Aviazione Civile
Booking.com
Pagina 53 di 56 primaprima ... 34344454647484950515253545556 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1,301 a 1,325 su 1384
  1. #1301
    Senior Member L'avatar di TW 843
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    Ormeggiatore di aliscafi
    Messaggi
    31,423

    Predefinito Re: Francia precipita Airbus A320 GermanWings - UPDATE -

    Quote Originariamente inviato da azafan Visualizza il messaggio
    Mi sembra che in questo caso le battute siano veramente fuori luogo, almeno per rispetto delle vittime.
    Chi ha mancato di rispetto?
    Il mancato rispetto lo trovi da parte dei complottisti e dai soliti sciacalli professionisti che cavalcano l'onda emotiva, non certo da me.

    Per tornare al tuo quesito: è impossibile trovare una soluzione sicura al 100%. Quindi o lo accetti oppure vai a piedi.

  2. #1302
    Amministratore L'avatar di enrico
    Registrato dal
    Jan 2008
    residenza
    Rapallo, Liguria.
    Messaggi
    14,692

    Predefinito Re: Francia precipita Airbus A320 GermanWings - UPDATE -

    Quote Originariamente inviato da TW 843 Visualizza il messaggio

    Per tornare al tuo quesito: è impossibile trovare una soluzione sicura al 100%. Quindi o lo accetti oppure vai a piedi.
    Quoto.
    E aggiungo, quando vai a piedi metti in conto il rischio di trovare per strada un matto che investa\prenda a martellate\spari\accoltelli.

  3. #1303
    Senior Member L'avatar di TW 843
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    Ormeggiatore di aliscafi
    Messaggi
    31,423

    Predefinito Re: Francia precipita Airbus A320 GermanWings - UPDATE -

    Quote Originariamente inviato da falco108 Visualizza il messaggio
    E chi lo pilota ? I piloti dei jet privati sono esenti da eventuali simili problemi ?
    Non ci sono le porte blindate.
    L'ho assunto io quindi se ha un problema me ne parla.

  4. #1304

    Predefinito Re: Francia precipita Airbus A320 GermanWings - UPDATE -

    Quote Originariamente inviato da azafan Visualizza il messaggio
    Sono d'accordo con te l'imponderabile non è possibile gestirlo e quindi si accettano gli incidenti aerei provocati da un guasto meccanico e continuo a volare consapevole che il volo è il modo più sicuro di viaggiare; tuttavia io sto sollevando una questione diversa: non è accettabile che delle persone muoiano perché uno dei piloti è emotivamente instabile e decide di suicidarsi, occorre che le procedure siano modificate per impedire che ciò avvenga e se questo comporta la decisione di eliminare le porte blindate, perché non farlo ? NON è accettabile affermare che le procedure vanno bene così !
    Il rischio di suicidio da parte di un pilota chiuso in cabina mi appare sostanzialmente minore del rischio di dirottamento in caso di rimozione delle porte blindate. Come in tutte le attività umane, occorre scegliere il male minore.

  5. #1305
    Member
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    .
    Messaggi
    1,215

    Predefinito Re: Francia precipita Airbus A320 GermanWings - UPDATE -

    Quote Originariamente inviato da TW 843 Visualizza il messaggio
    Chi ha mancato di rispetto?
    Il mancato rispetto lo trovi da parte dei complottisti e dai soliti sciacalli professionisti che cavalcano l'onda emotiva, non certo da me.

    Per tornare al tuo quesito: è impossibile trovare una soluzione sicura al 100%. Quindi o lo accetti oppure vai a piedi.
    Concordo che non esistono soluzioni sicure al 100%; tuttavia sono le procedure e le normative quelle che rendono il trasporto aereo il mezzo di trasporto più sicuro e quindi occorre investire nella loro implementazione.

    Nel caso specifico ribadisco che la pubblicità data al caso del pilota Alitalia è stata più che opportuna; quello che vorrei conoscere è se si è trattato di un caso fortuito, oppure di una procedura codificata e prevista. Mi sarebbe inoltre piaciuto che fosse stato lo stesso comandante pilota ad informare dei fatti la Compagnia Aerea, dichiarando la propria inabilità momentanea al volo.

  6. #1306
    Moderatore L'avatar di BGW
    Registrato dal
    Mar 2008
    residenza
    SCL
    Messaggi
    2,985

    Predefinito Re: Francia precipita Airbus A320 GermanWings - UPDATE -

    @azafan: il tuo pensiero e' chiaro, non occorre che tu lo ripeta a chi te lo contesta. Moving on.
    London Heathrow is a state of mind

  7. #1307
    Junior Member L'avatar di NoEmptyElse
    Registrato dal
    Jun 2014
    residenza
    BS
    Messaggi
    440

    Predefinito Re: Francia precipita Airbus A320 GermanWings - UPDATE -

    Quote Originariamente inviato da azafan Visualizza il messaggio
    A questo punto, anche in considerazione del recente episodio che ha coinvolto un pilota italiano, ed accertata l'impossibilità di prevedere il comportamento della mente umana, non è forse è il caso di rivedere completamente la strategia per la sicurezza a bordo degli aerei, rafforzando l'efficacia dei controlli a terra su passeggeri e personale di volo e - visti gli effetti collaterali - eliminare le porte blindate per l'accesso alla cabina di pilotaggio?

    Cosa ne pensate ?
    Penso che la stessa cosa è stata scritta qualche pagina indietro ma non ho letto quale possa essere il controllo a terra che risolve il problema, escludendo il sequestro degli arti dei passeggeri. O intendi che anche per chi sta seduto dietro deve essere obbligatorio il check psicologico prima dell'imbarco?
    Nessuno è tranquillo dopo l'accaduto, bisognerebbe però tornare coi piedi sulla terra rendersi conto che oltre agli aerei esistono pullman, treni, navi condotti da persone. Cosa facciamo, tutti col carretto e il mulo fino a che non siamo certi che i malati di mente se ne stanno in casa? Prova a scrivere a tutti noi quale potrebbe essere una soluzione che sia:
    - generale
    - applicabile in un tempo finito
    Io ho volato con dei veri pazzi seduti là davanti e non faccio testo, ma nei prossimi mesi continuerò a prendere anche voli di linea sereno sul fatto che una porta separa i tanti possibili delinquenti dai pochi possibili malati di mente.
    Mi chiedo come tu possa salire su una automobile e girare per una strada aperta se hai paura di un solo matto.

  8. #1308
    Member
    Registrato dal
    Jun 2007
    residenza
    bergamo.
    Messaggi
    719

    Predefinito Re: Francia precipita Airbus A320 GermanWings - UPDATE -

    Va bene che non esiste la soluzione sicura al 100%.

    Non scordiamoci però che la sicurezza dell'attività di aeronavigazione è fatta dalla costante attenzione a tutti i fattori meccanici, umani, procedurali, al fine di ridurre il rischio al vero evento imprevedibile (o caso realmente fortuito che, peraltro, non è mai il solo fattore causale ma, al più, assume un grado di efficienza causale elevato).

    Il solo fatto di assumere per partito preso che il fattore psichico del pilota è insondabile significa ammettere che esiste un'area non controllabile, di rischio non mitigabile a costi socialmente ed economicamente accettabili.

    Questo detto in termini aulici.

    In termini più schietti, considerato che:
    - non è affatto utile togliere le porte blindate
    - e che la procedura del mai soli in cabina non è risolutiva, anzi non serve praticamente a nulla (questo sulla base dell'esperienza reale, da comprovare al simulatore)

    L'unica pratica implementabile è sviluppare i controlli psichici a terra dei piloti.

    Quello che è francamente inaccettabile è la sottovalutazione del problema. Dire che la mente umana è insondabile è un'affermazione pari a "la sfiga capita". Con questa logica allora la manutenzione è inutile, il simulatore è inutile, e via discorrendo.

    Trovo aberrante sostenere che se uno fa il matto (manifesta comportamenti antisociali e comunque devianti) fuori dall'aereo va bene, non c'è problema, non cavalchiamo l'onda.... Poi se un giorno il pilota il matto decide di farlo anche in aereo.... vabbè... non sapevamo, non era di competenza della compagnia, del medico, c'è la privacy.... non tutti i piloti sono socialmente pericolosi (ovvietà quest'ultima sconcertante). Aspettiamo che abbia un certificato medico, che lo strappi e che commetta l'irreparabile.

    Diciamo che in tema aeronautico l'approccio alla sicurezza è un po' diverso.

    E 6 incidenti dovuti allo stesso fattore (ossia la pericolosità sociale del pilota che decide di abbattere l'aereo) sono quasi un unico nella storia dell'aviazione.

    5 di questi hanno portato alla perdita totale di mezzo e passeggeri. Che io ricordi, non esiste precedente nella storia della sinistrosità.

    Aggiungo che chi studia il rischio per le grandi compagnie di assicurazione e riassicurazione nel campo dell'aviazione civile e della navigazione il problema se lo sta ponendo e seriamente, anche prima dell'ultimo incidente.

  9. #1309
    Member
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    .
    Messaggi
    1,215

    Predefinito Re: Francia precipita Airbus A320 GermanWings - UPDATE -

    Quote Originariamente inviato da I-DILA Visualizza il messaggio
    Va bene che non esiste la soluzione sicura al 100%.

    ....

    L'unica pratica implementabile è sviluppare i controlli psichici a terra dei piloti.

    Quello che è francamente inaccettabile è la sottovalutazione del problema. Dire che la mente umana è insondabile è un'affermazione pari a "la sfiga capita". Con questa logica allora la manutenzione è inutile, il simulatore è inutile, e via discorrendo.

    Trovo aberrante sostenere che se uno fa il matto (manifesta comportamenti antisociali e comunque devianti) fuori dall'aereo va bene, non c'è problema, non cavalchiamo l'onda.... Poi se un giorno il pilota il matto decide di farlo anche in aereo.... vabbè... non sapevamo, non era di competenza della compagnia, del medico, c'è la privacy.... non tutti i piloti sono socialmente pericolosi (ovvietà quest'ultima sconcertante). Aspettiamo che abbia un certificato medico, che lo strappi e che commetta l'irreparabile.

    Diciamo che in tema aeronautico l'approccio alla sicurezza è un po' diverso.

    ...
    Concordo pienamente.
    Grazie per il tuo intervento I-DILA

  10. #1310
    Moderatore L'avatar di BGW
    Registrato dal
    Mar 2008
    residenza
    SCL
    Messaggi
    2,985

    Predefinito Re: Francia precipita Airbus A320 GermanWings - UPDATE -

    Evitiamo di associare al caso germanwings un piu' recente fatto riguardante un pilota di Alitalia. Non vi e' NESSUNA similitudine tra i due episodi.
    London Heathrow is a state of mind

  11. #1311

    Predefinito Re: Francia precipita Airbus A320 GermanWings - UPDATE -

    Quote Originariamente inviato da NoEmptyElse Visualizza il messaggio
    Penso che la stessa cosa è stata scritta qualche pagina indietro ma non ho letto quale possa essere il controllo a terra che risolve il problema, escludendo il sequestro degli arti dei passeggeri. O intendi che anche per chi sta seduto dietro deve essere obbligatorio il check psicologico prima dell'imbarco?
    Nessuno è tranquillo dopo l'accaduto, bisognerebbe però tornare coi piedi sulla terra rendersi conto che oltre agli aerei esistono pullman, treni, navi condotti da persone. Cosa facciamo, tutti col carretto e il mulo fino a che non siamo certi che i malati di mente se ne stanno in casa? Prova a scrivere a tutti noi quale potrebbe essere una soluzione che sia:
    - generale
    - applicabile in un tempo finito
    Io ho volato con dei veri pazzi seduti là davanti e non faccio testo, ma nei prossimi mesi continuerò a prendere anche voli di linea sereno sul fatto che una porta separa i tanti possibili delinquenti dai pochi possibili malati di mente.
    Mi chiedo come tu possa salire su una automobile e girare per una strada aperta se hai paura di un solo matto.
    Senza polemica, però imparando dalle tragedie (cosa nel quale il campo dell'aviazione è all'avanguardia) è sicuramente opportuno prendere tutta una serie di provvedimenti da un maggiore controllo del personale a procedure per evitare che un solo crew rimanga chiuso in cabina ecc...ecc... Non sono cose particolarmente gravose e se evitano anche solo un futuro incidente è doveroso predisporre le opportune disposizioni aggiuntive.

  12. #1312
    Member
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    .
    Messaggi
    1,215

    Predefinito Re: Francia precipita Airbus A320 GermanWings - UPDATE -

    Quote Originariamente inviato da BGW Visualizza il messaggio
    Evitiamo di associare al caso germanwings un piu' recente fatto riguardante un pilota di Alitalia. Non vi e' NESSUNA similitudine tra i due episodi.
    Non sono d'accordo. Le conseguenze sono state completamente diverse ma le similitudini esistono.
    Ultima modifica di azafan; 8th April 2015 a 17: 34

  13. #1313
    Amministratore L'avatar di enrico
    Registrato dal
    Jan 2008
    residenza
    Rapallo, Liguria.
    Messaggi
    14,692

    Predefinito Re: Francia precipita Airbus A320 GermanWings - UPDATE -

    Quote Originariamente inviato da I-DILA Visualizza il messaggio
    Trovo aberrante sostenere che se uno fa il matto (manifesta comportamenti antisociali e comunque devianti) fuori dall'aereo va bene, non c'è problema, non cavalchiamo l'onda.... Poi se un giorno il pilota il matto decide di farlo anche in aereo.... vabbè... non sapevamo, non era di competenza della compagnia, del medico, c'è la privacy.... non tutti i piloti sono socialmente pericolosi (ovvietà quest'ultima sconcertante).
    Primo.
    Nessuno ha mai detto questo.
    Secondo.
    Hai le prove che il co-pilota del volo Germanwings avesse avuto in precedenza "comportamenti antisociali e comunque devianti"?

    Quote Originariamente inviato da I-DILA Visualizza il messaggio
    Quello che è francamente inaccettabile è la sottovalutazione del problema. Dire che la mente umana è insondabile è un'affermazione pari a "la sfiga capita". Con questa logica allora la manutenzione è inutile, il simulatore è inutile, e via discorrendo.
    Terzo.
    Forse la mente umana è una ticchia più complessa ed imprevedibile di un circuito elettrico o di un ammortizzatore, non credi?

  14. #1314
    Member
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    .
    Messaggi
    1,215

    Predefinito Re: Francia precipita Airbus A320 GermanWings - UPDATE -

    Provo a riassumere pacatamente la mia posizione fin qui espressa.

    La professione del pilota civile - sebbene non sia l'unica - richiede particolari doti attitudinali, sia fisiche, sia psichiche e per questo motivo non tutti sono in grado di svolgerla.
    La delicatezza delle funzioni ed il fatto che dalle proprie azioni possano dipendere le vite di centinaia di persone richiede che il pilota sia in grado di gestire lo stress del lavoro e le proprie criticità psicofisiche, pertanto dovrebbe essere lui in primo luogo a valutare eventuali situazioni di stress che possano pregiudicare la sicurezza del volo; dovrebbero inoltre esistere controlli tali che eventuali situazioni anomale siano evidenziate agli Enti di controllo, sia dai colleghi, sia da controlli periodici.
    La tragedia del volo Germanwing ha evidenziato che gli attuali controlli non sono sufficienti, inoltre la presunta sicurezza generata dalla porta della cabina di pilotaggio blindata si è rivelata essere un boomerang.
    I recentissimi fatti che hanno coinvolto un pilota Comandante di Alitalia hanno evidenziato al grande pubblico che il problema e' più esteso di quanto si pensasse.
    Per ristabilire la fiducia tra passeggero e pilota e' necessario che vengano urgentemente rafforzati i controlli affinché le situazioni di potenziale pericolo siano individuate ed eliminate.

    Un'ultima osservazione: viaggiare in aereo non è la stessa cosa che uscire a passeggio o guidare l'automobile.

    Spero di essere stato sufficientemente esaustivo e non polemico.

  15. #1315
    Senior Member L'avatar di TW 843
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    Ormeggiatore di aliscafi
    Messaggi
    31,423

    Predefinito Re: Francia precipita Airbus A320 GermanWings - UPDATE -

    I piloti sono umani, non sono superuomini e quindi rispecchiano la popolazione: come qui sul forum, come nella vita.

  16. #1316
    Member
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    .
    Messaggi
    1,215

    Predefinito Re: Francia precipita Airbus A320 GermanWings - UPDATE -

    Quote Originariamente inviato da TW 843 Visualizza il messaggio
    I piloti sono umani, non sono superuomini e quindi rispecchiano la popolazione: come qui sul forum, come nella vita.
    Proprio perché sono umani dovrebbero essere in grado di individuare i propri limiti, altrimenti pilotare un aereo sarebbe come guidare un auto e chiunque sarebbe in grado di farlo.

  17. #1317
    Senior Member L'avatar di totocrista
    Registrato dal
    Sep 2012
    residenza
    tps - Psa
    Messaggi
    3,981

    Predefinito Re: Francia precipita Airbus A320 GermanWings - UPDATE -

    Quote Originariamente inviato da azafan Visualizza il messaggio
    Proprio perché sono umani dovrebbero essere in grado di individuare i propri limiti, altrimenti pilotare un aereo sarebbe come guidare un auto e chiunque sarebbe in grado di farlo.
    Si però così uno non dovrebbe prendere mai più: una nave, un treno, un autobus, o la bicicletta per paura che un pazzo t ammazza.
    Credi un po troppo nel superuomo

  18. #1318

    Predefinito Re: Francia precipita Airbus A320 GermanWings - UPDATE -

    Quote Originariamente inviato da azafan Visualizza il messaggio
    La delicatezza delle funzioni ed il fatto che dalle proprie azioni possano dipendere le vite di centinaia di persone
    Stai descrivendo il lavoro del pilota, ma anche quello degli autoferrotranvieri, dei controllori di volo, degli equipaggi di navi, degli agenti di pubblica sicurezza, e così via. La differenza fra il lavoro del pilota di aerei e le altre categorie professionali elencate è solo emotiva, ed è radicata nella psiche dell'opinione pubblica assai più che nella realtà professionale del pilota.
    Fa quel che può. Quel che non può, non fa.

  19. #1319
    Moderatore L'avatar di BGW
    Registrato dal
    Mar 2008
    residenza
    SCL
    Messaggi
    2,985

    Predefinito Re: Francia precipita Airbus A320 GermanWings - UPDATE -

    Quote Originariamente inviato da azafan Visualizza il messaggio
    Non sono d'accordo. Le conseguenze sono state completamente diverse ma le similitudini esistono.
    Spiega in cosa sono simili, magari senza fare il processo alle intenzioni del pilota AZ, cosa che non sarebbe seria (ne' tantomeno corretta).
    London Heathrow is a state of mind

  20. #1320

    Predefinito Re: Francia precipita Airbus A320 GermanWings - UPDATE -

    Scusate se mi intrometto nella discussione: se trovo assurdo e fazioso colpevolizzare le compagnie per comportamenti francamente imprevedibili (ovviamente secondo me), dall'altro mi spiace la "protezione" assoluta dell'improteggibile. Dire che, ad esempio, è 'normale' nelle discussioni familiari sparare è, sempre secondo me, un filo assurdo.
    Se il signore in oggetto ha sbagliato, e secondo me lo ha fatto, non vedo perché non si possa dire che servono situazioni, procedure che automaticamente lo mettano a terra in attesa di un maggior controllo.

    Che poi tali procedure non sarebbero state in grado di evitare l'incidente in oggetto è molto probabile, ma non credo che dire un pilota che perde il controllo, poi viene beccato oltre il limite alcoolemico in auto, debba esser messo almeno a riposo e poi controllato sia fuori dal mondo.
    E ciò vale per qualunque mezzo di trasporto pubblico, dove la discriminante che è stata ben evidenziata rispetto al privato (L'ho assunto io), è banale: io mi fido di te, pilota, perché so che sei stato testato, approvato e hai superato n esami che ti hanno autorizzato a guidare e me a fidarmi.

    Imho i casi non son certo identici, ma afferenti alla stessa sfera: la possibilità che io possa fidarmi di chi in quel momento ha in mano la mia vita. So benissimo che sto viaggiando con il mezzo più sicuro che ci sia, e che la sicurezza *assoluta* è utopica: mi basta sapere che è stato fatto il possibile affinché ci si possa andare vicino.

  21. #1321
    Moderatore L'avatar di BGW
    Registrato dal
    Mar 2008
    residenza
    SCL
    Messaggi
    2,985

    Predefinito Re: Francia precipita Airbus A320 GermanWings - UPDATE -

    Quote Originariamente inviato da massyrm Visualizza il messaggio
    Scusate se mi intrometto nella discussione: se trovo assurdo e fazioso colpevolizzare le compagnie per comportamenti francamente imprevedibili (ovviamente secondo me), dall'altro mi spiace la "protezione" assoluta dell'improteggibile. Dire che, ad esempio, è 'normale' nelle discussioni familiari sparare è, sempre secondo me, un filo assurdo.
    Se il signore in oggetto ha sbagliato, e secondo me lo ha fatto, non vedo perché non si possa dire che servono situazioni, procedure che automaticamente lo mettano a terra in attesa di un maggior controllo.

    Che poi tali procedure non sarebbero state in grado di evitare l'incidente in oggetto è molto probabile, ma non credo che dire un pilota che perde il controllo, poi viene beccato oltre il limite alcoolemico in auto, debba esser messo almeno a riposo e poi controllato sia fuori dal mondo.
    E ciò vale per qualunque mezzo di trasporto pubblico, dove la discriminante che è stata ben evidenziata rispetto al privato (L'ho assunto io), è banale: io mi fido di te, pilota, perché so che sei stato testato, approvato e hai superato n esami che ti hanno autorizzato a guidare e me a fidarmi.

    Imho i casi non son certo identici, ma afferenti alla stessa sfera: la possibilità che io possa fidarmi di chi in quel momento ha in mano la mia vita. So benissimo che sto viaggiando con il mezzo più sicuro che ci sia, e che la sicurezza *assoluta* è utopica: mi basta sapere che è stato fatto il possibile affinché ci si possa andare vicino.
    Pensi davvero che tutti coloro cui ti affidi per il trasporto (pilota aereo, conduttore metro, autista di autobus, tassinaro) venga, con cadenza periodica (magari annuale) sottoposto ad esami con cui si valuta se soffre di depressione, paranoia, o cose simili, per evitare possa riprodursi una sciagura come quella di germanwings?
    Ma poi perche' limitare il discorso al trasporto aereo? Un paziente, ad esempio, non dovrebbe avere gli stessi timori nei confronti del chirurgo che lo opera, dell'infermiere che lo assiste?
    Suvvia, discutiamo di cose serie. Siamo ampiamente off-topic.
    London Heathrow is a state of mind

  22. #1322
    Member
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    .
    Messaggi
    1,215

    Predefinito Re: Francia precipita Airbus A320 GermanWings - UPDATE -

    Quote Originariamente inviato da BGW Visualizza il messaggio
    Spiega in cosa sono simili, magari senza fare il processo alle intenzioni del pilota AZ, cosa che non sarebbe seria (ne' tantomeno corretta).
    In entrambi i casi il pilota ha avuto seri problemi psichici tali da pregiudicare la sua idoneità al volo; in un caso e' finita in tragedia con 150 morti, nell'altro con tre colpi di pistola sparati in casa nel corso di una lite famigliare. Inoltre, cosa ancora più grave, il giorno successivo il pilota comandante Alitalia ha provocato un incidente stradale con feriti e gli è stata ritirata la patente per guida in caso di ebbrezza.
    Non credi che c'è n'è sia abbastanza per essere preoccupati?

  23. #1323
    Member
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    .
    Messaggi
    1,215

    Predefinito Re: Francia precipita Airbus A320 GermanWings - UPDATE -

    Quote Originariamente inviato da BGW Visualizza il messaggio
    Pensi davvero che tutti coloro cui ti affidi per il trasporto (pilota aereo, conduttore metro, autista di autobus, tassinaro) venga, con cadenza periodica (magari annuale) sottoposto ad esami con cui si valuta se soffre di depressione, paranoia, o cose simili, per evitare possa riprodursi una sciagura come quella di germanwings?
    Ma poi perche' limitare il discorso al trasporto aereo? Un paziente, ad esempio, non dovrebbe avere gli stessi timori nei confronti del chirurgo che lo opera, dell'infermiere che lo assiste?
    Suvvia, discutiamo di cose serie. Siamo ampiamente off-topic.
    Infatti mi domando cosa giustifichi la differenza di stipendio tra un pilota di aereo ed un macchinista di un treno ad alta velocità. Fino ad ora mi ero dato come spiegazione che fosse corretto in quanto il pilota di aereo deve garantire un livello di controllo dello stress superiore; ora non sono più così convinto.
    Il discorso del chirurgo e' molto diverso e ci porterebbe troppo fuori tema.

  24. #1324
    Socio 2015 L'avatar di nicolap
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    Stromboli
    Messaggi
    28,202

    Predefinito Re: Francia precipita Airbus A320 GermanWings - UPDATE -

    Quote Originariamente inviato da azafan Visualizza il messaggio
    Non credi che c'è n'è sia abbastanza per essere preoccupati?
    Mi preoccuperei più della grammatica.
    Etiamsi omnes, ego non.

  25. #1325
    Junior Member L'avatar di NoEmptyElse
    Registrato dal
    Jun 2014
    residenza
    BS
    Messaggi
    440

    Predefinito Re: Francia precipita Airbus A320 GermanWings - UPDATE -

    Quote Originariamente inviato da Farfallina Visualizza il messaggio
    Senza polemica, però imparando dalle tragedie (cosa nel quale il campo dell'aviazione è all'avanguardia) è sicuramente opportuno prendere tutta una serie di provvedimenti da un maggiore controllo del personale a procedure per evitare che un solo crew rimanga chiuso in cabina ecc...ecc... Non sono cose particolarmente gravose e se evitano anche solo un futuro incidente è doveroso predisporre le opportune disposizioni aggiuntive.
    Nessuna polemica anzi, rispondo a te ma estendo il quote @azafan. Sono il primo a dire che dalle tragedie si impara, sono il primo a dire che va fatto il fattibile*. Però ci sono un paio di però...
    - Le soluzioni devono essere di applicabilità generale. Ogni volta che la procedura viene applicata si ottiene SEMPRE il risultato richiesto. Questo perchè la procedura va formalizzata affinchè nessuno la interpreti come vuole, e perchè quando l'output è la sicurezza vogliamo sapere cosa succede. Se prendi per esempio la "regola" che hai citato tu, stai dicendo che SEMPRE e CERTAMENTE non può accadere che il pazzo sia l'AA/VV che entra in cabina all'uscita del cpt o del f/o. Che SEMPRE e CERTAMENTE non porterà un coltello dal galley con se.
    Poi si va nelle cose "nice to have": questa persona è in grado di manovrare i sistemi di condotta dell'aereo, sa capire come sono programmati e quindi capire se la persona ai comandi li ha configurati per una discesa. Ovviamente sa anche come porre rimedio alla cosa, ed è anche in grado di sopraffare fisicamente il pazzo ai comandi, manovrare lo switch della porta e consentire l'ingresso "a quello buono". Ma come dicevamo questo è una cosa che ci piacerebbe, di quelle in cui la discussione si ferma alla mia idea contro la tua che sono egualmente valide.
    Le "procedure non particolarmente gravose", per quanto ne so, in aeronautica non esistono. Ogni procedura deve essere studiata, formalizzata, tradotta in formazione, la formazione deve essere erogata e verificata continuamente. Cose che possono sembrare di "buon senso" in questo mondo richiedono, giustamente, molti più step di quanti ci si immagini per essere attuate. E proprio per questo non devono essere idee campate per aria ma soluzioni affidabili e ripetibili, altrimenti accontentati i giornali si è fatto solamente un passo indietro.
    Dici che una disposizione che può salvare da anche un solo incidente deve essere attuata? Io dico di no, per due motivi.
    - Costi. A parole siamo tutti bravi, ogni aumento dei costi per la sicurezza ha fatto mugugnare.
    - Individuare l'incidente risparmiato, rientra nel discorso sopra sulle soluzioni generali. Parto da un esempio per non fare la figura del vecchio rompiballe che sono. Mio padre molti anni fa tornava a casa una notte in macchina. Una Fiat 127 popolata da amanti del Tavernello ha bucato uno stop e l'ha spinto fuori strada. La macchina si è capottata più volte ed è finita testa in giu in un fiume. Mio padre è stato sbalzato fuori al momento dell'impatto con la 127 e se l'è cavata. Da quel giorno ha astratto la regola generale "mai mettere la cintura di sicurezza, l'avessi avuta sarei morto". Puoi dire che nel caso che ti ho raccontato "è stato evitato un incidente mortale?". Dobbiamo quindi decidere che per evitare "anche solo un incidente" dobbiamo abolire le cinture? La porta che oggi tutti odiano è quella cintura di sicurezza. In 3 minuti su AVH ho trovato questo http://www.avherald.com/h?article=4736cd58&opt=0 (meno di un anno fa), quel giorno senza la porta non avremmo dovuto dire che per salvare anche solo un incidente avremmo dovuto avere porte blindate ovunque?

    (*) Nel mio mondo succede che scriviamo anche software. Però a differenza del tuo telefonino, dove un aggiornamento aggiunge una iconcina colorata e spacca altre funzioni essenziali, noi dobbiamo stare un pochino più attenti. Ovunque possibile attuiamo delle verifiche formali sul codice. Vuol dire che non speriamo che vada "non troppo male", ma SAPPIAMO che SEMPRE si comporta in maniera corretta, più una serie di altre cose. Questo vuol dire FARE IL FATTIBILE per davvero, e ce lo richiedono perchè da una riga di codice può dipendere la vita della gente o la penetrazione di un ostile all'interno della nazione che proteggiamo. Nel software si prova ad attuare questo approccio, con i costi che ne conseguono e che finiscono nel tuo biglietto.
    Se domani qualcuno mi dicesse "guarda che esiste un metodo di verifica formale della sanità mentale di una persona", io non salirei più su un aeromobile fino a che quel metodo non fosse applicato. Il problema qui è che in molti (forse non tu e probabilmente non in questo intervento) considerano sullo stesso livello una visita oculistica (legge la quarta riga signore? No? Allora le mancano esattamente 3 decimi) e una perizia che dia un output binario ed assoluto ("...anche solo un futuro incidente...") sullo stato di salute mentale di una persona. Ricordo un discorso illuminante uno dei primi giorni di scuola. Una frase che diceva "prima di impazzire per cercare una soluzione, assicuratevi che la soluzione esista". Per *me medesimo io*, la soluzione SEMPRE valida non esiste, ma come ho scritto sopra confido che qualcuno a breve ce la esponga visto che, branco di fessacchiotti, nessun altro nel mondo aeronautico aveva pensato che una porta potesse impedire a qualcuno di passarci attraverso.

Informazione discussione

Utenti che visualizzano questa discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che visualizzano di questa discussione. (0 utenti 1 ospiti)

Discussioni simili

  1. (VIDEO) L'Airbus A320
    Da gluca90 nel forum Spot IT - L'angolo dello spotter
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 9th October 2011, 10: 49
  2. francia, airbus rientra per guasto
    Da HAVANA CAFE' nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 31st July 2009, 15: 59
  3. Francia: guasto su Airbus Air France
    Da bruscus nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 29th July 2009, 12: 55
  4. Precipita A320 TACA
    Da Hurricane28 nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 14
    Ultimo messaggio: 1st June 2008, 11: 06
  5. 737/400 vs. AIRBUS A320 AIRONE
    Da malpensante nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 9
    Ultimo messaggio: 26th April 2007, 18: 23

Segnalibri

Segnalibri

Permessi di invio

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •