Aero Linee Siciliane

Viking

Well-known member
Utente Registrato
13 Agosto 2009
2,283
86
Milano
Ma possiamo evitare di parlare dei bulgari ma solo sei siciliani? Questo è il 3ad di Aero Linee Siciliane!
 

Superhornet18

Well-known member
Utente Registrato
25 Gennaio 2013
189
0
L’Ast pronta a mettere le ali ma Falcone: la giunta non c’entra. L'Ast avanza richiesta all'Enac per la licenza di volo. Ma l'assessore gela tutti: "Iniziativa mai concordata con la giunta".

11.08.2020


PALERMO – Il vecchio sogno di una compagnia aerea siciliana torna prepotentemente d’attualità. E stavolta sembra proprio che si faccia sul serio. L’Ast, a quanto apprende Livesicilia, ha presentato un progetto per far nascere la compagnia aerea e avrebbe avanzato richiesta all’Enac, l’Ente nazionale dell’aviazione civile, per avere licenza di volo. Sarebbe già stato anche effettuato il versamento richiesto per ottenere la licenza. Il piano industriale sarebbe pronto e la partecipata regionale potrebbe davvero tentare di mettere in piedi una compagnia aerea dei siciliani, anche per contrastare il caro voli con il Continente. Bocche cucitissime all’Azienda siciliana trasporti, nulla trapela neanche dai piani alti dell’assessorato regionale all’Economia di via Notarbartolo. Ma la notizia non viene smentita. Anzi. Chi si fa sentire è l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone con un comunicato inviato alle redazioni dei giornali quando la notizia è ancora un rumour che circola nei corridoi del Palazzo: “Apprendiamo da indiscrezioni di un progetto per la costituzione di una compagnia aerea, annunciato dal presidente dell’Ast, azienda partecipata della Regione. Si ritiene opportuno precisare che si tratta di una iniziativa personale del presidente, avvocato Gaetano Tafuri, mai concordata con il governo Musumeci e della quale non conosciamo, neppure informalmente, i contenuti”. Una sconfessione di una voce. Insomma, il “decollo” della compagnia siciliana è tutt’altro che scontato.

Proprio oggi l’Ast approva il nuovo bilancio, con cifre molto incoraggianti. Si è passati da perdite per 3,8 milioni (frutto anche di una ‘pulizia’ dei bilanci passati) a un più 1,3 milioni al lordo delle tasse. Scesa nettamente anche l’esposizione bancaria della partecipata regionale, passata da 44 a 35 milioni. Un miglioramento frutto anche di una razionalizzazione delle spese per personale e forniture. E ora, si lavora con la massima riservatezza al progetto compagnia aerea. Che non coinvolgerà come era trapelato nei mesi scorsi la partecipata Ast Aeroservizi, che gestisce lo scalo di Lampedusa, elemento che sarebbe d’ostacolo alla gestione di un vettore aereo. Tra il dire e il fare però ci sono i dubbi del governo regionale manifestati con il comunicato sopra citato da Falcone.

L’indiscrezione su un dossier per avviare una compagnia aerea “di bandiera” nell’Isola attraverso la società guidata da Tafuri era già trapelata all’inizio di quest’anno, prima dell’emergenza Coronavirus. Il progetto avrebbe come scopo principale di garantire tariffe basse per i passeggeri siciliani. Il presidente della Regione Nello Musumeci aveva confessato già tempo addietro il sogno di «una compagnia aerea regionale». Un auspicio che era già stato manifestato anche da Rosario Crocetta, ai tempi in cui il politico gelese albergava a Palazzo d’Orleans. Non se ne fece niente all’epoca. Ma ora da chimera a progetto vero e proprio, il cammino della nascitura compagnia aerea siciliana prosegue. Anche se il decollo, alla luce dell’uscita gelida di Falcone, sembra tutt’altro che agevole.

Fonte:

 

TW 843

Senior Member
6 Novembre 2005
32,171
293
45
Ormeggiatore di aliscafi
Nei cieli dell'Isola sbarca una compagnia siculo-bulgara
24 giugno 2020
di Salvo Catalano « Il cuore ci ha portato in Sicilia » . Ci tengono i vertici della compagnia bulgara Tayaranjet a spiegare che dietro quel nome difficile da pronunciare ( dall'arabo " volare") c'è « una proprietà siciliana » . La nuova arrivata nei cieli dell'isola ha infatti sede a Sofia ma l'azionista di maggioranza, la famiglia Di Grandi, è di Modica. Paolo, classe 1988, è l'amministratore delegato della società. Ma ieri a presenziare alla conferenza stampa di lancio all'aeroporto di Catania c'era il padre Vincenzo. Imprenditori storicamente impegnati nel settore siderurgico, nel commercio del ferro e dell'acciaio, ma che negli ultimi anni hanno differenziato i loro interessi in giro per il mondo. In Sicilia, però, c'è chi ancora li ricorda per la disastrosa esperienza della compagnia Fly Hermes che tra fine 2014 e inizio 2015 lasciò a piedi centinaia di passeggeri prima di vedersi sospesa la licenza di volo dalle autorità maltesi ( paese dove era registrata la società). Il caso finì pure in Parlamento a seguito di un'interrogazione parlamentare. « Ci furono problemi tecnici all'aereo che avevamo in leasing, abbiamo fatto causa a chi ce lo ha affittato e a Malta è in sospeso il giudizio di appello», spiegano dalla nuova società difendendo i trascorsi di Fly Hermes.

Adesso la famiglia Di Grandi ci riprova con Tayaranjet. Dal 20 luglio collegherà Catania con Roma, Bologna e Sofia; Palermo e Comiso con Bologna. Per coprire queste tratte disporrà di due aerei che faranno base allo scalo etneo di Fontanarossa. « Nell'ultimo anno in Italia abbiamo trasportato 220mila persone, abbiamo 120 dipendenti – sciorina numeri il vicedirettore Massimo La Pira, pure lui siciliano - e in Bulgaria abbiamo trovato un posto splendido dove poter lavorare. Ci aspettano grandi investimenti. A ottobre ci saranno nuovi collegamenti tra la Sicilia e l'Europa dell'Est » . Ma cosa porta un imprenditore modicano a investire in Bulgaria? « Qualche tempo fa – risponde a Repubblica Vincenzo Di Grandi - dovevamo immatricolare delle navi cargo e un amico israeliano ci ha consigliato di farlo in Bulgaria. Un sogno, lì è tutto più semplice». E a Sofia sembrerebbe proprio che i Di Grandi abbiano trovato la strada spianata. Non solo nel 2018 è stata lanciata la compagnia aerea, ma pochi mesi fa la principale società della famiglia, la Hadid Mediterranean Steel srl, ha chiuso un accordo con il colosso cino-coreano Songuo Motors per la produzione in tutta Europa di auto elettriche con marchio NeuWai. Un patto siglato a Sofia lo scorso 13 dicembre alla presenza della vice primo ministro del Paese e del ministro dell'Economia. Stando ai dati forniti dalle due aziende, si tratta di un investimento di 200 milioni di dollari che porterà duemila posti di lavoro. Ma la rete di affari di Di Grandi si estende oltre l'Europa. Appena un mese prima di sottoscrivere l'accordo con i coreani, il nome di Vincenzo Di Grandi è finito in un'inchiesta della Procura di Roma sull'ex ambasciatore Antonio Morabito, accusato di aver venduto ai cinesi informazioni strategiche su aziende italiane. Stando a quell'indagine, l'imprenditore ragusano avrebbe pagato Morabito per facilitare la partecipazione a gare di appalto in Senegal, Marocco e Tunisia
 

TW 843

Senior Member
6 Novembre 2005
32,171
293
45
Ormeggiatore di aliscafi
Gli azionisti di Aerolinee Siciliane contano e hanno grandi vantaggi.
Tutti i soci hanno diritto a un riaccredito (sconto) del 10% sull’acquisto dei biglietti aerei, fino alla concorrenza del 10% della quota sottoscritta (40 Euro anno se hai sottoscritto 400 Euro, 200 Euro/anno se hai sottoscritto duemila e così via)
(10.000 Euro, mille euro di riaccredito – sconto per anno),.
Benefit ulteriore per i soci (previsione statutaria):
• I vantaggi si estendono anche ai familiari o ai dipendenti dell’impresa (fa fede la ragione sociale e il ruolo Inps/busta paga)
• Price cap (prezzo massimo di acquisto garantito e fisso, anche in altissima stagione). Per esempio, un biglietto aereo acquistato ad agosto all’ultimo minuto costerebbe 400 euro. L’azionista lo paga (esempio) 100 Euro.
• Priorità
• Upgrade alla classe business class agli imbarchi, se disponibile.
Tutte le categorie di soci avranno la loro rappresentanza negli organi amministrativi, secondo la categoria di appartenenza.
Consorzio Paradiso Sicilia
I VANTAGGI:
• I consorziati accederanno alla prenotazione del volo aereo per i propri clienti a prezzi garantiti e più bassi rispetto al mercato
• Il call center di Aerolinee Siciliane garantirà un diritto di opzione a prezzo bloccato per permettere la vendita al proprio cliente del soggiorno, entro 3 giorni.
• Accesso in esclusiva al sito di Aerolinee Siciliane per la vendita dei soggiorni o dei servizi della propria struttura
• Quota di posti bloccati sui voli per la vendita dei pacchetti
• Utilizzo della piattaforma del portale per la vendita di prodotti tipici e di origine garantita, con una commissione del 2 % sulle sole vendite effettuate dal portale, pari al costo di mantenimento della piattaforma
• Utilizzo del sistema di fidelizzazione della clientela per vendite stagionali o ripetute.
• Possibilità di vendere i propri prodotti a bordo degli aerei con consegna differita a domicilio.
SE SEI: Hotel e resort, Bed & breakfast , Agriturismo, Servizi collaterali, Noleggi auto, Noleggi barche, Ristoranti, Produttori prodotti tipici, organizzazioni e imprese di guide e tour, poli museali e culturali, ente pubblico, devi solo chiedere l’adesione.
 

davidegr

Well-known member
Utente Registrato
3 Gennaio 2006
1,266
26
Palermo, Sicilia.
Gli azionisti di Aerolinee Siciliane contano e hanno grandi vantaggi.
Tutti i soci hanno diritto a un riaccredito (sconto) del 10% sull’acquisto dei biglietti aerei, fino alla concorrenza del 10% della quota sottoscritta (40 Euro anno se hai sottoscritto 400 Euro, 200 Euro/anno se hai sottoscritto duemila e così via)
(10.000 Euro, mille euro di riaccredito – sconto per anno),.
Benefit ulteriore per i soci (previsione statutaria):
• I vantaggi si estendono anche ai familiari o ai dipendenti dell’impresa (fa fede la ragione sociale e il ruolo Inps/busta paga)
• Price cap (prezzo massimo di acquisto garantito e fisso, anche in altissima stagione). Per esempio, un biglietto aereo acquistato ad agosto all’ultimo minuto costerebbe 400 euro. L’azionista lo paga (esempio) 100 Euro.
• Priorità
• Upgrade alla classe business class agli imbarchi, se disponibile.
Tutte le categorie di soci avranno la loro rappresentanza negli organi amministrativi, secondo la categoria di appartenenza.
Consorzio Paradiso Sicilia
I VANTAGGI:
• I consorziati accederanno alla prenotazione del volo aereo per i propri clienti a prezzi garantiti e più bassi rispetto al mercato
• Il call center di Aerolinee Siciliane garantirà un diritto di opzione a prezzo bloccato per permettere la vendita al proprio cliente del soggiorno, entro 3 giorni.
• Accesso in esclusiva al sito di Aerolinee Siciliane per la vendita dei soggiorni o dei servizi della propria struttura
• Quota di posti bloccati sui voli per la vendita dei pacchetti
• Utilizzo della piattaforma del portale per la vendita di prodotti tipici e di origine garantita, con una commissione del 2 % sulle sole vendite effettuate dal portale, pari al costo di mantenimento della piattaforma
• Utilizzo del sistema di fidelizzazione della clientela per vendite stagionali o ripetute.
• Possibilità di vendere i propri prodotti a bordo degli aerei con consegna differita a domicilio.
SE SEI: Hotel e resort, Bed & breakfast , Agriturismo, Servizi collaterali, Noleggi auto, Noleggi barche, Ristoranti, Produttori prodotti tipici, organizzazioni e imprese di guide e tour, poli museali e culturali, ente pubblico, devi solo chiedere l’adesione.
A breve Giorgio Mastrota testimonial di Aerolinee Siciliane e Paradisosicilia. Però potrebbero ingaggiare Roberto Da Crema, sarebbe molto convincente.
 
  • Like
Reactions: 777Aeromexico

TW 843

Senior Member
6 Novembre 2005
32,171
293
45
Ormeggiatore di aliscafi
Signori solo per voi ho deciso di rovinarmi: abbasso la soglia di ingresso per gli azionisti da DIECIMILA a, sturatevi bene le orecchie, a D U E M I L A E U R O !



Aerolinee siciliane lancia opportunità per le adv dell’Isola
10 Ottobre 2020, 8:38


A conclusione di Travelexpo, la manifestazione borsistica conclusa ormai quasi due settimane fa nel corso della quale Aerolinee siciliane ha incontrato un congruo numero di agenti di viaggio, la neo compagnia che punta a decollare nel 2021 lancia un’opportunità alle adv dell’Isola.

Il presupposto da cui si parte è che da molti anni le agenzie di viaggio hanno perso una buona parte dei loro introiti. Nessuna compagnia, per esempio, riconosce alle agenzie una percentuale sulla vendita dei biglietti aerei. Inoltre, a fronte delle difficoltà enormi che pone la prolungata emergenza Covid, nessuno aiuta le agenzie fornendo supporto del credito per le vendite, come è stato dagli adv incontrati in occasione della XXII edizione di Travelexpo Borsa Globale dei Turismi

Pertanto Aerolinee Siciliane intende offrire una percentuale sulla vendita dei biglietti aerei e un credito per il pagamento della propria biglietteria aerea agli agenti che decideranno di diventare azionisti. Sarà, inoltre, riconosciuto il diritto ai vantaggi riservati agli azionisti.

Per venire incontro alle esigenze della categoria, solo per le agenzie di viaggio, è stato deciso di derogare al limite minimo di 10 mila euro al quale sono obbligate le imprese, riducendo la soglia d’ingresso a 2 mila euro. Diventando azionista, l’adv non solo otterrà credito e una quota sul venduto, ma anche l’opportunità di beneficiare della partecipazione e della rappresentanza ufficiale di un’impresa che entrerà nel mercato nel momento della ripresa e in piena salute economica e finanziaria. Questa opportunità resterà aperta fino al prossimo 31 ottobre.
Per info: info@aerolineesiciliane.it.
 

BrunoFLR

Well-known member
Utente Registrato
13 Giugno 2011
888
24
Firenze
Signori solo per voi ho deciso di rovinarmi: abbasso la soglia di ingresso per gli azionisti da DIECIMILA a, sturatevi bene le orecchie, a D U E M I L A E U R O !



Aerolinee siciliane lancia opportunità per le adv dell’Isola
10 Ottobre 2020, 8:38


A conclusione di Travelexpo, la manifestazione borsistica conclusa ormai quasi due settimane fa nel corso della quale Aerolinee siciliane ha incontrato un congruo numero di agenti di viaggio, la neo compagnia che punta a decollare nel 2021 lancia un’opportunità alle adv dell’Isola.

Il presupposto da cui si parte è che da molti anni le agenzie di viaggio hanno perso una buona parte dei loro introiti. Nessuna compagnia, per esempio, riconosce alle agenzie una percentuale sulla vendita dei biglietti aerei. Inoltre, a fronte delle difficoltà enormi che pone la prolungata emergenza Covid, nessuno aiuta le agenzie fornendo supporto del credito per le vendite, come è stato dagli adv incontrati in occasione della XXII edizione di Travelexpo Borsa Globale dei Turismi

Pertanto Aerolinee Siciliane intende offrire una percentuale sulla vendita dei biglietti aerei e un credito per il pagamento della propria biglietteria aerea agli agenti che decideranno di diventare azionisti. Sarà, inoltre, riconosciuto il diritto ai vantaggi riservati agli azionisti.

Per venire incontro alle esigenze della categoria, solo per le agenzie di viaggio, è stato deciso di derogare al limite minimo di 10 mila euro al quale sono obbligate le imprese, riducendo la soglia d’ingresso a 2 mila euro. Diventando azionista, l’adv non solo otterrà credito e una quota sul venduto, ma anche l’opportunità di beneficiare della partecipazione e della rappresentanza ufficiale di un’impresa che entrerà nel mercato nel momento della ripresa e in piena salute economica e finanziaria. Questa opportunità resterà aperta fino al prossimo 31 ottobre.
Per info: info@aerolineesiciliane.it.
Vanna, scansate proprio!

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk
 

davidegr

Well-known member
Utente Registrato
3 Gennaio 2006
1,266
26
Palermo, Sicilia.
Signori solo per voi ho deciso di rovinarmi: abbasso la soglia di ingresso per gli azionisti da DIECIMILA a, sturatevi bene le orecchie, a D U E M I L A E U R O !



Aerolinee siciliane lancia opportunità per le adv dell’Isola
10 Ottobre 2020, 8:38


A conclusione di Travelexpo, la manifestazione borsistica conclusa ormai quasi due settimane fa nel corso della quale Aerolinee siciliane ha incontrato un congruo numero di agenti di viaggio, la neo compagnia che punta a decollare nel 2021 lancia un’opportunità alle adv dell’Isola.

Il presupposto da cui si parte è che da molti anni le agenzie di viaggio hanno perso una buona parte dei loro introiti. Nessuna compagnia, per esempio, riconosce alle agenzie una percentuale sulla vendita dei biglietti aerei. Inoltre, a fronte delle difficoltà enormi che pone la prolungata emergenza Covid, nessuno aiuta le agenzie fornendo supporto del credito per le vendite, come è stato dagli adv incontrati in occasione della XXII edizione di Travelexpo Borsa Globale dei Turismi

Pertanto Aerolinee Siciliane intende offrire una percentuale sulla vendita dei biglietti aerei e un credito per il pagamento della propria biglietteria aerea agli agenti che decideranno di diventare azionisti. Sarà, inoltre, riconosciuto il diritto ai vantaggi riservati agli azionisti.

Per venire incontro alle esigenze della categoria, solo per le agenzie di viaggio, è stato deciso di derogare al limite minimo di 10 mila euro al quale sono obbligate le imprese, riducendo la soglia d’ingresso a 2 mila euro. Diventando azionista, l’adv non solo otterrà credito e una quota sul venduto, ma anche l’opportunità di beneficiare della partecipazione e della rappresentanza ufficiale di un’impresa che entrerà nel mercato nel momento della ripresa e in piena salute economica e finanziaria. Questa opportunità resterà aperta fino al prossimo 31 ottobre.
Per info: info@aerolineesiciliane.it.
ma posso vendere le mie ARANCINE a bordo alla modica cifra di 5 € cadauna ?