Emirates dichiara profitti per USD 3bn e mega bonus ai dipendenti


Seaking

Moderatore
Utente Registrato
1 Febbraio 2012
12,293
2,320
Numeri notevoli e ricchissimo bonus ai dipendenti


DUBAI, May 11 (Reuters) - Dubai's Emirates Group on Thursday said financial year 2022-23 had been its most profitable so far, reporting an annual profit of 10.9 billion dirhams ($3 billion) and a group revenue increase of 81% to $33 billion.

Emirates airline, which along with airport services business dnata makes up Emirates Group, made a $2.9 billion profit. The state-owned carrier had posted an annual loss of $1.1 billion for 2021-22, following a $5.5 billion loss the year before that.

The airline had made a "full recovery" since the hit to demand caused by the pandemic, Chairman and Chief Executive Officer Sheikh Ahmed bin Saeed Al Maktoum said.

"As the last travel restrictions lifted and triggered a tide of demand, we were ready to expand our operations quickly," he said.

Emirates airline said it filled 79.5% of seats flown, up from 58.6% a year earlier, and was now flying to 150 destinations from more than 140 last year.

The group's global airport and travel services business dnata made a $90 million profit, representing a 201% year-on-year increase.

Emirates also said it had committed $200 million to a research fund focusing on reducing the impact of fossil fuels in commercial aviation, because hitting net zero emissions targets would not be possible with currently available options.

Emirates Group said it invested $2 billion in new aircraft, facilities, equipment, companies, and technology in 2022-23.

Its order book stands at 200 aircraft, it said.

Sheikh Ahmed said the group expected to remain profitable in 2023-24, "while keeping a close watch on inflation, high fuel prices, and political and economic uncertainty".


Qui sotto invece la email interna con il bonus gigante accordato ai dipendenti.



Insomma, numeri grossi!
 
  • Like
Reactions: belumosi

lezgotolondon

Utente Registrato
16 Luglio 2011
1,141
124
Pisa
Non ho capito, hanno pagato ai dipendenti 24 settimane di stipendio come bonus?
 
Ultima modifica:

SierraEcho

Utente Registrato
11 Marzo 2012
762
180
FCO - LIRF
Finché c’è gente disposta a pagarli…

Ormai penso che ad un instagrammer qualunque puoi chiedere anche 2000€ in Y e sarà disposto a spenderli per farsi la storia a Bali dentro una pagoda nella giungla.

Poi come facciano la spesa una volta tornati a casa rimane un mistero.
 

East End Ave

Utente Registrato
13 Agosto 2013
7,746
2,804
su e giu' sull'atlantico...
Taglio degli incentivi alle agenzie, ottimizazione di availability e dunque del revenue, conseguente aumento dello yield, parallelo aumento delle tariffe, riduzione massiva delle sponsorizzazioni del torneo di freccette a Mondragone nonche' del personale e finalmente i conti inziano a tornare.
 

Dr. AlphaMike

Utente Registrato
21 Aprile 2015
448
79
Bologna
Inoltre hanno annunciato un raddoppio della capacità cargo in 10 anni:

Emirates SkyCargo preannuncia un raddoppio di capacità in 10 anni

Grazie ai nuovi mezzi in flotta la compagnia emiratina prevede di poter aggiungere 20 nuove destinazioni al suo network

Emirates SkyCargo ha svelato un programma di maxi potenziamento grazie al quale prevede di raddoppiare entro i prossimi 10 anni la propria disponibilità di stiva, grazie all’ingresso in flotta di 15 freighter (nuovi o riconvertiti) e di capacità belly che le sarà garantita da nuovi mezzi passeggeri. Con questi aeromobili aggiuntivi la compagnia emiratina conta di poter potenziare il suo network inserendo 20 nuove destinazioni.

L’espansione – segnala la stessa Emirates – è già iniziata con l’arrivo di due B 747F presi a noleggio su base wet lease, che la compagnia sta impiegando nei collegamenti tra il suo hub di Dubai e Chicago (tre voli a settimana) e Hong Kong (nove a settimana).

Seguiranno, nel 2024 e 2025, le consegne di 5 nuovi 777F e nei prossimi 5 anni di 10 777-300ER convertiti in aeromobili merci. “Crediamo che anche questi mezzi aggiuntivi non saranno sufficienti. A quel punto, avremo un reparto Mro (Maintenance, Repair and Operations, ndr) predisposto per aumentare in modo rapido ed efficiente il nostro programma di conversione merci, se necessario”. La stiva belly cargo sarà invece incrementata grazie alle consegne di Airbus A350 che avranno inizio alla fine dell’estate 2024 e di quelle di 777-x che cominceranno l’anno successivo.

“Mentre l’attuale volatilità del mercato fa esitare altri, Emirates SkyCargo sta portando avanti a pieno ritmo i suoi piani” ha commentato Nabil Sultan, Senior Vice President della divisione merci del vettore. “Le proiezioni a medio-lungo termine per il trasporto aereo globale – – ha aggiunto iln manager – mostrano una traiettoria al rialzo compresa tra il 3 e il 5%”.

https://www.aircargoitaly.com/emirates-skycargo-preannuncia-un-raddoppio-di-capacita-in-10-anni/
 

ilverococco

Utente Registrato
3 Novembre 2016
515
438
BLQ - DXB
Taglio degli incentivi alle agenzie, ottimizazione di availability e dunque del revenue, conseguente aumento dello yield, parallelo aumento delle tariffe, riduzione massiva delle sponsorizzazioni del torneo di freccette a Mondragone nonche' del personale e finalmente i conti inziano a tornare.
Da assiduo cliente Emirates aggiungo anche: costante, inesorabile, ineluttabile peggioramento del servizio, tanto a bordo che a terra.
Poi si vola ancora (molto) bene rispetto a tante altre compagnie, ma per uno che ci vola 40 volte l'anno la differenza si vede
 

East End Ave

Utente Registrato
13 Agosto 2013
7,746
2,804
su e giu' sull'atlantico...
Da assiduo cliente Emirates aggiungo anche: costante, inesorabile, ineluttabile peggioramento del servizio, tanto a bordo che a terra.
Poi si vola ancora (molto) bene rispetto a tante altre compagnie, ma per uno che ci vola 40 volte l'anno la differenza si vede
inevitabile amico mio; o fai lo sborone con limo, mega lounge, cibo a fottio etc...(e ci rimetti) oppure devi far combaciare al meglio CASK con RASK (e allora ci guadagni, come e' giusto che sia). Mi domando solo come e perche' questo non sia stato chiaro finora!
 

ilverococco

Utente Registrato
3 Novembre 2016
515
438
BLQ - DXB
inevitabile amico mio; o fai lo sborone con limo, mega lounge, cibo a fottio etc...(e ci rimetti) oppure devi far combaciare al meglio CASK con RASK (e allora ci guadagni, come e' giusto che sia). Mi domando solo come e perche' questo non sia stato chiaro finora!
Vero, ma è anche vero che essendo una compagnia "ricca" che vuole distinguersi e ne ha la possibilità io due domande in più me le farei.

Parlo da utente, non conosco i numeri e probabilmente ci sono buone ragioni per fare quello che fanno, ma a naso direi che mantenere il servizio di limo a Dubai per la business (benchè ridotto) con costi enormi in termini di parco auto e con un beneficio tutto sommato modesto (a dubai i taxi costano una cippa e salvo giornate eccezionali al massimo si aspetta 3 minuti per prenderne uno) , non mi sembra un'idea grandiosa.
Per contro risparmiare quattro spicci e smettere di offrire la salvietta calda pre-partenza anche in barbon class ti fa perdere un piccolo tratto molto distintivo, molto trasversale ed altrettanto low cost.
Ho scelto due esempi a caso ma ne potrei fare altri mille.

Volo EK assiduamente da 9 anni, per tanto tempo mi sono sentito un privilegiato e avrei scelto EK sempre e comunque. Oggi se la mia base non fosse Dubai e avessi più opzioni, Ek sarebbe un'alternativa al pari di qualunque altra
 

ILM4rcio

Utente Registrato
28 Marzo 2014
434
144
Dubai
www.mbattaglia.com
Ti capisco in pieno, prima di tornare in Italia volavo almeno 2 volte a settimana con EK, mi è capitato di essere trattato non molto bene persino in Business con servizio meh...
Riguardo ai taxi, basterebbe fare un accordo con Careem, le Lexus che usano sono persino meglio delle BMW usate da Emirates.
 

East End Ave

Utente Registrato
13 Agosto 2013
7,746
2,804
su e giu' sull'atlantico...
...anche Luxottica per dire...
Vero, ma è anche vero che essendo una compagnia "ricca" che vuole distinguersi e ne ha la possibilità io due domande in più me le farei.

Parlo da utente, non conosco i numeri e probabilmente ci sono buone ragioni per fare quello che fanno, ma a naso direi che mantenere il servizio di limo a Dubai per la business (benchè ridotto) con costi enormi in termini di parco auto e con un beneficio tutto sommato modesto (a dubai i taxi costano una cippa e salvo giornate eccezionali al massimo si aspetta 3 minuti per prenderne uno) , non mi sembra un'idea grandiosa.
Per contro risparmiare quattro spicci e smettere di offrire la salvietta calda pre-partenza anche in barbon class ti fa perdere un piccolo tratto molto distintivo, molto trasversale ed altrettanto low cost.
Ho scelto due esempi a caso ma ne potrei fare altri mille.

Volo EK assiduamente da 9 anni, per tanto tempo mi sono sentito un privilegiato e avrei scelto EK sempre e comunque. Oggi se la mia base non fosse Dubai e avessi più opzioni, Ek sarebbe un'alternativa al pari di qualunque altra
Capisco che ogni passo indietro su un servizio crei inevitabilmente una percezione negativa del cliente, in qualsivoglia campo.
United tolse il carrello con frutta/formaggio/porto/gelati e fu una levata di scudi, un'ondata di critiche e ahivogliaa spiegare perche' e percome...no way (tanto che poi e' stato reimmesso come plus, con ampio -meritato- tributo).

Certo, ogni servizio deve generare un ROI, ovvero ogni plus, per quanto appealing, deve comunque rientrare in un accettabile rapporto CASK/RASK per cui si generi un profitto, e questo EK non lo ha fatto per tanto, troppo tempo a mio avviso, come d'altronde altri vettori con bilanci artificiali che non rispondono agli azionisti (e la lista sarebbe lunga!).

Una salvietta calda e' una goduria, condivido; ma quanto pesa una salvietta calda umidificata? Quanti passaggi devo fare su un long-haul?
Diciamo che faccia un etto, moltiplicala per il numero di pax Y (e piu' passaggi) di un anno e scoprirai facilmente che si parla di tonnellate.
Che pesa trasportare.
Oltre al doverle scaldare, caricare, scaricare, far disinfettare e cosi' via.
Sono soldi, tanti soldi.
Ci se lo puo' permettere e rientra nel profit? Bene.
No? Amen, let'em go, period.
 

ILM4rcio

Utente Registrato
28 Marzo 2014
434
144
Dubai
www.mbattaglia.com
...anche Luxottica per dire...


Capisco che ogni passo indietro su un servizio crei inevitabilmente una percezione negativa del cliente, in qualsivoglia campo.
United tolse il carrello con frutta/formaggio/porto/gelati e fu una levata di scudi, un'ondata di critiche e ahivogliaa spiegare perche' e percome...no way (tanto che poi e' stato reimmesso come plus, con ampio -meritato- tributo).

Certo, ogni servizio deve generare un ROI, ovvero ogni plus, per quanto appealing, deve comunque rientrare in un accettabile rapporto CASK/RASK per cui si generi un profitto, e questo EK non lo ha fatto per tanto, troppo tempo a mio avviso, come d'altronde altri vettori con bilanci artificiali che non rispondono agli azionisti (e la lista sarebbe lunga!).

Una salvietta calda e' una goduria, condivido; ma quanto pesa una salvietta calda umidificata? Quanti passaggi devo fare su un long-haul?
Diciamo che faccia un etto, moltiplicala per il numero di pax Y (e piu' passaggi) di un anno e scoprirai facilmente che si parla di tonnellate.
Che pesa trasportare.
Oltre al doverle scaldare, caricare, scaricare, far disinfettare e cosi' via.
Sono soldi, tanti soldi.
Ci se lo puo' permettere e rientra nel profit? Bene.
No? Amen, let'em go, period.
Però diciamo che in quella parte di mondo, a mio avviso, bisogna sempre tenere conto che campano sullo spostamento da A a B attraverso C (il loro hub) di stranieri e che non c'è differenza per un passeggero tra lo scegliere tra EY, EK, QR, SVA ecc... Se non proprio per i servizi, tanto ormai le città stan diventando tutte uguali e non penso che tutti gli stop-over prevedano più giorni per godersi la nazione di transito.
Se tolgo servizi devo calcolare anche quanti passeggeri rischio di regalare alla concorrenza e capire se il gioco vale la candela.
 

A381

Utente Registrato
31 Luglio 2007
659
1
Lombardia
La Compagnia Emirates Italia ha deciso di consegnare lettere di licenziamento individuali ad alcuni lavoratori del reparto amministrativo, secondo quanto riferiscono i sindacati.

 
  • Sad
Reactions: East End Ave

B_777

Utente Registrato
22 Agosto 2008
104
23
Milano
E anche quest anno Emirates elargisce un bel bonus a tutti i dipendenti, ovvero l’equivalente di 5 mensilità.

Emirates fa il record di utili e regala 5 mesi di stipendio a oltre 110 mila dipendenti
Leonard Berberi
Il gruppo Emirates, la società che comprende la compagnia aerea e l’unità di assistenza a terra dnata, ha chiuso il suo anno finanziario con profitti record, grazie a una ripresa senza precedenti dei viaggi intercontinentali, il segmento più remunerativo per il settore. E per questo darà un bonus di 20 settimane — cioè cinque mesi — agli oltre 110 mila dipendenti. La somma sarà inserita nella busta paga di maggio e ha un costo di 2,5 miliardi di dollari, secondo le stime del Corriere. «Vi siete meritati questo bonus per gli sforzi eroici che avete fatto», ha scritto ai dipendenti lo sceicco Ahmed bin Saeed Al Maktoum, presidente e ceo della compagnia e del gruppo.
Il bilancio
Nei dodici mesi terminati il 31 marzo 2024 il gruppo di Dubai ha registrato la sua migliore prestazione con 5,1 miliardi di dollari di utile, il più alto della sua storia e in aumento del 71% rispetto all’anno prima. Il fatturato è salito a 37,4 miliardi e il saldo di cassa ammonta a 12,8 miliardi. Guardando alle singole divisioni, la compagnia aerea ha chiuso con 4,7 miliardi di profitto (erano 2,9 miliardi nel 2022-2023) e 33 miliardi di ricavi, mentre dnata con 400 milioni di dollari di utile (erano 90 milioni l’anno prima) e 5,2 miliardi di fatturato.
Il personale
Al 31 marzo 2024, secondo i documenti ufficiali, il gruppo contava 112.406 dipendenti, in crescita del 10% rispetto all’anno prima: 63.466 sono impiegati nella compagnia aerea, 48.940 in dnata. Il gruppo continua ad assumere: per sostenere l’espansione servono migliaia di piloti, assistenti di volo, ingegneri, addetti al servizio clienti, informatici e altri specialisti. Questo è il secondo anno consecutivo in cui Emirates annuncia un bonus per il suo personale. Ma l’anno scorso il riconoscimento riguardava poco più di 50 mila dipendenti.
A bordo
Emirates ha trasportato 51,9 milioni di passeggeri dal 1° aprile 2023 al 31 marzo 2024, il 19% in più rispetto ai dodici mesi precedenti. Il dato più alto risale al 2018-2019 (58,6 milioni). Gli aerei hanno volato con un tasso di riempimento medio del 79,9%. Nelle stive degli aerei il vettore ha caricato 2,2 milioni di tonnellate di merce. Tra le curiosità: la flotta degli Airbus A380, i velivoli più grandi del mondo, hanno trasportato il 42% dei passeggeri.
Il dividendo
Il gruppo — che investe anche in Italia con dnata attraverso Airport Handling — ha anche annunciato un dividendo di 1,1 miliardi di dollari al suo proprietario Investment Corporation of Dubai. «Nel corso dell’anno abbiamo registrato un’elevata domanda di trasporto aereo e di servizi legati ai viaggi in tutto il mondo e, poiché siamo stati in grado di muoverci rapidamente per offrire ciò che i clienti desiderano, abbiamo ottenuto risultati straordinari», ha commentato il presidente e ceo della compagnia aerea e del gruppo.