Crisi Boeing

Treottantone

Well-known member
Utente Registrato
27 Agosto 2015
63
0
Ciao,
Cosa potra’ accadere alla boeing nei prossimi mesi? La crisi del Max l’ha azzoppata nell’ultimo anno, ma non oso immaginare cosa possa accadere nei prossimi mesi, sopratutto se qualche grossa compagnia (vedi norwegian o simili) o lessor dovessero saltare. I 60 miliardi di credito promessi da Trump la terranno a galla, ma a quale prezzo?
 

Viking

Well-known member
Utente Registrato
13 Agosto 2009
2,152
29
Milano
Il CEO ha detto che mai e poi mai accetterà i soldi dei contribuenti per il suo salvataggio se la contropartita è quella di avere lo stato azionista (#eccheccazzo, mi dai i soldi e poi te ne vai... AZ docet) quindi che succederà? Sempre l’Italia insegna che gli aiuti di stato sono camuffati da ordini militari: quindi il DOD con la sua Space Force ordinerà l’Enterprise con l’ammiraglio James T. Kirk (ret) come Project Manager. Se non bastasse è pronto il progetto della Base Bianca di Gundam e la nave Argo di Star Blazers. Peccato per il comandante Avatar che non potrà vederla finita. Tranquillo, Boeing sarà sempre lì.
 

13900

Well-known member
Utente Registrato
26 Aprile 2012
6,009
206
Nei miei momenti di piu' grande ottimismo mi auguro che a Boeing capiti quanto segue:

1) fine della cultura McDonnell-D, fine degli share buy-backs, fine della spremitura degli assets per avere nuovi prodotti a costo semi-zero col risultato di buttare fuori degli zombie
2) ritorno della cultura ingegneristica che ci ha dato mezzi come il 777-300ER
3) cancellazione del programma MAX, copertura di catrame e piume di chi l'ha inventato
4) introduzione di un nuovo aereo short-haul che sostituisca il MAX e l'aborto NMA. Magari qualcosa in grado di volare ibrido, o full-electric, sul corto raggio.
5) fine dei bisticci da asilo al WTO con Airbus

Ma poi mi sveglio, come dicono in Ungheria, "con la mano nel vaso da notte".
 

Seaking

Moderatore
Utente Registrato
1 Febbraio 2012
10,731
25
Mutatis mutandis andrebbe augurato lo stesso futuro anche a Rolls Royce...

Premetto che sono ignorante in materia, ma quali sono le critiche al NMA?
 

13900

Well-known member
Utente Registrato
26 Aprile 2012
6,009
206
Premetto che sono ignorante in materia, ma quali sono le critiche al NMA?
Che per come lo immaginavano (una specie di 787-3) non serve a nulla, e infatti il nuovo CEO ha promesso di ricominciare daccapo.
 

13900

Well-known member
Utente Registrato
26 Aprile 2012
6,009
206
Vedremo quindi un RNMA (really new midsize aircraft)?
Secondo me si, e d'altronde la matematica non e' un'opinione: al momento ci sono, in giro, tra i 6 e i 10mila 737. Il MAX ha ottenuto 5mila ordini. E' palese che il vero mercato stia nella zona tra i 180 e i 220/250 passeggeri, per voli a corto-medio raggio (diciamo tra i 1000 e i 6000km). Non ho mai capito a cosa servisse andare a colpire quella zona di mercato che sta tra il 737-MAX10 e il 787-8 come sembrava voler fare il NMA.

Anche perche', da notizie che girano (non ultimo l'annuncio per un nuovo capo progetto) Airbus sta pensando al dopo A320.
 

fiducioso

Well-known member
Utente Registrato
11 Febbraio 2013
98
2
Devono rifare il 757 ;)
Assolutamente..anche se sono in ritardo di 20 anni, dovrebbero sviluppare il 757...pallettizzato! ..ci sono alcune aziende di handling che rifiutano contratti (in alcuni aeroporti) con compagnie che hanno i 737 perché sono sfusi..e servono troppe persone per carico e scarico bagagli.
2 persone per un pallettizzato sotto il 320
4 minimo sotto il 737 in alta stagione
 

Treottantone

Well-known member
Utente Registrato
27 Agosto 2015
63
0
Basta vedere quanti soldi stanno spremendo ai contribuenti con il progetto SLS della NASA, una delle piu grandi truffe ai danni dello stato in tema spaziale che io ricordi. Credo che il progetto Artemis porrebbe fare al caso loro, speriamo, almeno vedremmo salvata un’azienda per uno scopo nobile (almeno per noi appassionati)
 

Betha23

Well-known member
Utente Registrato
22 Settembre 2015
1,738
13
Assolutamente..anche se sono in ritardo di 20 anni, dovrebbero sviluppare il 757...pallettizzato! ..ci sono alcune aziende di handling che rifiutano contratti (in alcuni aeroporti) con compagnie che hanno i 737 perché sono sfusi..e servono troppe persone per carico e scarico bagagli.
2 persone per un pallettizzato sotto il 320
4 minimo sotto il 737 in alta stagione
Tecnicamente , perché ? Scusa la domanda ma sono curioso..
 

vipero

Well-known member
Utente Registrato
8 Ottobre 2007
4,263
68
.
Tecnicamente , perché ? Scusa la domanda ma sono curioso..
A parte che voglio vedere chi rifiuta di accettare un B737 nei suoi contratti, e quanti A320 pallettizzati ci sono effettivamente in giro, il carico/scarico con gli ULD è più rapido e semplice, purché tu ne abbia a sufficienza ovunque per fare i transiti (altrimenti arrivi con il contenitore, lo porti allo sbarco, poi all'imbarco, poi lo rimetti a bordo).
 

fiducioso

Well-known member
Utente Registrato
11 Febbraio 2013
98
2
A parte che voglio vedere chi rifiuta di accettare un B737 nei suoi contratti, e quanti A320 pallettizzati ci sono effettivamente in giro, il carico/scarico con gli ULD è più rapido e semplice, purché tu ne abbia a sufficienza ovunque per fare i transiti (altrimenti arrivi con il contenitore, lo porti allo sbarco, poi all'imbarco, poi lo rimetti a bordo).

Poi c’è chi opta per stive sfuse ma coi nastri (Aegean con gli Airbus)..comodo si, ma si spaccano subito...o comunque si incastrano pezzi di valige negli angoli e bloccano il meccanismo..
 

fiducioso

Well-known member
Utente Registrato
11 Febbraio 2013
98
2
, il carico/scarico con gli ULD è più rapido e semplice, purché tu ne abbia a sufficienza ovunque per fare i transiti (altrimenti arrivi con il contenitore, lo porti allo sbarco, poi all'imbarco, poi lo rimetti a bordo).
Sono le compagnie che devono garantire tot contenitori nei vari aeroporti..e gestire anche quelli danneggiati. Sanno esattamente dov’è ogni singolo contenitore. Poi se mancano per qualche motivo, possono utilizzare quelli in noleggio..ci sono 2 grosse aziende che hanno migliaia di contenitori adesso non ricordo i nomi..comunque facendo la perimetrale a mxp li notate..(zona case nuove) hanno la scritta bianca e nera. Sono gli unici senza loghi di compagnie aeree
 

vipero

Well-known member
Utente Registrato
8 Ottobre 2007
4,263
68
.
Sono le compagnie che devono garantire tot contenitori nei vari aeroporti..e gestire anche quelli danneggiati. Sanno esattamente dov’è ogni singolo contenitore. Poi se mancano per qualche motivo, possono utilizzare quelli in noleggio..ci sono 2 grosse aziende che hanno migliaia di contenitori adesso non ricordo i nomi..comunque facendo la perimetrale a mxp li notate..(zona case nuove) hanno la scritta bianca e nera. Sono gli unici senza
loghi di compagnie aeree
domandati quanto costano gli ULD, o il loro noleggio, il numero necessario per coprire il network e poi confrontalo con il bulk load (intendo sui narrow body).
Vedrai che Aegean diventa comprensibile...
 

13900

Well-known member
Utente Registrato
26 Aprile 2012
6,009
206
Assolutamente..anche se sono in ritardo di 20 anni, dovrebbero sviluppare il 757...pallettizzato! ..ci sono alcune aziende di handling che rifiutano contratti (in alcuni aeroporti) con compagnie che hanno i 737 perché sono sfusi..e servono troppe persone per carico e scarico bagagli.
2 persone per un pallettizzato sotto il 320
4 minimo sotto il 737 in alta stagione
E gli ULD chi li riempie/svuota? Serve gente anche li.
 

fiducioso

Well-known member
Utente Registrato
11 Febbraio 2013
98
2
E gli ULD chi li riempie/svuota? Serve gente anche li.
Ma quello è il lavoro del BHS..c’è personale che fa solo quello...o carica o scarica sui nastri.
Sotto bordo è tutta un’altra storia.
Pallettizati British, finnair, are lingus, Tap e Aeroflot a mxp (aviapartner) sono una pacchia..2 persone fanno tutto..un caposquadra che mette e toglie contenitori..l’altro semplicemente gli gira le “ballerine”

Sfuso è devastante..Aeroflot col 737 carico a tappo di posta a bagagli ci vogliono 2/3 persone in stiva e uno sotto che carica sul nastro.
Aegean che pagano bene, vogliono un buon servizio con almeno 8 persone per il carico.. e loro caricano a tappo! Ho visto delle cose..cpt che per non lasciare a terra dei bagagli, obbligavano a incastrarli anche andando oltre la Linea di sicurezza dei ceiling!
Bei tempi in Avia..duri ma belli
Per questo in estate porto sempre succhi freschi del catering a chi lavora sottobordo...so cosa vuol dire farsi 10 ore nelle stive senza fermarsi.
 

vipero

Well-known member
Utente Registrato
8 Ottobre 2007
4,263
68
.
Per questo in estate porto sempre succhi freschi del catering a chi lavora sottobordo...so cosa vuol dire farsi 10 ore nelle stive senza fermarsi.
10 ore senza fermarsi... attento a non farti vedere dal tizio con la frusta quando porti da bere ai condannati...
 

13900

Well-known member
Utente Registrato
26 Aprile 2012
6,009
206
Ma quello è il lavoro del BHS..c’è personale che fa solo quello...o carica o scarica sui nastri.
Sotto bordo è tutta un’altra storia.
Pallettizati British, finnair, are lingus, Tap e Aeroflot a mxp (aviapartner) sono una pacchia..2 persone fanno tutto..un caposquadra che mette e toglie contenitori..l’altro semplicemente gli gira le “ballerine”

Sfuso è devastante..Aeroflot col 737 carico a tappo di posta a bagagli ci vogliono 2/3 persone in stiva e uno sotto che carica sul nastro.
Aegean che pagano bene, vogliono un buon servizio con almeno 8 persone per il carico.. e loro caricano a tappo! Ho visto delle cose..cpt che per non lasciare a terra dei bagagli, obbligavano a incastrarli anche andando oltre la Linea di sicurezza dei ceiling!
Bei tempi in Avia..duri ma belli
Per questo in estate porto sempre succhi freschi del catering a chi lavora sottobordo...so cosa vuol dire farsi 10 ore nelle stive senza fermarsi.
Va bene tutto, ma per una compagnia aerea il costo e' uguale.