Aviazione Civile
Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 25 su 45
  1. #1
    Moderatore L'avatar di Dancrane
    Registrato dal
    Feb 2008
    residenza
    Milano
    Messaggi
    15,846

    Predefinito Presentato a Le Bourget l'A321XLR

    Presentata ufficialmente a Le Bourget la versione "estrema" dell'A321NEO, la XLR, fino a 4.700 NM di autonomia, MTOW a 101 tonnellate e consumi sino al 30% inferiori al caro (vecchio) 757.



    Unico dubbio: dove metteranno i bagagli delle 180/220 anime a bordo, considerata la presenza dei due serbatoi aggiuntivi?


  2. #2
    Senior Member
    Registrato dal
    Sep 2008
    residenza
    Canada
    Messaggi
    3,520

    Predefinito Re: Presentato a Le Bourget l'A321XLR

    Quote Originariamente inviato da Dancrane Visualizza il messaggio
    Presentata ufficialmente a Le Bourget la versione "estrema" dell'A321NEO, la XLR, fino a 4.700 NM di autonomia, MTOW a 101 tonnellate e consumi sino al 30% inferiori al caro (vecchio) 757.



    Unico dubbio: dove metteranno i bagagli delle 180/220 anime a bordo, considerata la presenza dei due serbatoi aggiuntivi?
    Bagagli? Considerando le politiche sempre più penalizzanti per i bagagli imbarcati, non mi stupirei se proiettassero una progressiva sparizione di questi elementi retro dei viaggi di una volta...

    Sent from my ONEPLUS A6003 using Tapatalk

  3. #3

    Predefinito Re: Presentato a Le Bourget l'A321XLR

    Probabilmente il 321 XLR è una versione estrema che accentuerà i limiti già emersi nel 321 LR. Non di meno è un'ottima mossa da parte di Airbus, che con costi contenuti sarà in grado di rispondere a buona parte di quelle compagnie che guardano con interesse al Boeing MOM. E lo farà in tempi più rapidi del concorrente USA.
    A Seattle gli infiniti dubbi sul lancio del 797, sono probabilmente dovuti anche all'arrivo dell'XLR, che ai piani alti è sicuramente noto da tempo. Vedremo se gli americani decideranno comunque di giocare questa partita, o se sceglieranno di indirizzare le proprie energie verso il successore della famiglia 737, che a quel punto farebbe concorrenza piena alla famiglia 320, XLR incluso.
    Ciao

  4. #4

    Predefinito Re: Presentato a Le Bourget l'A321XLR

    Alla fine stanno aggiungendo serbatoi alle varie versioni 321 (neo, LR, XLR), facendolo diventare come fosse un 321ACJ ma con cabina pax standard
    Domanda stupida e assurda: il progetto 320 è già al limite col 321 o sarebbe eventualmente allungabile anche di poco per arrivare a un ipotetico “322” che lo renderebbe davvero vicino al 757?

  5. #5

    Predefinito Re: Presentato a Le Bourget l'A321XLR

    Quote Originariamente inviato da belumosi Visualizza il messaggio
    Probabilmente il 321 XLR è una versione estrema che accentuerà i limiti già emersi nel 321 LR. Non di meno è un'ottima mossa da parte di Airbus, che con costi contenuti sarà in grado di rispondere a buona parte di quelle compagnie che guardano con interesse al Boeing MOM. E lo farà in tempi più rapidi del concorrente USA.
    A Seattle gli infiniti dubbi sul lancio del 797, sono probabilmente dovuti anche all'arrivo dell'XLR, che ai piani alti è sicuramente noto da tempo. Vedremo se gli americani decideranno comunque di giocare questa partita, o se sceglieranno di indirizzare le proprie energie verso il successore della famiglia 737, che a quel punto farebbe concorrenza piena alla famiglia 320, XLR incluso.
    Dal punto di vista strettamente economico non mi è del tutto chiaro se sia conveniente spingere verso l'alto un NB o verso il basso un WB. In teoria un layout 2-3-2 porta inevitabilmente a un aumento dei consumi (maggiore diametro e minore allungamento a parità di posti), a cui si contrappone però una maggiore comodità per i pax (massimo 1 posto di distanza dal corridoio). Pensare di passare 9/10 ore in un NB, anche se non densificato come quelli attualmente in uso nel BR, è un discreto incubo, ma in un mercato in cui pare che per la maggior parte dei pax 10 euro di differenza sul prezzo di biglietto sembrano essere più importanti della comodità tutto è possibile.
    PS: i diversamente giovani con Silvano e me hanno attraversato l'Atlantico con un NB (senza IFE) e sono sopravvissuti agevolmente.

  6. #6
    Amministratore L'avatar di enrico
    Registrato dal
    Jan 2008
    residenza
    Rapallo, Liguria.
    Messaggi
    14,671

    Predefinito Re: Presentato a Le Bourget l'A321XLR

    Quote Originariamente inviato da Paolo_61 Visualizza il messaggio
    Dal punto di vista strettamente economico non mi è del tutto chiaro se sia conveniente spingere verso l'alto un NB o verso il basso un WB.
    Domanda interessantissima.

  7. #7

    Predefinito Re: Presentato a Le Bourget l'A321XLR

    Quote Originariamente inviato da Paolo_61 Visualizza il messaggio
    Dal punto di vista strettamente economico non mi è del tutto chiaro se sia conveniente spingere verso l'alto un NB o verso il basso un WB. In teoria un layout 2-3-2 porta inevitabilmente a un aumento dei consumi (maggiore diametro e minore allungamento a parità di posti), a cui si contrappone però una maggiore comodità per i pax (massimo 1 posto di distanza dal corridoio). Pensare di passare 9/10 ore in un NB, anche se non densificato come quelli attualmente in uso nel BR, è un discreto incubo, ma in un mercato in cui pare che per la maggior parte dei pax 10 euro di differenza sul prezzo di biglietto sembrano essere più importanti della comodità tutto è possibile.
    PS: i diversamente giovani con Silvano e me hanno attraversato l'Atlantico con un NB (senza IFE) e sono sopravvissuti agevolmente.
    Questa cosa in realtà si fa da quasi sempre, proprio coi cari vecchi 757. Le americane le usano sui transcon e sul Sud America, non sono 9/10h, ma le charter europee ci vanno vicine. Io stesso ho lavorato sul 757 su voli di 7/8h che erano la norma di impiego. Se ti andava bene facevi un “corto” su TFS da 4h se configurato bene, con dei bagni a metà cabina e degli spazi adeguati, non si soffre più del dovuto. Si sta peggio su un 777 di oggi per come la vedo io.

  8. #8
    Member L'avatar di OneShot
    Registrato dal
    Dec 2015
    residenza
    Paris
    Messaggi
    1,568

    Predefinito Re: Presentato a Le Bourget l'A321XLR

    Lo spazio per il carburante sarà ricavato rendendo gli attuali ACT (additional center tanks) serbatoi fissi. Per ovviare la necessità di mantenere consistenti performance di decollo/atterraggio, verrà modificato il flap (già attualmente i flaps del 319-320 sono differenti dal 321: double slotted).
    Il rinforzo al carrello sarà richiesto e non escludo (my opinion) un doppio boogie stile 757.

  9. #9

    Predefinito Re: Presentato a Le Bourget l'A321XLR

    Quote Originariamente inviato da EI-MAW Visualizza il messaggio
    Questa cosa in realtà si fa da quasi sempre, proprio coi cari vecchi 757. Le americane le usano sui transcon e sul Sud America, non sono 9/10h, ma le charter europee ci vanno vicine. Io stesso ho lavorato sul 757 su voli di 7/8h che erano la norma di impiego. Se ti andava bene facevi un “corto” su TFS da 4h se configurato bene, con dei bagni a metà cabina e degli spazi adeguati, non si soffre più del dovuto. Si sta peggio su un 777 di oggi per come la vedo io.
    Vero, ma erano appunto configurati "LR", compresi bagni e galley (diminuendo di conseguenza il numero di pax). Il mio sospetto è che il 321 XLR resti configurato a 200+ pax densificati modello LC. Del resto ci sono state premiate compagnie charter italiane che con un 737 facevano ZNZ con stop over a LXR, per cui il pax è pronto a tutto, trombosi venosa profonda inclusa, per i famosi 20 euro di differenza.

  10. #10

    Predefinito Re: Presentato a Le Bourget l'A321XLR

    Quote Originariamente inviato da Paolo_61 Visualizza il messaggio
    Vero, ma erano appunto configurati "LR", compresi bagni e galley (diminuendo di conseguenza il numero di pax). Il mio sospetto è che il 321 XLR resti configurato a 200+ pax densificati modello LC. Del resto ci sono state premiate compagnie charter italiane che con un 737 facevano ZNZ con stop over a LXR, per cui il pax è pronto a tutto, trombosi venosa profonda inclusa, per i famosi 20 euro di differenza.
    Vero, ma ci credo poco ai 200+ pax nella realtà. Nello specifico, il “mio” 757 era doppia classe 10+186 e secondo me resteremo su quel range, col plus di cabine più moderne e quindi sedili migliori e più spazio a disposizione. Oggi riesco ad avere 200 posto col lo stesso comfort dei 180 di 10 anni fa per capirci.

    Diverso è farsi 7h sul 737 a 189, li è da criminali e concordo con te.

    Piuttosto, dice EIS nel 2023, ma non sono tantini 4 anni per un aereo che fondamentalmente esiste già e deve solo apportare qualche modifica e ricertificare?

  11. #11
    Member L'avatar di OneShot
    Registrato dal
    Dec 2015
    residenza
    Paris
    Messaggi
    1,568

    Predefinito Re: Presentato a Le Bourget l'A321XLR

    Quote Originariamente inviato da EI-MAW Visualizza il messaggio
    Piuttosto, dice EIS nel 2023, ma non sono tantini 4 anni per un aereo che fondamentalmente esiste già e deve solo apportare qualche modifica e ricertificare?
    Dopo la scoppola presa dal MAX per la fretta di competere senza perdere ordini preziosi, credo di no. E comunque volerà molto prima quindi l'EIS ci sta tutto...magari per quell'anno avranno anche riconvertito le FAL del 380.

  12. #12
    Junior Member
    Registrato dal
    Apr 2008
    residenza
    lucca
    Messaggi
    328

    Predefinito Re: Presentato a Le Bourget l'A321XLR

    Salve, interessante discussione, non si vede pero la foto, e una cortesia per meglio seguire la discussione, alcuni acronimi mi sfuggono potete spiegare Boeing MOM, Se ti andava bene facevi un “corto” su TFS da 4h, EIS ? FAL del 380?

    grazie
    http://www.jetphotos.net/showphotos.php?userid=29747
    http://www.flickr.com/photos/marco345/
    nikon D800- D200 - D70s - 12-24dx - 24-70 2,8 VR - 70-200 2,8 VR - Sigma 150-600mm HSM S

  13. #13

    Predefinito Re: Presentato a Le Bourget l'A321XLR

    Quote Originariamente inviato da EI-MAW Visualizza il messaggio
    Vero, ma ci credo poco ai 200+ pax nella realtà. Nello specifico, il “mio” 757 era doppia classe 10+186 e secondo me resteremo su quel range, col plus di cabine più moderne e quindi sedili migliori e più spazio a disposizione. Oggi riesco ad avere 200 posto col lo stesso comfort dei 180 di 10 anni fa per capirci.

    Diverso è farsi 7h sul 737 a 189, li è da criminali e concordo con te.

    Piuttosto, dice EIS nel 2023, ma non sono tantini 4 anni per un aereo che fondamentalmente esiste già e deve solo apportare qualche modifica e ricertificare?
    Ricordo che quasi 6 ore su un 757 da 183 posti è stata una discreta tortura...

  14. #14
    Moderatore L'avatar di Dancrane
    Registrato dal
    Feb 2008
    residenza
    Milano
    Messaggi
    15,846

    Predefinito Re: Presentato a Le Bourget l'A321XLR

    Quote Originariamente inviato da marco345 Visualizza il messaggio
    Salve, interessante discussione, non si vede pero la foto, e una cortesia per meglio seguire la discussione, alcuni acronimi mi sfuggono potete spiegare Boeing MOM, Se ti andava bene facevi un “corto” su TFS da 4h, EIS ? FAL del 380?

    grazie
    MOM = Middle of the Market (è un segmento, una volta esclusiva del 757, un velivolo a corridoio unico ma che faceva voli "lunghi")
    Fare un corto: tratta breve (rispetto alla media)
    EIS: Entry in Service (anno previsto dell'entrata in servizio)
    FAL: Final Assembly Line (linea di assemblaggio dei pezzi pre costruiti)


  15. #15
    Senior Member L'avatar di willy79
    Registrato dal
    Jan 2007
    residenza
    sestri levante, Liguria.
    Messaggi
    3,591

    Predefinito Re: Presentato a Le Bourget l'A321XLR

    Una volta per feci con Air Italy MXP-MRU con il 757, facendo scalo sia a FCO che a MBA (per carburante e senza scendere dall'aereo!!! Saranno passati 8 anni e me lo ricordo ancor ora come un incubo!!!
    Miky

  16. #16
    Member L'avatar di OneShot
    Registrato dal
    Dec 2015
    residenza
    Paris
    Messaggi
    1,568

    Predefinito Re: Presentato a Le Bourget l'A321XLR

    ALC Air Lease Company diventa ufficialmente cliente di lancio dell'A321XLR con un ordine di 100 aerei.
    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   image_5c291f4f-81ec-4511-bbfa-d4c8f4c1862720190617_160121.jpg 
Visite: 101 
Dimensione: 168.3 KB 
ID: 10555
    Ultima modifica di OneShot; 17th June 2019 a 16: 03 Motivo: Foto

  17. #17

    Predefinito Re: Presentato a Le Bourget l'A321XLR

    Quote Originariamente inviato da EI-MAW Visualizza il messaggio
    Vero, ma ci credo poco ai 200+ pax nella realtà. Nello specifico, il “mio” 757 era doppia classe 10+186 e secondo me resteremo su quel range, col plus di cabine più moderne e quindi sedili migliori e più spazio a disposizione. Oggi riesco ad avere 200 posto col lo stesso comfort dei 180 di 10 anni fa per capirci.

    Diverso è farsi 7h sul 737 a 189, li è da criminali e concordo con te.

    Piuttosto, dice EIS nel 2023, ma non sono tantini 4 anni per un aereo che fondamentalmente esiste già e deve solo apportare qualche modifica e ricertificare?
    Se qualche legacy lo prenderà in considerazione mo aspetto una configurazione 2/3 classi tipo gli A321 transcon, ad esempio i Jetblue sono molto comodi. Chi inveve punterà a ridurre al massimo il cask andrà verso i 200, forse anche più considerato che per un LR operarlo con 4 aa/vv per 200 pax è un po' al limite. Vabbè che dopo certi Boeing super carro bestiame direi che il target può solo peggiorare.

    Interessante il fatto che sostanzialmente va a diventare la versione "fissa" dell'321LR che invece ha i serbatoi extra scaricabili.

  18. #18

    Predefinito Re: Presentato a Le Bourget l'A321XLR

    Quote Originariamente inviato da Dancrane Visualizza il messaggio

    Unico dubbio: dove metteranno i bagagli delle 180/220 anime a bordo, considerata la presenza dei due serbatoi aggiuntivi?
    Bella domanda, già oggi con l'A321 CEO e sole 9 posizioni per AKH su certe rotte si fa fatica... Comunque il galley spaceflex, provato anche oggi, è una ca**ta pazzesca. Chi l'ha inventato dovrebbe viverci dentro per due giorni.
    Are we there yet? Stories from the road.

  19. #19
    Member L'avatar di OneShot
    Registrato dal
    Dec 2015
    residenza
    Paris
    Messaggi
    1,568

    Predefinito Re: Presentato a Le Bourget l'A321XLR

    Quote Originariamente inviato da 13900 Visualizza il messaggio
    Bella domanda, già oggi con l'A321 CEO e sole 9 posizioni per AKH su certe rotte si fa fatica... Comunque il galley spaceflex, provato anche oggi, è una ca**ta pazzesca. Chi l'ha inventato dovrebbe viverci dentro per due giorni.
    Se imbarchi i bagagli sciolti (no AKH) hai 60 bag + 60bag + 120 bag (no ACT) 50 bag (2 ACT) + 60 bag + 40* bag rispettivamente alle Stive 1/2/3/4/5.
    Nella peggiore delle ipotesi hai spazio per più di 200 bag.
    * non mi ricordo la cifra esatta della hold 5.

  20. #20
    Moderatore L'avatar di Dancrane
    Registrato dal
    Feb 2008
    residenza
    Milano
    Messaggi
    15,846

    Predefinito Re: Presentato a Le Bourget l'A321XLR

    Quote Originariamente inviato da Farfallina Visualizza il messaggio
    Se qualche legacy lo prenderà in considerazione mo aspetto una configurazione 2/3 classi tipo gli A321 transcon, ad esempio i Jetblue sono molto comodi. Chi inveve punterà a ridurre al massimo il cask andrà verso i 200, forse anche più considerato che per un LR operarlo con 4 aa/vv per 200 pax è un po' al limite. Vabbè che dopo certi Boeing super carro bestiame direi che il target può solo peggiorare.

    Interessante il fatto che sostanzialmente va a diventare la versione "fissa" dell'321LR che invece ha i serbatoi extra scaricabili.
    Oggi come oggi, le coast to coast BOS-NYC/LAX-SFO-SEA le fai con il 321 CEO senza problemi, anche in configurazione a 4 classi (F, J, Y+ e Y), non so quanto l’XLR possa risultare vantaggioso (minor consumo vs costo mezzo più elevato).

  21. #21
    Senior Member L'avatar di rick@BCN
    Registrato dal
    Jun 2007
    residenza
    Hong Kong
    Messaggi
    2,735

    Predefinito Re: Presentato a Le Bourget l'A321XLR

    Buongiorno a tutti,
    Argomento scottante e vedo di chiarire qualche punto.

    1) I serbatoi sull'XLR saranno di fatto quelli standard dell'A321 piu' un serbatoio aggiuntivo fisso denominato RCT "Rear Center Tank" che prende lo stesso volume di 2 ACT "Auxiliary Center Tanks" che si possono installare sull'A321 di oggi (di fatto rendendolo un LR se uniti al MTOW aumentato a 97t). La bellezza dell'RCT e' che, insieme al serbatoio normale, da all'XLR la capacita' di contenere carburante equivalente a quello che un A321 normale avrebbe se si installassero 4 (!!!) ACTs, ma con la tara di 1 solo ACT! Quindi capite bene che anche non sfruttando a pieno la capacita di carburante di cui l'XLR e' capace, la penalita' nel trasportare questo RCT e' molto relativa, in termini di peso. L'autonomia che ne deriva e' pertanto imbattibile sul mercato dei single-aisle. Per quanto riguarda i bagagli, gia' oggi un A321 con 2 ACT e' capace di trasportare piu' di 250 valigie di dimensioni standard; l'XLR dovrebbe arrivare a qualcosa come 260 circa. Quindi piu' che sufficiente per una policy standard di una compagnia aerea legacy che probabilmente avra' 2 classi a bordo e circa 200 passeggri, ma forse anche per una LCC se l'aereo fosse configurato in versione HD (fino a 244 posti). Inoltre, e' sempre possibile installare un ACT addizionale nella parte anteriore della stiva, utile ad incrementare ulteriormente l'autonomia dell'XLR solo quando il payload (quindi i passeggeri) e' limitato, per esempio quando la cabina e' a piu' classi e il seat-count totale relativamente basso.

    2) WBs vs single-aisle su questi mercati: i costi per settore di un single-aisle sono imbattibili, quindi in assenza di traffico tale da riempire un WB tutto l'anno e/o di buon ricavo derivante dal cargo che un WB puo trasportare, il single-aisle e' la soluzione migliore per aumentare il profitto. Comfort-wise, le poltrone che si possono installare sono di fatto esattamente le stesse in tutte le classi, quindi niente di diverso. Il servizio potrebbe variare in quanto a numero di toilette per passegero e la sensazione di spazio puo' essere percepita peggiore. Ma tutto dipende anche dalle tariffe pagate dal passeggero, come sempre! :-) Concordo che spaceflex su voli di 7-8 ore potrebbe essere un po' troppo claustrofobica.

    3) 4 anni per l'EIS: quella dell'XLR non e' una modifica cosi' semplice e va ingegnerizzata. Non solo, le linee di produzione sono piene e in overbooking. Quindi facendo due conti a spanne: 2 anni per lo sviluppo, 1 anno per i test di volo e 1 anno di... attesa prima di poterlo effettivamente inserire in linea di montaggio, sulla linea dell'A320 non certo su quella dell'A380!

    Felice di dare altri chiarimenti se necessario.
    ...it takes an A380 to compete with an A380.

  22. #22

    Predefinito Re: Presentato a Le Bourget l'A321XLR

    Molto interessante grazie!
    On ne voit bien qu’avec le cœur. L’essentiel est invisible pour les yeux (Antoine de Saint-Exupéry)

  23. #23

    Predefinito Re: Presentato a Le Bourget l'A321XLR

    Quote Originariamente inviato da OneShot Visualizza il messaggio
    Se imbarchi i bagagli sciolti (no AKH) hai 60 bag + 60bag + 120 bag (no ACT) 50 bag (2 ACT) + 60 bag + 40* bag rispettivamente alle Stive 1/2/3/4/5.
    Nella peggiore delle ipotesi hai spazio per più di 200 bag.
    * non mi ricordo la cifra esatta della hold 5.
    Più o meno lo stesso numero con container. In Hold 5 i NEO sono limitati a 250 kg se non ricordo male... Su BEY, CAI o ALG è facile trovarsene 300, di colli...

    EDIT: Grazie Rick@BCN!
    Are we there yet? Stories from the road.

  24. #24
    Member L'avatar di OneShot
    Registrato dal
    Dec 2015
    residenza
    Paris
    Messaggi
    1,568

    Predefinito Re: Presentato a Le Bourget l'A321XLR

    Quote Originariamente inviato da rick@BCN Visualizza il messaggio
    Buongiorno a tutti,
    Argomento scottante e vedo di chiarire qualche punto.

    ........
    Felice di dare altri chiarimenti se necessario.
    Grazie per la spiegazione. Molto interessante.
    Si sa già come riconvertiranno la FAL del 380 a tls?

  25. #25
    Moderatore L'avatar di Dancrane
    Registrato dal
    Feb 2008
    residenza
    Milano
    Messaggi
    15,846

    Predefinito Re: Presentato a Le Bourget l'A321XLR

    Quote Originariamente inviato da rick@BCN Visualizza il messaggio
    Buongiorno a tutti,
    Argomento scottante e vedo di chiarire qualche punto.

    ...

    Felice di dare altri chiarimenti se necessario.
    Prezioso come sempre, grazie mille Rick!


Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo

Informazione discussione

Utenti che visualizzano questa discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che visualizzano di questa discussione. (0 utenti 1 ospiti)

Discussioni simili

  1. Presentato il primo MC-21-300
    Da GOAviator nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 17
    Ultimo messaggio: 17th August 2017, 16: 16
  2. Presentato a Cagliari ViaMilano
    Da AV CT nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 57
    Ultimo messaggio: 14th May 2012, 11: 11
  3. Presentato a Tolosa l'ATR 72-600
    Da belumosi nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 14
    Ultimo messaggio: 2nd October 2009, 18: 32
  4. IV: Presentato il Forli Cagliari
    Da fontanarossa nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 16th December 2008, 10: 25

Segnalibri

Segnalibri

Permessi di invio

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •