembre 2018, ha accolto l'arrivo del volo DAT con una certa soddisfazione, dichiarando:
“Sono contento di concludere i miei 15 anni di servizio con l'apertura di questa nuova opportunità. Spesso la gente non coglie gli sforzi che si fanno... con questa operazione abbiamo speso gli ultimi 38 milioni di euro oltre ai 200 già utilizzati in passato per garantire la Continuità Territoriale. Tutti fondi del Bilancio ENAC. A questi vanno aggiunti altri 45 milioni di euro investiti per le infrastrutture di Pantelleria e Lampedusa, che erano stati conferiti dalla Comunità Europea all'ENAC come premialità a seguito di obiettivi pienamente raggiunti in precedenza.”
I servizi dell'aeroporto di Pantelleria sono oggi gestiti dalla società GAP, amministratore delegato Mariano Rodo che ha dichiarato: “Tocca ora a noi panteschi fare in modo che questa nuova avventura, come definita dall'ingegner Vallero, diventi una concreta opportunità di sviluppo per l'isola che si presta per una promozione di immagine rilevante ed incisiva. Saper fare sistema diventa un percorso obbligato se veramente si vuole guardare al futuro con fiducia, coscienti delle opportunità che Pantelleria deve mettere a frutto.”

L'aeroporto di Pantelleria, nato come aeroporto militare nella seconda metà degli anni '30 ed aperto al traffico aereo commerciale nazionale ed internazionale, era stato intitolato al Capitano Pilota Italo D'Amico. Solo con il decreto ministeriale del 7 settembre 2016 ha assunto lo stato giuridico di aeroporto civile appartenente allo Stato e quindi si potrà ora pensare ad una intitolazione diversa da quella della zona militare. Nell'agosto del 2012 sono stati inaugurati gli importanti lavori di ristrutturazione, eseguiti grazie ad un progetto da 42,4 milioni di euro, di cui 22 solo per la nuova aerostazione realizzata con fondi nazionali e con il contributo dei fondi PON della Comunità Europea.
E' Mariano Rodo che ci ricorda un particolare “storico” rispolverato in occasione della cerimonia di inaugurazione: l'annullo postale in occasione del primo volo inaugurale Pantelleria/Tunisi del 15 luglio 1951 effettuato dalla LAI (Linee Aeree Italiane -Roma).
Anche questa è storia pantesca.
Giovanna Ferlucci Cornado



Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
 

AZ209

Socio AIAC
Utente Registrato
24 Ottobre 2006
16,948
69
Londra.
Enac: verifiche sulla compagnia Danish Air Transport

A seguito delle interruzioni di servizio nei collegamenti operati tra Catania e Palermo e le isole di Pantelleria e Lampedusa

Il presidente dell’Enac Vito Riggio ha chiesto alle strutture tecniche dell’ente di avviare una verifica in merito alle interruzioni di servizio della compagnia danese Danish Air Transport (Dat) che opera i collegamenti tra Catania e Palermo e le isole di Pantelleria e Lampedusa, in regime di oneri di servizio pubblico.
Le interruzioni, infatti, spiega una nota dell'ente, stanno comportando disagi per i passeggeri che hanno voli prenotati su tali rotte. La verifica verrà effettuata sia dal punto di vista dell’operatività della compagnia Dat, sia in merito a quanto previsto dal contratto stipulato dal vettore con l’Enac per effettuare tali rotte in continuità territoriale con contributi pubblici. GV
 

Amsicora

Utente Registrato
31 Ottobre 2017
352
0
Enac: verifiche sulla compagnia Danish Air Transport

A seguito delle interruzioni di servizio nei collegamenti operati tra Catania e Palermo e le isole di Pantelleria e Lampedusa

Il presidente dell’Enac Vito Riggio ha chiesto alle strutture tecniche dell’ente di avviare una verifica in merito alle interruzioni di servizio della compagnia danese Danish Air Transport (Dat) che opera i collegamenti tra Catania e Palermo e le isole di Pantelleria e Lampedusa, in regime di oneri di servizio pubblico.
Le interruzioni, infatti, spiega una nota dell'ente, stanno comportando disagi per i passeggeri che hanno voli prenotati su tali rotte. La verifica verrà effettuata sia dal punto di vista dell’operatività della compagnia Dat, sia in merito a quanto previsto dal contratto stipulato dal vettore con l’Enac per effettuare tali rotte in continuità territoriale con contributi pubblici. GV
Qualcuno ha riscontrato problemi? Guardando su FR24, al netto di qualche ritardo in più a partire dal 28/7, non mi sembrava ci fossero problemi.
 

Paolì

Utente Registrato
5 Dicembre 2014
1,404
55
tra PSA e la CT siciliana
Quando la gente è maleducata non ci si può aspettare "parole dolci"

I problemi a Pantelleria a cosa sono dovuti ?
Uno degli ATR (OY-RUB) ha avuto problemi tecnici e non può volare oggi, quindi da LMP è dovuto arrivare un aereo sostitutivo, con i tempi dovuti specialmente perché prima un altro aereo ha dovuto portare i piloti di Pantelleria a Lampedusa per iniziare il turno con l'aereo sostitutivo. Quindi il TPS e il PMO della mattina sono stati accorpati in un unico PNL-TPS-PMO-PNL su cui ero presente a bordo. Purtroppo ne a Trapani ne a Pantelleria è presente l'aria condizionata per l'ATR quindi l'umore dei passeggeri non era dei migliori. Inoltre ieri ci sono stati altri ritardi a Lampedusa ma per problemi dell'aeroporto che chiude se la nave non parte.
 

Amsicora

Utente Registrato
31 Ottobre 2017
352
0
Uno degli ATR (OY-RUB) ha avuto problemi tecnici e non può volare oggi, quindi da LMP è dovuto arrivare un aereo sostitutivo, con i tempi dovuti specialmente perché prima un altro aereo ha dovuto portare i piloti di Pantelleria a Lampedusa per iniziare il turno con l'aereo sostitutivo. Quindi il TPS e il PMO della mattina sono stati accorpati in un unico PNL-TPS-PMO-PNL su cui ero presente a bordo. Purtroppo ne a Trapani ne a Pantelleria è presente l'aria condizionata per l'ATR quindi l'umore dei passeggeri non era dei migliori. Inoltre ieri ci sono stati altri ritardi a Lampedusa ma per problemi dell'aeroporto che chiude se la nave non parte.
Grazie.
 

vipero

Utente Registrato
8 Ottobre 2007
4,916
533
.
In che senso l'aeroporto chiude se la nave non parte?
E' un ostacolo troppo vicino che impedisce la separazione minima.
c'è un notam di chiusura apt che viene pubblicato ogni volta la nave attracca, ed eventualmente cancellato se non dovesse arrivare (tipo per mare grosso).
 

larabafenice

Utente Registrato
6 Settembre 2011
54
0
I problemi tecnici si sono ripetuti più volte negli ultimi giorni con diverse cancellazioni su PNL. Mi raccontavano fra l’altro che Mistral aveva ricambi in loco ed era in grado di intervenire mentre DAT deve far arrivare quanto necessario (ieri c’è stata una foratura)
 

AZ209

Socio AIAC
Utente Registrato
24 Ottobre 2006
16,948
69
Londra.
DISSERVIZI NEI COLLEGAMENTI AEREI IN REGIME DI ONERI PUBBLICI CON PANTELLERIA: RIGGIO CHIEDE CONVOCAZIONE DELLA DANISH AIR TRANSPORT (DAT)

Il Presidente dell’ENAC Vito Riggio ha chiesto alla Direzione Generale di convocare con urgenza la compagnia danese Danish Air Transport (DAT) che opera i collegamenti tra Catania e Palermo e le isole di Pantelleria e Lampedusa, in regime di oneri di servizio pubblico.

La convocazione si rende necessaria a causa delle frequenti interruzioni del servizio aereo con l’isola di Pantelleria che stanno comportando notevoli disagi per i passeggeri che hanno voli prenotati su tali rotte.

La DAT è chiamata a fornire informazioni chiare e dettagliate in merito ai disservizi e alle azioni che la società intende porre in essere per far fronte alle criticità e rispettare, quindi, gli obblighi della convenzione, in base al contratto stipulato con l’ENAC per effettuare tali collegamenti in continuità territoriale con contributi pubblici.

Roma, 21-11-2018
 

foxfox

Utente Registrato
16 Novembre 2008
69
0
Rimini
Due Atr a terra per problemi in questi giorni. DAT sta operando con un suo Md83 a singhiozzo. Problemi per la CT su Pantelleria e Lampedusa.