Aeroporto di Forlì, nuovi voli


ilverococco

Utente Registrato
3 Novembre 2016
415
322
BLQ - DXB
Mi pare che tutti questi thread sui piccoli areoporti italiani siano un crogiolio "eh ma allora io che vengo da Pippiricchio di Sotto come faccio a prendere un volo al mattino presto da Fiumicino? perchè il governo (ladro) non interviente e mi mette la fermata dell'alta velocità di fronte a casa con 1 corsa al minuto?"
"e allora io che vivo a Zuppirolo di sopra ed insieme alla mia signora (Cesira) volo ben una volta a lustro? dovrei spendere quaranta euro e prendere un regionale per arrivare a Malpensa? Ma siamo impazziti?"

Con tutto l'affetto per gli amici forlivesi, ma davvero può rappresentare un problema da risolvere a livello regionale il fatto che quattro gatti debbano dormire una notte a Bologna per poter prendere un aereo presto al mattino o per essere arrivati tardi alla sera (che poi ci sarebbe sempre l'opzione autonoleggio)?
Davvero "la regione dovrebbe intervenire" per facilitare la vita a quelle poche migliaia di persone l'anno che da forlì devono prendere un'aereo a bologna? Considerati tutti i forlivesi, considerati solo quelli che volano almeno una volta all'anno, tolti quelli che partono da altri areoporti oltre a BLQ e Rimini, tolti quelli che viaggiano per business e quindi hanno il taxi pagato, tolti quelli che non hanno un genitore/amico/parente che con un atto di estremo sacrificio non può accompagnarli (ben 30 minuti di autostrada)...quanti ne rimangono? 20 al giorno? 30? Vi pare un numero sufficiente per potenziamenti ad hoc? Esprimo grande vicinanza ai poveri 30 suddetti malcapitati, però far intervenire Bonaccini anche no.

Sempre con grande affetto per i forlivesi, un areoporto con una catchment area di neanche 400K persone ha poco senso.
Con soldi pubblici, zero;
Con soldi privati, in bocca al lupo
 
  • Like
Reactions: Maradona71 and A345

Farfallina

Utente Registrato
23 Marzo 2009
15,441
634
Mi pare che tutti questi thread sui piccoli areoporti italiani siano un crogiolio "eh ma allora io che vengo da Pippiricchio di Sotto come faccio a prendere un volo al mattino presto da Fiumicino? perchè il governo (ladro) non interviente e mi mette la fermata dell'alta velocità di fronte a casa con 1 corsa al minuto?"
"e allora io che vivo a Zuppirolo di sopra ed insieme alla mia signora (Cesira) volo ben una volta a lustro? dovrei spendere quaranta euro e prendere un regionale per arrivare a Malpensa? Ma siamo impazziti?"

Con tutto l'affetto per gli amici forlivesi, ma davvero può rappresentare un problema da risolvere a livello regionale il fatto che quattro gatti debbano dormire una notte a Bologna per poter prendere un aereo presto al mattino o per essere arrivati tardi alla sera (che poi ci sarebbe sempre l'opzione autonoleggio)?
Davvero "la regione dovrebbe intervenire" per facilitare la vita a quelle poche migliaia di persone l'anno che da forlì devono prendere un'aereo a bologna? Considerati tutti i forlivesi, considerati solo quelli che volano almeno una volta all'anno, tolti quelli che partono da altri areoporti oltre a BLQ e Rimini, tolti quelli che viaggiano per business e quindi hanno il taxi pagato, tolti quelli che non hanno un genitore/amico/parente che con un atto di estremo sacrificio non può accompagnarli (ben 30 minuti di autostrada)...quanti ne rimangono? 20 al giorno? 30? Vi pare un numero sufficiente per potenziamenti ad hoc? Esprimo grande vicinanza ai poveri 30 suddetti malcapitati, però far intervenire Bonaccini anche no.

Sempre con grande affetto per i forlivesi, un areoporto con una catchment area di neanche 400K persone ha poco senso.
Con soldi pubblici, zero;
Con soldi privati, in bocca al lupo
Ti si potrebbe rispondere perché allora non smettere di mettere soldi pubblici a BLQ (brutto e inefficiente) per allargare la catchment area di MXP e VCE che sono migliori e che hanno maggiori possibilità di sviluppo?

Fra l'altro il problema del trasporto pubblico su ferro che viene limitato alla mattina e alla sera è una cosa seria (poco intelligente derubricarla per fare il tifo per l'aeroporto preferito). Se si vuole puntare su una transizione green (e il trasporto su rotaia è il meno impattante) va messo in conto di trovare la soluzione per gli orari mattutini e serali questo vale per il trasporto locale e vale anche per l'alta velocità. Se si scegliere di non affrontare il problema (così come a BLQ si preferisce fare utili invece di investimenti) non ci si può lamentare chiedendo sia eliminato dal grande fratello la concorrenza (e va bene che è una briciola).

Una cosa che ha capito Bonaccini e che lo ha portato ad avere il consenso che ha è di considerare tutti i cittadini della sua regione sullo stesso piano e non più come spesso avviene come corollario al capoluogo. Fra l'altro un buona connessione fra capoluogo e il periferie della regione porta opportunità in primis al capoluogo.
 

londonfog

Moderatore
Utente Registrato
8 Luglio 2012
9,272
1,041
Londra
Ti si potrebbe rispondere perché allora non smettere di mettere soldi pubblici a BLQ (brutto e inefficiente) per allargare la catchment area di MXP e VCE che sono migliori e che hanno maggiori possibilità di sviluppo?

Fra l'altro il problema del trasporto pubblico su ferro che viene limitato alla mattina e alla sera è una cosa seria (poco intelligente derubricarla per fare il tifo per l'aeroporto preferito). Se si vuole puntare su una transizione green (e il trasporto su rotaia è il meno impattante) va messo in conto di trovare la soluzione per gli orari mattutini e serali questo vale per il trasporto locale e vale anche per l'alta velocità. Se si scegliere di non affrontare il problema (così come a BLQ si preferisce fare utili invece di investimenti) non ci si può lamentare chiedendo sia eliminato dal grande fratello la concorrenza (e va bene che è una briciola).

Una cosa che ha capito Bonaccini e che lo ha portato ad avere il consenso che ha è di considerare tutti i cittadini della sua regione sullo stesso piano e non più come spesso avviene come corollario al capoluogo. Fra l'altro un buona connessione fra capoluogo e il periferie della regione porta opportunità in primis al capoluogo.
Tanti, ma tanti, anni fa (parlo della seconda meta' degli anni sessanta), si diceva che Bologna non aveva bisogno di un'aeroporto perche' era facile arrivare in treno a Milano o Venezia. Poi arrivo' l'Itavia.

Esiste il problema di raggiungere gli aeroporti con mezzi pubblici per le prime partenze della giornata anche a Heathrow. Il trasporto da/per gli aeroporti non e' un problema solo di BLQ e, da solo, non giustifica un aeroporto a circa cinquanta chilometri di distanza.

Secondo me il nodo della questione e' il potenziale di traffico sia inbound che outbound. Forli' ha un aeroporto, un volo al giorno per MUC gli apre coincidenze col mondo attraverso la rete LH, lo capisco. Capisco anche sia preferibile uno scalo e arrivare vicino a casa al volo diretto che ti obbliga poi a un viaggio in treno, etc. (Quando vivevo a New York facevo regolarmente uno scalo per arrivare a BLQ quando i miei genitori abitavano a Bologna). Dobbiamo pero' renderci conto che FRL ha dei limiti, il numero di abitanti che riescono a raggiungere facilmente FRL limita il mercato outbound e quello inbound e' limitato da RMI e da BLQ. E comunque il mercato inbound dell'Emilia Romagna non e' paragonabile a quello di VCE/TSF che ha Venezia, le spiaggie, le dolomiti, oltre ad una delle regioni piu' ricche d'Italia.

Il fatto che si discuta di FRL in termini antagonistici verso BLQ e RMI e', in fondo, ammettere che questi limiti esistono.
 

ilverococco

Utente Registrato
3 Novembre 2016
415
322
BLQ - DXB
Ti si potrebbe rispondere perché allora non smettere di mettere soldi pubblici a BLQ (brutto e inefficiente) per allargare la catchment area di MXP e VCE che sono migliori e che hanno maggiori possibilità di sviluppo?
perchè sarebbe una sciocchezza:
1- estremizzando il tuo ragionamento allora perchè non avere un solo areoporto per Paese? ma che dico, per continente?
2- esiste il concetto di massa critica: BLQ non regge (ahimé) il confronto con VCE in quanto a bellezza ed efficienza ma la sua posizione geografica lo rende certamente utile per raccogliere una parte importante di viaggiatori business italiani, forse anche più di VCE.
Peraltro direi che le sovrapposizioni tra i due sono minime (diciamo tra ferrara e padova stando larghi?)

Fra l'altro il problema del trasporto pubblico su ferro che viene limitato alla mattina e alla sera è una cosa seria (poco intelligente derubricarla per fare il tifo per l'aeroporto preferito). Se si vuole puntare su una transizione green (e il trasporto su rotaia è il meno impattante) va messo in conto di trovare la soluzione per gli orari mattutini e serali questo vale per il trasporto locale e vale anche per l'alta velocità. Se si scegliere di non affrontare il problema (così come a BLQ si preferisce fare utili invece di investimenti) non ci si può lamentare chiedendo sia eliminato dal grande fratello la concorrenza (e va bene che è una briciola).
Vedi sopra: concetto di massa critica.
"rivoluzione green" e affini sono cose meravigliose meravigliose, ma se ci sono 5 persone che tutti i giorni alle 6 del mattino devono viaggiare tra Pippiricchio di Sotto e Zuppirolo di Sopra allora il costo sociale di un treno tra le due è superiore al costo ecologico di 5 auto in più sulla strada
 

nokair

Utente Registrato
17 Maggio 2015
55
12
perchè sarebbe una sciocchezza:
1- estremizzando il tuo ragionamento allora perchè non avere un solo areoporto per Paese? ma che dico, per continente?
2- esiste il concetto di massa critica: BLQ non regge (ahimé) il confronto con VCE in quanto a bellezza ed efficienza ma la sua posizione geografica lo rende certamente utile per raccogliere una parte importante di viaggiatori business italiani, forse anche più di VCE.
Peraltro direi che le sovrapposizioni tra i due sono minime (diciamo tra ferrara e padova stando larghi?)



Vedi sopra: concetto di massa critica.
"rivoluzione green" e affini sono cose meravigliose meravigliose, ma se ci sono 5 persone che tutti i giorni alle 6 del mattino devono viaggiare tra Pippiricchio di Sotto e Zuppirolo di Sopra allora il costo sociale di un treno tra le due è superiore al costo ecologico di 5 auto in più sulla strada
Un gruppo privato investe in un aeroporto. Se funziona meglio per tutti, se non funziona non sono stati persi soldi pubblici. Non vedo dove sia il problema.
 

londonfog

Moderatore
Utente Registrato
8 Luglio 2012
9,272
1,041
Londra
Un gruppo privato investe in un aeroporto. Se funziona meglio per tutti, se non funziona non sono stati persi soldi pubblici. Non vedo dove sia il problema.
In Italia esiste una storia di investimenti privati che vengono poi salvati da fondi pubblici. Credo che la discussione nasca da questo, sono d'accordo con te e' un investimento privato, se va bene champagne per tutti, se va male pero' tutti a casa.
 
  • Like
Reactions: davidegr

lucallegra

Utente Registrato
10 Febbraio 2017
17
0
Forlì ha potenziale come aeroporto della Romagna 365 giorni l'anno, se sarà ben gestito. Perché va ricordato che alla fine l'ER è 2 regioni in 1, e la Romagna non gravita esattamente su Bologna ma è una realtà molto più sparsa, direi. E con i collegamenti attuali (l'auto non ha alternative, bus e treno sono soluzioni non convenienti ad ora) un aeroporto gestito da privati, per un aerea che per 3/4 dell'anno non ha un aeroporto a servizio, può funzionare (Rimini non è in competizione dal mio punto di vista). Sicuramente il rischio c'è, ma è investimento privato e vale la pena vedere come va.
 

vipero

Utente Registrato
8 Ottobre 2007
5,398
1,104
.
Forlì ha potenziale come aeroporto della Romagna 365 giorni l'anno, se sarà ben gestito. Perché va ricordato che alla fine l'ER è 2 regioni in 1, e la Romagna non gravita esattamente su Bologna ma è una realtà molto più sparsa, direi. E con i collegamenti attuali (l'auto non ha alternative, bus e treno sono soluzioni non convenienti ad ora) un aeroporto gestito da privati, per un aerea che per 3/4 dell'anno non ha un aeroporto a servizio, può funzionare (Rimini non è in competizione dal mio punto di vista). Sicuramente il rischio c'è, ma è investimento privato e vale la pena vedere come va.
Io farei un po' di taxiways sparse tra Bologna, Forlì, Rimini e pure Firenze, via.
Un megaaeroporto dove l'aereo farà fermate a richiesta mentre rulla.
 

Viking

Utente Registrato
13 Agosto 2009
3,096
928
Freezing in London
di solito funziona cosi': il gestore privato dopo annunci miracolati finisce il comunicato dicendo "noi abbiamo fatto il nostro, ora la politica faccia la sua parte" (aka, metta i soldi). quindi di privato c'e' solo il nome.
 
  • Like
Reactions: davidegr

A345

Socio AIAC
Utente Registrato
15 Novembre 2007
2,250
338
Piacenza, Emilia Romagna.
Che sia privato o meno, un aeroporto a Forli non ha alcun senso, punto!
Potete inventarvi qualsiasi motivazione, ma nessuno sano di mente può sostenere la necessità di un aeroporto a:

1) 75km da BLQ, aeroporto internazionale con quasi 10mil di pax annui, già collegato a tutti i principali hub europei.

2) 53km da RMI, aeroporto attualmente praticamente solo stagionale, ma che non può ovviamente essere sostituito da FRL come aeroporto stagionale estivo

E sul fatto che sia privato, come sappiamo tutti benissimo lo sarà fino a quando non bisognerà tappare i buchi che SICURAMENTE si creeranno, che magicamente diventeranno pubblici.
 

ilverococco

Utente Registrato
3 Novembre 2016
415
322
BLQ - DXB
Forlì ha potenziale come aeroporto della Romagna 365 giorni l'anno, se sarà ben gestito. Perché va ricordato che alla fine l'ER è 2 regioni in 1, e la Romagna non gravita esattamente su Bologna ma è una realtà molto più sparsa, direi. E con i collegamenti attuali (l'auto non ha alternative, bus e treno sono soluzioni non convenienti ad ora) un aeroporto gestito da privati, per un aerea che per 3/4 dell'anno non ha un aeroporto a servizio, può funzionare (Rimini non è in competizione dal mio punto di vista). Sicuramente il rischio c'è, ma è investimento privato e vale la pena vedere come va.
tu sei di Zuppirolo di Sopra o Pippuricchio di Sotto? Perché quello che dici è davvero difficile da sostenere: a Bologna si arriva da tutta la Romagna in massimo un'ora di macchina: un pax busines +/- se ne sbatte e prende un taxi, un turista quelle 2 volte l'anno che prende l'aereo può sbattersi e partire con largo anticipo contando sui regionali.
E' scomodo? certamente, ma un'ora (un'ora!!!!) di distanza non giustifica l'avere un areoporto addizionale con 5 pax l'anno
Sul fatto che apt di Forlì e Rimini non sarebbero in competizione per i pax non stagionali poi.... ma dai va là!

Non commento poi il concetto di 2 regioni che forse nel medioevo poteva avere un senso, ma nel 2020 mi sembra alquanto retrogrado (per la cronaca sono 50/50 bolognese e riminese)
 
  • Haha
Reactions: Maradona71

lucallegra

Utente Registrato
10 Febbraio 2017
17
0
Se ci fosse un investimento pubblico, vi darei assolutamente ragione, spesa inutile. Ma finché tenta il privato, è un tentativo interessante. Certo è difficile, ma possibilità ci sono (generate dalle criticità di BLQ: se i collegamenti in treno arrivassero alla mezzanotte o dopo e i bus fossero più frequenti, FRL non avrebbe chance).

(Nota: Si, c'è un pó di campanilismo di fondo sicuramente, come sono contro tutti quegli aeroporti piccoli e inutili. Ma tra Ancona e Bologna ho visto sempre un minimo di margine)
 

ilverococco

Utente Registrato
3 Novembre 2016
415
322
BLQ - DXB
Se ci fosse un investimento pubblico, vi darei assolutamente ragione, spesa inutile. Ma finché tenta il privato, è un tentativo interessante. Certo è difficile, ma possibilità ci sono (generate dalle criticità di BLQ: se i collegamenti in treno arrivassero alla mezzanotte o dopo e i bus fossero più frequenti, FRL non avrebbe chance).

(Nota: Si, c'è un pó di campanilismo di fondo sicuramente, come sono contro tutti quegli aeroporti piccoli e inutili. Ma tra Ancona e Bologna ho visto sempre un minimo di margine)
Innanzitutto scusa per il tono del mio messaggio precedente, rileggendolo mi sono accorto che sono stato antipatico e non era mia intenzione.
in secondo luogo vale tutto quello che è già stato detto sopra:
- finchè l'investimento è privato va tuto bene, sempre che poi non si venga a battere cassa
- se l'investimento è pubblico, è davvero dura pensare che possa una benchè minima utlilità. capisco il disagio dei voli presto al mattino o tardi alla sera ma come da mio messaggio precedente...di quanti pax in questa situazione stiamo parlando? 20/30 al giorno? mi spiace per loro ma siamo ben lontani da una massa critica per migliorare i collegamenti et similia
 
  • Like
Reactions: lucallegra

ilverococco

Utente Registrato
3 Novembre 2016
415
322
BLQ - DXB
Si è detto più volte, anche con riferimento a trattati internazionali, che l'aeroporto di San Marino è Rimini (con tanto di uffici doganali). Credo che nel territorio di RSM ci sia una aviosuperficie.
e non si pensa al disagio dei sanmarinesi che debbono scendere a Rimini?? magari in inverno con la pioggia? che i trattati vengano stralciati immediatamente e si facciano investimenti seri per l'ampliamento della aviosuperficie sul Titano!