E' notizia di qualche giorno fa: https://palermo.repubblica.it/cronac...ni_-222557388/

Lessi anche di un possibile interessamento da parte di Aena, ma non so quanto attendibile fosse la fonte. Mi chiedevo se tale processo non possa portare all'ampliamento del numero di rotte intercontinentali verso USA o medio oriente anche in considerazione del fatto che già l'attuale runway di 2550 mt. potrebbe, in teoria, già adesso permettere atterraggi o decolli di WB tipo 787 o 767 anche full charged (si confrontino scali come DUB o KRK) e non sono mancati alcuni voli occasionali operati con tali aerei.