Aviazione Civile
Pagina 3 di 28 primaprima 12345678910111213 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 51 a 75 su 692
  1. #51

    Predefinito Re: Brexit e possibili riperscussioni sul mondo dell'aviazione

    Quote Originariamente inviato da Qantaslink Visualizza il messaggio
    ... questi Inglesi sono un pò strani, poco tempo addietro, hanno fatto anche il referendum per l'indipendenza della Scozia.
    Invero, quello l'hanno fatto gli scozzesi.
    Un moteur d'auto dans le ventre et un d'avion dans le coeur

  2. #52
    Member L'avatar di Qantaslink
    Registrato dal
    Jun 2009
    residenza
    Straniero che non ha patria
    Messaggi
    1,111

    Predefinito Re: Brexit e possibili riperscussioni sul mondo dell'aviazione

    Quote Originariamente inviato da aless Visualizza il messaggio
    Invero, quello l'hanno fatto gli scozzesi.
    a seconda dei punti di vista, Il trentino come altre regioni italiane, hanno statuto speciale e mica non sono italiani?

  3. #53
    Junior Member
    Registrato dal
    Oct 2015
    residenza
    Pordenone - FVG
    Messaggi
    83

    Predefinito Re: Brexit e possibili riperscussioni sul mondo dell'aviazione

    Quote Originariamente inviato da MalboroLi Visualizza il messaggio
    personalmente, se Albione decidesse di andarsene dalla UE, il giorno dopo dovrebbe essere espulsa dalla common aviation area (così come dagli altri accordi europei).
    Junker mi sembra che sia stato chiarissimo: se si è fuori lo si è completamente e non ci sono trattati che restano in vigore.... e non ce ne saranno in futuro (ovviamente a parole, poi...)

  4. #54

    Predefinito Re: Brexit e possibili riperscussioni sul mondo dell'aviazione

    Quote Originariamente inviato da Qantaslink Visualizza il messaggio
    a seconda dei punti di vista, Il trentino come altre regioni italiane, hanno statuto speciale e mica non sono italiani?
    Non ci sono punti di vista: quel referendum l'hanno indetto e votato gli scozzesi, non gli inglesi. Full stop.

    Che tu ci creda o no, "inglese" e "britannico" non sono sinonimi.


    Un moteur d'auto dans le ventre et un d'avion dans le coeur

  5. #55
    Senior Member L'avatar di maxlanz
    Registrato dal
    Jun 2007
    residenza
    VRN
    Messaggi
    2,093

    Predefinito Re: Brexit e possibili riperscussioni sul mondo dell'aviazione

    Quote Originariamente inviato da Qantaslink Visualizza il messaggio
    A prescindere dentro o fuori, ma questi Inglesi sono un pò strani, poco tempo addietro, hanno fatto anche il referendum per l'indipendenza della Scozia.
    Quote Originariamente inviato da aless Visualizza il messaggio
    Invero, quello l'hanno fatto gli scozzesi.
    Eh, da quelle parti hanno la strana abitudine di chiedere davvero alla gente cosa ne pensa dei temi importanti; anche in Svizzera sono abituati a farlo.
    E in paesi come l'Italia che non si fa anche perché quando ci hanno provato e hanno ottenuto risultati non "conformi" non li hanno rispettati quindi adesso basta perdere tempo.

    Ciao
    Massimo
    Ricordiamoci di prendere i croccantini per i voli domestici o la turbolenza severa ci mette in castigo.

  6. #56
    Junior Member
    Registrato dal
    Oct 2015
    residenza
    Pordenone - FVG
    Messaggi
    83

    Predefinito Re: Brexit e possibili riperscussioni sul mondo dell'aviazione

    Quote Originariamente inviato da londonfog Visualizza il messaggio
    Lunedi non cambia niente. I negoziati cominceranno dopo che il parlamento avra' legiferato. Ci vorranno almeno due anni se non di piu'
    Il trattato Europeo pone come limite massimo alla trattativa per l'escita due anni. Credo però che ci sia una certa fretta a definire l'uscita dalla UE da parte di Brussel anche per vedere l'effetto che fa ... e che conseguenze porta. (Un po' come parlare a suocera perchè nuora intenda...).
    Quello che mi sembra ridicolo è che a leggere i vari blog in giro ci sono inglesi che paiono pentiti della loro scelta.... ma orami cosa fatta...

  7. #57

    Predefinito Re: Brexit e possibili riperscussioni sul mondo dell'aviazione

    Quote Originariamente inviato da Marcanzi49 Visualizza il messaggio
    Quello che mi sembra ridicolo è che a leggere i vari blog in giro ci sono inglesi che paiono pentiti della loro scelta.... ma orami cosa fatta...
    Pure io credo che se si rivotasse domani, i risultati sarebbero diversi. Un po' come quando gli australiani decisero di rimanere sotto la corona "per sbaglio" (cioè per un misto di fattori legati all'obbligatorietà del dovere di voto in Australia, e al modo in cui il quesito era posto). Ma ciò non cambia la questione: la decisione è stata presa.
    Un moteur d'auto dans le ventre et un d'avion dans le coeur

  8. #58
    Member L'avatar di Qantaslink
    Registrato dal
    Jun 2009
    residenza
    Straniero che non ha patria
    Messaggi
    1,111

    Predefinito Re: Brexit e possibili riperscussioni sul mondo dell'aviazione

    Mi sono espresso male, molti dicono inglesi per indicare abitanti del Rego Unito, credo che alcuni capiscano il concetto.

  9. #59
    Junior Member
    Registrato dal
    Oct 2015
    residenza
    Pordenone - FVG
    Messaggi
    83

    Predefinito Re: Brexit e possibili riperscussioni sul mondo dell'aviazione

    Quote Originariamente inviato da aless Visualizza il messaggio
    Invero, quello l'hanno fatto gli scozzesi.
    Infatti già parlano di farne un'altro, visto che la Scozia vuole rimanere nella UE.
    E ci sono pure i Nord-Irlandesi cher stanno chiedendo un referendum per l'annessione all'Irlanda.
    La situazione pare un po' complicata...

  10. #60

    Predefinito Re: Brexit e possibili riperscussioni sul mondo dell'aviazione

    Quote Originariamente inviato da Marcanzi49 Visualizza il messaggio
    Infatti già parlano di farne un'altro, visto che la Scozia vuole rimanere nella UE.
    E ci sono pure i Nord-Irlandesi cher stanno chiedendo un referendum per l'annessione all'Irlanda.
    La situazione pare un po' complicata...
    Vero che ancora è presto per trarre bilanci definitivi di ciò che è successo ieri, ma è vero anche che ciò che è successo ieri può potenzialmente cambiare molte cose. Staremo a vedere.

    Detto ciò, non penso che a livello aeronautico cambierà poi molto:
    - IAG è spagnola;
    - U2 potrebbe facilmente acquisire un COA europeo;
    - LHR può facilmente continuare a rappresentare il principale hub continentale (alla fine apt come AHU, DXB, e BKK non soffrono di alcuna limitazione derivante dalle regole di immigrazione dei loro paesi).

    Semmai potrebbero indebolirsi i flussi, questo sì, come potrebbero trovarsi in difficoltà compagnie come FR ad operare rotte intra-UE (EDIT: intra-UK ovviamente).
    Un moteur d'auto dans le ventre et un d'avion dans le coeur

  11. #61
    Member L'avatar di i-ffss
    Registrato dal
    Aug 2010
    residenza
    LIMF
    Messaggi
    1,328

    Predefinito Re: Brexit e possibili riperscussioni sul mondo dell'aviazione

    Quote Originariamente inviato da londonfog Visualizza il messaggio
    In ogni caso e' tutto da negoziare, compreso l'atto del parlamento inglee che iniziera' il processo di uscita. Questo referendum era solo consultativo (non lo sto dicendo per nascondere la testa nella sabbia, anzi)
    questo significa che potrebbe esserci un improbabile "countermand fellows" e che il parlamento non ratifichi l'esito del referendum?
    "I wanna fly like a bird in the sky just you and I"

  12. #62

    Predefinito Re: Brexit e possibili riperscussioni sul mondo dell'aviazione

    buongiorno a tutti!

    offro un altro elemento da considerare: solo alla Commissione Europea lavorano circa un migliaio di britons (http://ec.europa.eu/civil_service/do...x_grade_en.pdf), senza contare gli altri uffici dell'Unione. Poi ci sono istituzioni europee basate a Londra (la EBRD per esempio).

    Si profila un bel cambio d'aria per tanti leavers e nuove opportunità per quelli che rimangono ferocemente europei.

  13. #63
    Senior Member
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    N/D
    Messaggi
    33,184

    Predefinito Re: Brexit e possibili riperscussioni sul mondo dell'aviazione

    Un altra problematica è relativa a Linate dove possono operare solo compagnie UE. Con la Brexit BA e Easyjet non lo sono piu' e non potrebbero piu' operare.

    A questo punto o si modifica il decreto linate, ma come includere solo le compagnie inglesi e non portarsi dentro anche le altre extra UE? Oppure a BA e U2 serve un AOC comunitario. Oppure si accomodino a Malpensa. Ad Alitalia e alle altre major a LIN di certo non dispiacerebbe...

  14. #64
    Senior Member L'avatar di TW 843
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    Ormeggiatore di aliscafi
    Messaggi
    31,277

    Predefinito Re: Brexit e possibili riperscussioni sul mondo dell'aviazione

    Quote Originariamente inviato da Cesare.Caldi Visualizza il messaggio
    Un altra problematica è relativa a Linate dove possono operare solo compagnie UE. Con la Brexit BA e Easyjet non lo sono piu' e non potrebbero piu' operare.

    A questo punto o si modifica il decreto linate, ma come includere solo le compagnie inglesi e non portarsi dentro anche le altre extra UE? Oppure a BA e U2 serve un AOC comunitario. Oppure si accomodino a Malpensa. Ad Alitalia e alle altre major a LIN di certo non dispiacerebbe...
    Linate caput mundi.

  15. #65

    Predefinito Re: Brexit e possibili riperscussioni sul mondo dell'aviazione

    Quote Originariamente inviato da Cesare.Caldi Visualizza il messaggio
    Un altra problematica è relativa a Linate dove possono operare solo compagnie UE. Con la Brexit BA e Easyjet non lo sono piu' e non potrebbero piu' operare.

    A questo punto o si modifica il decreto linate, ma come includere solo le compagnie inglesi e non portarsi dentro anche le altre extra UE? Oppure a BA e U2 serve un AOC comunitario. Oppure si accomodino a Malpensa. Ad Alitalia e alle altre major a LIN di certo non dispiacerebbe...
    U2 ha già detto che lo chiederà, e stesso farà credo BA, forte dei rapporti con IAG. Secondo me è un non-problema. L'unico semmai, ripeto, sarà quellio di FR che dovrà chiedere il permesso per volare intra-UK.
    Un moteur d'auto dans le ventre et un d'avion dans le coeur

  16. #66
    Senior Member
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    N/D
    Messaggi
    33,184

    Predefinito Re: Brexit e possibili riperscussioni sul mondo dell'aviazione

    Quote Originariamente inviato da aless Visualizza il messaggio
    L'unico semmai, ripeto, sarà quellio di FR che dovrà chiedere il permesso per volare intra-UK.
    Ryanair dovrà ottenere un AOC inglese

  17. #67
    Bannato
    Registrato dal
    Sep 2013
    Messaggi
    1,630

    Predefinito Re: Brexit e possibili riperscussioni sul mondo dell'aviazione

    Quote Originariamente inviato da aless Visualizza il messaggio
    Vero che ancora è presto per trarre bilanci definitivi di ciò che è successo ieri, ma è vero anche che ciò che è successo ieri può potenzialmente cambiare molte cose. Staremo a vedere.

    Detto ciò, non penso che a livello aeronautico cambierà poi molto:
    - IAG è spagnola;
    - U2 potrebbe facilmente acquisire un COA europeo;
    - LHR può facilmente continuare a rappresentare il principale hub continentale (alla fine apt come AHU, DXB, e BKK non soffrono di alcuna limitazione derivante dalle regole di immigrazione dei loro paesi).

    Semmai potrebbero indebolirsi i flussi, questo sì, come potrebbero trovarsi in difficoltà compagnie come FR ad operare rotte intra-UE (EDIT: intra-UK ovviamente).

    Sei sicuro che i presupposti per ottenere COA UE e la definizione di "controllo di fatto" da parte di soggetto UE siano concetti sovrapponibili?

  18. #68
    Bannato
    Registrato dal
    Sep 2013
    Messaggi
    1,630

    Predefinito Re: Brexit e possibili riperscussioni sul mondo dell'aviazione

    Quote Originariamente inviato da aless Visualizza il messaggio
    U2 ha già detto che lo chiederà, e stesso farà credo BA, forte dei rapporti con IAG. Secondo me è un non-problema. L'unico semmai, ripeto, sarà quellio di FR che dovrà chiedere il permesso per volare intra-UK.
    IAG avrà anche sede a Madrid ma il suo controllo di fatto non è più di un soggetto UE.
    conoscendo MOL più facile che faccia ricorso affinché Iberia e Vueling non facciano più voli intra UE.
    Io penso che il populismo abbia portato gli inglesi in una situazione davvero drammatica. Il loro potere negoziale nei confronti della UE è veramente minimo.

  19. #69

    Predefinito Re: Brexit e possibili riperscussioni sul mondo dell'aviazione

    Quote Originariamente inviato da Cesare.Caldi Visualizza il messaggio
    Ryanair dovrà ottenere un AOC inglese
    Ma cosa ne sai? Gli accordi futuri sono tutti da negoziare. E' ampiamente possibile che in alcuni settori non cambi assolutamente niente, e l'aviazione civile potrebbe benissimo essere uno di questi.
    Fa quel che può. Quel che non può, non fa.

  20. #70

    Predefinito Re: Brexit e possibili riperscussioni sul mondo dell'aviazione

    Quote Originariamente inviato da berioz Visualizza il messaggio
    IAG avrà anche sede a Madrid ma il suo controllo di fatto non è più di un soggetto UE.
    Il Regno Unito, per ora, appartiene ancora alla UE e ha un buon potere negoziale. E' possibile che per IAG non cambi niente.
    Fa quel che può. Quel che non può, non fa.

  21. #71
    Bannato
    Registrato dal
    Sep 2013
    Messaggi
    1,630

    Predefinito Re: Brexit e possibili riperscussioni sul mondo dell'aviazione

    Quote Originariamente inviato da kenadams Visualizza il messaggio
    Ma cosa ne sai? Gli accordi futuri sono tutti da negoziare. E' ampiamente possibile che in alcuni settori non cambi assolutamente niente, e l'aviazione civile potrebbe benissimo essere uno di questi.
    Oppure, al contrario, il settore dell'aviazione è quello che meglio si presta a tirare ceffoni agli inglesi.

  22. #72

    Predefinito Re: Brexit e possibili riperscussioni sul mondo dell'aviazione

    Quote Originariamente inviato da maxlanz Visualizza il messaggio
    Eh, da quelle parti hanno la strana abitudine di chiedere davvero alla gente cosa ne pensa dei temi importanti; anche in Svizzera sono abituati a farlo.
    E in paesi come l'Italia che non si fa anche perché quando ci hanno provato e hanno ottenuto risultati non "conformi" non li hanno rispettati quindi adesso basta perdere tempo.

    Ciao
    Massimo
    Ci sono Paesi nei quali la Democrazia se la sono conquistata e quindi è un valore indiscusso, come UK e Swiss, e paesi ai quali la Democrazia è stata concessa dall'alto, come noi...che continuiamo ad essere più sudditi che cittadini.

  23. #73
    Senior Member L'avatar di totocrista
    Registrato dal
    Sep 2012
    residenza
    tps - Psa
    Messaggi
    3,981

    Predefinito Re: Brexit e possibili riperscussioni sul mondo dell'aviazione

    Quote Originariamente inviato da Vortigern Visualizza il messaggio
    Ci sono Paesi nei quali la Democrazia se la sono conquistata e quindi è un valore indiscusso, come UK e Swiss, e paesi ai quali la Democrazia è stata concessa dall'alto, come noi...che continuiamo ad essere più sudditi che cittadini.
    Sudditi di chi?

  24. #74

    Predefinito Re: Brexit e possibili riperscussioni sul mondo dell'aviazione

    Quote Originariamente inviato da Cesare.Caldi Visualizza il messaggio
    Un altra problematica è relativa a Linate dove possono operare solo compagnie UE. Con la Brexit BA e Easyjet non lo sono piu' e non potrebbero piu' operare.

    A questo punto o si modifica il decreto linate, ma come includere solo le compagnie inglesi e non portarsi dentro anche le altre extra UE? Oppure a BA e U2 serve un AOC comunitario. Oppure si accomodino a Malpensa. Ad Alitalia e alle altre major a LIN di certo non dispiacerebbe...
    Un AOC comunitario non servirebbe a nulla, sarebbero le destinazioni extra UE non più ammesse.

  25. #75

    Predefinito Re: Brexit e possibili riperscussioni sul mondo dell'aviazione

    Quote Originariamente inviato da berioz Visualizza il messaggio
    Oppure, al contrario, il settore dell'aviazione è quello che meglio si presta a tirare ceffoni agli inglesi.
    Erano scontate ma le parole di Junker, che poi sono quelle di Frau Merkel, farà scoperchiare un bel calderone. IMHO si spingerà sull'acceleratore dell'integrazione UE cogliendo l'occasione di eliminare la stortura del "ci sto solo quando mi conviene" utilizzato da alcuni Stati, fra i quali l'UK in primis.
    Basti pensare la portata di creare le condizioni per il dissolvimento dell'UK con l'indipendenza di Scozia e Nord Irlanda, o la possibilità di accaparrarsi migliaia di posti di lavoro rendendo difficili le esportazioni in UE dall'UK, ci sono interi settori, ad esempio quello dell'auto che potrebbero traslocare altrove. Insomma la Brexit è stata una idea demenziale, quanto lo sarà dipenderà dalla volontà e forza della UE di rifilare schiaffoni a Londra. E la forza sarà proporzionale alle concessioni che Berlino deciderà di permettere a livello UE pur di mantenerla unita e sotto la propria guida. Perchè fare concessioni all'UK vuol dire vedere referendum simili in Francia, Italia, Spagna ecc...

Informazione discussione

Utenti che visualizzano questa discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che visualizzano di questa discussione. (0 utenti 1 ospiti)

Discussioni simili

  1. Possibili scenari futuri nell'aviazione commerciale
    Da Hendry nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 12th September 2017, 18: 07
  2. Rassegna stampa sul mondo dell'aviazione.
    Da Viking nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 10
    Ultimo messaggio: 21st September 2015, 16: 49
  3. Ripercussioni dell' apertura AV Milano-Bologna
    Da goafan nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 146
    Ultimo messaggio: 10th December 2008, 18: 22
  4. Trasmissione televisiva sul mondo dell'aviazione
    Da alews76 nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 49
    Ultimo messaggio: 19th June 2008, 17: 36
  5. Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 12th June 2008, 01: 23

Segnalibri

Segnalibri

Permessi di invio

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •