News

Alitalia: proseguono operazioni rimpatrio italiani

logo AZas_RGB_WEB

Nuovi voli speciali da Spagna, Mozambico, Algeria e India; i servizi cargo con Shanghai saranno effettuati tutti i giorni fino al 4 maggio  

Roma, 16 aprile 2020 – Proseguono le operazioni di rimpatrio di connazionali dall’estero grazie ai voli speciali organizzati da Alitalia in coordinamento con l’Unità di Crisi della Farnesina, anche su aeroporti non serviti abitualmente dalla Compagnia.

Nella mattinata di domani, 17 aprile, un Embraer 190 Alitalia effettuerà un nuovo collegamento straordinario sulla rotta Madrid-Roma, mentre nella serata del 18 aprile un Boeing 777-200ER della Compagnia trasporterà da Maputo a Roma i dipendenti di una società petrolifera.

Domenica 19 aprile, nel primo pomeriggio, un altro Boeing 777-200ER Alitalia, velivolo di grande capienza solitamente impiegato sulle rotte di lungo raggio, riporterà a Roma numerosi connazionali da Algeri, mentre nella mattinata di martedì 21 aprile atterrerà a Fiumicino un altro volo speciale da Bangalore (India), effettuato con un Boeing 777-300ER.

Parallelamente ai collegamenti speciali per il rientro di centinaia di italiani dall’estero, Alitalia ha predisposto ulteriori voli cargo dalla Cina per importare nel nostro Paese milioni di mascherine protettive e altre forniture medicali.

In considerazione della forte richiesta di collegamenti per trasportare il materiale in Italia, fino al 4 maggio la Compagnia opererà un volo cargo al giorno su Shanghai alternando aerei Boeing 777, che possiedono la maggiore capacità di carico della flotta, e Airbus 330-200.

Tutti i voli merci effettuano una sosta a Novosibirsk, in Siberia, per il cambio dell’equipaggio ai comandi, non essendo possibile l’avvicendamento in Cina a causa delle restrizioni in vigore che impongono la quarantena ai viaggiatori in arrivo dall’Italia, incluso il personale navigante. 

segui il thread Alitalia su www.aviazionecivile.it