Chiedilo ad Aviazione Civile - domande e curiosità varie

OneShot

Well-known member
Utente Registrato
31 Dicembre 2015
2,091
151
Paris
mi e capitato a volte mentre seguivodei voli sulla tratta vce-fco,ed viceversa, che fosse previsto un tipo di aereo quel giorno , poi invece ad eseguire quella tratta fu un altro tipo , esempio previsto un a319 , volo un a320, oppure previsto un a321, volo un e 175
qindi se ho capito a seconda delle prenotazioni del giorno su una tratta viene deciso il tipo di aereo mandare ?
Per quanto possa conoscere sull'argomento, direi che sarebbe scellerato per una compagnia di linea della grandezza di AZ adattare le macchine dello schedulato a seconda dei pax prenotati. In linea di massima, tutto parte dalla decisione di operare una rotta in base alla disponibilità di un aeromobile (hai presente quei post di Cesare.Caldi dove ti dice che la compagnia XX opererà il volo da A a B con aeromobile AB7320???).
Ovviamente sta agli studi di mercato fatti accuratamente in precedenza, capire che tipo di macchina mettere su quella tratta. Senza essere un esperto commerciale, ti posso dire che AZ metterà il 321 sulle tratte per le isole in Agosto e Natale, l'Emb sulla Linate fco nello stesso periodo. Oppure ridurrà lo schedulato sulla lin fco mettendo un 320 che copre tre o quattro voli che normalmente operano sulla tratta.
Per completezza ti posso dire che nel planning dei giri delle varie macchine, non solo si sa già che tipo di aeromobile ruoterà, ma si conoscono anche le matricole. Tutto incastrato con manutenzioni ordinarie e necessità pre programmate. A questo si interfaccia la turnazione degli equipaggi.
Last minute changes, problemi operativi e quant'altro potrebbero cambiare i programmi in corso d'opera: ad esempio se la fco vce deve essere operata da un 320 che arriva da Francoforte ed ha 2 ore e passa di ritardo con possibilità di ulteriori slot, magari si decide di operare la tratta diversamente per limitare i disagi e le conseguenze operative. Anche una manutenzione straordinaria o un AOG potrebbe portare a questi imprevisti.
Da ignorante sull'argomento, ti potrei anche dire che più stravolgimenti all'operativo ci sono, più problemi hai avuto e di conseguenza piùgrattacapi(leggasi costi) hai dovuto affrontare.
Se Az fosse così brava da essere "camaleontica" come tu dici, tanto da tailorizzare le macchine a seconda dei prenotati, sarebbe un vantaggio non da poco.
Rimango però dell'opinione che i cambi siano dati quasi sempre da esigenze operative e non dal payload!!
 

ROBYRPJ

Active member
Utente Registrato
25 Luglio 2015
25
0
Ciao a tutti.
A novembre volo in California.
Tratta Francoforte San Jose (LH 488 ritorno Lh489)
Visto che sono 5 voli alla settimana (martedì e giovedì esclusi) l'aereo parte da FRA alle 10.40 e arriva a SJC alle 13.40 locali, poi riparte alle 15.30 per arrivare alle 10.40 il giorno dopo.
L'equipaggio del volo di ritorno è quello dell'andata del giorno prima oppure in rotazione da qualche altri volo ?
Grazie della risposta.

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk
 

Cataplomosifone

Socio AIAC
Utente Registrato
7 Ottobre 2011
2,096
9
Ciao a tutti.
A novembre volo in California.
Tratta Francoforte San Jose (LH 488 ritorno Lh489)
Visto che sono 5 voli alla settimana (martedì e giovedì esclusi) l'aereo parte da FRA alle 10.40 e arriva a SJC alle 13.40 locali, poi riparte alle 15.30 per arrivare alle 10.40 il giorno dopo.
L'equipaggio del volo di ritorno è quello dell'andata del giorno prima oppure in rotazione da qualche altri volo ?
Grazie della risposta.

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk
Equipaggio del giorno precedente di solito.
Non so in LH ma in AZ per esempio l'equipaggio che fa la FCO-EZE riparte con la EZE-FCO del giorno dopo.
 

727-200

Active member
Utente Registrato
9 Gennaio 2014
32
0
MILANO
ciao,
mi scuso se la domanda e' gia' stata posta.
Per quanto riguarda le vaccinazioni ogni membro dell'equipaggio pensa per se o esistono dei programmi di vaccinazione direttamente pensati ed organizzati dalla compagnia?
Penso per dire ad Emirates che vola dall'Africa all'India o comunque in zone dove le vaccinazioni sono fortemente consigliate
grazie
 

OneShot

Well-known member
Utente Registrato
31 Dicembre 2015
2,091
151
Paris
ciao,
mi scuso se la domanda e' gia' stata posta.
Per quanto riguarda le vaccinazioni ogni membro dell'equipaggio pensa per se o esistono dei programmi di vaccinazione direttamente pensati ed organizzati dalla compagnia?
Penso per dire ad Emirates che vola dall'Africa all'India o comunque in zone dove le vaccinazioni sono fortemente consigliate
grazie
Premesso che non sono né medico, né immunologo, provo a rispondere sulla mia esperienza personale.
Ogni compagnia aerea richiede una serie di vaccinazioni che normalmente sono quelle imposte dagli organi sanitari nazionali (per l'Italia il Ministero della Salute). Solitamente le vaccinazioni più richieste sono quelle che si fanno da bambini più l'epatite A e B, ma soprattutto la Febbre Gialla. Non sono previste profilassi malariche obbligatorie, tantomeno profilassi per le varie "Dengue, Zica, Ciguatera, Sars" ed altre.
Il navigante è tenuto a portare con se il Libretto Internazionale di Vaccinazioni" alla stregua del passaporto e delle licenze di volo.
Per esperienza personale, non mi è mai stato chiesto in nessuno stato di mostrare le mie vaccinazioni; mi è, invece, stato chiesto in compagnie aeree operanti in zone a rischio (Malaysia Airlines ad esempio).
 

Challenger

Well-known member
Utente Registrato
29 Novembre 2006
676
9
Equipaggio del giorno precedente di solito.
Non so in LH ma in AZ per esempio l'equipaggio che fa la FCO-EZE riparte con la EZE-FCO del giorno dopo.
Curiosita': in voli di questo tipo cosa succede se un membro dell'equipaggio si ammala e non puo' lavorare sulla successiva tratta di ritorno?
 

lilloXWB

Well-known member
Utente Registrato
19 Agosto 2014
75
0
se è un AV si parte con uno in meno, se è un pilota è un bel casino.... devono spedirne uno di riserva dalla base
Ma non esiste un numero minimo di AV affinchè il volo sia realizzabile? Mi pare di ricordare la regola di un AV ogni 50 passeggeri, o forse c'è qualche eccezione?
 

aa/vv??

Well-known member
Utente Registrato
7 Agosto 2008
3,226
19
Up in the air
Ma non esiste un numero minimo di AV affinchè il volo sia realizzabile? Mi pare di ricordare la regola di un AV ogni 50 passeggeri, o forse c'è qualche eccezione?
Infatti. Su un 777 ad esempio si vola in 11 di solito, ma il numero minimo è più basso, varia in base all'aeromobile e al numero di uscite di emergenza. Infatti sui voli di lungo raggio ci possono essere le REL (interpreti madrelingua) o gli AV non certificati per le emergenze, che sono membri di equipaggio in sovrannumero rispetto al minimo di legge. Quindi se un AV a Buenos Aires si ammala, l'equipaggio di cabina è comunque composto da 10 persone, e il volo può partire.
 

Fewwy

Well-known member
Utente Registrato
19 Agosto 2014
569
13
Torino
Ma non esiste un numero minimo di AV affinchè il volo sia realizzabile? Mi pare di ricordare la regola di un AV ogni 50 passeggeri, o forse c'è qualche eccezione?
Esatto, quello è il numero minimo sotto cui non si può scendere (se il rapporto non torna, si lasciano a terra tot passeggeri fino a ristabilire la giusta proporzione).

Sul lungo raggio è difficile che succeda, in quanto l'equipaggio di condotta è un buon 50% superiore al minimo per esigenze commerciali (300 pax possono essere coperti da 6 aa/vv, che però sono un po' pochini per tutto quello che c'è da fare a bordo :D), quindi un a/v malato non è un grossissimo problema logistico.


edit: too late, già risposto
 

ROBYRPJ

Active member
Utente Registrato
25 Luglio 2015
25
0
Ciao a tutti,
mi scuso se la domanda è già stata posta ma non mi sembra di aver trovato qualcosa in merito.
Abito a sud di Vicenza e sono anche radioamatore. Molte rotte mi passano sopra la testa e molto spesso cerco di capire dove vanno e da dove vengono gli aerei con l'aiuto di FR24, inoltre sono al di sotto degli avvicinamenti di Treviso e Venezia.
Ho la possibilità di ascoltare anche le comunicazioni radio del centro di controllo di Padova, della torre di Venezia e di Treviso.
Purtroppo non essendo pilota, molte comunicazioni sono incomprensibili, salvo quando qualche pilota saluta i controllori dopo le comunicazioni ufficiali per la rotta ecc.
Vengo alla domanda:
Volendo seguire un aereo con FR24 aiutato dalle comunicazioni radio in rotta ad esempio da nord (Germania Austria) il pilota contatta l'ATC su una frequenza specifica oppure la prima libera ?
Ora in FR24 seguo anche le rotte (ho l'abbonamento Gold) e mi piacerebbe capire qualcosa in più.
Se qualche pilota membro del forum mi potesse dare qualche aiuto o indicarmi dove posso reperire tali informazioni lo ringrazio.
Le frequenze del Centro di Controllo di Padova le ho già trovate in internet.

Grazie.
 

OneShot

Well-known member
Utente Registrato
31 Dicembre 2015
2,091
151
Paris
Ciao a tutti,
mi scuso se la domanda è già stata posta ma non mi sembra di aver trovato qualcosa in merito.
Abito a sud di Vicenza e sono anche radioamatore. Molte rotte mi passano sopra la testa e molto spesso cerco di capire dove vanno e da dove vengono gli aerei con l'aiuto di FR24, inoltre sono al di sotto degli avvicinamenti di Treviso e Venezia.
Ho la possibilità di ascoltare anche le comunicazioni radio del centro di controllo di Padova, della torre di Venezia e di Treviso.
Purtroppo non essendo pilota, molte comunicazioni sono incomprensibili, salvo quando qualche pilota saluta i controllori dopo le comunicazioni ufficiali per la rotta ecc.
Vengo alla domanda:
Volendo seguire un aereo con FR24 aiutato dalle comunicazioni radio in rotta ad esempio da nord (Germania Austria) il pilota contatta l'ATC su una frequenza specifica oppure la prima libera ?
Ora in FR24 seguo anche le rotte (ho l'abbonamento Gold) e mi piacerebbe capire qualcosa in più.
Se qualche pilota membro del forum mi potesse dare qualche aiuto o indicarmi dove posso reperire tali informazioni lo ringrazio.
Le frequenze del Centro di Controllo di Padova le ho già trovate in internet.

Grazie.
Provo a risponderti da quel che ho capito della tua domanda.
Se abiti a Sud di Vicenza, sei anche al corrente che vi è un VOR di aerovia (VIC vor) che è anche punto di riporto nonchè waypoint di ingresso in aerovia di molte SID (standard instrumental departures) che generano da VCE, TSF, VRN.
Lo spazio aereo di Padova ACC (Area Control Center) è suddiviso in modo orizzontale, ovvero i controllori si dividono il traffico a secobda del livello di volo dei velivoli che entrano nella FIR. Normalmente se un aereo transita nell'area per andare altrove, senza cambiare livello di volo, manterrà lo stesso controllore; se invece si trova in discesa o salita, cambierà controllore e quindi frequenza man mano che sale/scende (in discesa sarà poi passato a Venezia appch, a Vrn appch, Bologna appch, Romagna appch ecc).
Sicuramente qualche controllore forumista ti saprà aiutare di più.
Sul fatto che le comunicazioni siano incomprensibili, direi che si tratta di affinare l'orecchio al gergo aeronautico usato dai piloti (ovvero la standard phraseology, nessun messaggio in codice segreto o chissacché), ed ai vari accenti delle varie nazionalità. Infatti l'esame di inglese per avere l'endorsement sulla licenza (d i pilotaggio o di radiotelefonia) non si basa solo sulla comprensione dell'inglese stile telegiornale della BBC, ma ha una parte di listening and comprehension basata su frasi e discorsi di anglofoni di varia nazionalità (dall'indiano al sudamericano e così via). Ti posso assicurare che una volta che ci fai fatto l'orecchio, riesci a capire che quello che ti dice "catts forifo" è il Cactus fourtyfour...
 

ROBYRPJ

Active member
Utente Registrato
25 Luglio 2015
25
0
Grazie Oneshot per la risposta.
Forse mi sono spiegato male... volevo sapere, visto che le frequenze sono parecchie, un aereo proveniente da nord, gli viene assegnata una particolare frequenza da parte del controllo aereo tedesco/austriaco ? Esistono se così si può dire delle frequenze predeterminate a seconda delle aerovie di ingresso ?
Altrimenti dovrei scansionare le 5/6 frequenze disponibili con il rischio di non "beccare" (scusa il termine) la frequenza corretta per quel determinato volo che sta valicando il confine.

Grazie ancora per la pazienza e la disponibilità.
 

Tiennetti

Well-known member
Utente Registrato
6 Novembre 2005
3,903
20
37
Venessia
www.david.aero
Si esistono, ma il numero di settori cambia anche a seconda degli orari del giorno o della settimana, ovvero dipendono dal carico previsto
Quindi una stesa frequenza può essere ora attiva, ma essere chiusa dopo 30 minuti

PS: Secondo la legge italiana è vietato ascoltare le frequenze aeronautiche per hobby
 

ROBYRPJ

Active member
Utente Registrato
25 Luglio 2015
25
0
Grazie Tienneti,
Sono al corrente del divieto di ascolto, non voglio entrare in polemica sia ben inteso, ma allora non dovrebbe esistere nemmeno FR24, in quanto da la possibilità di vedere le informazioni sui voli....

Va bene, ringrazio comunque chi mi ha voluto rispondere.

Grazie.
Ciao.
 

filippomartinix98

Well-known member
Utente Registrato
31 Agosto 2014
667
0
A bordo di un MD80
Buonasera a tutti, avevo un paio di domande tecniche, ve le pongo e spero che qualcuno abbia tempo per rispondermi.
Io, come molti altri, ormai vado di online check-in, ma ho notato in molti TR sia su airliners.net che su videoTR (su YouTube) che è possibile avere la carta d'imbarco classica richiedendola al check in desk. Questa cosa è realmente possibile? Oppure è una cosa delle compagnie aeree e quindi è possibile solo in alcuni casi? Si deve pagare un sovraprezzo (penso a IG che per il check in online non chiede nulla mentre al desk ci sono 30€ in più)?
Altra domanda e sugli upgrade possibili sui voli LR, come funziona? O meglio io posso dirigermi al banco check in e chiedere se c'è un upgrade disponibile e lo compro? Oppure bisogna essere per forza soci FF di quella compagnia?
Un'altra mia curiosità deriva dall'aver visto alcuni videoTR dove (soprattutto su Austrian e TK) era possibile richiedere pasti completi per voli brevi, quali VIE-CPH/OSL o IST-FRA. È possibile che ciò sia un servizio disponibile solo da alcuni apt? Comunque il ogni caso mi interessa sapere come funziona e dove è possibile prenotare queste cose....
Nel frattempo continuo a imparare e cimentarmi nella post produzione amatoriale grazie ad un "amico" che posta su Planespotter