Volo Lufthansa dirotta per falso allarme bomba

Il volo LH 441 costretto ad atterrare a New York. passeggeri riprotetti su altri voli.

0
1298

A 380 della Lufthansa (Archivio Wikimedia Commons)

New York – Il volo Lufthansa LH 441 del 12 dicembre, in partenza da Houston alle 16:10 con destinazione Francoforte, è stato costretto ad un atterraggio fuori programma a New York JFK dopo poco più di un’ora dal decollo, in conseguenza di un allarme bomba poi rivelatosi infondato.

Il volo, operato dall’A 380 D-AIMK, era decollato da Houston con circa 30 minuti di ritardo, quando all’ufficio di Colonia della Lufthansa una telefonata anonima ha segnalato la presenza di un ordigno a bordo dell’aereo. La compagnia ha quindi contattato l’equipaggio e precauzionalmente ordinato di atterrare sull’aeroporto di New York JFK, dove i passeggeri sono stati sbarcati senza particolari procedure di emergenza e poi riprotetti su altri voli.

L’Airbus A 380 è stato parcheggiato in un’aerea isolata e protetta dell’aeroporto ed ispezionato a fondo dagli artificieri della polizia di New York, che non hanno rinvenuto alcun ordigno, né segnalata alcuna anomalia.

La compagnia tedesca ha sporto denuncia contro ignoti, e un’indagine è stata avviata sia negli Stati Uniti che in Germania.

Booking.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here