9 Giugno 2024: Volo Austrian Airlines colpito dalla grandine


Axel91

Utente Registrato
11 Dicembre 2017
239
82
Ieri, 9 Giugno 2024, l'Airbus A320-214 di Austrian Airlines OE-LBM "Arlberg", del volo OS 434 da Palma di Maiorca (PMI) a Vienna (VIE), mentre scendeva a FL200 durante l'avvicinamento a VIE, ha attraversato un forte temporale con grandine mentre sorvolava Hartberg. L'aereo ha riportato seri danni al radome, al radar metereologico e ai parabrezza. I piloti hanno continuato la discesa verso VIE per un atterraggio sicuro sulla pista 11.

1718001088564.jpeg

1718001104861.jpeg

1718001115281.jpeg

1718001123350.jpeg

1718001134600.jpeg
 
  • Wow
Reactions: 777Aeromexico

Axel91

Utente Registrato
11 Dicembre 2017
239
82
Faccio una domanda ai più esperti e ai piloti presenti in questo forum:
Ma possibile che eventi del genere non siano prevedibili? So che prima di ogni volo i piloti controllano il bollettino meteo e per di più hanno anche il radar meteorologico a bordo che mostra dove stanno i temporali e le precipitazioni... Non si è potuto vedere che c'era un temporale lungo la rotta? Non si poteva raggirare?
 

Fewwy

Utente Registrato
19 Agosto 2014
1,458
674
Torino
Faccio una domanda ai più esperti e ai piloti presenti in questo forum:
Ma possibile che eventi del genere non siano prevedibili? So che prima di ogni volo i piloti controllano il bollettino meteo e per di più hanno anche il radar meteorologico a bordo che mostra dove stanno i temporali e le precipitazioni... Non si è potuto vedere che c'era un temporale lungo la rotta? Non si poteva raggirare?
La grandine "pura" non è visibile ai radar meteo in quanto è l'acqua – e non il ghiaccio – a riflettere le microonde, e quindi a creare un'eco per il rilevamento.
 

kenadams

Moderatore
13 Agosto 2007
10,163
1,605
NYC
La grandine "pura" non è visibile ai radar meteo in quanto è l'acqua – e non il ghiaccio – a riflettere le microonde, e quindi a creare un'eco per il rilevamento.
Sbaglio o è possibile aumentare la sensibilità del radar intervenendo sul gain? Il ghiaccio (se ben ricordo) produce eco del 75-80% più lieve dell'acqua: in teoria, conoscendo la situazione meteo della zona e la contestuale probabilità di grandine, si può intervenire sulla sensibilità del radar meteo. Anche intervenendo sul tilt del radar si dovrebbe poter constatare la presenza di grandine: a quote più basse la grandine può essere leggermente bagnata e produrre un eco maggiore -- quindi si potrebbe evincere la presenza di grandine se si indefica un'area di precipitazione intensa sotto a una apparentemente tranquilla.
Per quanto mi riguarda è tutta teoria (studiata ai tempi dell'AF447) -- piacerebbe il parere di professionisti che queste cose le fanno realmente.
 

londonfog

Moderatore
Utente Registrato
8 Luglio 2012
9,863
1,900
Londra
Sbaglio o è possibile aumentare la sensibilità del radar intervenendo sul gain? Il ghiaccio (se ben ricordo) produce eco del 75-80% più lieve dell'acqua: in teoria, conoscendo la situazione meteo della zona e la contestuale probabilità di grandine, si può intervenire sulla sensibilità del radar meteo. Anche intervenendo sul tilt del radar si dovrebbe poter constatare la presenza di grandine: a quote più basse la grandine può essere leggermente bagnata e produrre un eco maggiore -- quindi si potrebbe evincere la presenza di grandine se si indefica un'area di precipitazione intensa sotto a una apparentemente tranquilla.
Per quanto mi riguarda è tutta teoria (studiata ai tempi dell'AF447) -- piacerebbe il parere di professionisti che queste cose le fanno realmente.
Si puo' fare in volo?
 

Fewwy

Utente Registrato
19 Agosto 2014
1,458
674
Torino
Per quanto mi riguarda è tutta teoria (studiata ai tempi dell'AF447)
Siamo in due.

Ad ogni modo, qui c'è una bella pagina fatta da Airbus: https://safetyfirst.airbus.com/optimum-use-of-weather-radar/

Si vede come la "dry hail" provoca un ritorno verde, dove magari un equipaggio si andrebbe a ficcare con piacere per evitare del giallo/rosso intorno, salvo poi rimanere beffati.

Weather radar principle.jpg

Alla fine, dice Airbus, sebbene i radar di nuova generazione possano offrire delle funzioni di previsione (che quindi non è una certezza/rilevamento effettivo), la grandine la eviti se conosci i principi alla base della sua formazione ed interpreti le informazioni a tua disposizione fornite dal radar meteo.

Per esempio, alcune forme possono essere molto indicative della presenza di grandine.

583ba53c-c369-4848-9cad-ae09c0daecc4.jpg
 
  • Like
Reactions: 777Aeromexico

OneShot

Utente Registrato
31 Dicembre 2015
3,775
2,804
Paris
Tutto già spiegato qui:
 
  • Like
Reactions: Dancrane

OneShot

Utente Registrato
31 Dicembre 2015
3,775
2,804
Paris
Posto un commento da AvH, piuttosto interessante direi:
The human factor cannot or should not be ignored: The co-pilot was alone on the flight deck at the time of the occurrence. The captain was in the lavatory.
It is not a good idea to leave the flight deck so late during descent, but this may be covered by Austrian's OM and approved by Austro Control.
However, this occurrence will be investigated by Austrian safety department only.
 

Axel91

Utente Registrato
11 Dicembre 2017
239
82
Posto un commento da AvH, piuttosto interessante direi:

Scusate, ma dopo la tragedia di GermanWings del 2015 non è diventata legge che in cockpit non deve mai essere una persona sola?
Tipo se uno dei due piloti deve andare in bagno, deve entrare un'assistente di volo... oppure magari in questa situazione intendono che giustamente l'assistente di volo non avendo le competenze tecniche di fatto è come se ci fosse stato solo il FO?
 

13900

Utente Registrato
26 Aprile 2012
9,966
7,319
Scusate, ma dopo la tragedia di GermanWings del 2015 non è diventata legge che in cockpit non deve mai essere una persona sola?
Tipo se uno dei due piloti deve andare in bagno, deve entrare un'assistente di volo... oppure magari in questa situazione intendono che giustamente l'assistente di volo non avendo le competenze tecniche di fatto è come se ci fosse stato solo il FO?
Non e' legge, per quanto ne so (e, andando leggermente OT, se in Germania non avessero le leggi pro-privacy piu' idiote del mondo, Lubitz non sarebbe mai stato solo in cockpit).
 

dodox

Utente Registrato
27 Ottobre 2009
115
10
A me è successo più volte su voli Ryanair ed è sempre entrata una seconda persona in cabina. Mi sono detto, sarà obbligatorio dopo GermanWings... e invece....