Aviazione Civile
24.3 C
Rome
Mer, Agosto 21, 2019
Pagina 2 di 81 primaprima 12341252 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 26 a 50 su 2012

Discussione: Thread Boeing 787

  1. #26
    Bannato
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    bel paese l dove 'l s suona
    Messaggi
    19,271

    Predefinito

    Boeing responds to skepticism, maintains 787 timeline

    Wednesday May 6, 2009

    Boeing expressed confidence that the 787 will be certified on time for delivery to ANA in the first quarter of next year despite a pessimistic research report released last week.

    The manufacturer responded to Bernstein Research's cautious assessment, saying it "understood the natural tendency toward skepticism based on past program performance" while claiming that the report included several errors.

    In a statement, Boeing said: "We have a solid plan for our 787 flight test program, which is based upon our experience with the 777 program. We have instituted new methodologies and capabilities to better manage the ground portion of the flight test program and our flight-hour rates per airplane are consistent with 777. Our flight test team is to operate 24 hr. a day, 7 days per week and we have more flight test staff dedicated to the 787 program compared to the 777 program--more pilots, test directors, ground operations crew, flight test engineers."

    Regarding performance concerns, the company claimed the 787 will "meet mission payload commitments to all customers." However, it conceded that "early airplanes are heavy and [we] are working hard on implementing weight improvements."
    Concerning the Bernstein report, it said, "the conclusion on range is inaccurate and the 787-8's range is closer to 8,000 nm. than 7,000 nm." Bernstein's report said it understood from customers and supplier discussions that the first production 787s are likely to be roughly 8% overweight, with range 10%-15% less than promised, which translated into a range near 6,900 nm., well below the promised 7,700-8,200 nm. range.

    Boeing also maintained that its ramp-up plan is "fully coordinating with partners on production readiness and the critical design block points changes planned to meet our goal of achieving 10 airplanes per month by the end of 2012." Bernstein, which up until this week has accurately forecast the 787's problems and subsequent slowdown in production, claimed that the 10-per-month production rate will not be achieved until mid-2013.

    by Geoffrey Thomas
    ATWOnline

  2. #27
    Bannato
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    Italy
    Messaggi
    14,584

    Predefinito

    Difficile credere all'ottimismo Boeing: il piano originale prevedeva poco meno di un anno dal primo volo alla certificazione con 6 di test aerei volanti.

    Ora probabilmente non riusciranno ad essere altrettamento veloci e nuovi problemi potrebbero emergere.

  3. #28
    Senior Member
    Registrato dal
    Dec 2007
    residenza
    BRU/BDS
    Messaggi
    3,018

    Predefinito Ecco il primo 787 Dreamliner made in Puglia

    Ecco il primo Boeing made in Grottaglie

    Ben il 27% del Boeing 787 Dreamliner viene prodotto in Italia, presso gli stabilimenti di Alenia Aeronautica di Foggia e Grottaglie in provincia di Taranto, a pochi metri dall'aeroporto di Grottaglie. Nel Tarantino si produce la fusoliera, a Foggia il piano di coda.

    Il Boeing 787 Dreamliner stato portato in linea di volo in vista dei primi collaudi in volo che avverranno entro questo trimestre. Nei prossimi giorni inizieranno le prove carburante, le prime di una serie di intensi test di controllo ai quali sar sottoposto laereo in questa prossima fase. Stiamo facendo grandi progressi e ci stiamo approssimando sempre pi al giorno del primo volo, dichiara Scott Fancher, vice president e general manager del programma 787 Dreamliner. Nelle scorse settimane, il 787 (esemplare indicato con la sigla ZA001) stato sottoposto a una serie di rigorosi collaudi, tra cui i test di verifica BVT (Build Verification Test), prove strutturali e di integrazione dei sistemi, movimentazione del carrello e il cosiddetto factory gauntlet, ovvero la simulazione del primo volo realizzato con il medesimo aereo che verr utilizzato per il primo volo.

    La simulazione stata condotta dal capo pilota Mike Carriker, testando tutti gli hardware, i software e i comandi di volo. In questa prova sono stati simulati anche atterraggi manuali e automatici e unampia serie di ulteriori test al suolo. Abbiamo raggiunto un traguardo importante che ci da fiducia, prima di effettuare il primo volo, nel proseguire con i successivi collaudi che prevedono luso sia di impianti di potenza a terra che dei motori e dellunit di potenza ausiliaria dellaereo, sottolinea Fancher. Sono gi stati effettuati tutti i collaudi statici dellaerostruttura previsti prima dei test di volo.

    Il 21 aprile scorso stato portato a termine il collaudo strutturale finale che consisteva nel sottoporre le ali e i bordi duscita a carichi limite cio fino al punto di rottura che corrispondono a 2,5 volte la forza di gravita. Continuano ancora le analisi dei dati, ma i risultati iniziali sono positivi, aggiunge Fancher. Il 13 aprile, stato effettuato lo stesso tipo di test sul bordo dattacco dellala, mentre la struttura restante dellaereo stata sottoposta a carichi previsti a velocit di crociera. A settembre scorso laerostruttura ha superato i collaudi statici ad alta pressione, che prevedevano livelli di pressione interna del 150 per cento superiori a quelli riscontrabili in servizio operativo (1,05 chili per centimetro quadrato).

    Inoltre, i test di vibrazione a terra per misurare lelasticit dellaereo saranno portati a termine entro questa settimana sul secondo 787 (ZA002) che successivamente verr utilizzato nei collaudi in volo. Nella linea di volo, verranno effettuate prove supplementari su impianti e sistemi di potenza dellesemplare ZA001 e sul funzionamento dei suoi propulsori. Alla fine dei controlli finali dei sistemi e dei test di rullaggio ad alta velocit, laereo sar pronto per il primo volo previsto entro la fine di questo trimestre.

    Attualmente il 787 Dreamliner ha ricevuto ordini per 886 esemplari da 57 clienti. Ben il 27% del B787 viene prodotto in Italia, presso gli stabilimenti di Alenia Aeronautica di Foggia e Grottaglie in provincia di Taranto, a pochi metri dall'aeroporto Grottaglie. Nella provincia Ionica di Grottaglie si produce la fusoliera, a Foggia il piano di coda, mentre le gondole motore vengono fabbricate presso lo stabilimento Aermacchi di Venegono Superiore.

    Fonte e FOTO: http://www.lagazzettadelmezzogiorno....IDCategoria=11
    Francesco

  4. #29
    Bannato
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    bel paese l dove 'l s suona
    Messaggi
    19,271

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da Discusfra Visualizza il messaggio
    Ben il 27% del Boeing 787 Dreamliner viene prodotto in Italia
    Del peso? Del valore?

  5. #30
    Junior Member L'avatar di Dwarf
    Registrato dal
    Oct 2006
    residenza
    Emilia Romagna.
    Messaggi
    460

    Predefinito

    Spero non sia già stato postato:

  6. #31
    Senior Member L'avatar di TW 843
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    Ormeggiatore di aliscafi
    Messaggi
    30,919

    Predefinito

    Sarà anche in maxi-ritardo ma secondo me si rivelerà la solita meraviglia made in Seattle.
    Un pò come per il 777 anni fa.

  7. #32
    Senior Member
    Registrato dal
    Jan 2009
    Messaggi
    3,626

    Predefinito

    Dal Corriere della Sera

    MILANO - Il nuovo jet passeggeri con una fusoliera per la prima volta tutta in fibra di carbonio è alle battute finali prima di spiccare il primo volo previsto entro questo trimestre. Stiamo parlando del Boeing 787 Dreamliner che dopo vari rinvii è ora sulla linea di volo per gli ultimi collaudi. Tra questi le prove di carburante, i test su impianti e sistemi di potenza, il funzionamento dei propulsori. Questa fase di verifica sarà completata dai test di rullaggio sulla pista ad alta velocità. Poi sarà pronto.

    COLLAUDO A TERRA - Il lavoro di collaudo sulla linea di volo segue oggi un periodo ancora più intenso di controlli al chiuso attraverso i quali i vari elementi del jet sono sottoposti a prove ben più estreme di quelle che incontrerà in esercizio. Tra queste, ad esempio i collaudi statici ad alta pressione della struttura con livelli del 150 per cento superiori ai valori normali. Le ali inoltre sono state sottoposte a sforzi che le piegavano sino a sfiorare la rottura. Ovviamente grande attenzione è stata posta sui materiali innovativi come le fibre di carbonio per la prima volta impiegati in maniera così estesa (oltre il 50 per cento). Sempre a terra si è già provveduto a simulare il funzionamento dell’intera parte hardware e software mentre alcuni elementi sono stati testati in volo su altri aeroplani.

    CONSORZIO INTERNAZIONALE - Alla realizzazione del Dreamliner partecipano varie nazioni tra cui l’Italia con Alenia Aeronautica-Finmeccanica. Negli stabilimenti nazionali infatti è nata una sezione della fusoliera in fibra di carbonio che appunto rappresenta una delle maggiori novità. Il Dreamliner è il primo aeroplano di una nuova generazione che ha soprattutto tagliato i costi di esercizio del 20 per cento ed è caratterizzato da una nuova aerodinamica (in particolare nelle ali) e da motori General Electric e Rolls Royce più puliti. Per queste ragioni è già un aeroplano da record avendo raccolto 886 ordini da parte di 57 compagnie prima ancora di salire in cielo. Non era mai accaduto nella storia dell’aviazione. Nelle varie versioni potrà trasportare da 220 a 300 passegge

    link
    http://www.corriere.it/scienze_e_tec...4f02aabc.shtml

  8. #33
    Member
    Registrato dal
    Jan 2008
    residenza
    .
    Messaggi
    586

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da Mikkio Visualizza il messaggio
    Dal Corriere della Sera

    MILANO - Il nuovo jet passeggeri con una fusoliera per la prima volta tutta in fibra di carbonio alle battute finali prima di spiccare il primo volo previsto entro questo trimestre. Stiamo parlando del Boeing 787 Dreamliner che dopo vari rinvii ora sulla linea di volo per gli ultimi collaudi. Tra questi le prove di carburante, i test su impianti e sistemi di potenza, il funzionamento dei propulsori. Questa fase di verifica sar completata dai test di rullaggio sulla pista ad alta velocit. Poi sar pronto.

    COLLAUDO A TERRA - Il lavoro di collaudo sulla linea di volo segue oggi un periodo ancora pi intenso di controlli al chiuso attraverso i quali i vari elementi del jet sono sottoposti a prove ben pi estreme di quelle che incontrer in esercizio. Tra queste, ad esempio i collaudi statici ad alta pressione della struttura con livelli del 150 per cento superiori ai valori normali. Le ali inoltre sono state sottoposte a sforzi che le piegavano sino a sfiorare la rottura. Ovviamente grande attenzione stata posta sui materiali innovativi come le fibre di carbonio per la prima volta impiegati in maniera cos estesa (oltre il 50 per cento). Sempre a terra si gi provveduto a simulare il funzionamento dellintera parte hardware e software mentre alcuni elementi sono stati testati in volo su altri aeroplani.

    CONSORZIO INTERNAZIONALE - Alla realizzazione del Dreamliner partecipano varie nazioni tra cui lItalia con Alenia Aeronautica-Finmeccanica. Negli stabilimenti nazionali infatti nata una sezione della fusoliera in fibra di carbonio che appunto rappresenta una delle maggiori novit. Il Dreamliner il primo aeroplano di una nuova generazione che ha soprattutto tagliato i costi di esercizio del 20 per cento ed caratterizzato da una nuova aerodinamica (in particolare nelle ali) e da motori General Electric e Rolls Royce pi puliti. Per queste ragioni gi un aeroplano da record avendo raccolto 886 ordini da parte di 57 compagnie prima ancora di salire in cielo. Non era mai accaduto nella storia dellaviazione. Nelle varie versioni potr trasportare da 220 a 300 passegge

    link
    http://www.corriere.it/scienze_e_tec...4f02aabc.shtml

    Caprara un giornalista serio e preparato. E si vede dall'articolo.

  9. #34
    Member
    Registrato dal
    Jan 2008
    residenza
    .
    Messaggi
    586

    Predefinito [FOTO] Il 787

    Interessantissimo (da un punto di vista ingegneristico) report fotografico datato April 2009 del 787 ZA001.

    http://www.flickr.com/photos/7702824...7617535703788/

  10. #35
    Amministratore L'avatar di enrico
    Registrato dal
    Jan 2008
    residenza
    Rapallo, Liguria.
    Messaggi
    14,623

    Predefinito

    Alla faccia dell'interessantissimo!!
    Grazie per l'ottima segnalazione!

  11. #36
    Senior Member L'avatar di james84
    Registrato dal
    Mar 2007
    residenza
    Roma, Lazio.
    Messaggi
    9,744

    Predefinito

    Bellissimo!
    Grazie!
    FCO-CIA-TUN-STN-VIE-PRG-SXF-MAD-CRL-BCN-BGY-MXP-NRT-JFK-EWR-AMS-NTE-VRN

    Le mie foto su Jetphotos.net

  12. #37
    Socio 2015 L'avatar di I-POV
    Registrato dal
    Mar 2008
    residenza
    Varese - Chatham NJ
    Messaggi
    1,439

    Predefinito

    Bellissimo!! Finalmente si vede qualche particolare in più!

  13. #38
    Senior Member L'avatar di victorgolf
    Registrato dal
    Dec 2007
    residenza
    Inbound LUPOS
    Messaggi
    2,964

    Predefinito

    Le gondole dei mototir sono eccezionali ....

    Il futuro sta arrivando ...
    In hoc signo vinces

  14. #39
    Socio 2015
    Registrato dal
    Nov 2006
    residenza
    ROMA, Lazio.
    Messaggi
    7,071

    Predefinito

    Grazie mille per il link ,molto interessante,Roma Radar
    cl

  15. #40
    Member L'avatar di LINATHJNX
    Registrato dal
    Nov 2006
    residenza
    Segrate, Milano, Lombardia.
    Messaggi
    1,126

    Predefinito

    Grazie per la segnalazione! Super interessante.

  16. #41
    Senior Member L'avatar di JJ8BGY
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    Bergamo, Lombardia.
    Messaggi
    2,346

    Predefinito

    Favoloso!!!!
    ..se lo stinco di santo, il ginocchio di jhonny.... lui preso, io sono presa...shuko!! GG Le mie foto su...Jetphotos..Airlines..MyAviation Ciao Gigi

  17. #42
    Amministratore L'avatar di enrico
    Registrato dal
    Jan 2008
    residenza
    Rapallo, Liguria.
    Messaggi
    14,623

    Predefinito

    Qualcuno mi sa dare la spiegazione tecnica dell'andamento ondulato del retro delle gondole motori?grazie mille!

  18. #43

    Predefinito Chevron....

    Dal sito GE/Rolls-Royce :
    "..On the Boeing 787, for the first time, the engine nacelles will have scalloped rear-edge chevrons. The chevrons, developed by the 787 nacelle manufacturer Goodrich as a result of research carried out by Boeing with GE Aviation and Rolls-Royce, will cut down greatly on the noise made by fast-moving air exiting the engine shearing against the external air."


    Old Crow

  19. #44

  20. #45
    Senior Member
    Registrato dal
    Jan 2009
    Messaggi
    3,626

    Predefinito

    bello anche se il muso nn mi piace grazie per la news

  21. #46
    Member L'avatar di Ale380
    Registrato dal
    Jan 2009
    residenza
    Mogliano Veneto (TV)
    Messaggi
    1,526

    Predefinito

    La "seghettatura" presente sulla parte posteriore dei motori, è solo un fattore estetico o ha anche risvolti dal punto di vista ingegneristico/ambientale?

  22. #47
    Bannato
    Registrato dal
    Mar 2009
    Messaggi
    14

    Predefinito

    Molto bello il seven-Late-seven in versione ANA!

  23. #48
    Member L'avatar di CTALIRQ
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    Firenze, Toscana.
    Messaggi
    989

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da flyme Visualizza il messaggio
    Molto bello il seven-Late-seven in versione ANA!
    Bah, a me invece ha fatto un'impressione pessima...
    C' da dire che la livrea Boeing slancia molto di pi, nella versione ANA sembra tozzo e sgraziato...
    "Il CTA esperto quello che, in virt della sua superiore capacit di giudizio, evita situazioni che richiederebbero l'intervento della sua superiore esperienza per essere risolte"

  24. #49
    Senior Member
    Registrato dal
    Jan 2009
    Messaggi
    3,626

    Predefinito

    dopo Ana a chi tocca?

  25. #50
    Bannato
    Registrato dal
    Nov 2005
    residenza
    Italy
    Messaggi
    14,584

    Predefinito

    Quote Originariamente inviato da CTALIRQ Visualizza il messaggio
    Bah, a me invece ha fatto un'impressione pessima...
    C' da dire che la livrea Boeing slancia molto di pi, nella versione ANA sembra tozzo e sgraziato...
    Quoto.

    Nella livrea Boeing sta molto meglio.

Pagina 2 di 81 primaprima 12341252 ... ultimoultimo

Informazione discussione

Utenti che visualizzano questa discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che visualizzano di questa discussione. (0 utenti 1 ospiti)

Tag per questa discussione

Segnalibri

Segnalibri

Permessi di invio

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •