Aeroporto di Pescara: thread generale su notizie ed aggiornamenti

Mazingaro

Well-known member
Utente Registrato
5 Dicembre 2007
742
1
Ripeto, per questo sto chiedendo se sono fantasie da corridoio o se qualcuno sa effettivamente chi si occuperà dei due voli.
Li hanno dati per certi, per cui con qualcuno staranno pur parlando.
Non so che intervista tu abbia sentito, io sento che dopo diversi mesi continuano ancora a dire "ci vorrebbe un altro volo verso la Germania, Berlino o Monaco" segno che ancora non c'è nulla di concreto.
Ci vorrebbe lufthansa su MUC, senza dubbio funzionerebbe bene.
 

juniator

Well-known member
Utente Registrato
2 Settembre 2009
691
0
Pescara
Non so che intervista tu abbia sentito, io sento che dopo diversi mesi continuano ancora a dire "ci vorrebbe un altro volo verso la Germania, Berlino o Monaco" segno che ancora non c'è nulla di concreto.
Ci vorrebbe lufthansa su MUC, senza dubbio funzionerebbe bene.
Non ho sentito interviste ma a margine della conferenza stampa è stato detto che si sta lavorando alla prossima apertura di Monaco, ma lo aveva detto anche prima l'assessore al turismo di cui non ricordo il nome. E di Mosca lo dicono praticamente tutti, tra cui chi mi ha parlato di transavia ( a cui già io ho posto dubbi, poiché non vola su Mosca e non è una compagnia "da Pescara".)
 

pescair

Well-known member
Utente Registrato
27 Giugno 2008
1,780
0
Non ho sentito interviste ma a margine della conferenza stampa è stato detto che si sta lavorando alla prossima apertura di Monaco, ma lo aveva detto anche prima l'assessore al turismo di cui non ricordo il nome. E di Mosca lo dicono praticamente tutti, tra cui chi mi ha parlato di transavia ( a cui già io ho posto dubbi, poiché non vola su Mosca e non è una compagnia "da Pescara".)
Da quel che ho capito io Monaco dovrebbe essere collegata con una catena di charter! Quindi potrebbe essere Germanwings?
 

torello

Well-known member
Utente Registrato
15 Aprile 2009
56
0
Aeroporto Pescara, inaugurata la nuova sala partenze

Dopo l'inaugurazione nel mese di settembre della sala arrivi, oggi è stata aperta ed inaugurata la nuova area dedicata alle partenze.
Pescara. Proseguono a pieno ritmo e si avviano a conclusione i lavori di riqualificazione dell’Aeroporto d’Abruzzo.

Dopo l’area degli arrivi, inaugurata lo scorso mese di settembre, oggi è toccato alla nuova sala partenze dello scalo presentarsi in tutto il suo rinnovato look: un’area che accoglie al suo interno due nuovi gate, un bar e servizi igienici.

Consegnata anche la nuova sala Business Room, la sala d’affari realizzata dalla Walter Tosto, accogliente ed elegante. In dirittura d’arrivo anche l’intera area commerciale, che sarà conclusa entro il 10 gennaio e che prevede diversi box commerciali: uffici immobiliari, una banca, tabacchi, ufficio informazione ed accoglienza di Comune e Regione.

L’inaugurazione questa mattina presso l’Aeroporto, a margine dell’Assemblea dei Soci, presieduta dal Presidente della Saga Enrico Paolini., che ha sottolineato: “La riconsegna di gran parte dei lavori e la crescita in termini di passeggeri dell’Aeroporto – ha sottolineato Paolini – ci fanno affermare con fierezza che abbiamo tutti i numeri per candidarci ad essere un Aeroporto internazionale, un gioiello di famiglia per tutti gli abruzzesi. Prevediamo di chiudere il 2018 con un più 25mila passeggeri, grazie ad importanti operazioni portate a termine, come il volo di Catania operato da Volotea e Bucarest con Ryanair, che hanno colmato alcune perdite registrate a gennaio. Guardiamo al 2019 con grande fiducia, grazie a nuovi voli già pronti, come quelli di Costa Crociere, almeno sei di cui due anche intercontinentali, Cagliari, Palermo, Praga ed altre destinazioni che saranno annunciate più avanti”.
 

Mazingaro

Well-known member
Utente Registrato
5 Dicembre 2007
742
1
Aeroporto Pescara, inaugurata la nuova sala partenze

Dopo l'inaugurazione nel mese di settembre della sala arrivi, oggi è stata aperta ed inaugurata la nuova area dedicata alle partenze.
Pescara. Proseguono a pieno ritmo e si avviano a conclusione i lavori di riqualificazione dell’Aeroporto d’Abruzzo.

Dopo l’area degli arrivi, inaugurata lo scorso mese di settembre, oggi è toccato alla nuova sala partenze dello scalo presentarsi in tutto il suo rinnovato look: un’area che accoglie al suo interno due nuovi gate, un bar e servizi igienici.

Consegnata anche la nuova sala Business Room, la sala d’affari realizzata dalla Walter Tosto, accogliente ed elegante. In dirittura d’arrivo anche l’intera area commerciale, che sarà conclusa entro il 10 gennaio e che prevede diversi box commerciali: uffici immobiliari, una banca, tabacchi, ufficio informazione ed accoglienza di Comune e Regione.

L’inaugurazione questa mattina presso l’Aeroporto, a margine dell’Assemblea dei Soci, presieduta dal Presidente della Saga Enrico Paolini., che ha sottolineato: “La riconsegna di gran parte dei lavori e la crescita in termini di passeggeri dell’Aeroporto – ha sottolineato Paolini – ci fanno affermare con fierezza che abbiamo tutti i numeri per candidarci ad essere un Aeroporto internazionale, un gioiello di famiglia per tutti gli abruzzesi. Prevediamo di chiudere il 2018 con un più 25mila passeggeri, grazie ad importanti operazioni portate a termine, come il volo di Catania operato da Volotea e Bucarest con Ryanair, che hanno colmato alcune perdite registrate a gennaio. Guardiamo al 2019 con grande fiducia, grazie a nuovi voli già pronti, come quelli di Costa Crociere, almeno sei di cui due anche intercontinentali, Cagliari, Palermo, Praga ed altre destinazioni che saranno annunciate più avanti”.
Hanno inaugurato i nuovi 2 gates (gate 1 e gate 2) che saranno utilizzati da subito per permettere l'ammodernamento degli altri 3 gates già esistenti (che diventeranno i gates n° 3-4-5).
A lavori terminati il gate 1 sarà quello riservato ai voli non shengen (controlli passaporti), i gates 3-4-5 saranno destinati ai voli shengen mentre il gate 2 potrà essere utilizzato all'accorrenza sia per i shengen che per i non shengen (qualora ci fossero 2 non shengen in partenza contemporanea o quasi).
I lavori sembrano ben fatti e il pavimento chiaro unito alle pareti di vetro danno molta più luminosità e ampiezza rispetto a come eravamo abituati. A lavori completati finalmente ci sarà il bar sia in zona shengen che in zona non shengen. La zona shengen dovrebbe risultare la più bella e ampia, senza pareti divisorie tra i vari gates e (teoricamente, almeno questo era il progetto) con altre 4 piccole attività commerciali oltre al bar (più ampio rispetto al bar non shengen).
Unico neo (sensazione personale) è che la zona del gate 1 non sia molto spaziosa e la vedo dura ospitare 200 passeggeri in attesa del volo senza disagi. Il problema si risolve facilmente aprendo l'accesso alla stanza del gate 2 quando quest'ultimo non è occupato da un altro volo. Ma se ci sono 2 non shengen contemporaneamente al gate 1 e gate 2 (o se al gate 2 è occupato da un volo anche non shengen) secondo me si sta stretti (spero di sbagliarmi).
 

AlicorporateUK

Well-known member
Utente Registrato
9 Marzo 2009
2,591
23
The Balkans
Scusate la domanda idiot.com, ma le uscite 1 e 2 non erano Schengen? Sono passato ~una settimana fa (imbarco per Linate da uscita 1) e l'area partenza era la solita, angusta di sempre (incluso il pannello divisorio fai-da-te tra le aree d'imbarco 1/2 e con i distributori automatici sempre al solito posto). Sarebbe interessante vedere qualche foto post-lavori.

G
 

juniator

Well-known member
Utente Registrato
2 Settembre 2009
691
0
Pescara
Sono passato oggi, veramente molto bello l'interno ora, potrei dire che è un aeroporto.

Ma le nuove rotte ce le dicono prima di farle partire? Già le sanno, le inizino a lanciare per la Primavera....il lupo perde il pelo ma non il vizio !
 

Mazingaro

Well-known member
Utente Registrato
5 Dicembre 2007
742
1
Scusate la domanda idiot.com, ma le uscite 1 e 2 non erano Schengen? Sono passato ~una settimana fa (imbarco per Linate da uscita 1) e l'area partenza era la solita, angusta di sempre (incluso il pannello divisorio fai-da-te tra le aree d'imbarco 1/2 e con i distributori automatici sempre al solito posto). Sarebbe interessante vedere qualche foto post-lavori.

G

I vecchi gates 1-2-3 diventeranno rispettivamente i gates 5-4-3. Quelli inaugurati ieri sono stati fatti ex-novo. Ora chiuderanno i vecchi gates per rifarli completamente (diventerà un unico grosso stanzone con bar e attività commerciali annesse).
Qui trovi un servizio dove si vedono bene i nuovi gates https://youtu.be/Y7kO3lyKOpc
 

Mazingaro

Well-known member
Utente Registrato
5 Dicembre 2007
742
1
Sono passato oggi, veramente molto bello l'interno ora, potrei dire che è un aeroporto.

Ma le nuove rotte ce le dicono prima di farle partire? Già le sanno, le inizino a lanciare per la Primavera....il lupo perde il pelo ma non il vizio !
Sono state già annunciate Cagliari e Palermo con Volotea e Praga con FR. Non penso ci siano altre nuove rotte da annunciare...se nn chiudono altri accordi cosa vuoi che annuncino?
 

AlicorporateUK

Well-known member
Utente Registrato
9 Marzo 2009
2,591
23
The Balkans
I vecchi gates 1-2-3 diventeranno rispettivamente i gates 5-4-3. Quelli inaugurati ieri sono stati fatti ex-novo. Ora chiuderanno i vecchi gates per rifarli completamente (diventerà un unico grosso stanzone con bar e attività commerciali annesse).
Qui trovi un servizio dove si vedono bene i nuovi gates https://youtu.be/Y7kO3lyKOpc
Grazie, tutto chiaro adesso. E mi sembra, almeno dalle immagini, che abbiano fatto davvero un buon lavoro.

G
 

eugeniod1995

Well-known member
Utente Registrato
7 Settembre 2009
1,669
0
EDI/PSR
Pensavo che le porte dei nuovi gate dessero su un muro ma invece sono ricoperte da immagini.
Unico appunto è che potevano anche cambiare i banchi dei gate con qualcosa di più moderno invece di riutilizzare gli stessi già esistenti.
Almeno adesso ci sono gli schermi che spero indichino la destinazione, un giovedì del 2012 vidi una coppia perdere il volo per Girona (gate 2) perché erano in fila al gate 3 per Weeze.
 

juniator

Well-known member
Utente Registrato
2 Settembre 2009
691
0
Pescara
Ma se lo stesso Paolini ha detto che a breve saranno annunciate altre rotte, e sanno tutti anche quali sono ( citate anche in questo forum ).

In passato spesso e volentieri si sono lanciate rotte all'ultimo momento, senza pubblicità precedente, con le ovvie conseguenze.
 

Mazingaro

Well-known member
Utente Registrato
5 Dicembre 2007
742
1
Ma se lo stesso Paolini ha detto che a breve saranno annunciate altre rotte, e sanno tutti anche quali sono ( citate anche in questo forum ).

In passato spesso e volentieri si sono lanciate rotte all'ultimo momento, senza pubblicità precedente, con le ovvie conseguenze.
L'errore più grande per me è annunciare rotte che ancora non sono in vendita con la compagnia aerea che può chiederti condizioni più vantaggiose a suo favore proprio perché sa che ormai non puoi più tirarti indietro avendo annunciato la partenza della nuova rotta. Fino a che non c'è nulla di ufficiale e firmato fanno bene a tacere.

Tornando ai nuovi gates non potranno essere utilizzati prima di almeno 1-2 settimane (ci vuole l'autorizzazione dall'Enac) e fino ad allora non potranno partire i lavori sugli altri 3 gates esistenti...quindi ci vorranno ancora diversi mesi secondo me prima che verrà aperta tutta l'area partenze.
 

AlicorporateUK

Well-known member
Utente Registrato
9 Marzo 2009
2,591
23
The Balkans
un giovedì del 2012 vidi una coppia perdere il volo per Girona (gate 2) perché erano in fila al gate 3 per Weeze
Mi hai ricordato un episodio di un paio d’anni fa, sempre a PSR. Volo per FCO (uscita 2, quella mattina era operato da 320) ed ‘accanto’ (uscita 1) solito volo mattutino per LIN. Al check-in del volo per FCO, quella mattina, c’erano non pochi problemi visto il cambio di aeromobile ed il fatto che (e confermo, visto che ero prenotato su quel volo con prosieguo sulla 490 per Varsavia alle 10:10) non comparivano i posti sulle carte d’imbarco. Detto ciò, iniziano gli imbarchi di entrambi i voli e con essi il caos visto che i furboni degli addetti alle uscite non avevano fatto alcun tipo di annuncio ed ovviamente non c’era modo di vedere la destinazione, oltre al problema con le carte d’imbarco. In breve, scene comiche sul piazzale con tanti passeggeri che salivano le scalette dell’aereo (poi rivelatosi errato) chiedendo: “Scusi, va a Roma questo?”. Nota curiosa, eravamo in meno di 10 su I-BIKA quella mattina (e ritardo di un’ora causa nebbia a Pescara, weirdly enough).

G
 

eugeniod1995

Well-known member
Utente Registrato
7 Settembre 2009
1,669
0
EDI/PSR
La mancanza degli schermi mi fa pensare ad Hahn dove sul piazzale ci sono cartelli con il nome della destinazione che ti guidano all’aereo :D