Rischio bancarotta per Air Malta

by Redazione AC

Air Malta lamenta perdite per 170.000 euro al giorno e teme di esaurire in breve tempo le capacità finanziarie.

Il ministro delle finanze maltese, Clyde Caruana, ha trasmesso all’Unione Europea una richiesta per poter intervenire a sostegno della compagnia Air Malta, le cui perdite sono valutate nell’ordine dei 170.000 euro al giorno, rischiando di mettere in seria difficoltà la continuità delle operazioni del vettore.

La compagnia Air Malta, sotto il diretto controllo delle autorità maltesi, è stata costretta a sospendere pressoché ogni attività in conseguenza della pandemia del Covid-19, mettendo la maggior parte degli equipaggi in cassa integrazioni e registrando ad oggi 62 milioni di euro di perdite per il 2020.

Le condizioni del vettore sono disperate secondo il ministro Caruana, aggiungendo di aver affidato ad un gruppo di esperti internazionali il compito di presentare all’Unione Europea la relazione necessaria a richiedere lo sblocco della procedura di aiuto finanziario.

In assenza di un’autorizzazione da Bruxelles, ha concluso il ministro, Air Malta sarà costretta a chiudere definitivamente entro poche settimane.

You may also like


ploncito

Utente Registrato
24 Luglio 2018
862
697
ex MLA, ora AMS
A Malta una (larga) fetta della popolazione vorrebbe che la compagnia chiuda mentre i vari governi l'hanno tenuta in vita per avere a disposizione uno stipendificio per i trombati e/o amici.
Se non ricordo male, dopo quasi 20 anni, nel 2019 la compagnia aveva registrato il primo bilancio in positivo, segno che le cose stavano un po' migliorando. Poi è arrivato il covid, e buonanotte ai suonatori.