EGO Airways - MXP based???


13900

Utente Registrato
26 Aprile 2012
6,929
1,437
Quello che una volta si chiamava III livello, e che in Italia non è mai stato praticamente applicabile.
Ci vedrei bene i turboelica 50 posti. E magari di giorno pax, di notte posta :)
E offrire servizi CT senza compensazione, tiè.
Potremmo anche osare sigarette da Durazzo e robbabbuona da Beirut!
 

Axel91

Utente Registrato
11 Dicembre 2017
155
21
29
com'è la situazione attuale? intendo aggiornata ad oggi (cioè questo periodo) perchè l'annuncio che avete postato risale a Febbraio 2020 e come ben sappiamo parecchie cose sono cambiate da allora!
 

Giu80

Utente Registrato
15 Aprile 2020
22
1
Ciao Giuseppe,
si dai, forse non l'abbiamo presa benissimo questa bella novita' del mercato; ci puoi allora dare/dire qualche cosa di piu', per cortesia?
Da dove sia la sede amministrativa al perche' il sito sia totalmente privo di alcunche' di concreto, magari conosci dinamiche che a noi sfuggono ma che potresti ampiamente contribuire a fornire, che ne dici?
Aspettiamo con ansia, davvero; in privato alcuni di noi dicono che vorrebbero inviare dei c.v. per le posizioni che sono aperte su linkedin, speriamo tu possa aiutarci a capire meglio!
Ciao,

Non conosco tutti i dettagli del progetto perché non lavoro presso EGO Airways ma sono solo un consulente aeroporti per la SEA e ENAC.

Perché non ci sono informazioni sul sito?
Penso che sia una richiesta "non ufficiale" di ENAC di avere un'identità digitale, ma come ogni start-up, non ci sono dettagli.

Per quanto riguarda le assunzioni, hanno già trovato e identificato i piloti. Per gli AAVV, sono attualmente in corso assunzioni (in particolare alcuni ex Air Italy)

Successivamente, con l'espansione dell'azienda, ci saranno, secondo me, inevitabilmente nuove opportunità.

So che c'era un accordo feeder con Air Italy ma tutti voi conoscete la fine di questa compagnia ... Ci sono altri accordi che non posso rivelare (commercialmente parlando) e altri che sono in corso da trattattiva

D'altra parte, dopo aver visto diverse start-up in Italia negli ultimi anni, questa mi sembra la più seria, più sana a livello economico e con un business plan più intelligente.
La compagnia era programmata per iniziare a giugno ma la partenza è stata ritardata di alcune settimane (per ora)
Forse con la crisi sanitaria ci sarà un altro ritardo. Ma non c'é fretta.
Secondo me, è meglio aspettare un po 'per essere sicuri di poter partire. Il vantaggio è che la compagnia non avrà perdite relative al lockdown (se fosse già iniziata).

Non è una compagnia aerea perfetta ma penso che sia seria. Questo è un progetto molto interessante per il Nord Italia, che mi sembra il più sano di tutti quelli che ho visto finora e se il trasporto aereo migliorerà nei prossimi mesi e anni, sarà una compagnia che avrà il suo posto in Italia, sul mercato di nicchia!

La direzione è professionale e con molta esperienza, quindi non mi preoccupo troppo. Ma ci saranno sempre errori.

Nelle ultime notizie che ho avuto, inizieranno non appena ci saranno alcune certezze per effettuare i voli (con il covid)
Inizieranno a effettuare voli diretti e poi, nei prossimi mesi, effettueranno i voli di feeder (il tempo di iniziare e risolvere tutti i piccoli problemi operativi)
Con la nuova Alitalia, potrebbero esserci opportunità per EGO Airways e fare feeder Nord Italia (tipo codeshare oppure più vicino con AZA)

Anche la livrea è molto elegante!

Giu
 

East End Ave

Utente Registrato
13 Agosto 2013
4,525
0
su e giu' sull'atlantico...
Ciao,

Non conosco tutti i dettagli del progetto perché non lavoro presso EGO Airways ma sono solo un consulente aeroporti per la SEA e ENAC.

Perché non ci sono informazioni sul sito?
Penso che sia una richiesta "non ufficiale" di ENAC di avere un'identità digitale, ma come ogni start-up, non ci sono dettagli.

Per quanto riguarda le assunzioni, hanno già trovato e identificato i piloti. Per gli AAVV, sono attualmente in corso assunzioni (in particolare alcuni ex Air Italy)

Successivamente, con l'espansione dell'azienda, ci saranno, secondo me, inevitabilmente nuove opportunità.

So che c'era un accordo feeder con Air Italy ma tutti voi conoscete la fine di questa compagnia ... Ci sono altri accordi che non posso rivelare (commercialmente parlando) e altri che sono in corso da trattattiva

D'altra parte, dopo aver visto diverse start-up in Italia negli ultimi anni, questa mi sembra la più seria, più sana a livello economico e con un business plan più intelligente.
La compagnia era programmata per iniziare a giugno ma la partenza è stata ritardata di alcune settimane (per ora)
Forse con la crisi sanitaria ci sarà un altro ritardo. Ma non c'é fretta.
Secondo me, è meglio aspettare un po 'per essere sicuri di poter partire. Il vantaggio è che la compagnia non avrà perdite relative al lockdown (se fosse già iniziata).

Non è una compagnia aerea perfetta ma penso che sia seria. Questo è un progetto molto interessante per il Nord Italia, che mi sembra il più sano di tutti quelli che ho visto finora e se il trasporto aereo migliorerà nei prossimi mesi e anni, sarà una compagnia che avrà il suo posto in Italia, sul mercato di nicchia!

La direzione è professionale e con molta esperienza, quindi non mi preoccupo troppo. Ma ci saranno sempre errori.

Nelle ultime notizie che ho avuto, inizieranno non appena ci saranno alcune certezze per effettuare i voli (con il covid)
Inizieranno a effettuare voli diretti e poi, nei prossimi mesi, effettueranno i voli di feeder (il tempo di iniziare e risolvere tutti i piccoli problemi operativi)
Con la nuova Alitalia, potrebbero esserci opportunità per EGO Airways e fare feeder Nord Italia (tipo codeshare oppure più vicino con AZA)

Anche la livrea è molto elegante!

Giu
Grazie davvero per essere intervenuto e per il valido contributo; sei molto ottimista in merito e senza meno avrai dati e info a supporto della tua professione che ti consentono di esserlo.
Allo stesso tempo (penso tu frequenti il forum da lettore da parecchio tempo, vero?) sai bene che qui sopra di gente navigata nel settore ce c'e' eccome, iper-competenti nonche' conoscitori profondi della materia e...delle persone che orbitano nel nostro settore. Per cui tu avrai le tue sicurezze e altri qualche dubbio, vedremo come andranno le cose.

Beh, lavoro interessante il tuo, quindi ora hai un thread dedicato che sembra ti stia particolarmente a cuore e un intero mondo di altri threads che possono essere arricchiti dalle tue competenze professionali e personali, forza dunque! Grazie e benvenuto!
 

TW 843

Senior Member
6 Novembre 2005
32,428
477
45
Ormeggiatore di aliscafi
Le lezioni di inglese di Mr Brown:

CABIN CREW
EGO Airways spa
Italia
Dettagli offerta di lavoro
Tipo di offerta di lavoro
Tempo indeterminato
Descrizione completa della posizione
EGO AIRWAYS is currently seeking for customer focused Cabin Crew Members who will effectively demonstrate our values of excellence, respect, integrity and quality.

As a Cabin Crew Member, you will play a vital role in reinforcing the EGO AIRWAYS brand name. Your key part in order to keep our brand strong, is to share our values, maintain professionalism and exhibit a positive and outgoing personality inside and outside the workplace.

If you consider yourself an enthusiastic professional that wishes to become a part of Ego, please send your resume complete of full length photo

Requirements
Requirements:

Age: Minimun 19 years old

Height: above 1,65 m (Women) and 1,75 m (Men)

Valid Attestation CCA

Valid Medical class certification

High School Graduate

Excellent command of the Italian and English language ( this will be tested)

Other languages will be considered plus

At least 1 year of relevant work experience on Short - Long Haul flights

Skill set:

Customer oriented

Strong communication skills

Excellent time management skills

Ability to work under pressure

Candidates who will be contacted, may be asked for further information as part of our screening process.


Un’altra volta tutti insieme...


Continuing Airworthiness engineer ER 170/190
EGO Airways Spa - Italia
EGO Airways è una startup in fase di sviluppo, il cui progetto prevede l’impiego di aa/mm Embraer 170/190 Series. L’attività volativa è prevista per la Summer Season 2020.

EGO Airways is a startup company, whose project involves the use of aa / mm Embraer 170/190 Series. EGO Airways will start operations during the Summer in 2020.

Requirements
Continuing Airworthiness engineer with the following requirements/qualification:

At least 5 years of work experience in continuing airworthiness or aviation maintenance activities;
Demonstrated Knowledge (B1 Type training(Theoretical) + 2 years of experience as MCC or equivalent) of Embraer E190 aircraft type;
Knowledge of relevant regulations, including but not limited to EASA Part-M and Part-145;
Knowledge of maintenance standards and methods;
Good English language is essential.


Per eventuali reclami rivolgetevi a:

Captain Edoardo Antonini,
COO & Flight Operations Post Holder
Ego Airways SPA
Piazzale Libia 2
20135 Milano
ITALIA
Mob XXXXXXXX
 
Ultima modifica da un moderatore:

Giu80

Utente Registrato
15 Aprile 2020
22
1
Le lezioni di inglese di Mr Brown:

CABIN CREW
EGO Airways spa
Italia
Dettagli offerta di lavoro
Tipo di offerta di lavoro
Tempo indeterminato
Descrizione completa della posizione
EGO AIRWAYS is currently seeking for customer focused Cabin Crew Members who will effectively demonstrate our values of excellence, respect, integrity and quality.

As a Cabin Crew Member, you will play a vital role in reinforcing the EGO AIRWAYS brand name. Your key part in order to keep our brand strong, is to share our values, maintain professionalism and exhibit a positive and outgoing personality inside and outside the workplace.

If you consider yourself an enthusiastic professional that wishes to become a part of Ego, please send your resume complete of full length photo

Requirements
Requirements:

Age: Minimun 19 years old

Height: above 1,65 m (Women) and 1,75 m (Men)

Valid Attestation CCA

Valid Medical class certification

High School Graduate

Excellent command of the Italian and English language ( this will be tested)

Other languages will be considered plus

At least 1 year of relevant work experience on Short - Long Haul flights

Skill set:

Customer oriented

Strong communication skills

Excellent time management skills

Ability to work under pressure

Candidates who will be contacted, may be asked for further information as part of our screening process.


Un’altra volta tutti insieme...


Continuing Airworthiness engineer ER 170/190
EGO Airways Spa - Italia
EGO Airways è una startup in fase di sviluppo, il cui progetto prevede l’impiego di aa/mm Embraer 170/190 Series. L’attività volativa è prevista per la Summer Season 2020.

EGO Airways is a startup company, whose project involves the use of aa / mm Embraer 170/190 Series. EGO Airways will start operations during the Summer in 2020.

Requirements
Continuing Airworthiness engineer with the following requirements/qualification:

At least 5 years of work experience in continuing airworthiness or aviation maintenance activities;
Demonstrated Knowledge (B1 Type training(Theoretical) + 2 years of experience as MCC or equivalent) of Embraer E190 aircraft type;
Knowledge of relevant regulations, including but not limited to EASA Part-M and Part-145;
Knowledge of maintenance standards and methods;
Good English language is essential.


Per eventuali reclami rivolgetevi a:

Captain Edoardo Antonini,
COO & Flight Operations Post Holder
Ego Airways SPA
Piazzale Libia 2
20135 Milano
ITALIA
Mob 3357834821
È proprio quello che dicevo l'altro giorno ; criticare è facile...

Mi piace scambiare e discutere su argomenti interessanti e intelligenti ...

Un CV come il suo, te lo puoi solamente sognartelo ;)

Povera Italia...
 

aa/vv??

Utente Registrato
7 Agosto 2008
3,226
19
Up in the air
Per quanto riguarda l'annuncio per la ricerca di Cabin Crew, non ha molto senso scrivere l'età (19 con uno di esperienza, quindi tutti) ed è a mio avviso anche poco intelligente cercare solo uomini più alti di 175cm, visto che si parla di un Embraer, non di un 777, quindi aereo piccolo.
 

Giu80

Utente Registrato
15 Aprile 2020
22
1
Per quanto riguarda l'annuncio per la ricerca di Cabin Crew, non ha molto senso scrivere l'età (19 con uno di esperienza, quindi tutti) ed è a mio avviso anche poco intelligente cercare solo uomini più alti di 175cm, visto che si parla di un Embraer, non di un 777, quindi aereo piccolo.
Hai ragione, non ha senso per un Embraer ??
Non so se ci hanno pensato a questo "dettaglio"
 

belumosi

Socio AIAC
Utente Registrato
10 Dicembre 2007
13,543
354
@Giu80

Non è in discussione l'eccellente curriculum del Cap. Antonini, ma la sostenibilità di un modello di questo tipo, che come detto da altri, sembra un inedito nel pur variegato panorama dell'aviazione.
E visto che un'idea del genere sarà passata per la testa di tutti i gestori degli scali medio-grandi senza hub carrier basati, il fatto che nessuno abbia portato avanti il progetto è già una spia d'allarme.
Il trasporto aereo non è un mercato aperto alla fantasia e ai colpi di genio, come può essere ad esempio quello dell'informatica.
I parametri di base sui quali lavorare, sono gli stessi per tutti. E sono noti a tutti.
Secondo Conklin & deDeker, un E190 ha un costo variabile orario di circa 6.000 euro.
Supponendo una tratta di un'ora AR e un riempimento di 100 pax, ne deriva un costo variabile per pax di 120€. A questa cifra vanno aggiunte la quota di pertinenza delle spese fisse e le varie tasse.
E secondo me siamo già oltre i 200€ per pax. Cifra che Ego Airways dovrebbe fatturare alla compagnia federata, solo per andare in pari.
Inoltre pensare di fare del ptp significativo con un 190 in modo redditizio, quando gli altri usano dei 320/737, è pura utopia. O meglio, forse sarebbe possibile farlo verso località minori, che però sarebbero insignificanti come federaggio.
Aggiungi pure tutti i limiti intrinsechi di una startup, a partire dalla necessità di far sapere che esisti.
Cosa che non costa affatto poco.
Metti nel conto anche le scarse economie di scala che una compagnia così piccola potrebbe offrire, come pure le condizioni dei vari contratti ben diverse da chi può mettere sul piatto flotte di centinaia di aerei.
E tutto quanto scritto sopra, era vero prima del coronavirus. Ti lascio immaginare dopo.

Nonostante tutti i miei dubbi, auguro ogni bene alla neonata compagnia. Chi investe dei soldi SUOI nel trasporto aereo in un momento del genere, merita solo una stretta di mano e un "in bocca al lupo".
 
Ultima modifica:

East End Ave

Utente Registrato
13 Agosto 2013
4,525
0
su e giu' sull'atlantico...
@Giu80, quotando l'eccellente belumosi nessun dubbio sulla volonta'/capacita' del COO; spesso chi riveste ruoli operativi ha talento e magari molto meno lo hanno i vari CEO CFO etc.
Che dire, speriamo non sia questo il caso...insomma...che non duri solo...24 oreways...
 

Giu80

Utente Registrato
15 Aprile 2020
22
1
@Giu80

Non è in discussione l'eccellente curriculum del Cap. Antonini, ma la sostenibilità di un modello di questo tipo, che come detto da altri, sembra un inedito nel pur variegato panorama dell'aviazione.
E visto che un'idea del genere sarà passata per la testa di tutti i gestori degli scali medio-grandi senza hub carrier basati, il fatto che nessuno abbia portato avanti il progetto è già una spia d'allarme.
Il trasporto aereo non è un mercato aperto alla fantasia e ai colpi di genio, come può essere ad esempio quello dell'informatica.
I parametri di base sui quali lavorare, sono gli stessi per tutti. E sono noti a tutti.
Secondo Conklin & deDeker, un E190 ha un costo variabile orario di circa 6.000 euro.
Supponendo una tratta di un'ora AR e un riempimento di 100 pax, ne deriva un costo variabile per pax di 120€. A questa cifra vanno aggiunte la quota di pertinenza delle spese fisse e le varie tasse.
E secondo me siamo già oltre i 200€ per pax. Cifra che Ego Airways dovrebbe fatturare alla compagnia federata, solo per andare in pari.
Inoltre pensare di fare del ptp significativo con un 190 in modo redditizio, quando gli altri usano dei 320/737, è pura utopia. O meglio, forse sarebbe possibile farlo verso località minori, che però sarebbero insignificanti come federaggio.
Aggiungi pure tutti i limiti intrinsechi di una startup, a partire dalla necessità di far sapere che esisti.
Cosa che non costa affatto poco.
Metti nel conto anche le scarse economie di scala che una compagnia così piccola potrebbe offrire, come pure le condizioni dei vari contratti ben diverse da chi può mettere sul piatto flotte di centinaia di aerei.
E tutto quanto scritto sopra, era vero prima del coronavirus. Ti lascio immaginare dopo.

Nonostante tutti i miei dubbi, auguro ogni bene alla neonata compagnia. Chi investe dei soldi SUOI nel trasporto aereo in un momento del genere, merita solo una stretta di mano e un "in bocca al lupo".
Posso solo essere d'accordo con te sulla logica di un business plan.
Poi, non conosco i dettagli ma spero che lo faccia.
So solo che molti aeroporti del Nord Italia, compresa Firenze, hanno chiesto alla compagnia di aprire alcune destinazioni.
 
Ultima modifica:

Giu80

Utente Registrato
15 Aprile 2020
22
1
Giu80 usi Google translate di dove sei?
No, non uso Google Translate: D ma in effetti faccio qualche sbaglio...

Sono nato negli Stati Uniti (di origine italiana del piemonte) e ho vissuto lì per più di 20 anni, poi 2 anni in Francia, 3 in Spagna e da alcuni anni in Italia, tutto qua!